Cerca

Sant'Olcese Inform@

Centrosinistra per Sant'Olcese – Agenda del Gruppo consiliare

Tag

Sicurezza

Città metropolitana e Comune per la sicurezza delle strade


Dalla giornata di ieri fino a fine lavori per circa 2 settimane, in una operazione congiunta, Città metropolitana e Comune effettueranno le tracciature stradali su tutti i tratti delle strade provinciali. L’operazione si svolge in questo periodo di poco traffico. A distanza di 10 anni dall’ultima volta sarà tracciata anche la linea di mezzeria, che spesso ha creato contenziosi dopo gli incidenti perché cancellata. 

Anche Amiu sta collaborando alle operazioni e in questi giorni ha messo in campo mezzi spazzatrici per pulire le nostre strade. Una bella collaborazione fra enti per la sicurezaa ed il decoro delle strade principali del comune.

Problema furti: l’importanza del ruolo dei cittadini

Oggi il principale quotidiano locale in questo articolo racconta di un episodio avvenuto a Sant’Olcese, nel quale i carabinieri intervengono con prontezza ed abilità per sventare un tentativo d furto.

Tralasciando l’enfasi giornalistica che a noi interessa poco, vorremmo puntualizzare un paio di cose e dare qualche dettaglio in più. Innanzitutto gli arresti ora sono due perché, come ipotizzato dall’articolo, anche il secondo autore del furto è stato assicurato alla giustizia.

In secondo luogo l’episodio, avvenuto il 25 luglio scorso, ha registrato un “lieto fine” grazie certamente ai carabinieri, ma solo con la collaborazione della cittadinanza le cose possono funzionare.

Grazie dunque all’arma ed ai cittadini, a beneficio dei quali ripetiamo l’appello del Comune alla collaborazione con tutte le autorità competenti. Nessun altro tipo di iniziativa, anche se prevista e legale, ha il supporto dell’amministrazione comunale.

Aspettando la Città Metropolitana … si lavora per la sicurezza delle strade

La nuova rotatoria di via Levi

Operai al lavoro per la sicurezza delle nostre strade. Nella foto la nuova rotonda di via Levi, voluta per motivi di sicurezza per ridurre la velocità soprattutto dei mezzi che transitano verso la zona industriale. Ma non è l’unico lavoro in corso d’opera: si stanno infatti tracciando gli attraversamenti pedonali e tutta la segnaletica orizzontale di competenza del Comune, a partire dalle strisce ZSL di via Cassissa. Ampio rinnovamento in corso anche dei cartelli stradali, con un occhio sempre attento alla sicurezza. Come già scritto nei giorni scorsi, l’asfaltatura in zona Camporsella è in corso, con nostra estrema soddisfazione per la qualità del lavoro. Si aspetta invece il via da parte della Città Metropolitana di importanti lavori sulle provinciali (ripristino asfaltature e guard rail in vari tratti, sistemazione di muretti di contenimento, segnaletica) ed è in via di definizione una convenzione con Serrà Riccò per l’utilizzo di dispositivi mobili per il controllo della velocità. Vi terremo informati, continuate a seguire gli aggiornamenti.

Nuovo appello del Comune per la sicurezza del territorio

Collaborare con le istituzioni e le forze dell’ordine ed utilizzare il numero unico di emergenza 112.

Truffa Iren: individuati i responsabili

Un bell’esempio di collaborazione tra cittadini, istituzioni e forze dell’ordine. Le persone che oggi stavano girando per Sant’Olcese proponendo contratti Iren sono in questo momento in caserma dove i Carabinieri li stanno interrogando. Grazie ai santolcesini per la preziosa collaborazione.

Sant’Olcese ottiene lo sblocco del patto di stabilità: 550 mila euro contro il dissesto idrogeologico

Il Comune di Sant’Olcese ha ottenuto lo sblocco del patto di stabilità per 550 mila euro da investire in opere pubbliche. La comunicazione è arrivata due giorni fa, facendo di Sant’Olcese uno dei primi comuni in Liguria ad ottenere questo importante risultato.

