Kit raccolta differenziata: ancora pochi giorni disponibili per la consegna

C’è tempo ancora questa settimana per ritirare i kit per il nuovo sistema di raccolta differenziata.

Chi non lo avesse ancora fatto, può recarsi in Comune, al II piano, nei seguenti orari:

Mattina dal Lunedì  al Sabato 9-12

Pomeriggio dal Lunedì al Venerdì 14-17

Annunci

Amiu ufficializza la proroga dell’inizio del nuovo servizio

È ufficiale: in data odierna l’azienda Amiu S.p.A. ha formalizzato il posticipo della partenza del nuovo servizio di raccolta dei rifiuti dal 3 Dicembre 2018 al 14 Gennaio 2019.

Per tale motivo, anche il front-office per la consegna dei kit sarà prorogato fino al 15 Dicembre.

Vi terremo aggiornati  sui nuovi sviluppi.

I ragazzi di Sant’Olcese incontrano AMIU

Ieri, 29 novembre, a Sant’Olcese si è tenuto il consiglio comunale dei ragazzi ed è stata l’occasione per parlare ai ragazzi del nuovo sistema di raccolta dei rifiuti e perché è importante differenziare.

Nel video l’intervento integrale dell’Ingegner Simone Pedroni e della Dottoressa Monica Pastorino, entrambi di AMIU, a conclusione del consiglio comunale congiunto.

Clicca qui per scaricare la presentazione in formato PDF.

Raccolta differenziata: Amiu comunica la proroga della partenza 

A seguito della riunione di mercoledì u.s., l’azienda Amiu ha comunicato informalmente ai Comuni dell’Alta Valpolcevera che, a causa delle gravi problematiche riscontrate sugli impianti di stoccaggio e di smaltimento dei rifiuti, si rende necessario uno slittamento della data di inizio del nuovo sistema di raccolta differenziata. 

La proroga sarà ufficializzata a breve e sarà di circa un mese

Nel frattempo, vi informiamo che in data odierna è stata disposta l’apertura del frontoffice in Comune per la distribuzione dei kit di un’ulteriore settimana

L’orario dell’ufficio rimarrà invariato, ovvero:

Mattina

dal Lunedì al Sabato dalle 9 alle 12

Pomeriggio

dal Lunedì al Venerdì dalle 14 alle 17

Continueremo a tenervi informati su nuovi sviluppi tramite il nostro blog.

Rifiuti: nuovo vertice oggi con tutti i Comuni dell’Alta Valpolcevera

È convocata per oggi una nuova riunione durgenza in Amiu con la dirigenza per discutere degli ultimi grandi disservizi della raccolta rifiuti. 

Al tavolo siederanno i Comuni dell’Alta Valpolcevera: molti saranno i temi da trattare. 

Nel frattempo, ieri il nostro Ente, a seguito di una due giorni allarmante per lo stato di raccolta RSU, ha inoltrato nuovamente una missiva a Regione e azienda gestore dei rifiuti per richiedere  un intervento d’urgenza e un tavolo tecnico.

Vi terremo informati sugli sviluppi e continueremo ad insistere perché la nostra richiesta venga ascoltata, per dar voce ai cittadini e cercare, se possibile, una soluzione a breve insieme agli Enti competenti.
Di seguito la lettera 


Rifiuti: nuovo pesante disservizio

Lo scenario è di nuovo quello della settimana scorsa: cassonetti straripanti di rifiuti e sacchetti abbandonati anche al suolo.

Anche oggi l’azienda di raccolta rifiuti non è riuscita ad effettuare il servizio, procurando all’ente nuovi gravi disagi a livello igienico sanitario.

Ancora una volta porteremo le nostre istanze nelle sedi opportune e chiederemo nuovamente un intervento immediato.

La situazione non può essere tollerata.

 

Consegna kit Amiu: prorogato il termine al 24 Novembre 

Amiu ha prorogato al 24 Novembre il termine per il ritiro dei kit per il nuovo sistema di raccolta differenziata.

