Un Cavaliere dell’Ordine “Al Merito della Repubblica Italiana” a Sant’Olcese

Nelle giornate di martedì 16, mercoledì 17 e ieri venerdì 19 giugno si sono svolte, presso il Palazzo Doria Spinola di Genova, sede della Prefettura, le cerimonie di consegna dei diplomi delle onorificenze dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana, conferite con Decreto del Presidente della Repubblica.

Tra gli insigniti anche il nostro concittadino Andrea D’Amore, coordinatore delle associazioni di volontariato di Protezione Civile del Comune di Genova, distintosi nell’articolata gestione dell’emergenza seguita al crollo del ponte Morandi il 14 agosto 2018.

L’Amministrazione Comunale di Sant’Olcese, nel congratularsi con Andrea, vuole altresì ricordare e ringraziare, per l’impegno straordinario messo in atto, tutti i volontari, i Vigili del Fuoco e tutti i nostri concittadini che si sono adoperati nelle attività di soccorso e di supporto in quei drammatici giorni.

Il volontariato … in maschera

Un buon caffè (dal cameriere d’eccezione Andrea), mascherine, attrezzi da lavoro e tanta buona volontà. I quattro moschettieri Lio, Elio, Gadda e Renzino si sono organizzati questa mattina per dare una mano alla propria comunità, mettendo al suo servizio le proprie competenze. Ormai non ci sono più parole per descrivere l’importanza di queste persone, vera forza del nostro territorio.

GRAZIE DA TUTTI NOI!

Arte da Sant’Olcese: Flavio Roma

Questa terribile pandemia ha bloccato anche tutte le manifestazioni culturali e artistiche in tutto il territorio nazionale.

Tuttavia l’arte non si ferma e a pochi giorni dall’attesa riapertura di musei e altri luoghi di cultura, ci fa molto piacere condividere un video di un artista santolcesino.

Flavio Roma è un pittore, scultore e ceramista nato a Manesseno e trasferitosi ad Albisola.
Le sue opere sono esposte in oltre 30 musei e collezioni in sette nazioni. Tra questi il museo a lui intitolato nel 2008 in Villa Serra di Comago.
Saremo sicuramente contenti e pronti, appena sarà possibile, ad organizzare con Flavio un nuovo evento dedicato alla sua arte.

E ora gustatevi il video qui sotto.

L’Odissea di un santolcesino raccontata a Primocanale

Scriveva Voltaire: “La felicità somiglia all’isola d’Itaca, che sempre sfuggiva a Ulisse.” Ma questa volta forse non è così…

Il nostro Ulisse è un ventinovenne Santolcesino, Francesco Cassissa, da qualche anno alla scoperta del mondo per lavoro a cui non è sfuggita affatto la sua felicità; da pochi giorni infatti è giunto alla sua cara e amata Itaca, Sant’Olcese!

Questa sera, su Primocanale, alle 18:30, sarà in diretta per raccontare l’ultima delle sue peripezie: il ritorno da Fuerteventura in Italia ai tempi del Covid-19.

Nel frattempo, chiunque voglia combattere la curiosità può sbirciare e leggere qualche avventura sulla sua pagina Facebook “Lente”, nata per condividere un’osservazione lenta del mondo e offrire qualche spunto di riflessione.

https://www.facebook.com/lenteblog/

Il “nostro” Aldo Olcese questa sera a Primocanale

Aldo Olcese Santonja

Aldo Olcese Santonja

Questa sera a Viaggio in Liguria (Primocanale, ore 21) il concittadino onorario Aldo Olcese ci parlerà della situazione che sta vivendo il suo paese in questa emergenza e di molti altri temi che lo legano alla nostra terra, primo fra tutti quelli legati alla crisi del comparto turistico.

Guarda il link di presentazione della trasmissione.

