Ferrovia Genova-Casella: ecco la nuova livrea per i 90 anni!

La ferrovia Genova Casella compie quest’anno 90 anni; un traguardo considerevole per il treno storico che, da quasi un secolo, porta genovesi e turisti alla scoperta delle tre valli, Bisagno, Polcevera e Scrivia, attraverso panorami mozzafiato.

In attesa di compiere gli anni il 1° settembre, la ferrovia si prepara cominciando dal look. Una nuova livrea celebrativa dedicata ai 90 anni vestirà alcune elettromotrici e carrozze del trenino, a partire dall’elettromotrice A12. Presentata oggi pomeriggio presso la stazione di Genova Piazza Manin, la nuova livrea vuole simbolicamente aprire le celebrazioni per il novantesimo della FGC, in attesa della grande festa che si celebrerà proprio il 1° settembre e che vedrà anche e soprattutto il nostro territorio protagonista, come lo è stato nel momento di salvare la ferrovia dalla chiusura.

Una nuova livrea realizzata su misura per una “vecchia signora” che in realtà è al passo con le più moderne tecnologie applicate al trasporto. In questi ultimi anni, infatti, la ferrovia Genova Casella si è trasformata grazie ai finanziamenti che Regione Liguria ha stanziato per il rinnovamento tecnologico dell’impianto, sia delle vetture sia della linea. Tutte le elettromotrici sono oggi dotate del Vigilante attivo, il sistema di sicurezza che verifica l’effettiva presenza vigile del macchinista, e del Simon, il Sistema di Monitoraggio Satellitare già applicato da AMT sul parco bus. I rallentamenti lungo linea sono diminuiti, tanto che oggi il tempo di percorrenza su tutta la tratta è inferiore all’ora.

I nuovi progetti già avviati riguardano: il revamping di 4 elettromotrici e l’adeguamento del deposito di Casella che, nel corso del 2020, diventerà la seconda officina della ferrovia. Inoltre, il Ministero dei Trasporti metterà a disposizione oltre 18 milioni di euro nell’ambito del “Piano nazionale sicurezza ferrovie non interconnesse”; questo finanziamento consentirà, in particolare per la ferrovia Genova Casella, di progettare e realizzare il nuovo sistema di controllo di sicurezza dell’esercizio ferroviario in presenza di eventuali gravi criticità.

La nuova livrea è caratterizzata dal logo retrò ispirato alla storia della ferrovia; il logo è stato realizzato e donato a Regione Liguria e ad AMT dalla società di Firenze STM Engeeniring, che sta eseguendo la progettazione del revamping di alcune macchine, compreso il locomotore storico 29.

(foto: Regione Liguria)

Annunci

La ferrovia Genova Casella compie 90 anni: presentazione della livrea celebrativa

Lunedì presentazione alla stampa della nuova livrea celebrativa dei 90 anni della nostra ferrovia. Questo è l’inizio di un anno importante, con diverse celebrazioni per festeggiare questo traguardo speciale e non scontato.

Venerdì 8 marzo: trasporti in sciopero

L’organizzazione sindacale di Base USB Liguria ha proclamato per venerdì 8 marzo uno sciopero di 4 ore del personale del trasporto pubblico.

Ecco i dettagli:

AMT Genova (compresa la ferrovia Genova – Casella): il personale viaggiante si asterrà dal lavoro dalle 11.45 alle 15.45; il restante personale (comprese biglietterie, esattoria e servizio clienti) si asterrà dal lavoro nella seconda del turno. Il servizio sarà garantito per le persone portatrici di handicap.

ATP: il personale viaggiante sciopererà dalle ore 10.30 alle ore 14.30, il personale delle biglietterie dalle ore 10.30 alle ore 14.00. Il servizio pertanto, in detta giornata, potrà non essere garantito dalle ore 10.30 alle ore 14.30.

FGC: da domani treni regolarmente in servizio

A partire da domani martedì 12 febbraio, terminati i lavori di ripristino della linea ferroviaria, il servizio della ferrovia Genova Casella viene effettuato interamente su treno.

Dopo solo una decina di giorni di stop per riparare i danni causati dal maltempo, il percorso torna infatti agibile per il treno su tutta la tratta.

FGC: il servizio da domani martedì 5 febbraio

FGC informa che si è conclusa la prima parte degli interventi di ripristino della linea ferroviaria dopo i danni causati dal maltempo dei giorni scorsi. I primi interventi hanno interessato la tratta Genova-Vicomorasso.

A partire da martedì 5 febbraio, pertanto, il servizio della Ferrovia Genova Casella verrà svolto con le seguenti modalità.

CORSE DA CASELLA PER GENOVA MANIN
Tutte le partenze da Casella saranno effettuate con il bus sostitutivo fino a Vicomorasso e da Vicomorasso a Genova con il treno. Ad eccezione della partenza delle ore 19.16 da Casella che sarà effettuata con bus fino a Campi e da Campi a Genova con treno.

