Venerdì 24 Gennaio lavaggio marciapiedi

nuova_idropulitrice_aimeri_15_luglio_2015_3

Dopo gli ottimi risultati derivanti dal nuovo sistema di raccolta differenziata(soprattutto grazie al grande impegno dei cittadini) continua il piano dell’amministrazione sulle opere di pulizia e prevenzione.

L’assessorato alle politiche ambientali e la polizia municipale in sinergia con il gestore, hanno programmato per domani, venerdì 24 Gennaio, una pulizia straordinaria dei marciapiedi di via Poirè e non solo. La pulizia avverrà mediante lavaggio al alta pressione con macchina idropulitrice. Per questo motivo è stato disposto il divieto di sosta lungo Via Poirè al fine di completare agevolmente il lavaggio. Questo intervento è stato voluto dall’amministrazione anche per rimediare all’usanza di coloro che non raccolgono le deiezioni dei propri animali, arrecando un danno alla comunità.

A tal fine, l’amministrazione sta studiando un piano per contrastare questi comportamenti irrispettosi ed incivili. Prossimamente Ve ne renderemo conto.

 

Nordic Walking: da sabato un nuovo corso base a Villa Serra

Sabato 25 Gennaio, alle ore 14.30 inizierà un nuovo corso base di Nordic Walking a Villa Serra.

Il corso base si svolge in tre lezioni di 2 ore ciascuna.

Un corso adatto a tutti: per gli sportivi, per cogliere tutte le potenzialità allenanti del nordic walking; per le persone meno abituate alle attività sportive, per gli anziani, le persone in fase di riabilitazione, per impadronirsi della tecnica del nordic walking con cura ma senza sovraffaticarsi troppo.

Per la partecipazione ai corsì è necessario allegare alla domanda di iscrizione, un certificato medico per l’idoneità allo svolgimento dell’attività sportiva non agonistica, rilasciato dal medico di famiglia o da un medico dello sport.

Si ricorda inoltre che è sempre necssaria la prenotazione al info@gscswalking.it o al tel. 3466124281

FGC: torna il bus sostitutivo

FGC comunica che, per consentire la contemporanea esecuzione di interventi programmati di manutenzione sulla sede ferroviaria e sul materiale rotabile, da lunedì 27 a venerdì 31 gennaio 2020 il servizio verrà svolto interamente con il bus sostitutivo.

Circolo ANSPI: nel 2020 55 anni e moltissime iniziative

Si sono aperte Sabato 18 Gennaio 2020 e si chiuderanno Domenica 23 Febbraio 2020 le iscrizioni al Circolo Ricreativo Cattolico ANSPI Manesseno, che quest’anno festeggia l’importante ricorrenza 55 anni di Fondazione. Un’associazione che propone anche per quest’anno un programma di iniziative molto interessante, come si può leggere nel programma 2020, che andrà ulteriormente ad arricchirsi di altri eventi non ancora calendarizzati.

Visita il sito internet http://www.crcanspimanesseno.it per tutti gli aggiornamenti.

La Soc Sacra Famiglia di Manesseno: un cardine della nostra comunità

È in pieno svolgimento la festa della Società operaia cattolica Sacra Famiglia di Manesseno. Una realtà importante per il nostro territorio con tanti giovani che operano al suo interno. Anche il Sindaco è stato invitato ed ha partecipato all’assemblea generale dei soci, tenutasi dopo la Santa Messa celebrata da Don Franco Molinari. Ora la giornata proseguirà con il tradizionale pranzo sociale.

A questa splendida associazione ed al suo Presidente Domenico Poggi arrivi il nostro ringraziamento ed il nostro augurio per un radioso futuro.

Sant’Olcese si prepara alla festa titolare 2020!

La festa di Sant’Olcese (21 gennaio), è celebrata come di consueto la domenica successiva. Quest’anno appuntamento per domenica 26 gennaio 2020. Degno di nota anche il programma di sabato 25, dedicato agli alpini, con la Santa Messa ed il già citato concerto. Tutti i dettagli nel manifesto ufficiale.

Ponte sul Secca: dal Ministero 300mila euro per la progettazione

Comunichiamo con piacere che con il decreto direttoriale del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti n. 16320 del 12/12/2019, sono stati stanziati 300mila euro per la progettazione dell’ “Adeguamento della rete di collegamento intercomunale nella Val Polcevera: nuovo ponte sul ttorrente Secca tra la SP3 e via Levi e nuova rete ciclopedonale”.

Una buona notizia che arriva da Città Metropolitana di Genova, destinataria di questo finanziamento atto a risolvere le problematiche connesse al c.d. “snodo di Mainetto”.

Questo primo risultato rappresenta il primo passo importante per un’opera fondamentale per la viabilità e la riqualificazione della zona.

Da tempo l’Amministrazione comunale si sta battendo infatti per la realizzazione di un nuovo ponte sul Torrente Secca e di una viabilità in sponda sinistra finalizzati a rafforzare e mettere in sicurezza i collegamenti viari tra i Comuni di Sant’Olcese e Serra Riccò.

Tale opera avrebbe diversi obiettivi: assicurare una migliore accessibilità agli abitanti del Comune localizzati in zona “Ligge” al polo di servizi di rango territoriale, nonché assicurare una adeguata accessibilità agli impianti sportivi di Villa Negrotto in Serrà Riccò.

L’opera infrastrutturale, coniugata con ulteriori interventi di riorganizzazione della rete ciclopedonale e di riqualificazione ambientale dell’ambito interessato, consentirebbe di superare la situazione di grave criticità e precariteà dovuta al fatto che le due sponde del torrente Secca sono attualmente collegate soltanto da un guado ed una passerella pedonale.
Per tali motivazioni l’Amministrazione nell’ambito dello schema di PUC intercomunale ha inserito tale infrastruttura, monitorando gli eventuali bandi ministeriali per attingere fondi necessari per uno studio di fattibilità.

