Ferrovia Genova-Casella: ecco la nuova livrea per i 90 anni!

La ferrovia Genova Casella compie quest’anno 90 anni; un traguardo considerevole per il treno storico che, da quasi un secolo, porta genovesi e turisti alla scoperta delle tre valli, Bisagno, Polcevera e Scrivia, attraverso panorami mozzafiato.

In attesa di compiere gli anni il 1° settembre, la ferrovia si prepara cominciando dal look. Una nuova livrea celebrativa dedicata ai 90 anni vestirà alcune elettromotrici e carrozze del trenino, a partire dall’elettromotrice A12. Presentata oggi pomeriggio presso la stazione di Genova Piazza Manin, la nuova livrea vuole simbolicamente aprire le celebrazioni per il novantesimo della FGC, in attesa della grande festa che si celebrerà proprio il 1° settembre e che vedrà anche e soprattutto il nostro territorio protagonista, come lo è stato nel momento di salvare la ferrovia dalla chiusura.

Una nuova livrea realizzata su misura per una “vecchia signora” che in realtà è al passo con le più moderne tecnologie applicate al trasporto. In questi ultimi anni, infatti, la ferrovia Genova Casella si è trasformata grazie ai finanziamenti che Regione Liguria ha stanziato per il rinnovamento tecnologico dell’impianto, sia delle vetture sia della linea. Tutte le elettromotrici sono oggi dotate del Vigilante attivo, il sistema di sicurezza che verifica l’effettiva presenza vigile del macchinista, e del Simon, il Sistema di Monitoraggio Satellitare già applicato da AMT sul parco bus. I rallentamenti lungo linea sono diminuiti, tanto che oggi il tempo di percorrenza su tutta la tratta è inferiore all’ora.

I nuovi progetti già avviati riguardano: il revamping di 4 elettromotrici e l’adeguamento del deposito di Casella che, nel corso del 2020, diventerà la seconda officina della ferrovia. Inoltre, il Ministero dei Trasporti metterà a disposizione oltre 18 milioni di euro nell’ambito del “Piano nazionale sicurezza ferrovie non interconnesse”; questo finanziamento consentirà, in particolare per la ferrovia Genova Casella, di progettare e realizzare il nuovo sistema di controllo di sicurezza dell’esercizio ferroviario in presenza di eventuali gravi criticità.

La nuova livrea è caratterizzata dal logo retrò ispirato alla storia della ferrovia; il logo è stato realizzato e donato a Regione Liguria e ad AMT dalla società di Firenze STM Engeeniring, che sta eseguendo la progettazione del revamping di alcune macchine, compreso il locomotore storico 29.

(foto: Regione Liguria)

Annunci

Cultura: quale futuro per la Valpocevera?

Sabato 2 marzo al Castello Parodi di San Cipriano si terranno gli Stati Generali della Cultura in Valpolcevera. L’inizio dei lavori è previsto per le ore 9.30. Parteciperanno tra gli altri, il nostro Assessore alla cultura Lottici  ed il Presidente del Consorzio Villa Serra Torti. Gli argomenti che si tratteranno saranno i seguenti:

Quale futuro per il territorio della Valpolcevera? Nelle terre della Tavola Bronzea, della Via Postumia, del Caffaro e di Giovanni Cambiaso come convivono cultura e progresso?

Interventi di: Barbara Grosso – Assessore Cultura Comune di Genova, Maria Grazia Grondona – Sindaco Comune di Mignanego, Paola Guidi – Sindaco di Campomorone, Franco Valentini – Assessore Cultura Comune di Ceranesi, Simona Lottici – Assessore Cultura Comune di Sant’Olcese, Marco Torre – Assessore Cultura Comune di Serra Riccò, Federico Romeo – Presidente V Municipio della Valpolcevera, Angelo Giulio Torti – Presidente Villa Serra Comago, Gilberto Lanzarotti – Direttore Teatro Rina e Gilberto Govi, Battistina Dellepiane – imprenditrice culturale, Giuseppe Pittaluga – Museo Croce Rossa Campomorone, Marco Benvenuto – giornalista e Flavia Cellerino – Progetto “Lo Scoglio dell’Albatros” – Rivarolo.

