Torrazza: un bel momento di condivisione

 

Notevole partecipazione della cittadinanza di Torrazza all’incontro pubblico di ieri sera, in cui si è principalmente condiviso il percorso fatto dall’amministrazione per ridare finalmente alla zona interessata dalla vicenda Garaventa i servizi e la sicurezza che merita, con uno sforzo finanziario vicino al milione di euro, finanziato in parte con fondi regionali.

Ormai ci siamo: firma sul contratto il 1° di febbraio e poi via ai lavori: regimazione delle acque, sicurezza stradale, illuminazione pubblica e asfaltatura.

Ampio risalto anche al nuovo progetto della sistemazione dei rivi Bevegni e Fontanasse, strettamente connessi all’assetto idrogeologico della zona.

Come si può immaginare, l’occasione è stata anche sfruttata per parlare delle esigenze puntuali della popolazione sui temi più disparati, che la Giunta ed i tecnici, presenti al gran completo, cercheranno di affrontare con la giusta priorità.

Grazie a tutti coloro che hanno partecipato.

Annunci

Via Cassissa: il Comune acquisisce ufficialmente le aree

Dopo Comago e aspettando Torrazza, un’altra vicenda complicata ha finalmente concluso il suo iter burocratico.

Le opere di urbanizzazione dell’insediamento di via Cassissa, comprendenti il parcheggio della zona, sono state infatti definitivamente acquisite dal Comune, con la firma dell’atto notarile avvenuta nei giorni scorsi. Chiusa ogni vertenza quindi, risoluzione delle convenzioni urbanistiche e presa in carico definitiva di tutte le aree comunali.

Bene così!

Consiglio comunale convocato per sabato 11 novembre

Sant'Olcese

Il Consiglio comunale è convocato in sessione straordinaria per sabato 11 novembre ottobre alle ore 11:30 presso la sala consiliare di Villa Serra.

Sarà un consiglio monotematico, con in agenda l’approvazione del  nuovo Regolamento urbanistico comunale.

La cittadinanza è invitata a partecipare.

 

Qui e non solo in edicola: volontariato, la forza di Sanna

 

… e di tutto il Comune. Nel nuovo numero del bimestrale di vallata “Qui e non solo dintorni” si parla, tra le altre cose, della marcia in più che i volontari riescono a dare a Sant’Olcese.

Naturalmente in primo piano i risultati della festa della solidarietà e quelli dell’esercitazione di protezione civile con, appunto,  volontari protagonisti. Protezione civile, e pulizia dei rivi “Quando la Regione garantisce 8 mila euro per la puliziadei torrenti e tu Comune puoi aggiungerne al massimo 5 devi  evitare illusioni nei confronti dei cittadini. Abbiamo fatto quanto possibile, ma con queste cifre è sempre troppo poco”, spiega il Sindaco con un po’ di amarezza. Discorso differente in caso di finanziamenti extra ordinarietà come dimostrano le azioni importanti di cui abbiamo parlato sul versante a nord di Piccarello (Gazu e Ciubega).

Si parla naturalmente anche dei risultati ottenuti sullo sblocco della vicenda legata al fallimento Garaventa, sia per Comago che per Torrazza. E poi cenni anche alle vicende del nuovo ambulatorio medico e della questione campo Sinti di Bolzaneto. Senza dimenticare i nuovi marciapiedi di Via Don Sturzo, con annessa casetta del latte e la riqualificazione della piazzetta di Trensasco.

Infine, un gustoso articolo su Lorenzo Torre, il Giotto del nuovo millennio residente sulle alture di Sant’Olcese.

 

Per approfondire questi e gli altri temi abbonati al magazine, al costo annuale di 14 euro.

Per ulteriori informazioni:

Direzione: Via V. Veneto 137/11
16018 Mignanego
Cell. 328.2020805
redazionequi@gmail.com

Benvenuto al nuovo segretario comunale … e non solo

santolceseOKIl Sindaco e la Giunta comunale danno il loro benvenuto al nuovo segretario comunale Dott. Domenico Scrocco, augurandogli un proficuo e sereno lavoro nel nostro Comune. Il Dott. Scrocco, con il quale il Comune ha già collaborato negli anni dell’Amministrazione Sanna, rappresenta un sicuro valore aggiunto per l’ente.