La richiesta, portata avanti dal settore finanziario, in collaborazione con quello tecnico, ha convinto il Ministero dell’economia e delle finanze circa la bontà delle operazioni che potranno così essere finanziate con fondi comunali bloccati e, in parte, con finanziamenti regionali. Focus sulle problematiche in frazione Torrazza: si potranno finalmente mettere in sicurezza le zone di Bevegni e Vivagna con la costruzione di due rivi artificiali e finalemente dare il via alla chiusura dei lavori rimasti incompiuti dopo il fallimento Garaventa. Quest’ultima operazione è sempre però subordinata alla concessione delle aree da parte della curatela fallimentare.

Una notizia a suo modo storica per il nostro piccolo Comune. E ora al lavoro, mano ai progetti, alle gare e all’esecuzione dei lavori. Noi ci siamo!

Qui e non solo: carnevale a Sant’Olcese in primo piano

16836473_1341780285867817_2528913234003163020_o

E’ in edicola il numero 71 del bimestrale di vallata “Qui e non solo dintorni”. Vi invitiamo ancora una volta ad acquistarlo, perché sono come sempre molti gli articoli dedicati al nostro territorio.

Al solito molto interessante l’articolo sul corso di giornalismo, con gli studenti che intervistano, con domande tutt’altro che comode, l’Assessore Taddeo.

Non poteva mancare la copertina per “Biancaneve e i 7 giuntoli”, per un carnevale tra la gente e con il sorriso per tutta la Giunta. Ma nell’articolo dedicato al nostro Comune si parla anche di casa dell’acqua, di bilancio e dell’avvio dell’intervento per la messa in sicurezza del versante di Torrazza. Un’opera da 570 mila euro che prevede un intervento regionale e 170 mila di cofinanziamento comunale. Ancora Torrazza protagonista con l’arrivo dei corsi di mountain bike, ai quali è legata un’azione di pulizia dei sentieri con la collaborazione dell’Asd Righi Valbisagno.

Infine, un “gustoso” articolo tutto da scoprire. Vi lasciamo solo il titolo e la curiosità: “Salame e Savoia, la ricetta del Marchese”. Per approfondire questi e gli altri temi abbonati al magazine, al costo annuale di 14 euro.

Per ulteriori informazioni:

Direzione: Via V. Veneto 137/11
16018 Mignanego
Cell. 328/2020805
redazionequi@gmail.com

Tentata rapina al Carrefour: in cella i responsabili

polizia-municipale

Grande eco sui media locali aveva avuto la tentata rapina al Carrefour di Manesseno, sventata grazie al pronto intervento di uno dei titolari. Dalla fuga, all’abbandono del coltello e del mezzo usati per la rapina, fino ad arrivare all’arresto, annunciato oggi dai Carabinieri al nostro Sindaco. In mezzo, il fondamentale apporto delle telecamere di sorveglianza comunali e delle aziende del territorio, ed una grande collaborazione tra.la nostra Polizia municipale e le altre forze dell’ordine.

Disagi per il forte vento: massima attenzione

ventoIn questo momento si registrano forti disagi per il vento in tutto il territorio. Evitare parchi, giardini pubblici e cimiteri. Prestare la massima attenzione, soprattutto in queste ore dove l’intensità del fenomeno risulta molto elevata.

Si alle segnalazioni, ma occhio agli allarmismi ed alle false informazioni

Da qualche ora circola in rete questo messaggio:

Attenzione!! Zingari. In valle….viaggiano su una Renault scenic targata BJ210EP se li vedete avvisate i carabinieri. Hanno già commesso furti. Sono pluriricercati. Fare girare nunero targa a più gente possibile. Grazie!!!!
Il Comune ha subito verificato con i carabinieri, che sono ora personalmente in contatto con il Sindaco. Una pattuglia è, come sempre più spesso accade, sul nostro territorio e stiamo monitorando la situazione. La targa citata non risulta peraltro tra quelle segnalate all’arma. Si tratta quindi di un falso messaggio, nemmeno troppo originale, che non aiuta il lavoro delle istituzioni. Un appello: è sempre buona norma, prima di diffondere le informazioni sulla rete, verificare con le forze dell’ordine la veridicità delle stesse.

La città metropolitana programma gli interventi sulla SP2

Città_metropolitana_di_Genova-StemmaAbbiamo parlato più volte della pericolosità della strada provinciale 2 di Sant’Olcese. La città metropolitana si è impegnata in una riunione con il Sindaco a reperire nel 2017 le risorse necessarie per effettuare al più presto i seguenti lavori:

  • Bitumatura completa strada in vari tratti per un totale di 3,750 km.
  • Corridoio con barriera in diversi punti.
  • Ripristino del muro di sostegno al km 9,175.

