Raccolta differenziata: il dato di agosto a Sant’Olcese

differenziata.png

Nel mese di agosto la percentuale a Sant’Olcese ha raggiunto il 78,51%.

Un dato che certifica l’impegno dei cittadini, la bontà del progetto, dei controlli e delle migliorie che il comune sta mettendo in campo.

Grazie, continuiamo così!

Annunci

Bidoni Rossi: chiavi disponibili in Comune

Da questa settimana sono state tolte le chiavi dai bidoni rossi destinati alla raccolta di pannoloni.

L’amministrazione aveva lasciato le chiavi inserite per il periodo d’avvio della raccolta. Come previsto, d’ora in poi, chi ha necessità di utilizzare i suddetti bidoni, dovrà recarsi presso l’ufficio anagrafe del Comune (piazza Marconi 40, Piccarello) negli orari d’apertura per poter ritirare copia delle chiavi.

Sciopero AMIU: domani possibili disservizi

Con la presente AMIU comunica che domani 1° ottobre, a causa di un’assemblea sindacale di tutto il personale aziendale, vi potranno essere parziali disservizi e/o ritardi nel normale espletamento dei servizi di raccolta differenziata.

Sarà cura dell’azienda porre in essere azioni atte a limitare al massimo il disagio per i cittadini.

Info Point AMIU al Mercatino da Forte dei Marmi

29 settembre: una domenica di shopping ma non solo. Al mercatino saranno infatti presenti gli Informatori Ambientali AMIU: nell’Info Point potrete togliervi tutti i dubbi sulla raccolta differenziata nel nostro Comune.

I primi dati sulla raccolta differenziata: Sant’Olcese c’è!

differenziata.png

Un nuovo approccio da metabolizzare per alcuni, un processo consueto per molti.

Il nuovo processo di raccolta differenziata a Sant’Olcese è partito formalmente nello scorso Gennaio, ma solo da Giugno in poi, avendo tolto i “bidoni verdi” dell’indifferenziato, il sistema ha preso il via in maniera totale.

Ecco dunque il dato relativo al primo mese “pieno” di raccolta differenziata:

nel mese di Luglio la percentuale a Sant’Olcese è stata del 76,32%

Un dato che certifica l’impegno e la costanza di tutte le parti in causa, nonché un inizio estremamente incoraggiante.

Ovviamente il processo è solo all’inizio e le problematiche persistono. Ci teniamo però a ringraziare i cittadini per l’impegno nell’approccio a questo nuovo, fondamentale, processo di gestione dei rifiuti. Un grazie ai dipendenti comunali per l’impegno quotidiano.

La via è tracciata!

Matteo Boero, Assessore alle politiche ambientali

Possibili disservizi Ecovan odierno

Ge - eco van amiu

Nella giornata di oggi è previsto il servizio di Ecovan in località Campi – via VIII Marzo (incrocio via Gastaldo),
dalle ore 16:30 alle ore 19:30

Ci viene comunicato che a causa di problemi legati allo scarico dei pianali, il servizio potrebbe non essere effettuato. Appena avremo aggiornamenti verranno comunicati.

Vi riconoscete? Noi si!

Queste due persone stanno abbandonando dei rifiuti. La foto è di qualche minuto fa. La targa è stata rilevata, grazie ad una segnalazione di un cittadino, e nei prossimi giorni arriveranno convocazione e sanzioni. Chissà se queste persone si riconoscono nella foto oscurata, in quella in chiaro sono decisamente fotogeniche.

ECOVAN ed ECOCAR: trova i calendari sempre aggiornati sul sito AMIU

Ecovan ed Evocar sono disponibili con il sistema di raccolta avviato nel 2019. Ricorda di controllare sempre gli eventuali cambi di orario sulla pagina del sito AMIU dedicata ai comuni dell’alta valpolcevera , raggiungibile anche dalla nostra pagina dedicata al nuovo sistema di raccolta.

Cosa sono i servizi ECOVAN ed ECOCAR?

