Da Torrazza a Forte Diamante con le mule di Mbam’Baye

Tutti i dettagli nella locandina ufficiale.

Annunci

Una bella occasione per scoprire i forti di Genova

ATTENZIONE. Evento rimandato a martedì 18 novembre causa maltempo.

Mercoledì 8 novembre 2017 appuntamento da non perdere per tutti gli amanti di trekking ed escursioni con il giro dei Forti di Genova, dove spicca naturalmente il nostro Forte Diamante. Appuntamento alle ore 9:30 presso “La Baita del Diamante”  via Forte Diamante 11. Tutti i dettagli sulla pagina Facebook dell’evento.

I dettagli da sito genovatoday.it:

Continua a leggere

Sant’Olcese Trail: una grande emozione!

22520155_752451278294842_3958527175779421659_o

Anche questa terza edizione è andata!

Un anno di preparativi, tante associazioni, decine e decine di volontari, quasi 200 atleti e tanta, tanta emozione.

Sì, il Sant’Olcese Trail genera emozione. La genera in chi organizza e in chi corre.

Ci si emoziona perché si condivide, si parla, si ride, si creano legami, si recupera un territorio, si lavora TUTTI assieme per un obiettivo.

Il Sant’Olcese Trail è nato per questo, per unire. E ancora una volta ci siamo riusciti, tutti insieme.

L’aspetto ludico-sportivo viene in secondo piano. Questo evento vuole essere riscoperta e manutenzione della sentieristica, promozione del territorio e collante per la propria gente.

Non neghiamo che sia sempre più difficile, ma teniamo duro.

Grazie a TUTTI i volontari che abbiano dedicato anche un solo secondo del proprio tempo per questo giorno.

Il cuore di Sant’Olcese batte forte. Ci vediamo l’anno prossimo.

W IL SANT’OLCESE TRAIL!

Matteo Boero

Pesca alla trota: si cercano acquirenti per l’attività di ristorazione

Causa trasferimento in Genova centro, uno dei ristoranti storici del nostro territorio ha cessato l’attività. Ora si cercano nuovi acquirenti per far rivivere questo bellissimo angolo di Sant’Olcese. Gli interessati possono contattare Stefano al numero 348.1686966.

Pesca alla trota, via dei Mulini, 4 Sant’Olcese

Mondo FGC: tante iniziative per chi prende il trenino!

AMT ha messo a punto da qualche anno la brochure “Mondo FGC”, dedicata ai passeggeri della Ferrovia che vogliono scoprire le migliori proposte del territorio, per far diventare il viaggio sul trenino (che vale comunque il prezzo del biglietto) una gita davvero speciale, con un occhio al portafoglio. Si, perché il biglietto del trenino, anche a fronte degli aumenti per non residenti di cui si è tanto parlato, offre sconti e agevolazioni esclusive da non perdere.

Molte le eccellenze santolcesine e non che si possono trovare in questo opuscolo, con le loro proposte.
Sicuramente le attività che hanno aderito al circuito “mondo FGC” (ristoranti, gelaterie, bar, salumifici, piscine a casella, nolo bici, ecc…) devono essere pubblicizzate con più forza. Gli sconti permettono infatti di recuperare l’aumento dei prezzi ed aiutano ad ingenerare indotto. Nel nostro piccolo, ci proviamo.

Scarica qui l’opuscolo aggiornato.

Ci siamo emozionati..

Sarebbe ipocrita affermare il contrario. Sì, ci siamo divertiti, entusiasmati, emozionati. La giornata di sabato ed il risultato di ieri sera ci lasciano dentro tanta bellezza e orgoglio. La bellezza del Nostro territorio, l’orgoglio di sapere chi lo abita. Il video del backstage finale racchiude un po tutto quello che si è vissuto. Noi ci siamo emozionati, e dobbiamo ancora una volta ringraziare questo paese e le persone che lo animano. Grazie!

Nel link trovate il video!

