La Ferrovia Genova-Casella torna alla normalità

La buona notizia annunciata al Comune alcuni giorni fa ora è finalmente ufficiale. A partire da domani, mercoledì 3 giugno, la Ferrovia Genova Casella avrà un nuovo orario di servizio. Verranno ripristinate nei giorni feriali le 18 corse che venivano effettuate prima dell’emergenza sanitaria. Al sabato e nei festivi saranno 15 le corse a disposizione di viaggiatori e turisti. A seguire il dettaglio delle nuove corse.

Nei giorni feriali le partenze saranno:

da Casella alle ore 6.20, 7.27, 8.52, 10.38, 13.15, 14.52, 16.38, 18.08, 19.19;
da Genova alle ore 7.35, 9.00, 10.30, 12.08, 13.23, 14.24, 16.46, 18.00, 19.35.

Al sabato e nei festivi le partenze saranno:

da Casella alle ore 7.35, 10.28, 13.16, 14.58, 16.15, 17.50, 19.10;
da Genova alle ore 9.00, 10.20, 11.50, 13.10 (solo nei festivi), 14.53, 16.26, 17.45, 19.05.

Si raccomanda sempre il rispetto delle misure di prevenzione specificate dall’azienda.

ATP: da lunedì un lento ritorno alla normalità

Nuova edizione dell’orario di emergenza di ATP, che segna un lento ritorno alla normalità. Nell’immagine il prospetto della linea Bolzaneto – Piccarello – Sant’Olcese/Casanova in vigore da lunedì 25 maggio. Prossimo step, il ripristino ad inizio giugno delle rimanenti corse, con un ritorno alla totalità dei chilometri.

Clicca qui per scaricare il nuovo orario provvisorio per le linee Alta Valpolcevera.

FGC: bus sostitutivo per verifiche lungo linea

FGC informa che, al fine di consentire l’esecuzione le verifiche periodiche lungo la linea ferroviaria, nelle giornate di martedì 5, mercoledì 6 e giovedì 7 maggio il servizio della Ferrovia Genova Casella verrà svolto interamente con il bus sostitutivo.
Il bus, in partenza da Genova piazza Manin e dalla stazione di Casella, effettuerà tutte le corse con lo stesso orario del treno.

Atp: le disposizioni per la fase 2

Da ATP: AVVISO ALL’UTENZA

Il DPCM del 26 aprile 2020 dispone l’apertura progressiva e graduale di alcune attività commerciali, aziende e servizi a partire da lunedì 4 maggio 2020. Pertanto a decorrere da lunedì prossimo ATP Esercizio procederà a modulare il servizio di trasporto sulla base delle esigenze di mobilità dei cittadini e nel rispetto delle norme del citato DPCM.

In particolare dovranno sempre essere rispettate la seguenti misure specifiche:

I passeggeri dovranno indossare necessariamente una mascherina, anche di stoffa, per la protezione del naso e della bocca, prima della salita a bordo del mezzo; a tal fine verranno applicati specifici adesivi sui mezzi.

La vendita di biglietti a bordo rimane temporaneamente sospesa; l’utenza dovrà munirsi del titolo di viaggio prima della salita e dovrà convalidarlo a mano in caso di mancato funzionamento delle obliteratrici di bordo.

La salita e la discesa dei passeggeri dal mezzo dovrà avvenire secondo flussi separati. Per il servizio di linea verranno utilizzati esclusivamente autobus con un numero di porte maggiore o uguale a due; nel caso di autobus a due porte, la salita e la discesa dei passeggeri avverrà per flussi separati, dando priorità alla discesa dei passeggeri che si trovano a bordo. I mezzi dotati di una sola porta saranno utilizzati esclusivamente per il servizio “Chiama il Bus”, dove l’utenza è contingentata in fase di prenotazione.