CORSE DA GENOVA MANIN PER CASELLA
Tutte le partenze da Genova saranno effettuate con il treno fino a Vicomorasso e da Vicomorasso a Casella con il bus sostitutivo. Ad eccezione della partenza delle ore 19.35 da Genova che sarà effettuata con treno fino a Campi e da Campi a Casella con bus.

FGC: variazioni al servizio per manutenzione


AMT informa che il servizio della ferrovia Genova-Casella, a partire da oggi domenica 27 gennaio, per consentire interventi di manutenzione straordinaria al materiale rotabile, nelle giornate feriali e in quelle festive verrà svolto con le modalità di seguito elencate.

Giornate festive: saranno effettuate con il bus sostitutivo la corsa delle ore 13.10 da Genova Manin e la corsa delle ore 18.45 da Casella.

Giornate feriali dal lunedì al venerdì: saranno effettuate con il bus sostitutivo la corsa delle ore 13.26 da Genova Manin e la corsa delle ore 19.16 da Casella.

Tutte le altre partenze, comprese quelle del sabato, saranno svolte regolarmente con il treno.

Corriere ATP ferme e difficoltà di movimento sulle nostre strade

Ci arriva ora la notizia che le corriere ATP non riescono a garantire il servizio in questo momento per le difficoltà (ghiaccio) nella zona di Bolzaneto. Nel nostro Comune, mezzi spazzaneve appena usciti per il servizio. Cercare per quanto possibile di limitare gli spostamenti, prestare attenzione e seguire gli aggiornamenti.

21 gennaio: trasporto pubblico in sciopero – REVOCATO

E’ stato revocato lo sciopero di 4 ore del personale Amt e Atp previsto per la giornata di lunedì 21 gennaio a Genova e nella città metropolitana di Genova. La comunicazione arriva direttamente dai sindacati di categoria.

ATP informa che le Segreterie Nazionali di Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Faisa Cisal e Ugl hanno proclamato uno sciopero del settore TPL e Autonoleggio di 4 ore per la giornata di lunedì 21 gennaio 2019. Così come comunicato dalle Segreterie Regionali, lo sciopero si svolgerà con le seguenti modalità: Personale viaggiante dalle ore 10.30 alle ore 14.30 Personale addetto alle biglietterie dalle ore 10.30 alle ore 14.00 Il servizio pertanto, in detta giornata, potrà non essere garantito dalle ore 10.30 alle ore 14.30.

Amt Genova (compresa la ferrovia Genova – Casella), comunica che il personale viaggiante si asterrà dal lavoro dalle 11.30 alle 15.30; il restante personale (comprese biglietterie, esattoria e servizio clienti) si asterrà nella seconda parte del turno. Il servizio sarà garantito per le persone portatrici di handicap.

Il Tavolo tecnico FGC si riunisce in Comune a Genova

LogoTavolo

I componenti del Tavolo Tecnico FGC si riuniranno il giorno 24 gennaio 2019 alle ore 18 presso la sala riunioni sita al piano primo di Palazzo Galliera, in Via Garibaldi 9 con il seguente ordine del giorno:

1. Comunicazioni del coordinatore – Firma atto costitutivo per le nuove adesioni.
2. Stato del servizio e aggiornamento situazione infrastruttura e rotabili.
3. Manifestazioni culturali, con particolare riferimento a ipotesi “Giornata degli artisti”.
4. Cartelli per stazioni a cura di AAFGC: aggiornamento.
5. Varie ed eventuali.

Ferrovia Genova – Casella: variazioni al servizio per il 10 e 11 gennaio

trenino

FGC informa che, per consentire interventi di manutenzione straordinaria al materiale rotabile, nelle giornate di giovedì 10 e venerdì 11 gennaio 2019 il servizio della ferrovia Genova-Casella verrà svolto con le seguenti modalità:

  • Giovedì 10 gennaio

Saranno effettuate con il bus sostitutivo la corsa delle ore 13.26 da Genova Manin e la corsa delle ore 14.52 da Casella.

  • Venerdì 11 gennaio

Saranno effettuate con il bus sostitutivo le seguenti corse.

  • Da Genova Manin a Casella: 7.38 – 9.01 – 10.30 – 12.08 – 13.26 – 14.24;
  • Da Casella a Genova Manin: 8.50 – 10.35 – 13.15 – 14.52 -16.35.

Tutte le altre partenze saranno svolte regolarmente con il treno.

Navette per studenti: da lunedì variazioni nelle corse

A seguito del lavoro svolto dal tavolo per l’emergenza scuola, coordinato dal MIUR e Regione Liguria, è stata condotta una rimodulazione degli orari delle navette ATP, tenendo conto di un monitoraggio dell’effettivo uso del servizio e dell’attenuazione delle criticità di traffico dovute alle misure adottate nel mese di dicembre.