 

Un famoso santolcesino domani a “Viaggio in Liguria”

L’appuntamento è come da tradizione ogni mercoledì sera alle 21 su Primocanale e primocanale.it: torna Viaggio in Liguria, la trasmissione dedicata all’enogastronomia e al territorio regionale.

Dopo le puntate dedicate all’Oktoberfest e alla Valbrevenna, terzo focus dedicato alle frazioni di Sant’Olcese con al centro la festa benefica in favore della onlus Gigi Ghirotti guidata dal professor Franco Henriquet.

Assieme al cucinosofo Sergio Rossi, le telecamere guidate da Massimo Fornasier, porteranno nelle case dei liguri antichi sapori legati alle trattorie d’altura nonché ai vini del posto fino a tradizioni e fedi secolari quali sono le confraternite. E poi grande spazio per giovani e sport in sella alle biciclette.

Sorpresa di Viaggio in Liguria, in onda nell’ultima settimana di settembre, un’intervista speciale a Maurizio Lastrico. Il celebre santolcesino ha regalato un pezzo inedito al suo paese e al sindaco Armando Sanna tutto da gustare su Primocanale domani a partire dalle 21.

Trenino, estate con meno passeggeri? Certo, ma ….

trenino

Il nostro trenino fa sempre una certa presa sulle persone e, di conseguenza, qualche articolo periodicamente scatena sui social e non solo ampie e controverse discussioni. L’articolo in questione, comparso due giorni fa sull’edizione locale di Repubblica, metteva in risalto il calo di presenze rispetto all’estate scorsa. Più di 10mila passeggeri in meno tra giugno e luglio per un totale 2017 di 26.533 utenti. Certo, i numeri sono numeri. Inconfutabili. Come sono dati di fatto l’incremento dell’offerta turistica di Sant’Olcese rispetto lo scorso anno, anche se il citato Mercato di Forte dei Marmi a Manesseno non può essere certo portato ad esempio (virgolettato) come portatore di indotto sul trenino. Un altro dato di fatto (positivo) è il grande lavoro fatto da AMT sulla linea, mentre è sotto gli occhi di tutti la difficoltà dell’azienda sul fronte del materiale rotabile.

Scontato anche un calo rispetto alla stagione di apertura. Scontato ma difficilmente quantificabile. Per questo i dati sono dati, ma possono essere interpretati. Un confronto su questi aspetti con Andrea Martinelli degli Amici FGC è sempre proficuo e, da questa discussione, sono emersi elementi interessanti, poi ribaditi ed ampliati pubblicamente sulla pagina Facebook dell’associazione.

Uno di questi è sicuramente l’effetto dell’aumento dei prezzi, praticato per i non residenti a favore dei nostri cittadini, un’operazione secondo noi tutto sommato positiva. Difficile quantificare. Per aumentare la richiesta, occorre aumentare l’offerta. La Regione, come dichiarato dallo stesso Assessore Berrino, ha ribadito la volontà di continuare a promuovere questo patrimonio del territorio, ammettendo però che per un piano promozionale mirato servirebbero altre risorse. E certo i Comuni non possono fare molto di più di quello che stanno facendo.

Ricordiamo poi che il trenino è stato fermo per un periodo a giugno. Una bella fetta del tempo preso in considerazione per la conta dei passeggeri nei due mesi di giugno e luglio. Anche questo dato forse basta per dire che i dati non sono il massimo dell’affidabilità statistica.

E infine, la variabile caldo. Sembra una congettura, ma l’estate del 2016 è stata più fresca di quella del 2017: a luglio il caldo record ha spinto tutti in spiaggia. Queste non sono considerazioni scientifiche, ma l’esperienza insegna che il caldo torrido scoraggia l’attività fuori porta con il trenino.

Insomma, a nostro modo di vedere, il trenino “tira” ancora. C’è molto da fare, ognuno per le proprie competenze e risorse. E non ci tireremo certo indietro.

Fattorie aperte 2017: Sant’Olcese presente

Anche a Sant’Olcese si può partecipare a questa bellissima esperienza, presso l’Azienda Agrituristica La Fattoria di Marta Via Arvigo Sopra, 5. Ecco i contatti.