Sugli autobus sarà garantito un numero massimo di passeggeri, in modo da consentire il rispetto della distanza di un metro tra gli stessi, contrassegnando con “marker” i posti che non possono essere occupati e con una costante revisione dei servizi in base all’affluenza. Per la gestione dell’affollamento del veicolo, l’Azienda potrà adottare disposizioni organizzative tese anche a non effettuare alcune fermate.

Resterà attivo l’attuale servizio di trasporto a prenotazione “CHIAMA il BUS” dal lunedì al venerdì “con modulazione giornaliera” dalle ore 05.00 alle ore 19.00, ove non presenti corse di linea, telefonando al Numero Verde: 800 499 999 attivo dalle ore 8.00 alle ore 12.00 dal lunedì al sabato.
La prenotazione dovrà essere effettuata entro il giorno precedente l’effettuazione della corsa. Le corse saranno effettuate, di norma, in base all’ordine di prenotazione. L’utente dovrà avvisare in caso di disdetta della prenotazione per cause proprie.

Per informazioni ed aggiornamenti sugli orari, consultate sempre il sito http://www.atpesercizio.it, il canale Telegram ATPEsercizio e il numero dedicato 0185 373 323, in quanto le tabelle orarie alle fermate potrebbe non essere aggiornate.

LA DIREZIONE

ATP: da domani qualche corsa in più

L’attivazione dell’orario di emergenza ed il contemporaneo avvio del sistema a chiamata hanno portato a una taratura del servizio, con alcune modifiche che scatteranno da domani, lunedì 6 aprile.

Ecco di seguito (in rosso) le modifiche al servizio erogato. Una corsa in più sulla Bolzaneto- Piccarello (7.05) con il ritorno Piccarello-Bolzaneto (7.30). Allungamento per la corsa in arrivo a Piccarello alle 12.35 (partenza da Bolzaneto alle 12.13), con arrivo a Casanova alle 12.50.

Il Taxi Collettivo: un’opzione in più per muoversi in caso di necessità

TAXI-collettivo

L’ordinanza numero 14/2020 del Presidente della Giunta Regionale, pubblicata in data 31 Marzo 2020, dispone che da venerdì 3 aprile anche i taxi e servizi a noleggio con conducente potranno essere utilizzati per la consegna a domicilio di beni di prima necessità.

Il costo massimo applicabile è di 10 euro per il ritiro e la consegna del bene all’interno del Comune, tariffa ordinaria se si sconfina in un’altra circoscrizione.

Nella nostra zona segnaliamo un servizio di noleggio con conducente su prenotazione per il periodo dell’emergenza al costo, come detto, di dieci euro per ogni spostamento dei cittadini di Serra Riccò e Sant’Olcese all’interno dei rispettivi territori comunali. Il servizio è anche esteso a raggiungere le Stazioni di Bolzaneto o Pontedecimo per comprovata ed autocertificata necessità.

Il costo di dieci euro, comprensivo del ritorno, è stato concordato con l’Amministrazione.

Per ragioni di sicurezza il numero di passeggeri trasportati non può superare il numero di due.

Telefonare al 3358438531 per effettuare la prenotazione o chiedere ulteriori informazioni.

Invitiamo altri soggetti abilitati del territorio a contattarci per offrire servizi analoghi.

Coronavirus: ATP riduce gli orari ma istituisce il servizio a prenotazione

Il DPCM del 22 marzo 2020 di fatto vieta a tutte le persone fisiche di trasferirsi o spostarsi con mezzi di trasporto pubblici o privati in un comune diverso da quello in cui si trovano, salvo che per comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza ovvero per motivi di salute. Pertanto a partire da lunedì 30 marzo 2020 entrerà in vigore un servizio di linea giornaliero (da lunedì a domenica), erogato con le modalità del “servizio festivo invernale”.

Dopo le mediazioni di molti Comuni, tra cui il nostro, per non penalizzare troppo la cittadinanza, si è riusciti ad attivare un servizio di trasporto a prenotazione “CHIAMA il BUS” dal lunedì al venerdì “con modulazione giornaliera” dalle ore 05.00 alle ore 19.00, ove non presenti corse di linea, telefonando al seguente NUMERO VERDE:

800 499 999

attivo dalle ore 8.00 alle ore 12.00 (dal lunedì al sabato, a partire da venerdì 27 marzo 2020).