Il mese di ottobre ha portato in dote all’ente due nuovi funzionari: la Dott.ssa Romina Ciaccia assumerà il ruolo di Responsabile del settore Servizi sociali e Pubblica Istruzione in convenzione con il Comune di Mignanego, mentre l’Ing. Francesca Schenone potenzierà l’ufficio urbanistica.

 

“La Polcevera” e la Giunta 2017 : Sara

Lavorare assieme, tra Comuni, per velocizzare l’iter del PUC intercomunale. Prosegue il lavoro tra i Comuni dell’Alta Valpolcevera: ce ne parla Sara Dante nell’ultima intervista ai componenti della Giunta.

Leggi l’articolo de “La Polcevera”.

Qui e non solo: il numero di Natale

70

Ecco in edicola il numero natalizio del bimestrale di vallata “Qui e non solo dintorni”. Un numero da acquistare per i numerosi contenuti che ci raccontano da un altro punto di vista molte vicende di Sant’Olcese che abbiamo già trattato.

Naturalmente in primo piano la rinascita di Preti con Angela, Cristina e Sara, le “Donne salva Preti” come vengono definite nel titolo del pezzo che riassume questo nuovo inizio della storica azienda santolcesina.

Rapporti con Governo, Regione e Città Metropolitana al centro di molti altri articoli del periodico. Tutti i Comuni attendono risposte dagli Enti Sovraordinati per la raccolta differenziata, festeggiano il Bando periferie (1,3 milioni di euro per Sant’Olcese). E poi si vigila su Poste e Trenino e si aspettano i fondi regionali per i progetti pronti nel nostro cassetto.

Sant’Olcese ha presentato infatti domande su tutte le opportunità presenti, ma ad oggi non abbiamo ottenuto alcun riscontro. Risposte attese su interventi fondamentali come la regimentazione acque di Bevegni o i marciapiedi in prossimità di Villa Serra che una realtà
come la nostra non ha la forza per compiere in autonomia.

Continua a leggere

Consiglio comunale convocato per il 27 Giugno

Sant'Olcese

Il Consiglio comunale è convocato in sessione straordinaria per lunedì 27 giugno alle ore 19 presso la sala congressi Pinelli di Villa Serra.

Pratiche patrimoniali, di personale ed urbanistiche all’ordine del giorno per un nuovo, importante Consiglio di questo 2016.

Di seguito gli argomenti trattati:

Continua a leggere

Attenzione : consiglio comunale rinviato a lunedì 7 Marzo

Sant'Olcese

Il Consiglio comunale è convocato in sessione straordinaria per lunedì 7 marzo alle ore 20 presso la sala congressi Pinelli di Villa Serra.

Pratiche finanziarie, urbanistiche e sociali all’ordine del giorno per il primo, importante Consiglio del 2016. Questa convocazione sostituisce la precedente per avere la possibilità di inserire un’ulteriore pratica arrivata fuori tempo massimo e per rispondere ad un’esigenza di parte dell’opposizione, che aveva chiesto qualche giorno in più di tempo per l’esame delle pratiche. Si è scelto così di rinviare a lunedì, ultimo giorno utile per la delibera relativa al piano casa.

Di seguito gli argomenti trattati:

Continua a leggere

Qui e non solo: dagli Addams ai giochi di Vicomorasso

gomez

Sanna-Gomez

E’ arrivato da un paio di giorni in edicola il numero 65 del bimestrale di vallata “Qui e non solo dintorni”. Vi invitiamo ancora una volta ad acquistarlo, perché anche questa volta non mancano le notizie importanti sul nostro Comune.

I temi più caldi ovviamente la fanno da padrone, dal trenino ai problemi della raccolta differenziata, fino ad arrivare ai nuovi giochi ecologici di Vicomorasso.

Continua a leggere

Consiglio comunale convocato per il 4 Marzo

Sant'Olcese

 

ATTENZIONE RINVIATO A LUNEDÌ 7 MARZO

Il Consiglio comunale è convocato in sessione straordinaria per venerdì 4 marzo alle ore 18 presso la sala congressi Pinelli di Villa Serra.

Pratiche finanziarie, urbanistiche e sociali all’ordine del giorno per il primo, importante Consiglio del 2016.