Giorgio Lorefice: una buona notizia per la famiglia, per i pompieri … e per tutti noi

Ecco quello che si legge sul profilo Facebook di Francesca Lorefice, la figlia del nostro caro Giorgio: una bella notizia in un periodo molto difficile.

15 anni! Sofferenza, impotenza, rabbia! Oggi si chiude un capitolo triste della mia vita, in piena pandemia! Beffarda la vita! Oggi finalmente posso dire “ce l’abbiamo fatta”! Grazie a TUTTI, dal profondo del mio cuore, siete stati tanti e preziosi! Ogni singolo gesto mi ha dato la forza per non mollare! Ringrazio i Comuni di Sant’Olcese e Serra Riccó, le associazioni, i comitati, i vari sindacati che ci hanno appoggiati, i colleghi (tutti), i miei amici, i cittadini che ci hanno sostenuto, i taxisti (che non dimenticherò mai), le radio, i giornali, le tv…la lista sarebbe lunghissima…ed il mio “angelo custode” senza il quale tutto questo non sarebbe stato possibile, un ragazzo che ho riscoperto e che si è preso dei rischi veri per la nostra causa, per la causa di tutti i VIGILI DEL FUOCO, senza tornaconti personali Ste Giordano! Abbiate il coraggio di alzare la testa! Abbiate il coraggio di gridare il vostro dolore! Chiudo citando le parole di un Collega, vittima come altri di questa vicenda, che per me è un fratello di sangue “Da oggi vedo finalmente Giorgio che mi sorride!” ❤️ Nessuna moneta potrà mai compensare una perdita, nessuna moneta potrà mai restituirmi ció che ho perso, nessuna moneta potrà mai ripagare il male subito da tutta la mia famiglia! Ma da oggi Giorgio Lorefice e la sua Squadra non verranno mai più screditati da nessuno! Onore ai Pompieri!

Nel prossimo consiglio comunale, che si terrà probabilmente on-line o a porte chiuse, andremo finalmente a ratificare il nostro Ordine del Giorno per Giorgio con un sorriso in più.

Ringraziamento

lutto_2

In questo momento di buio, disorientamento e sofferenza, desidero ringraziarVi per le innumerevoli manifestazioni di caloroso affetto e vicinanza, ricevute anche in modi sorprendenti (dato il tempo che stiamo vivendo).

Questo prezioso sostegno emotivo, potrà darmi la forza per riprendere, doverosamente, il mio importante impegno di Sindaco.

Vi abbraccio. A presto, speriamo a prestissimo.

Armando

Resto a casa: il santolcesino Fabrizio Nitti per gli ospedali di Genova

RESTO A CASA è una canzone per far volare la speranza, nutrita dalla certezza che tutto passerà e si ritornerà a vivere al meglio senza limitazioni.

“In questi giorni – dichiara Fabrizio Nitti – non ho potuto fare a meno di scrivere una canzone sull’emergenza sanitaria che in Italia e nel mondo stiamo vivendo. Mi è nata dal cuore ed è un brano che vuole essere un ponte dalle grandi braccia che avvolgendo tutti, invita a riflettere, resistere, vuole dare speranza e stimolare donazioni agli Ospedali della città di Genova (Ospedale Villa Scassi-Ospedale Galliera- Ospedale San Martino-Ospedale Evangelico Internazionale) per contribuire all’acquisto di DPI e materiale sanitario necessario per curare, prevenire il contagio e aiutare anche la ricerca contro il coronavirus”.

Il brano è stato realizzato in smart working, anche il videoclip che è stato girato in casa forzatamente utilizzando uno smartphone. Vista l’impossibilità di uscire, si è cercato di rappresentare attimi preziosi di quotidianità, pensieri, tenerezza, voglia di cercarsi e comunicare con chi è vicino ma anche con chi è lontano. Le riprese sono fatte da Fabrizio Nitti con Mercedes Sebastià e le foto e i video di Genova sono di Stefania Gaviglio. Il montaggio è di Valerio Parodi per Paraproduction.

