Un’assemblea pubblica sulla salute in Valpolcevera

Su iniziativa dei Circoli della Valpolcevera e dell’Alta Valpolcevera, il PD ha organizzato un’assemblea pubblica per discutere di due temi fondamentali per la qualità del servizio sanitario in vallata: la realizzazione di una Casa della Salute e la difesa dell’Ospedale Villa Scassi, per il quale il Piano Sociosanitario regionale del centrodestra prevede invece un intervento di depotenziamento. L’incontro si terrà oggi  venerdì 15 dicembre alle ore 17 presso il teatro della Soc. Certosa, in via San Bartolomeo della Certosa 11.

Tutti i dettagli nella locandina ufficiale.




Annunci

Consiglio comunale convocato per il 30 novembre

Sant'Olcese

Il Consiglio comunale è convocato in sessione straordinaria per giovedì 30 novembre 2017 alle ore 19 presso la sala consiliare di Villa Serra.

Le pratiche finanziarie connesse all’ultima variazione annuale bilancio di previsione in primo piano. Si parlerà anche di polizia mortuaria, consiglio dei ragazzi ed InformaLavoro Comunicazioni importanti ad inizio seduta da parte del Sindaco e della Giunta.

La cittadinanza è invitata a partecipare.

Di seguito gli argomenti trattati:

Continua a leggere

PD Sant’Olcese: eletti Segretario e Direttivo

Angelo Cassissa

Angelo Cassissa, primo cittadino di Sant’Olcese nel decennio 2004-2014, è il nuovo Segretario del Circolo PD di Sant’Olcese. Succede a Luigino Carrossino, che il nostro Gruppo ringrazia per il proficuo lavoro svolto. Ad Angelo un grosso in bocca al lupo per il suo nuovo incarico.

Insieme con Cassissa, sono stati rinnovati anche i componenti del Direttivo, composto da 5 uomini e 5 donne. Di seguito tutti i nomi.

  • Luigino Carrossino
  • Dimes Genovese
  • Rossana Leoncini
  • Carlo Mazzucca
  • Giuseppe Marco Parodi 
  • Elisabetta Piazze
  • Manuela Pirgoli
  • Giuseppe Torrassa
  • Susanna Traverso
  • Carla Vario

Domani i giovani incontrano la Costituzione

Sabato 21 Ottobre 2017 alle ore 10, presso la Sala Auditorium del Parco Villa Serra di Comago, consegna della Carta Costituzionale ai giovani che nel 2016 e 2017 hanno raggiunto o raggiungeranno il 18° anno di età acquisendo così tutti i diritti ed i doveri contenuti nella legge fondamentale del nostro Paese. Un appuntamento da non perdere. Tutta la cittadinanza è invitata.

Dovunque è morto un Italiano per riscattare la libertà e la dignità, andate lì, o giovani, col pensiero, perché lì è nata la nostra Costituzione.

Piero Calamandrei



Consiglio metropolitano: tutti gli eletti

Solida maggioranza di centrodestra nel nuovo consiglio metropolitano eletto con il voto di ieri dai sindaci e consiglieri comunali di 66 comuni su 67 della Città metropolitana di Genova (è esclusa Lavagna, commissariata): secondo i dati ufficiali dello scrutinio, terminato alle 12.55 di oggi, i 625 votanti, pari al 76,68% degli 815 aventi diritto al voto, hanno eletto consiglieri 11 candidati della lista di centrodestra ‘Per la Città metropolitana’, 5 di quella di centrosinistra ‘Patto metropolitano’ e 1 a testa per le due liste ‘Avanti Tigullio’ e ‘Coalizione civica per la Città metropolitana’, la prima composta esclusivamente di consiglieri comunali di Chiavari e la seconda presentata da formazioni politiche di sinistra.

Tra i volti noti della Valpolcevera è stata eletta Maria Grazia Grondona, Sindaco di Mignanego, sicuro referente per Sant’Olcese e gli altri Comuni della Valle, ancorché in un ruolo di minoranza.

