Walking e Yoga a Villa Serra

Interessante appuntamento con Nordic walking e Yoga per mantenerci in forma, tonici allegri e rilassati.

Mercoledì 28 agosto ore 18.30 a Villa Serra per una lezione dimostrativa gratuita di nordic walking, per chi ancora non lo conosce.

Sarà possibile effettuare una prova di:

Nordic Power: evoluzione del nordic walking: con i bastoncini appesantiti e le power band, molto allenante

Nordic Ritmico: passi di nordic walking ed esercizi di coordinazione a tempo di musica. Una carica di energia per migliorare la tecnica, allenarsi, divertirsi.

A seguire Hatha Yoga: per il rilassamento finale, in collaborazione con Valentina Schenone.

Seguirà aperitivo presso il nuovo Chiosco di Villa Serra.
Costo aperitivo € 5
Per info e prenotazioni tel ad Anna 333 3255525 o via mail asessianna@gmail.com o a Valentina 3402424837

Annunci

Guardia Medica: nuovo numero verde unico

Si informano i cittadini, che dalle ore 20:00 del 12 agosto, sarà in funzione su tutto il territorio della Asl 3 Genovese il nuovo numero verde gratuito continuità assistenziale (guardia medica).

NUOVO NUMERO VERDE UNICO: 800 893 580

Disagi fisiologici per il caldo

L’intensa ondata di calore che sta interessando vasta parte dell’Europa, compresa la nostra regione, raggiungerà nei prossimi giorni il proprio culmine con temperature di molti gradi sopra la media del periodo. Già nella giornata odierna quasi tutte le centraline lungo la costa sono over 30°C mentre lungo la Val Polcevera si arriva fino a 35.2°C.

Il Ministero della Salute prevede bollino arancione per la giornata di domani e quella di venerdì come da immagine allegata.

Le raccomandazioni sono sempre le solite: consumare pasti leggeri, bere molta acqua, limitare attività fisica, evitare alcoolici… ma soprattutto si raccomanda di uscire solamente lo stretto necessario, in particolar modo per quanto riguarda le fasce a rischio come i bambini, gli anziani e le persone affette da patologie cardiache e/o respiratorie. Infatti in queste condizioni meteorologiche le ore più calde non si registrano nella sola fascia tra le 10 e le 18 ma, specialmente nel tardo pomeriggio e prima serata, sono ancora presenti valori molto alti di temperatura e umidità.

Quattro passi per la vita 2019 in arrivo!

La Sezione di Pontedecimo di AS.LI.DIA. organizza, per domenica 9 giugno 2019 la tredicesima edizione della manifestazione “4 PASSI X LA VITA “ che si terrà come di consueto nel parco di Villa Serra.

La partecipazione a questo importante evento consentirà di far beneficiare le persone con diabete e non di una attività di prevenzione, costituita da uno screening ed una attività motoria, collettiva e divertente.

Un cuore (non troppo) dolce: le interviste

Un cuore (non troppo) dolce, l’incontro dedicato alla prevenzione delle malattie cardiovascolari, organizzato da diverse associazioni di volontariato con il patrocinio del Comune di Sant’Olcese, ha avuto un ottimo riscontro da parte della cittadinanza. Nel servizio de “La Polcevera”, le interviste ai protagonisti del pomeriggio di ieri in villa Serra.

Un cuore (non troppo) dolce a Villa Serra

Un cuore (non troppo) dolce è il titolo di questo incontro gratuito, organizzato da diverse associazioni di volontariato con il patrocinio del Comune di Sant’Olcese. Titolo che lascia già intendere quello che sarà il programma trattato.

“Sempre più spesso veniamo chiamati ad intervenire su servizi di emergenza in cui sono coinvolti pazienti di circa quaranta o cinquant’anni con seri problemi cardiaci” dice Simone Giacobbe, formatore della Croce D’Oro di Manesseno e del 118 Genova Soccorso.

“Allo stesso modo, stanno anche aumentando i casi d’intervento su pazienti affetti da diabete. Dato che è noto come questa patologia sia strettamente correlata ai disturbi cardiovascolari, abbiamo pensato insieme al Dott. Marco Alacevich, in rappresentanza dell’associazione diabetici di Pontedecimo, e al Dott. Cristiano Novelli. in rappresentanza della UISP, di organizzare un convegno volto ad informare sui danni creati da queste malattie”.

Cercando inoltre di trasmettere la cultura della prevenzione, la quale resta la miglior cura come in ogni campo, ci saranno anche gli interventi del Dott. Paolo Picco, medico di medicina generale e della Dott.ssa Anna Sessi, dietista, volti ad informare come queste patologie possano essere evitate tramite un corretto stile di vita quotidiano.

Durante l’incontro, che si terrà sabato 13 aprile presso il parco Storico di Villa Serra di Sant’Olcese alle ore 15.00, sarà possibile misurare la glicemia grazie alla presenza di un’infermiera e dei militi volontari della Pubblica Assistenza di Manesseno.

Al termine dell’incontro sarà offerto un salutare rinfresco.

Casa della salute in Valpolcevera: un’altra vittoria dei Sindaci

Via libera della Giunta regionale, su proposta della vicepresidente e assessore alla Sanità Sonia Viale, alla realizzazione della Casa della Salute della Valpolcevera presso l’ex Istituto professionale Trucco di Bolzaneto.

La delibera approvata ieri, 25 marzo, dà mandato alla Asl3 di realizzare lo studio di fattibilità con il piano economico finanziario, indicando i costi stimati della realizzazione in 6,5 milioni di euro comprensivi della progettazione e degli arredi.