Quando è stato pubblicato il bando del Ministero dell’Infrastrutture e dei Trasporti (DM171/2019) per l’erogazione di fondi finalizzati alla progettazione di fattibilità delle infrastrutture e degli insediamenti prioritari, il nostro Assessore all’urbanistica, Sara Dante, all’incontro in Città Metropolitana dell’11/10/2019 (prima della caduta del guado) non ha mancato di ribadire l’interesse del Comune a tale previsione, evidenziando il suolo di infrastruttura pubblica di interesse sovra comunale e, pertanto, ne ha chiesto l’inserimento all’interno della predetta proposta di accesso ai finanziamenti statali, che Città Metropolitana, quale soggetto beneficiario, a breve avrebbe dovuto presentare.

Tale “lotta” non è stata vana, la nostra proposta è stata accettata da Città Metropolitana che ha inserito l’opera tra le richieste di finanziamenti da inoltrare al Ministero ed, oggi, è arrivata la conferma che lo Stato erogherà le risorse necessarie da destinare allo studio di fattibilità dell’intera opera: Ponte sul Torrente Secca e viabilità in sponda sinistra.
Ora la palla passa a Città Metropolitana che dovrà avviare tutta la procedura per l’affidamento del servizio di progettazione.

Un primo passo verso la realizzazione di un “sogno nel cassetto”.

Genova per Chernobyl: diamo voce alla speranza!

Sabato scorso, nell’auditorio di Villa Serra si è tenuta la giornata dedicata ad un’importante iniziativa a cui la nostra Amministrazione è particolarmente affezionata: “Diamo Voce alla Speranza”, un progetto portato avanti dall’Associazione “Genova per Chernobyl Onlus”.

Un volontariato che avvicina quello che è lontano, è quello espresso da questa Associazione che, a più di trent’anni dal peggior disastro nucleare che il mondo ricordi, offre a bambini e ragazzi cure adeguate e soggiorni di vacanza nella nostra città.

Nonostante siano passati molti anni, i problemi persistono e solo supportando il grande lavoro di questa associazione si può promuovere la crescita e la fiducia nel futuro di questi bambini e ragazzi. Un grazie va naturalmente all’Associazione Amici di Villa Serra per l’impeccabile organizzazione dell’evento.

Dona una coperta alla CRI per i senza fissa dimora

La CRI di Sant’Olcese ti aspetta sabato 18 Gennaio orario 9-12 presso la sede di Vicomorasso per ritirare le coperte da consegnare durante l’attività sociale di Unità di Strada che il Comitato santolcesino svolge regolarmente a Genova in collaborazione con la Croce Rossa locale.

#santolcesando, fra Babbo Natale e la Befana!

Non una, ma due befane!

Una calza lunghissima, che molti cercano di imitare, senza successo.

Una pista che ha visto l’ultima pattinata degli amministratori a tarda sera.

Tantissime persone.

Così si è concluso il periodo festivo made in Sant’Olcese.

Siamo partiti il 30 novembre con l’apertura della pista di pattinaggio su ghiaccio. Una scommessa consapevole, fatta con lo scopo di far vivere il nostro entroterra, ampiamente vinta, con circa 4000 presenze.
Tante sono state le manifestazioni sul territorio: dai mercatini di Natale, passando per i magici presepi di Vicomorasso, Manesseno e Trensasco, fino alla Calza da record! Tutto possibile grazie ad amministratori e volontari, uniti come sempre per far vivere il nostro entroterra.

Un periodo che ha visto la presentazione del video promozionale del Nostro territorio. Da quel momento ecco le felpe #santolcesando il cui ricavato è stato donato al progetto Silvia, centro d’ascolto vicariale e san Vincenzo.

Un periodo festivo dicevamo, in cui il comune non si è fermato, continuando a lavorare sulle criticità, chiedendo fondi per il dissesto idrogeologico e per altri lavori in partenza nelle varie frazioni.

Non ci fermiamo dunque, pronti a lavorare costantemente per Sant’Olcese.

Ci aspetta un anno pieno di iniziative e progetti da portare avanti, insieme, #santolcesando!

Oggi le felpe #santolcesando sono in vendita a Sant’Olcese!

Oggi pomeriggio durante la manifestazione della calza della befana Sant’Olcese Chiesa, saranno in vendita le nostre felpe benefiche, che ad oggi hanno sostenuto il centro d’ascolto vicariale, il progetto Silvia e l’associazione San Vincenzo.

#santolcesando

Alcune denunce di furti a Sant’Olcese: Polizia municipale al lavoro con i Carabinieri

wpid-carabinieri-112.jpeg

Quattro denunce ufficiali in queste feste di Natale per furti nel nostro territorio. Come sempre è stretta la collaborazione tra la nostra Polizia municipale ed i Carabinieri, con l’importante ausilio delle nostre telecamere e l’imponente mole di dati che generano, prontamente vagliati dalle forze dell’ordine.

E nel 2020 altri investimenti sono in fase di programmazione per migliorare sempre più il nostro centro operativo.

Rimane però sempre importante la collaborazione da parte di tutti, e i consigli sono sempre gli stessi.

Continuare a tenere gli occhi aperti ed a cercare di aiutarci gli uni con gli altri. La socialità con i nostri vicini rappresenta l’arma migliore in nostro possesso.

Diffondere le notizie e presidiare per quanto possibile il territorio, che noi conosciamo meglio di chiunque altro.

Dialogare con le forze dell’ordine non solo quando i furti avvengono ma anche per segnalare situazioni potenzialmente pericolose, o la presenza di persone e di movimenti sospetti, usando i canali ufficiali.