Tel 010 716181
Cell 340 6440214
lafattoriadimarta@alice.it
http://www.lafattoriadimarta.com
Attività didattica:
– Il mondo della api
– Il formaggio

Per ulteriori info sugli.eventi di tutta la regione visita

https://www.lamialiguria.it/it/component/content/article/110-all-aria-aperta/4916-fattorie-aperte-2017.html

Sabato 23 settembre: la grande festa della solidarietà

Prenotatevi e sostenete questa meravigliosa associazione! Unitevi all’impegno di Amministrazione comunale, pro loco e tutte le associazioni del territorio!

Tutti i dettagli nella locandina ufficiale, per un evento sempre più importante, seguito anche quest’anno da Primocanale.

..è successo davvero?

WhatsApp Image 2017-09-18 at 15.00.43

Dalle 21.30 di ieri sera continuiamo a chiedercelo: è successo davvero? Beh, sì. Ancora però, è difficile realizzare. Eh sì, il mercato da Forte dei Marmi ha occupato il suolo di Sant’Olcese. Non fraintendeteci, di certo non vogliamo portare l’evento di ieri alla stregua di una piccola Woodstock. In fin dei conti è sempre “solo” un mercato, seppur rinomato. Eppure, la giornata di ieri, ha assunto dei connotati che non temiamo a definire straordinari. Ogni evento ha una propria storia, un proprio sviluppo ed un’anima caratteristica. Questo si è materializzato quasi per caso, evoluto in pochissimo tempo e concretizzato in un lampo. Siamo sinceri, ora siamo contenti, molto soddisfatti. Non è stato però semplice. Tanti eventi vengono proposti, quasi sempre vorresti dar spazio, ma poi devi fronteggiare le variabili. Facendo la conta delle variabili in questa occasione, era forse più semplice dire: “..no, ma grazie lo stesso”.

A volte però, occorre avere un poco di coraggio in più. Forse anche un po’ di più di “un poco”. Ma Noi ci abbiamo creduto e scommettendo ancora una volta. E abbiamo fatto bene. Sant’Olcese è matura per eventi come questi, in tutte le Sue componenti. E non sono poche.

Abbiamo chiesto alla popolazione di essere paziente, liberando i parcheggi “sotto casa” per un’intera giornata e più: alle 6.30 di domenica tutto era sgombero. Voto 9, amanti del proprio paese.

Siamo andati dai commercianti, invitandoli a tenere aperte le proprie serrande, per sfruttare un’occasione unica: detto, fatto. Voto 9, sempre sul pezzo.

Ci aspettavamo una bella risposta da parte dei Nostri cittadini e non: siamo andati oltre ogni più rosea aspettativa. Così tante persone per le strade di Manesseno non crediamo si siano mai viste. Era necessario chiedere, ancora una volta, l’appoggio delle Nostre associazioni, Croce d’Oro e Pro Loco su tutte: inutile dire come è andata, alla grande. Voto 10, essenziali!

Abbiamo chiesto “tolleranza” ai vigili urbani per il rischio di parcheggio selvaggio: il parcheggio selvaggio c’è stato, la tolleranza anche. L’unico episodio registrato riguarda dei mezzi in sosta di fronte al passo carrabile di un’azienda operante in quei momenti, dunque inevitabile.

Siamo andati dai dipendenti comunali, chiedendo loro di alzarsi presto la domenica mattina per mettere le barriere New Jersey indispensabili a garantire la sicurezza ed andare via tardi la sera per rimuoverle(questo è solo un esempio). Voto 9, lavoratori.

Infine, da amministratori ci siamo chiesti: “Vale la pena di mettere su tutto questo e quello che comporta a livello burocratico, organizzativo e di manovalanza?” Il dubbio non è durato più di 5 secondi.

Grazie dunque ai Nostri dipendenti comunali, ai volontari e agli amministratori, in prima linea dall’alba sino a tarda sera per coordinare l’avvio dell’evento e riassettare Via Poirè.