Ecco i risultati ufficiali con i nomi degli eletti in ordine di voti ottenuti: ricordiamo che i voti ottenuti sono ponderati in base al peso demografico dei comuni a cui appartengono gli elettori, per esempio il voto di un consigliere comunale di Genova vale 1.097 e quello di un consigliere comunale di Sant’Olcese vale 118.

Per la Città metropolitana

1) Carlo Bagnasco, sindaco di Rapallo, 5.417
2) Guido Guelfo, sindaco di Lumarzo, 4.987
3) Stefano Anzalone, consigliere comunale di Genova, 4.343
4) Adolfo Olcese, sindaco di Pieve Ligure, 3.791
5) Salvatore Muscatello, consigliere comunale di Arenzano 3.679
6) Enrico Piccardo, sindaco di Masone, 3.358
7) Simone Ferrero, consigliere comunale di Genova, 3.291
8) Claudio Garbarino, consigliere comunale di Torriglia, 3.244
9) Franco Senarega, consigliere comunale di Recco, 3.172
10) Roberto Cella, consigliere comunale di Rezzoaglio, 3.144
11) Agostino Bozzo, consigliere comunale di Camogli, 3.077

Patto metropolitano

1) Elio Cuneo, sindaco di Coreglia Ligure, 5.244
2) Claudio Villa, consigliere comunale di Genova, 4.416
3) Enrico Pignone, consigliere comunale di Genova, 4.388
4) Maria Grazia Grondona, sindaco di Mignanego, 3.965
5) Stefano Damonte, consigliere comunale di Cogoleto, 3.937

Avanti Tigullio

1) Antonio Segalerba, consigliere comunale di Chiavari, 3.442

Coalizione civica per la Città metropolitana

1) Daniela Tedeschi, consigliere comunale di Arenzano, 1.564

Dei 18 nuovi consiglieri solo 6 sono consiglieri uscenti: 4 nella lista di centrodestra (Bagnasco, Anzalone, Olcese e Senarega) e 2 nella lista di centrosinistra (Pignone e Grondona). Solo 4, rispetto ai 7 del vecchio consiglio metropolitano, i consiglieri comunali di Genova. Il Tigullio ha 2 consiglieri, la Val Fontanabuona 2, il Golfo Paradiso 3, il Ponente 3, e infine 1 testa ne hanno le valli Stura, Polcevera, Trebbia-Scrivia ed Aveto.

Trasferimento del campo Sinti: la posizione dell’Amministrazione

In merito all’articolo pubblicato stamane da “il Secolo XIX”, qui sotto riportato, l’amministrazione vuole precisare quanto segue:

– Il Sindaco si è relazionato con il Presidente del Municipio Federico Romeo, che ha smentito e smentirà pubblicamente il fatto che il trasferimento presso l’attuale area di rimessa ATP sia frutto di una sua decisione.

– L’area in questione è stata identificata dal Comune di Genova, in conseguenza del fatto che l’area in cui sorge attualmente il campo nomadi di Bolzaneto sarà interessata dall’insediamento di un cantiere per la costruzione della Gronda.

– La zona in questione, che sorge in zona rossa secondo il piano di bacino, è una soluzione tampone che non risolve il problema, ma lo sposta. Lasciandolo peraltro in Valpolcevera, territorio ancora una volta “scelto” per accogliere tutte le criticità genovesi, senza premiarlo con l’adeguamento dei tanti servizi carenti. Tra le altre cose, quest’area era servita per far risparmiare ATP circa 200mila euro annui per l’affitto della rimessa di Bolzaneto.

In queste settimane monitoreremo la situazione, auspicando che il nostro Comune, insieme con gli altri Enti della Valpolcevera, venga coinvolto in un dialogo serio su questo tema molto delicato, che necessita di soluzioni strutturali.

Consiglio comunale convocato per il 29 settembre

Sant'Olcese

Il Consiglio comunale è convocato in sessione straordinaria per venerdì 29 settembre alle ore 18.00 presso la sala consiliare Pinelli di Villa Serra.

Pratiche finanziarie e nuova convenzione per il segretario comunale all’ordine del giorno.