Attendiamo con fiducia l’approvazione del bilancio e l’inizio dei lavori.

A Capodanno non fare il botto! Le raccomandazioni del Comune

botti-capodanno

Anche quest’anno, ribadendo il parere contrario della Giunta sull’utilizzo dei botti di capodanno, riproponiamo ed integriamo le raccomandazioni di qualche anno fa (ma sempre valide) del Comune di Genova e della Protezione Civile per i (speriamo) pochi cittadini che volessero usarli. Il nostro Comune presenta sia i rischi delle zone urbanizzate (vedi Manesseno) che quelli delle zone vicine a boschi o aree verdi. Per trascorrere le festività in sicurezza, senza causare danni a sé e agli altri, leggete quindi questo semplice decalogo della Protezione Civile del Comune di Genova, redatto per invitare i cittadini a un uso prudente dei fuochi d’artificio.

Continue reading “A Capodanno non fare il botto! Le raccomandazioni del Comune”

Botti di Capodanno: la posizione contraria del Comune

Armando Sanna
Armando Sanna

Molti Comuni hanno deciso di vietare con ordinanza l’utilizzo di botti di Capodanno. Il nostro Comune, pur ribadendo la sua posizione contraria, anche quest’anno ha deciso di non utilizzare questo strumento, affidandosi al buon senso che confidiamo alberghi nei santolcesini. Riproponiamo la nota ufficiale del Sindaco emessa lo scorso anno, riveduta e corretta alla luce dell’esperienza 2016. Buon anno!

Continue reading “Botti di Capodanno: la posizione contraria del Comune”

Sicurezza: importanti interventi in via Isola

Importanti ed attesi interventi in via Isola: posizionati i guard rail nei punti più pericolosi (nelle foto le operazioni), ieri si sono aperte le buste per l’affidamento degli incarichi di asfaltatura (circa 1 km). A gennaio, tempo permettendo, lavori al via. Costo totale delle due operazioni: 50 mila euro.

Questa mattina un altro incidente sulla SP2: rassicurazioni dalla Città Metropolitana

Città_metropolitana_di_Genova-Stemma

Questa mattina a Piccarello un altro incidente, per fortuna senza conseguenze, ha riproposto ancora una volta il problema della pericolosità della Provinciale. Per fortuna i blocchi “New Jersey” hanno posizionati dalla Città Metropolitana hanno retto. Nello stesso momento, il Sindaco era in riunione con i funzionari dell’Ente sopracitato per ottenere qualche rassicurazione, atteso che il Comune non può spendere un solo euro su questa tipolgia di strada.

Ebbene, la Città Metropolitana ha assicurato che nel corso del 2017 verranno sostituite le barriere danneggiate o non più idonee e che verrà effettuata la bitumatura più consona per i tratti più pericolosi o che necessitano matutenzione straordinaria. Il Comune sta facendo il possibile. A volte non basta, come dice un nostro lettore sulla nostra pagina questa mattina. Vero, cercheremo di fare di più, a cominciare dal rendere pubblico un impegno che speriamo venga presto formalizzato.

Incidente a Prato Quartino: aggiornamenti

Come avrete potuto leggere su vari media locali, un’auto è precipitata nel fiume Sardorella in seguito ad un incidente mentre stava percorrendo via Pratoquartino sulla provinciale di Sant’Olcese.

La prima cosa su cui ci preme aggiornarvi sono le condizioni del nostro cittadino, un ottantenne di Torrazza, che era alla guida del mezzo. Fortunatamente sopravvissuto alla considerevole caduta, una volta recuperato è stato affidato ai soccorritori che lo hanno inviato all’ospedale San Martino di Genova in codice rosso.

Le ultime notizie che ci arrivano dalla famiglia sono di condizioni di salute che permangono molto critiche ma stabili. L’uomo si trova in terapia intensiva e non può ancora considerarsi fuori pericolo.

Infine vogliamo ribadire che, dal momento della nostra elezione, abbiamo sollecitato più volte l’intervento della città metropolitana nel tratto di strada interessato da questo ed altri incidenti per migliorarne la sicurezza. Ma questo ente è stato svuotato negli ultimi anni di risorse, mentre rimangono le sue competenze sulle strade. E finché sarà il nostro interlocutore, continueremo a lottare per ottenere gli interventi minimi necessari a migliorare le condizioni della strada principale del nostro Comune.