Grazie infine ai commercianti e ai Nostri cittadini, per la pazienza, la volontà e l’entusiasmo che accompagnano sempre ogni evento nel Nostro territorio.

Sì, è successo davvero..

 

 

Qui e non solo: un gustoso numero estivo

Arriva in edicola il numero estivo del bimestrale di vallata “Qui e non solo dintorni”. Un numero gustoso, e non solo perché parla del Nobile Protettorato del salame o delle numerose feste gastronomiche del territorio. Spazio anche alla cronaca rosa, come da prassi in questo periodo: già dalla copertina si capisce di cosa stiamo parlando.

Tra gli altri temi in primo piano spiccano i giovani studenti-giornalisti di Sant’Olcese che, grazie al progetto Prima Pagina, hanno avuto la possibilità di vedere da vicino le redazioni di Primocanale e Repubblica.

Il successo della Mountain Bike a Torrazza, la festa in piazza a Piccarello (ritmo… al vostro servizio), le grandi novità in rampa di lancio su ambiente ed illuminazione pubblica, costituiscono i temi principali della pagina dedicata al nostro Comune. Spazio anche alla manutenzione della Madonnina di Piccarello, ricordo della terribile alluvione del 1970: un piccolo ma prezioso lavoro, autofinanziato dalla Giunta e sostenuto anche e soprattutto dalla nostra mitica Rosanna, titolare del negozio di alimentari della frazione.

Non mancano i temi politici, con un’intervista a Federico Romeo, neo eletto (non senza polemiche a destra) come Presidente del Municipio Valpolcevera, a cui va il nostro più sincero augurio per un percorso (uno slalom, come viene definito da “Qui”) non certo semplice.

Infine, un commosso ricordo della nostra Marina:  “L’ha fermata una malattia incurabile che però non fa dimenticare il suo amore per la vita”, si legge.

Per approfondire questi e gli altri temi abbonati al magazine, al costo annuale di 14 euro.

Per ulteriori informazioni:

Direzione: Via V. Veneto 137/11
16018 Mignanego
Cell. 328.2020805
redazionequi@gmail.com

25 giugno 2017: arriva la terza edizione di SantoinFiera!

 

Torna anche nel 2017 a Villa Serra la grande iniziativa della Pro Loco, del Consorzio Villa Serra e del Comune di Sant’Olcese, con l’aiuto sempre fondamentale delle associazioni  del territorio.

Per chi non lo sapesse, SantoInFiera è una mostra-mercato: Tutto pronto a partire dal mattino alle ore 10 al fresco dei viali di Villa Serra, dove troveranno spazio banchi di artigianato, arte, hobbisti e creativi, golosità alimentari, produzioni a km0. Sarà naturalmente possibile anche mangiare nel PALALOCCO, allestito per l’occasione dalla Proloco di Sant’Olcese, con tutte le specialità di Sant’Olcese.

Alle 16.30 nell’area gioco dei bambini, il Teatro delle marionette di Chiara Falcone con “Pulcinella Liberato”.

 

 

Il successo della Mangiaforte, il successo dei giovani

Il Sindaco con il Presidente della Consulta Mastrocola

Un successo così nessuno lo avrebbe pronosticato. Al primo anno non è mai facile azzeccare tutte le scelte, ma la Consulta giovanile ha saputo ancora una volta stupirci, superandosi nel progetto forse più complesso tra quelli portati avanti finora.

Un complimento sincero ai nostri giovani dunque, ai quali è stata data ampia fiducia ed il giusto supporto.

Grazie a tutte le associazioni che hanno dato una mano, alla Croce d’Oro, alle maestre, al Cai, alla Band degli Orsi ed i gruppi che hanno animato la festa, ai fratelli Rossi, a Rosa e le sue amiche in cucina, alla premiata coppia Flavio Trucco e Gianni Miorotti per l’asado, alla Pro Loco e a tutti i 360 partecipanti… E scusate se dimentichiamo qualcuno. Insomma un grazie a tutti quelli che hanno reso possibile questa giornata all insegna del buon cibo e alla scoperta del nostro territorio. Alla prossima!