Di seguito gli argomenti trattati: la cittadinanza è invitata a partecipare.

Continua a leggere

Qui e non solo: festa della solidarietà in primo piano

Non poteva essere altrimenti: la grande mobilitazione per la Gigi Ghirotti è naturalmente il titolo principale negli articoli dedicati al nostro Comune nel numero 74 del bimestrale di vallata “Qui e non solo dintorni”, in edicola in questi giorni.

“Grazie al coinvolgimento dell’intero tessuto santolcesino raccogliamo oltre 20 mila euro in una sola serata e questo riempie d’orgoglio le decine di volontari”. Segnatevi la data, sabato 23 settembre. Il posto è sempre lo stesso, il palazzetto dello sport. Seguiranno dettagli sulla serata, ma vi diamo qualche anticipazione: non mancherà la presenza del numero uno della Gigi Ghirotti, ormai pronto ad attivare un punto di day hospital al Pastorino di Bolzaneto, dove già opera l’hospice dell’associazione. L’evento solidale sarà abbinato nuovamente a una puntata speciale della trasmissione “Viaggio in Liguria” in onda il mercoledì successivo alle 21 su Primocanale, con nuove sorprese sugli angoli più suggestivi del nostro territorio.

Un’altra anticpazione e un’altra data da segnare. Il 17 settembre gli ambulanti del Mercatino di Forte dei Marmi faranno tappa nella rinnovata Manesseno. “Una scelta dettata anche dalla nuova veste dell’arredo urbano e dunque una particolare soddisfazione” dicono in coro i membri della Giunta comunale. Facile legare questo argomento alla partenza della messa in sicurezza dei pedoni nel tratto compreso tra piazza Caporale Luigi Torre e il palazzetto dello sport e anche alla nascita della struttura ideata per calisthenics ossia, investimento fortemente richiesto dalla Consulta Giovanile.

Parlando di sicurezza, a fronte delle buone notizie sulla pulizia dei rivi e sull’imminente approvazione del nuovo piano comunale, si sta riflettendo sulle severe disposizioni governative emanate dalla normativa Minniti in tema di eventi pubblici: “Dovremo trovare le modalità per garantire sicurezza ai nostri appuntamenti senza disattendere la legge resa necessaria dopo gli incidenti di Torino”. Una questione spinosa che dovremo cercare di risolvere a livello intercomunale e metropolitano.

Infine, una chicca. Nel giornale, da qualche parte, si parla del “Modello Sanna”. A voi scoprire dove e perché. Andando in edicola o abbonandosi al magazine, al costo annuale di 14 euro.

Per ulteriori informazioni:

Direzione: Via V. Veneto 137/11
16018 Mignanego
Cell. 328/2020805

redazionequi@gmail.com

“La Polcevera” e la Giunta 2017 : Sara

Lavorare assieme, tra Comuni, per velocizzare l’iter del PUC intercomunale. Prosegue il lavoro tra i Comuni dell’Alta Valpolcevera: ce ne parla Sara Dante nell’ultima intervista ai componenti della Giunta.

Leggi l’articolo de “La Polcevera”.

Bilancio trasparente: l’assestamento 2017

PEG

La scadenza del 31 luglio 2017 ha segnato come ogni anno una serie importante di adempimenti per il nostro settore finanziario.  I nostri responsabili hanno dovuto infatti assolvere diversi obblighi in materia di bilancio: dall’assestamento generale di bilancio, alla verifica degli equilibri, lo stato di attuazione dei programmi, il monitoraggio del pareggio di bilancio e il Documento unico di programmazione 2018–2020, primo tassello del bilancio dei prossimi anni.

Importantissimi sono gli investimenti che sono stati messi in cantiere per quest’ultima parte dell’anno, con l’applicazione di una cospicua fetta di avanzo di amministrazione. Potrete vedere ed ascoltare i dettagli nel video del Consiglio comunale di lunedì scorso. Intanto mettiamo a disposizione il prospetto analitico delle variazioni di bilancio appena approvato.