Marciapiedi Manesseno-Arvigo: in partenza il secondo lotto

Tra un mese partiranno i lavori del secondo lotto del progetto marciapiedi Manesseno-Arvigo: la Giunta ha infatti finanziato i 180mila euro, costo di questa parte di lavoro, sui 425mila euro dell’opera completa, che sta mettendo in sicurezza il tratto che parte dalla rotonda del Ponte Pertini ed arriva alla scuola dell’infanzia Luzzati di Arvigo.

 

Annunci

Consiglio comunale convocato per il 26 settembre

Sant'Olcese

Il Consiglio comunale è convocato in sessione straordinaria per giovedì 26 settembre 2019 alle ore 18.30 presso la sala consiliare allestita nel Centro socio culturale di via Gramsci 9 a Manesseno.

Un consiglio in cui si discuteranno le delibere finanziarie relative alle variazioni al bilancio di previsione e all’approvazione del bilancio consolidato. In Ordine del Giorno anche importanti delibere su scuole paritarie e alloggi gestiti dal Comune.

La cittadinanza è invitata a partecipare.

Di seguito gli argomenti trattati:

Continua a leggere

Consiglio comunale convocato per il 31 Luglio

Sant'Olcese

Il Consiglio comunale è convocato in sessione ordinaria per mercoledì 31 luglio 2019 alle ore 18.30 presso la sala consiliare allestita nel Centro socio culturale di via Gramsci 9 a Manesseno.

Un consiglio in cui si discuteranno le tematiche connesse all’assestamento di bilancio e all’approvazione del Documento Unico di Programmazione 2020-2022. In Ordine del Giorno anche alcune istanze presentate dalla minoranza consiliare.

La cittadinanza è invitata a partecipare.

Di seguito gli argomenti trattati:

Continua a leggere

Qui e non solo: squadra, sogni e sociale

 

Il nuovo numero di “Qui e non solo dintorni”, in edicola in questi giorni, non può non essere legato alla tornata elettorale del 26 maggio. Annunci delle nuove squadre della vallata, citazioni per gli exploit più significativi in termini di preferenze (tra tutti il nostro Vice Sindaco Dante e il neo Assessore Boero. Il Sindaco si divide invece tra bilanci del primo quinquennio ed i sogni del prossimo, con in testa ovviamente la scuola. Ma anche le piccole grandi operazioni che si stanno mettendo in campo da subito, in un momento di tagli: riqualificazione sui giardini di Manesseno, i cantieri nella parte nord della stessa frazione, la “Festa in Piazza” con la raccolta risorse e alimenti in favore di Centro d’Ascolto Vicariale e San Vincenzo, l’investimento aggiuntivo sul trasporto sociale per garantire supporto agli anziani nelle visite mediche.

Già il sociale: politiche invisibili, a volte invisibili ai cittadini. Un esempio? Le cifre raccolte da alcune realtà municipali di vallata grazie al 5×1000 dell’ultima dichiarazione dei redditi (1540 euro a Sant’Olcese, la migliore): una riflessione interessante in un articolo dedicato, per una fonte di introito che il Comune lascia certo volentieri alle altre organizzazioni no profit del territorio. Risorse che però, come si può notare facilmente scorrendo le liste delle onlus nazionali, a volte vanno per scarsa attenzione o banale dimenticanza ad associazioni che con il sociale ben poco hanno a che fare.

Infine, “Qui” annuncia in anteprima l’appuntamento per il 18 luglio a Piccarello con lo show di Ugo Dighero (dettagli in arrivo) e porta (con la scuola di giornalismo) i ragazzi dell’Ada Negri sul tetto della nostra città, il grattacielo di Primocanale.

Per approfondire questi temi abbonati al magazine, al costo annuale di 14 euro.

Per ulteriori informazioni:

Direzione: Via V. Veneto 137/11
16018 Mignanego
Cell. 328/2020805
redazionequi@gmail.com

E ora si comincia … #alritmodiArmando

Ci siamo! Le deleghe sono decise, la Giunta è pronta a partire ufficialmente dopo la ratifica del Consiglio di domani. In queste due settimane abbiamo festeggiato, discusso, lavorato per arrivare pronti al nostro primo appuntamento ufficiale. La cittadinanza è invitata all’auditorium di Villa Serra (nel consueto orario – da 5 anni – delle 18.30), come deciso dal Sindaco e stampato sui manifesti di ringraziamento immediatamente dopo la sua proclamazione.

Primo Consiglio comunale convocato per il 14 Giugno

Sant'Olcese

Come precedentemente annunciato, Il primo Consiglio comunale del secondo mandato di Armando Sanna è convocato in sessione ordinaria per venerdì 14 giugno 2019 alle ore 18.30 presso l’auditorium di Villa Serra.

Ecco dunque il primo passo per l’insediamento dei Consiglieri e degli Assessori, e per tutte le nomine che serviranno per il corretto funzionamento dell’ente. Non prima che il Sindaco formuli nuovamente il suo solenne giuramento.

La cittadinanza è invitata a partecipare.