Ricordiamo gli orari di ritiro:

Mattina

dal Lunedì al Sabato dalle 9:00 alle 12:00

Pomeriggio

dal Lunedì al Venerdì dalle 14:00 alle 17:00

Dove: al secondo piano della nuova casa comunale di piazza Marconi, Piccarello.

 

Consiglio comunale convocato per il 12 novembre

Sant'Olcese

Il Consiglio comunale è convocato in sessione straordinaria per lunedì 12 novembre alle ore 19 presso la sala consiliare allestita presso il Centro Socio Culturale di di Via Gramsci, 9.

Ratifiche delle ultime variazioni di Bilancio e regolamenti su compostaggio domestico e consulta comunale delle attività produttive comunale all’ordine del giorno.

Di seguito gli argomenti trattati: la cittadinanza è invitata a partecipare.

Continua a leggere

Emergenza rifiuti: urge un aiuto dalla Regione

Certe immagini, purtroppo, sono più eloquenti di mille parole.

Negli ultimi mesi, come abbiamo raccontato più volte dalla pagina del nostro blog, la situazione della raccolta dei rifiuti è diventata sempre più critica e talmente preoccupante da averci spinto a chiedere incontri non solo con i vertici dell’azienda gestore dei rifiuti, ma anche con Città Metropolitana e Regione, che legiferano rispettivamente sugli ambiti e sugli impianti di raccolta.

La situazione creatasi, infatti, deriva da una crisi a livello sistemico: gli impianti di pretrattamento sono saturi, gli impianti fuori regione anche, il crollo di Ponte Morandi ha reso inagibile l’area di Rialzo, ma di certo è stato solo l’apice di questo tracollo che stiamo vivendo.

Tutta la città, non solo Sant’Olcese, paga anni di mancanza di soluzioni strutturali a livello di gestione dei rifiuti che oggi è degenerata in un’emergenza. L’ordinanza regionale per la riapertura di Scarpino non aiuta: il sito può accogliere solo una minima parte dei rifiuti prodotti che, comunque, devono essere pretrattati in altri impianti, prima di essere conferiti.

Più volte, a gran voce, abbiamo chiesto spiegazioni e la convocazione di un tavolo tecnico per discutere del problema, ma la nostra richiesta non è stata ascoltata.

Dieci giorni fa è stata spedita all’attenzione dei vertici Amiu, del Sindaco Bucci e del Governatore Toti la seguente lettera

Ieri sera i Sindaci dell’alta Valpolcevera hanno fatto presente al Prefetto la situazione e attendono la convocazione di un incontro per i prossimi giorni.

A corollario, oggi pomeriggio, ci sarà una riunione per fare il punto sulle problematiche riscontrate e decidere le modalità di intervento con gli Enti competenti.

Vi terremo come sempre aggiornati e faremo del nostro meglio per portare le nostre voci nelle sedi opportune.

Raccolta rifiuti: il crollo del Ponte impatta anche qui

Tra gli innumerevoli disagi causati dai tragici eventi del crollo di Ponte Morandi, vi è una problematica che, forse, fino ad oggi non è  emersa ancora nella sua totalità, ma che sta portando ad un crescendo di disservizi.

La gestione della raccolta dei rifiuti non è mai stata ottimale nel nostro Comune, nè nel resto della provincia di Genova, ma la situazione, alla vigilia della partenza del nuovo sistema di raccolta si sta aggravando notevolmente, per ragioni dovute al venire meno di luoghi logistici e di pretrattamento dei rifiuti. L’attuale sito di Campi è inutilizzabile e gli altri impianti a disposizione si saturano velocemente, così la raccolta stradale di questi giorni ha subito notevoli ritardi, con enormi accumulo di rifiuti in diverse aree e provacando forti disagi a tutti.

La nostra Amministrazione, in contatto con Amiu, sta cercando quotidianamente di gestire la problematica, ma il lavoro non è semplice. Non è semplice perché mancano percorsi e misure  strutturali che nessuno ha mai intrapreso in questa regione. Manca una mentalità che si approcci con soluzioni di ampio respiro alla risoluzione della gestione e dello smaltimento dei rifiuti.