La prenotazione dovrà essere effettuata entro il giorno precedente l’effettuazione della corsa. Le corse saranno effettuate, di norma, in base all’ordine di prenotazione. L’utente dovrà avvisare in caso di disdetta della prenotazione per cause proprie.

L’utente sarà richiamato per la conferma della prenotazione e dell’orario della corsa.

L’utente dovrà tassativamente essere munito di autocertificazione per la verifica.

Le tariffe applicate saranno quelle abituali; potranno pertanto accedere al servizio tutti i titolari di abbonamenti e
titoli di viaggio ordinari. Non verranno applicati supplementi. Si ricorda di munirsi sempre di valido titolo di viaggio
prima della salita in quanto è temporaneamente sospesa la vendita a bordo.

Per informazioni rimangono operativi sia il canale Telegram, sia il numero dedicato 0185.373323.

Clicca qui per il comunicato stampa.

Coronavirus: ATP riduce gli orari

ULTIMA ORA: SI STA LAVORANDO AD UNA SOLUZIONE DIVERSA. LA DECISIONE NEI PROSSIMI GIORNI

A seguito del decreto del presidente del Consiglio dei Ministri del 22 marzo scorso, nel quale di fatto si vieta a tutte le persone fisiche di trasferirsi o spostarsi con mezzi di trasporto pubblici o privati in comune diverso da quello in cui si trovano, salvo che per comprovate esigenze lavorative, Atp Esercizio ha stabilito di modificare l’attuale orario, peraltro già frutto di una riduzione delle corse pari al 24% dei chilometri percorsi.

Clicca qui per il comunicato stampa.

Servizi sociali e Coronavirus: un report dei primi dieci giorni

Sono trascorsi i primi dieci giorni dall’emanazione dell’ultimo decreto che annunciava l’avvio di misure più restrittive; come Amministrazione Comunale ci siamo sentiti fortemente in dovere di fornire alla Cittadinanza tutte le informazioni utili per gestire al meglio l’emergenza e rispondere a tutti i bisogni crescenti.

Fin da subito è stato rimodulato il servizio di Trasporto Sociale, per garantire la consegna della spesa, dei farmaci e delle richieste mediche a tutte le persone anziane e ai cittadini in difficoltà, al fine di supportare e facilitare tutti coloro per i quali in questo frangente è consigliabile la permanenza a domicilio.

Sono state giornate di lavoro molto intenso, per questo vorremmo ringraziare di cuore la sig.ra Maria Grazia che da molti anni svolge questo servizio e che, anche in questo frangente, non si è tirata indietro, dimostrando grande spirito di collaborazione verso chi sta vivendo un momento complicato.

Ogni settimana vengono consegnate circa 30 spese a domicilio, più farmaci e presidi medici.

Con il passare del tempo le esigenze e i bisogni aumentano, perciò abbiamo richiesto l’aiuto della nostra Protezione Civile per supportare l’operatrice nello svolgimento del servizio e garantire una risposta efficiente a tutte le richieste che ci pervengono.

Un ringraziamento doveroso va anche agli esercizi commerciali e alle farmacie del territorio, che comprendendo la situazione garantiscono una collaborazione indispensabile, assicurando la precedenza agli operatori del servizio, col fine di ridurre i tempi di attesa e dare rispostae al maggior numero di utenza possibile.

Anche il supporto psicologico telefonico “ Telefono Amico” rivolto a tutti coloro che in questo momento di difficoltà sentono il bisogno di scambiare qualche parola per mantenere il contatto sociale, sta offrendo consigli e supporto a chi più di altri risente dell’emergenza sanitaria in corso.

Chiediamo di rivolgersi a questi servizi SOLO in caso di accertata necessità e bisogno.

