Tutte le attività CISEF per l’estate 2019: ultimi giorni per le iscrizioni!

Programma sempre più ricco per la cooperativa sociale CISEF, che da molti anni ormai collabora con il nostro Comune. Tutti i dettagli nei volantini ufficiali. Affrettatevi, il termine per le iscrizioni si avvicina (sede CISEF giovedì 23 e 30 maggio, biblioteca Firpo Pedemonte lunedì 27)!

Annunci

Tutte le attività CISEF per l’estate 2019

Programma sempre più ricco per la cooperativa sociale CISEF, che da molti anni ormai collabora con il nostro Comune. Tutti i dettagli nei volantini ufficiali. Da domani iscrizioni in partenza.

La Cooperativa CISEF inaugura la nuova sede!

Un importante obiettivo, voluto dalla nostra amministrazione e raggiunto grazie alla collaborazione con la cooperativa CISEF, che opera da moltissimi anni sul nostro territorio. Gli uffici comunali di Arvigo, inutilizzati dopo la razionalizzazione che ha portato tutti i settori comunali a Piccarello e completamente ristrutturati, stanno per diventare uno dei centri più importanti del welfare locale. Di seguito la comunicazione del Presidente CISEF, in occasione dell’imminente inaugurazione degli uffici.

Carissimi,

con immensa felicità i soci della Cooperativa CISEF sono lieti di annunciarvi un momento importante per la storia della propria realtà: l’inaugurazione della nuova sede sul territorio del Comune di Sant’Olcese,Venerdì 12 Aprile alle 17.30.

Si tratta di un traguardo, a distanza di quasi 30 anni dalla nascita della Cooperativa nel 1990, proprio sul Comune di Sant’Olcese, da parte di un piccolo gruppo di operatori motivati, che avevano a cuore il territorio e la comunità.

E’ un punto di arrivo, ma anche di nuova partenza, per essere ancora più presenti e cooperare insieme, ognuno con i propri talenti e competenze, per la costruzione del welfare locale.

Sarà presente il Sindaco di Sant’Olcese Armando Sanna e a seguire Stefano Marastoni di Confcooperative e Valerio Balzini del Forum Ligure Terzo Settore.

Cordiali saluti

Luca Cappanera, Presidente Coop. Soc. CISEF

Gite ed incontri culturali con Auser

Auser organizza per i prossimi mesi due interessanti incontri culturali e una gita a Loano.

Le date da segnare sul calendario sono:

  • 19 Febbraio – Visita guidata alle Chiese di Genova
  • 12 Marzo – Gita a Loano
  • 16 Aprile – Visita guidata ai palazzi di Genova

Tutti i dettagli sono riportati nelle locandine qui di seguito.

Attivo il bando locazioni 2018

È disponibile sul sito ufficiale la documentazione per accedere al bando locazioni 2018.

Le domande, redatte sull’apposito modulo, da ritirarsi presso la sede dei servizi sociali in Piazza Marconi 23, 2° piano, devono essere presentate all’ufficio protocollo non oltre le ore 12:00 del 15 marzo 2019.

Tutte le informazioni relative ai requisiti e alle modalità di partecipazione sono consultabili cliccando qui.

Progetto over 60: l’assessore Berrino in visita a Sant’Olcese

Si è svolta venerdì scorso in Val Polcevera, nelle sedi dei comuni di Serra Riccò, Sant’Olcese e Campomorone, la prima delle quattro giornate di incontri nelle quattro province liguri dell’assessore al lavoro Gianni Berrino con alcuni dei comuni aderenti al progetto Over 60.

“Lo scopo – ha detto Berrino – è una verifica a campione del grado di soddisfazione degli amministratori e soprattutto dei lavoratori coinvolti. Abbiamo ricevuto valutazioni molto positive delle esperienze avviate, che speriamo di poter rifinanziare per i prossimi anni. Per i piccoli comuni è una vera risorsa la collaborazione di persone che, per quanto non più giovani, hanno competenze da offrire alla loro comunità e motivazioni che non è scontato trovare sempre; per i lavoratori è una occasione preziosa per rimettersi in gioco e avvicinarsi attivamente alla pensione”.

Il Progetto Over 60, nato nel 2017 come linea particolare del piano Over 40, è rivolto ai disoccupati oltre i 60 anni di età che non percepiscono alcun ammortizzatore sociale. Sono lavoratori che possono vantare spesso esperienze e competenze spendibili, ma nella situazione attuale del mercato del lavoro hanno grandi difficoltà a trovare un nuovo impiego.

“Lo stanziamento iniziale era di 564.000 euro – spiega Berrino – per comuni, consorzi ed enti parco che avessero fatto richiesta di apertura di un cantiere scuola lavoro over 60. La risposta ci ha sorpresi: ci siamo ritrovati sommersi di richieste per un valore di 1.700.000 euro di coperture necessarie. Un vero e proprio grido di aiuto da parte dei disoccupati delle fasce più deboli, una richiesta che non potevamo non ascoltare. Con tutta la fatica immaginabile per trovare spazio nel bilancio regionale, siamo riusciti a ottenere un ulteriore stanziamento che ci ha permesso di finanziare tutti i progetti ritenuti ammissibili”.