Purtroppo, abbiamo constatato più volte come gli obiettivi di raccolta differenziata siano stati fissati senza, al pari, prevedere implementazioni degli impianti e senza dare agli enti locali gli strumenti per sviluppare nuovi sistemi di raccolta e, al contempo, strumenti per risolvere le condizioni attuali del servizio.

All’indomani della tragedia, Amiu si è attivata subito per garantire un servizio che, dal punto di vista igienico-sanitario, per la nostra città è essenziale. Tutti gli sforzi fatti, però, dispiace dirlo, non bastano. Il nostro Comune riscontra ogni giorno gravi mancanze sull’operato: i cassonetti RSU non sono costantemente svuotati, le campane di carta, plastica e vetro ancora meno. Tutto questo comporta un disservizio per i cittadini che non sono messi in condizione di poter conferire correttamente i rifiuti e si riflette in gran parte nel mancato conseguimento di buoni, o quanto meno soddisfacenti, risultati nella percentuale di raccolta differenziata.
Sopra di noi vediamo che vengono adottate normative che conducono in direzioni che possono lasciare qualche dubbio, soprattutto perché noi enti locali non siamo direttamente coinvolti, ma diventiamo i soggetti passivi di determinate azioni.

Pertanto, riteniamo sia doveroso far sentire la nostra voce al più presto nelle sedi opportune.

Aggiornamento Servizio di Raccolta Rifiuti

E’ appena giunto alla nostra Amministrazione un comunicato di Amiu S.p.A., relativo allo stato dei servizi di raccolta rifiuti, che riportiamo:

Nonostante l’attuale indisponibilità di buona parte delle aree della Rimessa di Campi e la ben nota criticità della viabilità cittadina, anche in relazione alla distanza dell’impianto di conferimento rifiuti di Volpara,  il servizio di raccolta dei rifiuti indifferenziati è stato pienamente ristabilito.

Discorso analogo vale per  i servizi di svuotamento delle campane della carta, della plastica e del vetro che sono ad oggi garantiti con le frequenze solite, nonostante che nel caso specifico del vetro il primo sito utile sia il sito di Carasco.

Resta purtroppo ad oggi impossibile garantire il servizio di raccolta mediante ECOVAN così come quello che prevede la possibilità da parte dei vostri cittadini di conferire i rifiuti presso le isole ecologiche.

Certi della Vostra comprensione, e sempre disponibile a tenerVi informati sull’evolversi della nostra critica situazione colgo l’occasione per porgere a Voi e ai Vostri cittadini il nostro ringraziamento per il sostegno manifestatoci.”

In un momento così tragico e delicato, che ha sensibilmente colpito l’azienda, desideriamo ringraziare tutti i dipendenti e la dirigenza per il lavoro svolto e per il continuo supporto.

Manifestiamo la nostra vicinanza alle famiglie dei dipendenti scomparsi a seguito di questa dolorosa pagina di storia della nostra città.

La collaborazione dà sempre buoni frutti

Abbandoni di rifiuti , purtroppo, il nostro territorio ne ha visti parecchi nel corso di questi anni.

Arredi, elettrodomestici e altri materiali sono stati abbandonati in più luoghi e a più riprese, richiedendo l’intervento, spesso, di personale qualificato per la rimozione e la pulizia delle aree oggetto del reato, perché di vero reato si tratta. Grazie a chi ha a cuore il nostro territorio e alla dedizione al proprio lavoro dimostrata, è stato possibile creare una fattiva collaborazione tra la nostra Polizia Municipale ed il Corpo Forestale di Pontedecimo, riuscendo a risalire ultimamente agli autori degli abbandoni che, in diversi casi, sono stati sanzionati e hanno dovuto provvedere a proprie spese alla rimozione dei rifiuti, sgravando l’ente da questi costi e, di conseguenza, il cittadino.

Continua a leggere

Problema rifiuti zona Busalletta

È da poco arrivata la segnalazione della presenza di rifiuti urbani sulla strada provinciale di Busalletta. 

Il gestore interverrà a breve per la pulizia della zona.

Scusandoci per il disagio, vi informiamo  che è  stato sollecitato l’aumento di una postazione di cassonetti, già  da tempo richiesta, e che la stessa avverrà  a stretto giro.