Massimiliano Bensi e “R Evolution”: un altro romanzo “santolcesino”

Dopo Chiara Ferraris, un altro autore santolcesino (anche se ormai emigrato da tempo), Massimiliano Bensi, presenta il suo romanzo d’esordio. Dopo circa sei anni di documentazione, stesura e revisione, il lavoro dal titolo “R Evolution” è prenotabile presso il sito della casa editrice, la C1V di Roma, cliccando su questo link, oppure sul sito dell’autore, dove potrete trovare anche molte informazioni su Massimiliano.

Vincitore del premio Letterario “Fulvio Rogolino 2017”, “R Evolution” si prefigge lo scopo di farvi vivere le 724 pagine di questo romanzo, strutturato in modo da portarvi alla certezza che nulla di ciò che leggerete, possa essere previsto o scontato… neppure la fine. Attualmente Bensi sta lavorando al suo secondo libro, ambientato in una città della regione canadese del Saskatchewan.

Di seguito, nelle parole dell’autore, alcune informazioni sul suo lavoro. Complimenti Max!

La lettera iniziale è stata volutamente staccata dal resto della parola: ho voluto premettere già dal titolo, le due parole chiave di questo libro: Rivoluzione ed Evoluzione.

Snodato ed intrecciato su cinque epoche distanti tra loro anche centinaia di anni, la storia partirà da un villaggio Maya nello Yucatàn del 1527, attraversando la Napoli del 1771 con il principe Raimondo di Sangro e il suo discepolo Teodoro Bandinelli, la Catalogna del 1949, i complotti all’interno del Vaticano nel 2012, spingendosi fino al pianeta extrasolare di Novagea, nel futuro 2327…

Ogni epoca, pur essendo lontana è collegata a tutte le altre, in una storia disseminata di ciò che gli americani chiamano “Easter Eggs”. (Non solo per noi di Sant’Olcese). Il personaggio di Don Giorgio Parodi è nato a Bolzaneto, ma ha vissuto la sua infanzia a Manesseno, “vicino alla torrefazione”, infatti ha una predilezione per il caffè e di una particolare miscela che facevano solo al suo paese. Alcuni neologismi e situazioni descritte nel romanzo, sono però riconducibili alla nostra bella Sant’Olcese, ma voglio siate voi a scoprire quali esse siano.

Massimiliano Bensi

Annunci