Genitori connessi, a Campomorone

Nell’ambito del progetto “Consapevolmente digitale” del Distretto socio sanitario 10. Tutti i dettagli nel manifesto ufficiale.

Annunci

Marciapiedi Manesseno-Arvigo: ci siamo!

Eccolo il progetto su cui abbiamo lavorato tanto negli ultimi mesi e che è entrato lo scorso 2 di maggio nella sua fase di appalto: 425 mila euro è il costo dell’opera completa, che va dalla rotonda del Ponte Pertini, fino alla scuola dell’infanzia Luzzati di Arvigo. Già operativo il primo lotto funzionale (più di 100mila euro), che partirà proprio dal miglioramento della rotonda e proseguirà percorrendo via Gramsci, ridisegnando il sedime stradale e regolamentando i parcheggi, per mettere in sicurezza una zona ancora pericolosa con il percorso pedonale che potete vedere nei prospetti grafici di progetto. L’incontro elettorale di questa sera a  Manesseno sarà anche l’occasione di discutere quest’opera con la cittadinanza.

 

In arrivo nuove recinzioni e guard rail

Nella foto potete apprezzare le nuove (e le vecchie) recinzioni all’altezza di villa Serra. Altre zone del territorio verranno riqualificate con recinzioni nuove nel segno della sicurezza, per un investimento complessivo di 40 mila euro. Inoltre, nella zona di Torrazza, nuovi guard rail per 60 mila euro.

La riqualificazione continua in tutto il Comune

Nei giorni scorsi si sono concluse le prime operazioni di asfaltatura delle nostre provinciali. L’opera di riqualificazione, in collaborazione tra Comune e Città Metropolitana, proseguirà con la messa in sicurezza dei Guard Rail nei punti più critici, rifacimento di muretti di contenimento adiacenti alla strade, per concludersi con nuovi interventi di asfaltatura in altri punti, secondo il programma definito dal Bando Periferie (più di 1 milione di euro di investimento).

Intanto, le asfaltature proseguiranno nelle strade comunali. Ma la riqualificazione non si ferma a questo. Tra le operazioni più importanti, la partenza del primo lotto di marciapiedi da Manesseno ad Arvigo (100mila euro di investimenti appena approvati in Consiglio comunale), operazione che garantirà la messa in sicurezza del tratto di strada ed il rinnovo degli arredi urbani. Nella foto, la rimozione di una pensilina ATP ormai completamente inutilizzabile, che verrà sostituita al termine dei lavori con una più moderna e funzionale, come già fatto in altre zone del Comune, come a Sant’Olcese Chiesa e di fronte a Villa Serra. A proposito, imminente la sostituzione delle ringhiere proprio nelle adiacenze del parco.

Riaperta al pubblico la passerella di via Don Luigi Sturzo

Dopo un nuovo sopralluogo congiunto con la Polizia Locale genovese, si è appena dato il via libera alla riapertura della passerella di via Don Luigi Sturzo. Un intervento concluso tutto sommato in tempi brevi, per garantire la sicurezza e la viabilità pedonale tra le due sponde del torrente Secca.

Passerella di via Don Luigi Sturzo: lunedì i primi interventi di Aster

Dopo un nuovo sopralluogo congiunto con i tecnici di Aster, si è fissata a lunedì la partenza dei primi interventi di ripristino. Al momento non si conoscono ancora nel dettaglio l’entità dei lavori ed i tempi di esecuzione. Vi terremo aggiornati nel corso dei prossimi giorni.

 

PROTERINA-3Évolution: compila il nuovo questionario sulla percezione del rischio

Il Progetto PROTERINA-3Évolution è un progetto finalizzato a migliorare la capacità delle istituzioni di prevenire e gestire, congiuntamente, il rischio alluvione. L’obiettivo generale del progetto, a cui il Comune di Sant’Olcese come noto partecipa attivamente, è rafforzare la capacità di risposta del territorio al rischio alluvioni attraverso la “costruzione” della consapevolezza delle istituzioni e delle comunità.

L’analisi necessita in questo momento un’ulteriore valutazione della percezione del rischio della cittadinanza a seguito il percorso partecipato sul tema del Piano di Emergenza Comunale. Quest’analisi viene condotta attraverso un nuovo questionario, in distribuzione in formato cartaceo presso la popolazione, le associazioni e gli uffici comunali.

Per la compilazione on line, trovate il link al questionario all’indirizzo http://www.vie-srl.com/proterina/ (clicca qui per il link diretto).

Attenzione: chiusa la passerella pedonale in via Don Luigi Sturzo

Dopo un sopralluogo congiunto con la polizia locale di Genova, i tecnici del comune capoluogo hanno deciso di chiudere a scopo precauzionale la passerella pedonale che unisce le strade dei due comuni sul torrente Secca, in via Don Luigi Sturzo nelle adiacenze del palazzetto dello sport.