I forti della Superba: si replica il 31 marzo

Già sold out l’escursione del 10 marzo, viene subito riproposta questa bellissima iniziativa, che comprende anche due meraviglie del nostro territorio: il forte Diamante e la ferrovia Genova Casella.

Appuntamento per il 31 marzo. Scrivi all’indirizzo mail escursionismoliguria@gmail.com (dove puoi richiedere anche il programma dettagliato) specificando i seguenti dati: nome, cognome, data di nascita e numero di cellulare.

Viaggio in Valpolcevera: appuntamento a domani

Vi aspettiamo domani al centro!

Dopo tantissimi anni un libro guida dedicato alle bellezze storiche, artistiche e naturali della nostra vallata. Dai luoghi più famosi a quelli meno conosciuti per una rivalorizzazione del nostro territorio. Appuntamento per domani sabato 23 febbraio con l’autore Fabio Mazzari al Centro socio culturale di Manesseno.

Tutti i dettagli nel manifesto ufficiale.

Una domenica tra i forti della Superba

Torna, dopo il grande successo delle passate edizioni, questa bellissima iniziativa, che comprende anche due meraviglie del nostro territorio: il forte Diamante e la ferrovia Genova Casella. Appuntamento per il 10 marzo: iscrizione obbligatoria entro le ore 22.00 di Mercoledì 6 Marzo, o al raggiungimento del numero massimo previsto di partecipanti.

Scrivi all’indirizzo mail escursionismoliguria@gmail.com (dove puoi richiedere anche il programma dettagliato) specificando i seguenti dati: nome, cognome, data di nascita e numero di cellulare.

Viaggio in Valpolcevera: incontro con l’autore

ATTENZIONE EVENTO SPOSTATO A SABATO 23 FEBBRAIO

Dopo tantissimi anni un libro guida dedicato alle bellezze storiche, artistiche e naturali della nostra vallata. Dai luoghi più famosi a quelli meno conosciuti per una rivalorizzazione del nostro territorio. Appuntamento per sabato 23 febbraio con l’autore Fabio Mazzari al Centro socio culturale di Manesseno.

Tutti i dettagli nel manifesto ufficiale.

Il Tavolo tecnico FGC si riunisce in Comune a Genova

LogoTavolo

I componenti del Tavolo Tecnico FGC si riuniranno il giorno 24 gennaio 2019 alle ore 18 presso la sala riunioni sita al piano primo di Palazzo Galliera, in Via Garibaldi 9 con il seguente ordine del giorno:

1. Comunicazioni del coordinatore – Firma atto costitutivo per le nuove adesioni.
2. Stato del servizio e aggiornamento situazione infrastruttura e rotabili.
3. Manifestazioni culturali, con particolare riferimento a ipotesi “Giornata degli artisti”.
4. Cartelli per stazioni a cura di AAFGC: aggiornamento.
5. Varie ed eventuali.

Adotta una stazione del trenino Genova-Casella!

Alcuni hanno già aderito a questo interessante progetto, che vogliamo promuovere sempre più verso tutte le nostre attività produttive, e tra non molto sperabilmente si vedranno i primi risultati. Adottare una stazione del nostro trenino è abbastanza semplice: l’affidamento della gestione (riqualificazione e manutenzione) delle aree avverrà attraverso contratto di sponsorizzazione tra il privato e AMT. Lo sponsor realizzerà a proprie spese il “progetto” presentato garantendo la manutenzione dell’area assegnata per una durata non inferiore a un anno. AMT concederà uno spazio nell’area stessa per l’apposizione di targhe che pubblicizzino l’attività dello sponsor realizzatore dell’intervento.