Attenzione: falsi addetti Enel segnalati a Sant’Olcese

1641532-1_FOTO-1
Addetti di Enel Energia in divisa ufficiale

Ci arriva una telefonata da Sant’Olcese Tullo, che segnala alcuni presunti addetti Enel che propongono contratti e servizi porta a porta. Enel, contattata dal Comune, ha risposto che non esistono suoi addetti in zona. Enel, ha inoltre comunicato più volte che nessuna forma di riscossione viene effettuata al domicilio del cliente e che i propri dipendenti sono in possesso di un tesserino plastificato con foto e dati di riconoscimento, anche quando propongono offerte commerciali a domicilio.

Questo nuovo avviso non vuole essere un’accusa verso nessuno, ma solo un nuovo consiglio per tenere gli occhi bene aperti. Ribadiamo dunque di farvi consigliare da parenti e vicini, segnalate i casi sospetti alle autorità competenti (come è stato fatto questa volta, grazie!) e soprattutto non firmate nulla!

Qui e non solo: un nuovo sogno per la sicurezza a Sant’Olcese

E’ in edicola il numero 69 del bimestrale di vallata “Qui e non solo dintorni”.
Accanto ai temi di interesse nazionale legati a migranti e referendum costituzionale, non mancano gli argomenti di stampo più prettamente santolcesino.

Gli importanti lavori in via Costa Monti e via Isola, insieme con il progetto appena approvato in consiglio che rinnoverà radicalmente l’illuminazione pubblica del paese, sono gli argomenti più importanti che vengono approfonditi dal periodico.

Non mancano poi gli articoli più leggeri, ma ugualmente importanti per la vita della nostra comunità: dal protettorato del salame, al ponte Sandro Pertini, fino ad arrivare ai primi dettagli sulle feste di paese che ci porteranno al Natale.

Una comunità che non deve smettere di sognare e di progettare. E “Qui” anticipa con un’indiscrezione la nostra nuova, difficile, partita: mettere in sucurezza il tratto che va da piazza della Costituzione a Villa Serra. Una promessa? Forse un piccolo sogno? Continuate a seguirci!

Per approfondire questi e gli altri temi abbonati al magazine, al costo annuale di 14 euro.

Per ulteriori informazioni:

Direzione: Via V. Veneto 137/11
16018 Mignanego
Cell. 328/2020805

redazionequi@gmail.com

Qui e non solo: sicurezza a Sant’Olcese in primo piano

ImmagineE’ arrivato da un paio di giorni in edicola il numero 68 del bimestrale di vallata “Qui e non solo dintorni”. Vi invitiamo ancora una volta ad acquistarlo, soprattutto per gli amanti del nostro trenino di Sant’Olcese.

Sicurezza in primo piano nell’articolo dedicato al nostro Comune, con l’iter per il nuovo ponte di Arvigo, l’abbattimento della casa distrutta dall’alluvione, la pulizia e gli importantissimi lavori sui rivi e tante altre novità in tema di allerta e nuove tecnologie. Senza dimenticare i restyling di palazzetto ed asilo nido.

Da non perdere anche i gustosi servizi sullo strano incontro di calcio Stato-Chiesa (tra i partecipanti un’atletica ma purtroppo sconfitta Simona Lottici) e sul compleanno centenario di Meri Trucco da Vicomorasso.

Per approfondire questi e gli altri temi abbonati al magazine, al costo annuale di 14 euro.

Per ulteriori informazioni:

Direzione: Via V. Veneto 137/11
16018 Mignanego
Cell. 328/2020805
redazionequi@gmail.com

Prestate attenzione e condividete

Il comando dei Carabinieri di Serra Ricco ci ha segnalato la presenza di un Fiat Doblo di colore bianco, targato DJ058RM con 2 persone pregiudicate a bordo. Il mezzo è stato visto circolare nella zona di Serra Riccò. Invitiamo dunque i cittadini a prestare attenzione e, in caso di avvistamento, a segnalare il veicolo al comando dei Carabinieri.

Qui e non solo: problemi, soddisfazioni e sogni di un Comune

logo

E’ arrivato in edicola il numero 67 del bimestrale di vallata “Qui e non solo dintorni”. Vi invitiamo ancora una volta ad acquistarlo, perché ci sono notizie molto interessanti sul nostro Comune e non solo.