“La Casa della Salute – dice la vicepresidente regionale Sonia Viale – sarà realizzata in 32 mesi: lì troveranno integrazione oltre ai Servizi Sanitari e Sociosanitari anche quelli Sociali, garantendo ai cittadini un punto unico di accesso e di continuità della presa in carico”.

In attesa della realizzazione della nuova struttura, Asl3 ha già rafforzato i servizi territoriali attraverso una Casa della Salute ‘diffusa’ tra l’ex ospedale Pastorino, via Canepari, via Bonghi, l’ex ospedale Celesia e l’ospedale Gallino, dove sono già state potenziate fino al 50% in più le prestazioni ambulatoriali, per ridurre le necessità di spostamenti dei cittadini a seguito del crollo del ponte Morandi.

Un’altra vittoria di sindaci e municipio polceveraschi: riunioni, mobilitazioni, mozioni presentate in consiglio comunale, prese di posizione pubbliche come quelle del nostro Sindaco, che riproponiamo con soddisfazione hanno portato ad un importantissimo risultato.

L’igiene orale entra nelle scuole di Sant’Olcese

La prevenzione e l’igiene orale entrano nelle scuole di Sant’Olcese. La scorsa settimana il Centro Odontoiatrico Vullo di Serra Riccò ha incontrato i ragazzi della Scuola Secondaria di Primo Grado Negri di Manesseno per parlare di prevenzione, come pulire i denti e come difendersi dalla carie.

Il corso organizzato dal Centro Vullo, all’interno del progetto educativo “Sorrisi Smaglianti” di Colgate, è stato inserito nel programma di Scienze: infatti si è parlato anche dell’anatomia del dente e di cosa succede in bocca quando si fuma una sigaretta e di come il processo di combustione, quando si inspira il fumo, sia dannoso per il cavo orale.

Il prossimo appuntamento è alla scuola primaria Di Vittorio di Piccarello. Ai più piccoli verrà fatto vedere un cartone animato “I supereroi dei denti” per imparare divertendosi.

E’ importante che i bambini siano indirizzati fin da piccoli verso le buone pratiche per avere sempre un sorriso sano e smagliante:

1. La carie si può prevenire, basta spazzolare i denti almeno due volte al giorno con un dentifricio al fluoro e a partire dai 4 anni di età spazzola i denti con un gel ad alto contenuto di fluoro.

2. I controlli regolari dal dentista sono molto importanti per la salute orale, effettuare visite regolari aiuta a prevenire i problemi.

3. Aiuta a prevenire la carie limitando il numero degli spuntini giornalieri: sono ottime scelte le merende a basso contenuto di grassi come verdure crude, frutta fresca, formaggi magri, yogurt e latte o cracker integrali e pane.

4. Previeni le lesioni: ricorda a tuo figlio di stare attento al parco giochi e durante la ricreazione a scuola. Se il tuo bambino si scheggia o perde un dente contatta subito il tuo dentista.

(fonte: la Polcevera)

Casa della Salute: da domani anche a Manesseno

Casa della Salute comunica che da Lunedì 4 Febbraio sarà attivo il Laboratorio di Analisi anche nella sede di Manesseno.

Il servizio sarà aperto dal Lunedì al Venerdì dalle 7:30 alle 10:00, al Sabato dalle 8:30 alle 10:00. Non è necessaria la prenotazione.

I servizi proposti sono esami del sangue e molteplici possibilità di scelta fra i pacchetti prevenzione, ideati per andare incontro ad ogni esigenza.

Per maggiori informazioni:

https://www.casasalute.eu/2019/01/17/casa-della-salute-a-manesseno/

Mail: commerciale@casasalute.eu

Telefono: 010.9641083

Mangia, muoviti, conta 100 con il GSC Walking

Segnaliamo questa originale ed utile iniziativa del GSC Walking.

Il nuovo anno è arrivato veloce e puntuale come sempre e il desiderio di cambiare la nostra vita in meglio è tanta. Se desideriamo un cambiamento duraturo è bene porci obiettivi raggiungibili e iniziare a seguire alcuni semplici passi.

La nostra sfida per il 2019 è: MANGIA, MUOVITI, CONTA 100.

Ovvero 100 giorni di Nordic walking e dieta GIFT. Un programma per chi desidera un anno carico di salute ed energia, per chi vuole recuperare il peso forma, per chi vuole imparare a mangiare bene con gusto, per chi vuole recuperare benessere e armonia di corpo e mente. per maggiori informazioni clicca qui.

Fondi ministeriali per le mense biologiche: Sant’Olcese c’è!

ANSA – Genova, 26 novembre – Assegnati alla Liguria 147 mila euro di fondi ministeriali per le mense scolastiche biologiche. Lo comunica l’assessore regionale all’Agricoltura Stefano Mai.

“Un ottimo risultato – ha dichiarato Mai – che premia il lavoro svolto da Regione Liguria per promuovere il biologico nelle scuole e portare sulle tavole delle mense scolastiche dei comuni liguri prodotti come frutta, verdura, latte, pesce, carne e formaggi certificati biologici. Questo darà una spinta anche alle nostre produzioni locali biologiche e consentirà alle famiglie di conoscere la qualità dei prodotti che arrivano sulla tavola delle nostre scuole”. Il contributo verrà assegnato ai comuni che hanno attivato il servizio (Busalla, Ceranesi, Ronco Scrivia, Sant’Olcese, Serra Riccò e Vezzano Ligure) e garantiranno 165 mila pasti nell’anno scolastico 2018/2019. I fondi serviranno a ridurre i costi a carico dei beneficiari del servizio di mensa scolastica biologica e a realizzare iniziative di promozione del consumo biologico.