Attualmente il piano over 60 riguarda 177 persone che lavorano per almeno un anno, 15 giorni al mese, per 750 euro. Sono stati finanziati 81 progetti, ripartiti tra tutte e quattro le province, per un finanziamento totale di 1.711.800,00 euro. Nel dettaglio, 24 progetti sono stati avviati nell’area metropolitana di Genova, 28 in provincia di Imperia, 20 in provincia di Savona, 9 nella provincia della Spezia. Nella foto, l’assessore con il vice sindaco e i due nostri valenti collaboratori Pierfranco “Dodi” e Danilo.

Qui e non solo: il primo Natale senza il ponte

E’ in edicola il numero di Natale di “Qui e non solo dintorni”: ecco i principali argomenti di interesse comunale che troverete in questo numero.

Non si può non partire dalle analisi sul fatto che ha segnato tutta la città: interrogativi del primo Natale senza Ponte Morandi, con demolizione e ricostruzione sullo sfondo e disagi della Valpolcevera in primo piano.

Si prosegue con argomenti più leggeri, come è giusto che sia. Ed eccola, come sempre, la scuola di giornalismo della scuola Ada Negri di Manesseno; un po’ di amarcord per i dieci anni di questa bellissima iniziativa del Comune: “il nuovo giornalismo nasce a Manesseno”, si legge. Sant’Olcese centro del mondo? Beh non sarebbe una novità.

Mentre qualche pagina prima si celebrano i giovani amministratori Federico Romeo e Armando Sanna, ecco che, nell’articolo dedicato al nostro Comune, si torna a parlare delle “grandi opere” in corso: lavori sulle aree ex-Garaventa, palazzetto, campo sportivo di Manesseno. E anche della nuova appetibilità delle aree industriali della parte bassa della valle, che si sta popolando sempre più di aziende e lavoratori, sia nel nostro Comune sia nelle zone limitrofe. Questo significa opportunità di lavoro per i cittadini e per i commercianti, anche se, ovviamente, presenta anche un certo disagio in più per il traffico e la vivibilità della zona. Il Comune, anzi i Comuni, lavorano per conciliare le esigenze di tutti. Impossibile? Beh, diciamo che, nonostante i commenti che si leggevano qualche anno fa, Manesseno è molto più bella, vivibile ed attraente oggi di quanto non lo fosse prima. E, dal punto di vista della pianificazione urbanistica, si ricomincia a parlare del ponte di Mainetto, uno di punti principali del nuovo PUC, che potrebbe togliere il traffico pesante da via Don Luigi Sturzo, rendendo questa parte di Manesseno, la via dello sport, del parco, della scuola, dei numerosi negozi e ristoranti, decisamente più bella e sicura.

Spazio anche al progetto di Cisef, la cooperativa sociale che ha appena siglato una convenzione con il Comune per l’utilizzo degli spazi di Arvigo per nuovi ed importanti servizi sul nostro territorio: 37 dipendenti, un impegno dedicato ai servizi educativi e formativi soprattutto rivolti a minori e disabili, oltre a chi cerca lavoro.

Infine, a Natale non si può non parlare di feste. Luminarie, uno sforzo del Comune per sentirsi ancora di più comunità, E, naturalmente, l’impareggiabile calza della befana: obiettivo 40 metri! AUGURI!

Per approfondire questi e gli altri temi abbonati al magazine, al costo annuale di 14 euro.

Per ulteriori informazioni:

Direzione: Via V. Veneto 137/11
16018 Mignanego
Cell. 328.2020805
redazionequi@gmail.com

Bonus sociale per la luce e per il gas: tutte le informazioni

Il Comune comunica che anche quest’anno è possibile fare richiesta per ottenere il Bonus Energia, il Bonus Sociale dello Stato per risparmiare sulle bollette di luce e gas. Queste tipi di agevolazioni sono rivolti alle famiglie (e ad i singoli cittadini) in disagio economico o alle famiglie numerose.

Per quanto riguarda il Bonus Elettrico possono accedervi tutti coloro che necessitano apparecchiature perché affetti da grave malattia o che ospitano un soggetto affetto da malattia. Inoltre possono richiedere ed ottenere il bonus coloro che apportino una certificazione ISEE di 8.107,5 € per la generalità degli aventi diritto oppure 20.000 € per i nuclei familiari con più di tre figli a carico.

Per il Bonus Gas vigono le stesse regole viste sopra ed inoltre è ad appannaggio di tutti coloro che siano in possesso di un misuratore gas di classe non superiore a G6.

ALLEGATI PER FARE LA DOMANDA
https://luce-gas.it/prezzo/bonus-sociale

FASCE DI CONSUMO
https://puntienergia.com/guida/bonus-sociale

NORMATIVA DELL’AUTORITA’
https://www.servizioelettriconazionale.it/it-IT/tariffe/uso-domestico/bonus-sociale