Di seguito gli argomenti trattati:

Continua a leggere

Il vecchio Municipio ha una “faccia” nuova

wpid-img-20150727-wa0001.jpg

Uffici rinnovati per lo spostamento del settore urbanistica, nuove finestre, il defibrillatore, ora la tinteggiatura della nuova facciata. Il vecchio municipio cambia faccia. Ed è solo l’inizio. Vogliamo cambiare volto al centro amministrativo di Piccarello. Ristruttureremo anche il piano superiore per portare tutti i servizi in un unico centro per meglio rispondere alle esigenze dei cittadini e per ridurre i costi correnti. E riqualificheremo anche la Piazza esternamente, con zone pedonali e altri servizi per i cittadini. Naturalmente con i tempi che le nostre finanze ci consentiranno, ma con la volontà di cambiare in meglio il luogo in cui viviamo. Rimanete collegati. Noi ci siamo!

L’urbanistica si trasferisce: qualche disagio per un Comune migliore

10lavori_pubblici_800_800Poco più di un anno fa si leggeva nel nostro programma:

“Al fine di migliorare l’accessibilità e la fruibilità dei servizi ai cittadini proseguiremo l’operato avviato dall’amministrazione uscente con la ristrutturazione della Casa Comunale. Il Comune, infatti, si trova ora ad avere una sede più moderna e, soprattutto, di proprietà che consente una razionalizzazione sia degli spazi dedicati ai servizi per i cittadini, sia delle spese per gli affitti. Il prossimo passo sarà la ristrutturazione dei locali dell’ex Municipio, assolutamente necessaria per il trasferimento del settore urbanistica ….”

Ci siamo. Anche se questo è solo un primo passo per razionalizzare al meglio tutti i settori “decentrati” dell’Ente, ora il settore urbanistica ha un ufficio rinnovato in cui la qualità del lavoro ed il servizio per i cittadini saranno migliori. Chiaramente il trasloco comporta dei disagi, ed il servizio resterà chiuso da lunedì 8 giugno a venerdì 12 giugno 2015.

 

Cantieri di Torrazza: qualche importante novità

La frazione di Torrazza

La frazione di Torrazza

Poco dopo l’insediamento della nostra amministrazione, un’interrogazione in Consiglio comunale chiedeva quali fossero le strategie e le azioni che Sindaco e Giunta stavano intraprendendo per risolvere la situazione di stallo e di degrado che si era creata in frazione Torrazza, in particolare nei cantieri Orefici e Garaventa (Bevegni e Vivagna).

Per quanto riguarda il cantiere Orefici relativo alle opere di ristrutturazione edilizia ferme ormai da anni in frazione Torrazza, l’assessore Dante rispose come il permesso a costruire rilasciato a seguito del pagamento di oneri, con una variante in corso di validità fino luglio 2015 e prorogabile per ulteriori due anni, fosse ovviamente ancora in essere e di come le possibilità di azione del Comune fossero alquanto limitate. La nostra Amministrazione ha però continuato a monitorare attentamente la situazione e a studiare tutti le possibili soluzioni, e finalmente qualcosa si muove.

Da alcuni giorni si è riaperto infatti il cantiere. L’intervento sull’immobile già esistente si  inserisce perfettamente nei nuovi dettami regionali che privilegiano le opere di ristrutturazione e di recupero  rispetto alle nuove edificazioni . Ed è nell’ambito della riqualificazione che il progetto si adegua alle norme sul risparmio energetico prevedendo, fra l’altro, pannelli solari per la produzione di acqua calda. Ma, a parte tutte le considerazioni di opinione, la conclusione di un’opera e la rimozione del cantiere è oggettivamente un fatto positivo.

Per quanto riguarda la questione del cantiere Garaventa, l’assessore Dante a suo tempo rispose citando le questioni legali connesse alla riscossione delle polizze fideiussorie richieste a garanzia della corretta esecuzione degli oneri di urbanizzazione e dei rapporti tra Comune e Garaventa, ribadendo la ferma intenzione dell’Amministrazione di sistemare l’area utilizzando le somme derivanti dalla riscossione della polizza. Anche qui ci sono importanti novità che attendono l’ufficializzazione; il Sindaco ha però intenzione di comunicare su questo delicato argomento nei tempi e nei modi più corretti, vale a dire nel Consiglio comunale di approvazione del bilancio.