Si informa dunque la cittadinanza che, a decorrere da lunedì 7 gennaio 2019, il servizio “navetta RIPARTIAMO DALLA SCUOLA” linea S4, tratta da Sant’Olcese Chiesa verso valle subirà le seguenti modifiche:

– la prima corsa partirà delle 6:15 per Bolzaneto FS (arrivo ore 6.45);

– la seconda corsa partirà alle 6.40 per Bolzaneto FS (arrivo ore 7.20).

Le corse di rientro sono operative ai seguenti orari : 13:20 – 13:55 – 14:20 – 14:55 – 15:20 16:00.

Alcune navette saranno sostituite dalle corse Atp che gli studenti delle scuole superiori potranno utilizzare gratuitamente.

Qui e non solo: il primo Natale senza il ponte

E’ in edicola il numero di Natale di “Qui e non solo dintorni”: ecco i principali argomenti di interesse comunale che troverete in questo numero.

Non si può non partire dalle analisi sul fatto che ha segnato tutta la città: interrogativi del primo Natale senza Ponte Morandi, con demolizione e ricostruzione sullo sfondo e disagi della Valpolcevera in primo piano.

Si prosegue con argomenti più leggeri, come è giusto che sia. Ed eccola, come sempre, la scuola di giornalismo della scuola Ada Negri di Manesseno; un po’ di amarcord per i dieci anni di questa bellissima iniziativa del Comune: “il nuovo giornalismo nasce a Manesseno”, si legge. Sant’Olcese centro del mondo? Beh non sarebbe una novità.

Mentre qualche pagina prima si celebrano i giovani amministratori Federico Romeo e Armando Sanna, ecco che, nell’articolo dedicato al nostro Comune, si torna a parlare delle “grandi opere” in corso: lavori sulle aree ex-Garaventa, palazzetto, campo sportivo di Manesseno. E anche della nuova appetibilità delle aree industriali della parte bassa della valle, che si sta popolando sempre più di aziende e lavoratori, sia nel nostro Comune sia nelle zone limitrofe. Questo significa opportunità di lavoro per i cittadini e per i commercianti, anche se, ovviamente, presenta anche un certo disagio in più per il traffico e la vivibilità della zona. Il Comune, anzi i Comuni, lavorano per conciliare le esigenze di tutti. Impossibile? Beh, diciamo che, nonostante i commenti che si leggevano qualche anno fa, Manesseno è molto più bella, vivibile ed attraente oggi di quanto non lo fosse prima. E, dal punto di vista della pianificazione urbanistica, si ricomincia a parlare del ponte di Mainetto, uno di punti principali del nuovo PUC, che potrebbe togliere il traffico pesante da via Don Luigi Sturzo, rendendo questa parte di Manesseno, la via dello sport, del parco, della scuola, dei numerosi negozi e ristoranti, decisamente più bella e sicura.

Spazio anche al progetto di Cisef, la cooperativa sociale che ha appena siglato una convenzione con il Comune per l’utilizzo degli spazi di Arvigo per nuovi ed importanti servizi sul nostro territorio: 37 dipendenti, un impegno dedicato ai servizi educativi e formativi soprattutto rivolti a minori e disabili, oltre a chi cerca lavoro.

Infine, a Natale non si può non parlare di feste. Luminarie, uno sforzo del Comune per sentirsi ancora di più comunità, E, naturalmente, l’impareggiabile calza della befana: obiettivo 40 metri! AUGURI!

Per approfondire questi e gli altri temi abbonati al magazine, al costo annuale di 14 euro.

Per ulteriori informazioni:

Direzione: Via V. Veneto 137/11
16018 Mignanego
Cell. 328.2020805
redazionequi@gmail.com

ATP-FGC: il servizio nel periodo festivo

ATP: dal 24 dicembre 2018 al 6 gennaio 2019, come di consueto entrerà in vigore il servizio invernale con tipologia “non di scuola” (non riguarda Sant’Olcese ndr). Inoltre nella giornata del 25 dicembre 2018 (S. Natale) il servizio è sospeso; nella giornata del 1 gennaio (capodanno) 2019 il servizio è effettuato in modalità festiva dalle ore 13.00 circa.

Ferrovia Genova Casella: nelle giornate di mercoledì 26 dicembre, martedì 1° e domenica 6 gennaio sarà in vigore il seguente orario festivo: partenze da Genova: 9.00 – 11.50 – 16.15 – 18.55 partenze da Casella: 7.35 – 10.28 – 14.50 – 17.32. Le partenze feriali di lunedì 24, giovedì 27 e venerdì 28 dicembre, mercoledì 2, giovedì 3 e venerdì 4 gennaio resteranno invariate, così come le partenze di sabato 29 dicembre e 5 gennaio e la partenza festiva del 30 dicembre.