Nei prossimi giorni si valuterà il danno alla struttura, che si è verificato nella parte verso Genova, ed i provvedimenti del caso.

Una nuova ZTL in via dell’Acquedotto

La Giunta ha recentemente deliberato, vista la richiesta pervenuta dai cittadini residenti nella zona, l’istituzione di una limitazione all’accesso degli autoveicoli lungo la strada di uso pubblico denominata via dell’Acquedotto nella frazione di Torrazza. La decisione è stata adottata a causa dell’eccessivo transito e sosta dei veicoli che causano intralcio e impedimenti alla circolazione dei residenti per della limitata larghezza della carreggiata, impedendo l’eventuale accesso ai mezzi di soccorso.

La deliberazione, essendo la strada al confine con il Comune di Genova, è naturalmente valida per la parte insistente sul territorio del Comune di Sant’Olcese, con divieto di accesso agli autoveicoli eccetto:

– autoveicoli intestati o condotti da persone residenti in via dell’Acquedotto , via Costa di Pino o le altre vie ubicate nel territorio del limitrofo comune di Genova lungo la prosecuzione di tale strada;
– autoveicoli di proprietà o condotti da proprietari o conduttori di immobili o fondi ubicati lungo il tracciato della strada, anche ubicati nel limitrofo comune di Genova;
– autoveicoli diretti e provenienti da sedi di attività sportive ed economiche site lungo il tracciato della strada, anche ubicate nel limitrofo comune di Genova;
– veicoli dei servizi di polizia, ambulanze, Vigili del Fuoco, Poste italiane, corrieri e manutenzione impianti dei servizi pubblici (gas, acqua, fognature, elettricità, telefono, Poste italiane);
– veicoli di proprietà di Enti pubblici territoriali.

Naturalmente viene demandato al Settore Polizia municipale e al Settore Lavori pubblici, ognuno per la rispettiva
competenza, gli ulteriori adempimenti al riguardo per rendere operativa questa decisione della Giunta.

Chiusa via Don Luigi Sturzo per fuga di gas

Sul posto vigili del fuoco e carabinieri. La chiusura è stata disposta dai vigili del fuoco, si prevedono un paio d’ore per la conclusione dei lavori di ripristino. Eventuali urgenze saranno gestite dalle forze dell’ordine sul posto. Gli amministratori sono in costante contatto con gli addetti che stanno lavorando al ripristino. Evitare di percorrere la zona, prestare attenzione e seguire gli aggiornamenti.

Frana di Beleno: arriva il contributo regionale

Ci siamo. La Giunta regionale ha deliberato il finanziamento di parte dei fondi richiesti dal Comune per il consolidamento della frana di via Amendola. Lo ha comunicato oggi l’assessore competente, specificando i termini dei 27 interventi sulla viabilità di tutta la Liguria, danneggiata dagli eventi alluvionali che si sono succeduti dal 2014 al 2017.

Un risultato importante, che arriva in ritardo anche per i numerosi eventi negativi che hanno caratterizzato la storia della nostra Regione nel 2018. Un contributo di 100 mila euro che certamente risulterà decisivo per il completamento di quel tratto di strada, dopo che il Comune si era esposto con fondi propri sia nella fase progettuale che nei primi lavori, messi in campo per non peggiorare la situazione del versante. Una tenacia che alla fine è stata premiata.

Per leggere il comunicato stampa completo clicca qui. Di seguito lo stralcio del prospetto di delibera che assegna ufficialmente i fondi a Sant’Olcese.

Il marciapiede in via Don Luigi Sturzo è terminato: grazie a tutti per la collaborazione!

Manca ancora qualche dettaglio sull’illuminazione di sicurezza a bordo strada, ma i lavori per la messa in sicurezza dell’ultimo tratto mancante dal Palazzetto al Ponte Pertini sono giunti al termine. Grazie ai fondi necessari trovati nel bilancio e al lavoro dei tecnici e dell’azienda che ha bene operato, tutto si sta concludendo al meglio. Nulla sarebbe stato possibile però senza la disponibilità dei proprietari della zona interessata, che hanno messo “del loro” a disposizione della sicurezza della comunità ed hanno sopportato il disagio di queste settimane di lavoro. Grazie da parte dell’amministrazione comunale.

Prima

Dopo

Senso unico alternato sulla SP2 in frazione Vicomorasso

Per un lieve cedimento del manto stradale, la strada provinciale 2 in frazione Vicomorasso si percorre in senso unico alternato regolato da semaforo. Il tratto di strada interessato sarà ripristinato dalla città metropolitana presumibilmente già da lunedi. Prestare attenzione.