Tutti gli incassi maturati dalle vendite saranno devoluti agli Ospedali di Genova.

Qui le indicazioni su come fare le donazioni:

Ospedale di Sampierdarena Villa Scassi
Bonifico Bancario: ASL 3 IBAN: IT61Z0617501406000002379490
Causale “Donazione Genova per Asl 3 Emergenza Coronavirus”

Ospedale San Martino
Bonifico Bancario a IRCCS Ospedale Policlinico San Martino
IBAN: IT02Y0617501594000002390480 Causale: Erogazione liberale Emergenza Covid 19 Codice SWIFT per donazioni dall’estero: CRGEITGG

Ospedale Galliera
Bonifico bancario a E.O. Ospedali Galliera Genova emergenza Covid 19
IBAN: IT75V0617501590000000671280
Causale: Erogazione liberale Emergenza Covid 19
Codice BIC/SWIFT per donazioni dall’estero: CRGE IT GG 099
c/c bancario n. 6712/80 Banca Carige Agenzia n.59 – tesoriere dell’Ente
On-line: aderisci alle raccolte spontanee a sostegno E.O. Ospedali Galliera sulla piattaforma GoFundMe

Ospedale Evangelico Internazionale
Bonifico Bancario a Emergenza Covid 19 – Per erogazioni liberali a favore dell’Ente
IBAN: IT49 L061 7501 4060 0000 2362 790

Indimenticabile come Luciano Lanzavecchia

lapelledellorso

Avrebbe compiuto 94 anni il 27 luglio prossimo. Luciano Lanzavecchia lascia molto. Non solo a noi del Comitato, per cui è stato un importante punto di riferimento, ma per tutto il Paese per il quale è stato un esempio di vita sotto tutti gli aspetti.
La sua mitezza d’animo, l’eleganza intellettuale, la cultura, il senso di giustizia, la sua “dolce” determinazione sono state e rimarranno parte delle nostre persone.
Quando, solo qualche mese fa, si è aperto il suo profilo Facebook e mi ha chiesto l’amicizia, mi ha strappato un sorriso e mi ha fatto riflettere sul fatto che l’avanzare del tempo non lo aveva minimamente appannato.
In queste ore noi del Comitato siamo vicini alla sua famiglia e a chi lo ha conosciuto e ci stringiamo intorno a Maria Grazia e a Fabio in un abbraccio forte e affettuoso.

Claudio Di Tursi per il Comitato Indipendente per Sant’Olcese.

View original post

Il wellness è online con Silvia

In questo momento in cui l’attività fisica è ridotta al minimo e tutte le discipline sportive sono ferme, la palestra di Manesseno La Serra del Fitness offre ai propri iscritti, e non solo, la possibilità di partecipare live da casa propria a diversi corsi.

Silvia sarà la vostra trainer tramite l’applicazione gratuita ZOOM scaricabile al seguente link https://us04web.zoom.us/j/407694900

una volta scaricata è sufficiente inserire la Password: 328482 per partecipare ai vari corsi.

Un modo per stare insieme anche in video chat e poter interagire, se si vuole, con gli altri utenti. Il servizio è totalmente gratuito.

Gli orari e i tipi di corsi sono pubblicati sulla Pagina Facebook della Serra del fitness o, in alternativa, si può chiedere a Silvia al numero 3803655347

 

Grazie di cuore, Lucia!

L’Amministrazione saluta Lucia Di Pace, da molti anni Assistente Sociale presso il nostro Comune: ieri è stato infatti per Lei l’ultimo giorno di servizio presso il nostro Ente.

Vogliamo rivolgerLe un caloroso ringraziamento per la professionalità e l’umanità con cui ha lavorato al servizio della nostra comunità negli anni trascorsi insieme e un augurio per il nuovo lavoro.