Il consueto articolo che parla del corso di giornalismo offerto ai nostri ragazzi della scuola media racconta della loro gita sulla terrazza più alta di Genova, quella di Primocanale. È stata la conclusione del percorso che ha guidato i giovani delle classi terze alla scoperta delle nozioni base del mondo giornalistico tra linguaggi cartacei, radiofonici, televisivi e web.

Piena di contenuti è al solito la pagina dedicata alla nostra Amministrazione: si parte dalle considerazioni sui negozi in difficoltà (tutta la Valpocevera è stata snobbata dal nuovo bando Regionale per le botteghe dell’entroterra), aspettando la nuova gelateria di Manesseno, senza dimenticare la soddisfazione per la ritrovata sicurezza di Manesseno, che non ha prezzo. E poi altre soddisfazioni: la riapertura del trenino e la nuova piazza di Piccarello; ma si lavora senza sosta per provare il sogno di una nuova scuola a Sant’Olcese e, soprattutto, per risolvere definitivamente i problemi legati al fallimento Garaventa a Torrazza e Comago.

Per approfondire questi e gli altri temi abbonati al magazine, al costo annuale di 14 euro.

Per ulteriori informazioni:

Direzione: Via V. Veneto 137/11
16018 Mignanego
Cell. 328/2020805
redazionequi@gmail.com

Die Antwoord a Villa Serra: leggi l’ordinanza sindacale

Die_Antwoord_in_LA_2010_07_17

E’ arrivato il giorno dell’atteso concerto di Villa Serra. Leggi le prescrizioni del sindaco, che mirano a prevenire i possibili problemi dovuti all’importante, anche se non da record per la Villa, afflusso di pubblico.

die

Ecco i nuovi sistemi informativi

Importanti novità nell’ottica di un aumento dei servizi informativi per i cittadini. Dopo lo spostamento del pannello a messaggistica variabile nei pressi della nuova rotonda all’ingresso di Via Poirè, sono stati aggiunti altri due pannelli: uno nei pressi della casa comunale di Piccarello, l’altro nella frazione di Sant’Olcese chiesa.

Il tutto nell’ottica di informare la cittadinanza in maniera sempre più rapida e veloce.

Le novità non si esauriscono. A breve infatti verranno posizionati due nuovi pali sul ponte vecchio di Manesseno; nella frazione di Torrazza verrà installato un nuovo pannello di protezione civile e verranno “aggiornati” quelli già esistenti con lampade colorate in base alle nuove normative.

Prossimamente altre novità.

Qui e non solo: trenino indiscusso protagonista

copertina_66

E’ arrivato da un paio di giorni in edicola il numero 66 del bimestrale di vallata “Qui e non solo dintorni”. Vi invitiamo ancora una volta ad acquistarlo, soprattutto per gli amanti del nostro trenino di Sant’Olcese.

Un treno per uscire dal tunnel, è l’incipit di questo numero. Al suo interno un prezioso articolo in cui Roberto Rava e Andrea Martinelli ci presentano, con la consueta competenza, la storia di questo favoloso impianto. Un ulteriore articolo ci ricorda le enormi potenzialità turistiche con tutte le iniziative dei vari Comuni attraversati dal trenino.

Continue reading “Qui e non solo: trenino indiscusso protagonista”

Sanzioni codice della strada: operativo il servizio PuntoLis

vigilessa

Qualche mese fa la Giunta deliberò l’attivazione di un servizio di pagamento facilitato delle sanzioni amministrative pecuniarie elevate a seguito di violazioni al Codice della Strada, presso i PuntoLIS.

La decisione era dettata dalla necessità di attivare nuove modalità gestionali per attuare operativamente le recenti normative in materia di snellimento burocratico nelle Pubbliche Amministrazioni, semplificando nel contempo le incombenze burocratiche poste a carico dei cittadini. La volontà dell’amministrazione comunale era inoltre quella di fornire un servizio di facile fruizione ai cittadini che intendano effettuare il pagamento in misura ridotta per un’infrazione al codice della strada.

Adesso, dopo qualche intoppo burocratico, il servizio è operativo. Un servizio gratuito per il Comune in cui il cittadino, pagando direttamente nel luogo di residenza entro la data indicata dal comando presso un PuntoLIS, ha un sovrapprezzo inferiore rispetto a quello posto a suo carico in caso di notifica della multa, e che sgrava l’ente da costi dovuti all’attività gestionale e, come detto, dai costi di notifica della violazione.