Di seguito gli argomenti trattati:

Continua a leggere

Da Primocanale un video da ricordare

Questo servizio di Primocanale, al di là delle percentuali, delle bottigliette d’acqua nel deserto, degli amministratori troppo giovani e dei troppo vecchi ecc. ecc. ecc. (come direbbe il nostro Sindaco), lo porteremo sempre nel cuore.

Clicca qui per vedere il servizio ed il video completi.

3492 Grazie!

Grazie a tutti coloro che hanno espresso il loro voto. Anche chi non ha creduto nel nostro progetto.

Grazie a tutti i Consiglieri ed Assessori del Gruppo che hanno concluso il loro mandato: Simona, Lisa, Gianluigi, Paolo e soprattutto il nostro Gabriele.

Grazie ai ragazzi che la volontà popolare ha lasciato fuori dal Consiglio, ma non dal nostro progetto; grazie ai Consiglieri di minoranza che, dopo 5 anni di lavoro per il bene comune, lasciano spazio ad altri in un’assemblea in gran parte rinnovata.

Buon lavoro a tutti … Ci vediamo il 14 giugno al primo consiglio comunale! #alritmodiArmando

Elezioni comunali 2019: come si vota

Il 26 maggio si rinnovano il Sindaco ed il Consiglio comunale di Sant’Olcese. Le urne saranno aperte domenica 26 maggio 2019, dalle ore 7 alle ore 23.

Si vota con una sola scheda, dove è già stampato il nome del candidato sindaco, con accanto il contrassegno dell’unica lista che lo appoggia. Il voto si esprime tracciando un segno sul contrassegno della lista o sul nominativo del Sindaco.

Non è possibile votare per un candidato alla carica di sindaco diverso da quello collegato alla lista. I voti conseguiti dal candidato alla carica di sindaco sono attribuiti alla lista ad esso collegata.

Si possono esprimere una o due preferenze per i candidati al consiglio comunale. Nel caso siano due, esse devono riguardare candidati di sesso diverso della stessa lista, pena l’annullamento della seconda preferenza. Viene eletto sindaco il candidato che ottiene il maggior numero di voti.

Solo in caso di parità esatta di voti tra due candidati si tornerà a votare per questi ultimi il 9 giugno (ballottaggio). Anche in questo caso risulterà eletto chi dei due avrà ottenuto più voti. In caso di ulteriore parità viene dichiarato eletto il più anziano.

Una volta eletto il sindaco viene anche definito il consiglio: alla lista che appoggia il sindaco eletto andranno i 2/3 dei seggi disponibili, mentre i restanti seggi saranno distribuiti proporzionalmente tra le altre liste.

#alritmodiArmando, a Manesseno si conclude la nostra campagna elettorale!

Il viaggio del nostro programma nelle frazioni si conclude stasera alle 19 presso la società di Manesseno: da domani spazio alla riflessione e al silenzio elettorale.

Dopo il tour nelle frazioni per spiegare il nostro programma e rispondere alle domande dei cittadini ora è il momento di ringraziare la gente che così numerosa ci ha seguiti ovunque.

Tutti i dettagli nella locandina ufficiale, ti aspettiamo! Non mancare!

A Casanova e Arvigo, #alritmodiArmando!

Il viaggio del nostro programma nelle frazioni continua stasera 21 maggio con un doppio appuntamento: alle 18.30 presso l’Osteria del Gallina di Arvigo e alle ore 20.45 presso il locale adiacente alla Chiesa di Casanova.

La cittadinanza è invitata!

#alritmodiArmando

 

 

Elezioni europee 2019: come si vota

Non solo elezioni comunali a Sant’Olcese, ma anche le importanti consultazioni per il rinnovo del parlamento europeo. Le urne saranno aperte domenica 26 maggio 2019, dalle ore 7 alle ore 23.

Ai fini delle votazioni, l’Italia viene divisa in cinque circoscrizioni elettorali: Nord-occidentale (circ. I), nord-orientale (circ. II), centrale (circ. III), meridionale (circ. IV), insulare (circ. V). Le cinque circoscrizioni italiane, contraddistinte dai colori delle schede elettorali: grigio per l’Italia nord-occidentale, marrone per la nord-orientale, rosso per l’Italia centrale, arancione per la meridionale e rosa per l’Italia insulare.

Recandovi al seggio riceverete dunque una scheda di colore grigio, insieme con quella azzurra per l’elezione del Sindaco e del Consiglio comunale.

Il voto di lista si esprime tracciando sulla scheda, con la matita copiativa che vi verrà consegnata al seggio, un segno X sul contrassegno corrispondente alla lista prescelta. E’ possibile (non obbligatorio) esprimere da uno a tre voti di preferenza per candidati compresi nella lista votata.

ATTENZIONE! Nel caso di più preferenze espresse, queste devono riguardare candidati di sesso diverso, pena l’annullamento della seconda e della terza preferenza.

I voti si esprimono scrivendo, nelle apposite righe tracciate a fianco del contrassegno della lista votata, il nome e cognome o solo il cognome dei candidati preferiti compresi nella lista medesima; in caso di identità di cognome fra più candidati, si deve scrivere sempre il nome e il cognome e, se occorre, la data e il luogo di nascita.