Cronache di una giornata mai vissuta

Quando il Sindaco ci diede le deleghe, oramai quasi dieci mesi fa, mai avremmo pensato di vivere un periodo così.

Sono giorni difficili, drammatici. Lo sappiamo tutti.

Una giornata iniziata alle 8.
Un’altra ordinanza da ottemperare.
Chiudi strade, sentieri. Poi a Manesseno che ci sono i supermercati, bisogna evitare assembramenti. Amministratori, protezione civile, polizia municipale. Siamo lì, cerchiamo di fare rispettare quanto previsto.

Così per tutto il dì.

La gente in queste settimane ci scrive, ci chiama. Ha paura. Vuole che le prescrizioni vengano rispettate.

Noi proviamo a fare tutto quello che è nelle Nostre possiblità.

È dannatamente complicato. Siamo un comune fortunato ci dicono. Noi abbiamo volontari, amministratori volenterosi e un corpo di polizia locale disponibile e sinergico.

Ma così è dura. Abbiamo bisogno di sostegno. Non abbiamo bisogno di ordinanze che dicano ai sindaci di arrangiarsi.

Ci arrangiamo già. Sempre.

Oggi ho visto un Sindaco, un Assessore con delega alla Polizia Locale, un comandante e un volontario fermare macchine sul ponte di Manesseno. Tanti non residenti sono stati mandati indietro. Armando, Matteo, Gianluca, Silvio.

Ho visto un presidente del Consiglio comunale controllare la zona del valico di Trensasco. Zona sensibile agli assembramenti. Fabrizio.

Oggi ho visto assessori caricare transenne, mettere cartelli, parlare con le persone, fermare macchine. Guanti e mascherina. Beatrice, Sara, Enrico.

Ho visto un delegato alla protezione civile, sulle stampelle, esserci nonostante tutto, dando informazioni a quanti, confusi, chiedevano delucidazioni. Simone.

Ho visto volontari sempre pronti, disponibili, desiderosi di sporcarsi le mani.

Ho visto la polizia locale di Sant’Olcese al Nostro fianco, encomiabili come in ogni circostanza.

Sia chiaro, abbiamo paura. Ma si deve remare, tutti assieme. Solo così ne usciremo.

Questa volta è davvero alta la montagna.

Ma non ci fermiamo.

Matteo Boero, Assessore delegato alla Polizia Locale

Con voi, #DistantimaVicini!

Sappiamo come ci sia bisogno di Noi per far capire a tutti che, prima ci lasceremo alle spalle questo momento difficilissimo, prima torneremo tutti insieme a vivere la nostra libertà “in mezzo alla gente”… 
Si, in mezzo alla gente. #santolcesando, #alritmodiArmando, i nostri cavalli di battaglia. Ora purtroppo il messaggio da dare è un altro. Noi ci siamo sempre, magari un po’ più distanti del solito, ma ancora più vicini con il cuore.
#DistantiMaVicini

Manesseno: arriva il regolamento per l’utilizzo del campo sportivo

Il nuovo impianto sportivo, ubicato alle spalle della chiesa del SS. Nome di Maria, dopo l’inaugurazione del maggio scorso, arriva ad una sua disciplina di utilizzo. Si trova infatti sulle pagine Facebook ufficiali del Circolo ANSPI di Manesseno il nuovo regolamento per l’utilizzo del campetto.

Gli spazi sportivi possono essere affittati nei seguenti orari:

20,30 – 21,30; 21,00 – 22,00; 21,30 – 22,30 contattando tutti i giorni il numero 333.9979442

Questo impianto, un’opera finanziata dal Comune nel quadro di riqualificazione della Chiesa nuova e zone adiacenti e resa possibile dalla sinergia fra parrocchia, curia ed amministrazione comunale, sarà disponibile gratuitamente per i ragazzi del Comune nelle fasce orarie pomeridiane in cui il campo non risulterà affittato.

Per maggiori dettagli e contatti visita il sito www.crcanspimanesseno.it