In questo delicato momento tutta la Comunità deve farsi promotrice di buone pratiche, favorire la solidarietà e l’aiuto reciproco; non esitiamo a contattare i vicini che conosciamo e pensiamo possano avere bisogno.

Diamo un segnale di grande solidarietà che possa infondere fiducia e che possa ulteriormente rafforzare il senso di comunità .

Solo con l’aiuto di tutti supereremo questo momento.

Beatrice Cabella, Assessore ai Servizi Sociali

Coronavirus: FGC riduce le corse

La Ferrovia Genova Casella da lunedì 23 marzo adotterà il seguente orario:

Nei giorni feriali:

da Casella alle ore 6.20, 7.27, 10.38, 13.15, 18.08;
da Genova alle ore 7.35, 9.00, 13.23, 16.46, 19.35.

Al sabato e nei festivi:

da Casella alle ore 7.35, 14.50, 17.32;
da Genova alle ore 11.50, 16.15, 18.55.

Si informa inoltre che, al fine di consentire l’esecuzione di alcuni lavori nel cantiere di consolidamento della sede ferroviaria in località Vallombrosa, nei giorni martedì 24, mercoledì 25 e giovedì 26 marzo il servizio della Ferrovia Genova Casella verrà svolto interamente con il bus sostitutivo.
Il bus, in partenza da Genova piazza Manin e dalla stazione di Casella, effettuerà tutte le corse con lo stesso orario del treno.
Nelle restanti giornate il servizio sarà svolto regolarmente con il treno.

ATP e Coronavirus: tagli al sabato e nuovo canale telegram

 

ATP informa che, vista l’emergenza Covid-19 ed in ottemperanza a quanto disposto dalle Autorità competenti, con decorrenza SABATO 14 MARZO 2020 il servizio di linea sarà soggetto ad alcune variazioni.

In particolare nelle giornate feriali dal lunedì al venerdì saranno effettuate solo le corse con validità SABATO NON DI SCUOLA.

Nelle giornate feriali di Sabato saranno effettuate le corse FESTIVE.

A questo modo Atp riesce a contemperare la doppia esigenza di dover limitare i costi in un periodo di calo degli incassi e nello stesso tempo limitare al massimo gli spostamenti in giornate non lavorative, nello spirito del Decreto approvato dal governo.

ATP comunica inoltre che, in questo particolare periodo in cui tutto il Paese è alle prese con una grave emergenza, per consentire una più veloce ed efficace comunicazione, ha attivato un canale Telegram denominato “atpesercizio”, dove trovare in tempo reale le informazioni relative al servizio ed alle attività aziendali.

Di seguito il link d’invito per unirsi al canale: t.me/atpesercizio

FGC: lavori a Vallombrosa. A marzo variazioni al servizio

FGC informa che, al fine di consentire l’esecuzione di alcuni lavori nel cantiere di consolidamento della sede ferroviaria in località Vallombrosa, nei giorni:

– martedì 3, mercoledì 4 e giovedì 5 marzo
– martedì 10, mercoledì 11 e giovedì 12 marzo
– martedì 17, mercoledì 18 e giovedì 19 marzo
– martedì 24, mercoledì 25 e giovedì 26 marzo

il servizio della Ferrovia Genova Casella verrà svolto interamente con il bus sostitutivo.
Il bus, in partenza da Genova piazza Manin e dalla stazione di Casella, effettuerà tutte le corse con lo stesso orario del treno.
Nelle restanti giornate il servizio sarà svolto regolarmente con il treno.

FGC: torna l’elettromotrice storica A2

Torna da sabato 15 febbraio più bella di prima grazie ai fanali dalle fattezze vintage offerti dall’Associazione ad AMT. Esternamente vintage ma realizzati in conformità alla vigente normativa sono stati prodotti da Massimiliano Marchetti (celebre per questi restauri) che ha offerto la sua manodopera mentre AAFGC ha coperto i costi dei materiali.

Bentornata A2!

(Fonte: Associazione Amici FGC).