I richiedenti interessati, persone fisiche o società, dovranno inviare ad Amt una richiesta via mail a amt.spa@amt.genova.it  o servizioclienti@amt.genova.it di partecipazione, farà fede l’ordine di ricezione mail. Nell’oggetto si farà specifico riferimento al progetto ‘”Adotta una Stazione”. E’ prevista la formazione di una graduatoria, farà fede l’ordine di ricezione mail, le proposte saranno valutate prendendo in considerazione alcuni elementi: capacità di inserirsi nel contesto, funzionalità del progetto, estetica e tempi di realizzazione. all’assegnazione delle aree verdi.

AMT effettuerà la sorveglianza, la vigilanza e il controllo sulla gestione delle aree a verde oggetto di adozione. Lo sponsor dovrà proporre ad AMT un progetto su come intenderà sistemare e arredare le aree interessate. Tale progetto dovrà essere conforme alla destinazione d’uso dell’area e ai criteri di arredo urbano della zona interessata, non dovrà inoltre arrecare intralcio alla viabilità e risultare invasivo.

L’area in gestione dovrà essere costantemente mantenuta nelle migliori condizioni sotto il profilo estetico e vegetativo, provvedendo alla manutenzione e avendo cura di effettuare tutti gli interventi necessari quali: disinfestazioni, concimazioni, tagli dell’erba, posa in opera di fiori e piante, potature di mantenimento, potature di contenimento, rimozione del secco delle essenze arboree,  pulizia da foglie o altri rifiuti, rigenerazione tappeti erbosi, diserbi selettivi e innaffiamenti.

Una domenica importante per Villa Serra

Giornata importante quella di domani per il nostro parco di Villa Serra. Il presidente del Consorzio Giulio Torti invita tutta la cittadinanza: “Una giornata a favore della cooperazione internazionale, a partire dalle ore 9.30. Il momento più importante sarà la ripresa delle attività della Villa e del parco, dopo l’evento luttuoso accaduto nel mese di gennaio scorso”.

Appuntamento per la cerimonia ufficiale alle ore 11.30, con il sindaco Marco Bucci e i primi cittadini di Sant’Olcese e Serra Riccò.

“Saremo tutti qui per manifestare la vicinanza alla nostra vallata, oggi più che mai colpita al cuore”, conclude Giulio.

Seguirà, il pranzo di solidarietà a favore di Efe (www.it.efe.org).

Durante la giornata si svolgeranno anche altri eventi a carettere musicale, sociale, eno-gatronomico e “nautico”, con la gita in barca sul laghetto della Villa.

Sant’Olcese Trail 2018: un ringraziamento particolare

Matteo Boero

E anche l’edizione 2018 del nostro Trail si è conclusa. Un altro anno di preparativi con tante associazioni, decine e decine di volontari. E poi loro, gli atleti. Ancora una volta una splendida sinergia tra chi corre con passione e chi, con altrettanta passione, si mette a disposizione per dare un contributo all’organizzazione.

Una manifestazione di difficile gestione, dove si mischiano sport, ambiente, recupero del territorio, con la sicurezza che deve essere sempre in primo piano. Tutti insieme per un grande obiettivo.

Quest’anno rubiamo questo spazio, che di solito viene scritto dal nostro delegato allo sport Matteo Boero, proprio per ringraziare lui, il nostro Bugge, mente, anima, cuore e braccio della manifestazione.

Quindi per quest’anno, non offendetevi se non facciamo il solito elenco di tutte le splendide associazioni che hanno potuto portare avanti questo piccolo sogno.  Vi ringraziamo tutti di cuore, ma questo spazio lo dedichiamo proprio a lui, il nostro mitico Bugge!

GRAZIE!

Ci vediamo l’anno prossimo.

W IL SANT’OLCESE TRAIL!

Il Sindaco e la Giunta