ECOVAN è un furgone attrezzato per la raccolta dei rifiuti ingombranti (mobili, divani, armadi, etc.) piccoli RAEE (telefonino, computer, etc.). Si ferma in giorni ed orari diversi, in punti prefissati. Il servizio è gratuito.

ECOCAR è un furgoncino attrezzato per la raccolta di rifiuti pericolosi (batterie auto, moto, pile e tuner esausti, olii esausti, etc.). Anche questo servizio si svolge in giorni e orari prefissati ed è gratuito.

La traccia dell’ignoranza

Questa è la situazione che abbiamo trovato questa mattina a Vicomorasso. Forse la persona che ci ha fatto questo regalo si crede più furba degli altri, di quelli che ogni giorno si impegnano nel differenziare correttamente i rifiuti per il bene della comunità. Forse crede di non aver lasciato tracce personali nel materiale (soprattutto giocattoli) che ha abbandonato per strada. Forse crede che pagare una tassa, magari più salata per colpa dei furbi come lui, sia sufficiente a compiere azioni di questo tipo. Oppure magari si sente ancora più furbo a non pagarla, quella tassa.

Non è così. Perché ora il vento è cambiato. Nei controlli (l’ufficio Ambiente è al lavoro su molti casi di comportamenti anomali di questo ed altri tipi) e nella consapevolezza della gente, che capisce l’impegno e ci da una grossa mano contro questi individui. Soprattutto nei giovani, che ci danno ogni giorno delle lezioni di civiltà sull’ambiente. Eh già i giovani. Questa persona che crede di non aver lasciato tracce, una sicuramente l’ha lasciata. A chi questi giocattoli non servono più, servirebbe invece un esempio dagli adulti che ha intorno. Un esempio, una traccia appunto. E questo signore oggi ha lasciato una traccia di ignoranza. Si riconosca e si vergogni.

Ponte Morandi: venerdì possibili disservizi sulla raccolta dei rifiuti

AMIU comunica che, a causa dei numerosi divieti previsti in Valpolcevera nella giornata di venerdì 28 giugno, potrebbero verificarsi disservizi nella raccolta dei rifiuti. L’azienda assicura massimo impegno per limitare i disagi e per risolvere nel più breve possibile gli eventuali disservizi. Di seguito il comunicato ufficiale.

 

Rifiuti: lunedì 24 giugno raccolta secco residuo regolare

 

AMIU-Maris comunica che domani lunedì 24 giugno, festa di San Giovanni Battista, il servizio di raccolta del secco residuo sarà regolarmente svolto. Per segnalare eventuali disservizi usare i contatti

differenziata@amiu.genova.it

e
settore.ambiente@comune.santolcese.ge.it

Scattati i controlli sulla raccolta differenziata

feg

In questa settimana, si sta concludendo la fase di start-up relativa alla raccolta differenziata. Sono stati tolti gli ultimi cassonetti dell’indifferenziata (ultimo comune a farlo).

Nella giornata di ieri (giovedì 13 Giugno), sono scattati dunque i controlli sul corretto conferimento dei rifiuti.

Il nuovo Assessore alle politiche ambientali Matteo Boero, il responsabile dell’ufficio ambiente Gianluca Mastropasqua e la polizia municipale hanno iniziato a girare sul territorio controllando le varie isole ecologiche. L’iter prevede il controllo dei cassonetti al fine di monitorare il corretto conferimento del differenziato e, soprattutto, l’apertura dei sacchetti abbandonati. Il primo controllo ha già portato all’individuazione di alcuni soggetti verso i quali verranno notificate le relative sanzioni amministrative.

L’amministrazione dunque, in sinergia con il gestore, proseguirà su questa linea, implementando e rafforzando nel tempo gli strumenti di controllo, augurandosi di dover sanzionare il meno possibile.

Il Nostro obiettivo è e sarà quello di lavorare con il gestore al fine di un sempre maggior miglioramento del servizio.