Asfaltature in corso in molte frazioni

Asfaltatura in via Caega, via Calamandrei e via Ada Negri. Prestare  attenzione alle molte zone in cui i mezzi sono al lavoro per migliorare, passo dopo passo, il nostro comune. Due giorni previsti per chiudere i lavori.

“La Polcevera” e la Giunta: Armando

Per il 2016 nuova illuminazione pubblica, accorpamento uffici comunali e nuovo campo da calcio. Non fermatevi al titolo, guardate il video per i dettagli: si parla di sicurezza in tutte le frazioni.

Leggi l’articolo de “La Polcevera”.

Lavori sulla (ex) provinciale per Casanova: traffico chiuso

divieto_di_transito

Importantissimi lavori di consolidamento per la strada di collegamento verso Casanova. Il Comune ha ottenuto finalmente il via dei lavori, in carico alla Città Metropolitana, proprio a cavallo del passaggio di proprietà di questa strada (la ex 43 della Torrazza), diventata comunale. Questo provocherà la chiusura al traffico per tutto il giorno fino a fine lavori (la stima è di 90 giorni ma si spera che i lavori vengano eseguiti in tempi più brevi) nel tratto denominato via Gastaldi. Il Comune, avvertito con tempi strettissimi, ha revocato il provvedimento di ZTL su via Isola. Il problema che rimane è quello degli autobus. Il capolinea per le corse da e verso Casanova verrà spostato a Campi: il Comune sta valutando soluzioni di collegamento alternative. Vi terremo aggiornati.

Via Isola chiusa al traffico per lavori da lunedì 4 aprile

divieto_di_transito

Si comunica che da lunedì 4 aprile 2016 dalle ore alle  sarà interdetto il transito su via Isola tra i civici 23 e 25 a causa di importanti lavori. Si sono pianificati cinque giorni di chiusura, con la speranza di finire prima, tempo permettendo. Leggi il testo dell’ordinanza.

Il lavoro principale sarà quello relativo alla captazione delle acque bianche in una zona fortemente a rischio in caso di forti piogge, oltre alla pulizia di  tombini e caditoie.  Il programma proseguirà con il rifacimento di un tratto di illuminazione pubblica per poi concludersi con la messa in opera di nuovi guard rail. Tutte opere già finanziate. Nella stessa zona, poco più a monte, sta partendo l’asfaltatura in via Caega, anch’essa già finanziata ed assegnata. Altre tratte di asfalto verranno inserite nelle poste del nuovo bilancio, in attesa di approvazione. Le criticità sono molte ma, nel limite delle nostre possibilità, cerchiamo di pianificare al meglio tutte le attività con una visione globale del nostro territorio.

Un’auto finisce nel Sardorella: una persona in codice giallo

Le operazioni di recupero del mezzo
Le operazioni di recupero del mezzo

Codice giallo. Questo è per fortuna il responso dei medici del 118 che stamane hanno trasportato al pronto soccorso la persona coinvolta nell’incidente sul ponte di Pian del Mulino, già teatro in passato di altri episodi come questo. Un’auto è finita nel Sardorella, oltrepassando le barriere ormai inesistenti nonostante le segnalazioni che il nostro Comune porta avanti da quando vennero danneggiate in una situazione analoga. I tecnici della ex-Provincia si sono precipitati ad effettuare i rilievi per i necessari interventi: speriamo che la situazione si sblocchi.

Nel frattempo rileviamo tutte le pecche di un’Ente (la Città Metropolitana) nato sotto una cattiva stella: quella dell’antipolitica e dei tagli insensati. Ora ci ritroviamo una struttura che non ha più né una rappresentanza politica diretta con cui confrontasi né una adeguata disponibilità di fondi. Una struttura che rimane costosa nel personale ma che non solo ha perso la sua operatività nel supporto ai piccoli Comuni ma, nel suo cercare affannosamente di sopravvivere, riversa su di noi responsabilità in ogni ambito: trasporti, ambiente e, appunto strade.

L’entroterra non ha più voce. I piccoli Comuni sarebbero ridotti alla periferia della periferia, se non fosse per le nostre amministrazioni che, con pochissime risorse, non si sobbarcassero le responsabilità di strapagati funzionari e consiglieri degli enti a noi sovraordinati.

(Foto di S. Bevegni e A. Agostini).

image

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: