Ciao Paolo

Per tutti gli amici e i cari vicini a Paolo, Mercoledì sera alle 20.30 ci sarà il Rosario in parrocchia a San Cipriano.


Giovedì mattina intorno alle 8.45 il feretro arriverà al monastero delle Turchine e sarà allestita la camera ardente, I funerali alle 14:30 nella Chiesa parrocchiale.

download

Questa mattina, all’improvviso, ci ha lasciato Paolo Agresta, milite delle Croce d’Oro di Manesseno, professionista e soprattutto amico. Ancora sotto shock per la notizia ricevuta, il sindaco, gli assessori e i consiglieri si stringono a parenti ed amici in questo momento di grande dolore.

Riportiamo di seguito le parole di Giorgio Scarsi, presidente della Croce d’Oro di Manesseno.

Questa mattina ci ha improvvisamente e assolutamente inaspettatamente lasciato il nostro amico e volontario Paolo Agresta.

Sto cercando le parole ma non le trovo, provo solamente un senso di vuoto e di profondo dolore. Una persona sempre disponibile, ha condiviso con noi della Croce d’Oro tantissimi momenti di vita associativa.
Conosciuto da tutti per l’attività di massaggiatore, nel corso di questi anni sulle nostre ambulanze ha prestato soccorso a centinaia di persone sempre con dedizione e professionalità.

Purtroppo questa mattina, quello stesso mezzo di soccorso sul quale tante volte è salito, quei medici con i quali tante volte ha collaborato, nonostante la tempestività dell’intervento nulla hanno potuto. Ora ha raggiunto i suoi cari in cielo.

Lo ricorderemo sempre per le sue doti umane e per la professionalità e competenza con la quale affrontava le situazioni di emergenza.

Oggi abbiamo perso un amico, riposa in pace Paolo

Ciao Paolo

Annunci

Danza sportiva: un santolcesino al Campionato Europeo

“Non capita spesso che un ragazzo nato e cresciuto a Sant’Olcese che ha frequentato le scuole elementari e medie a Manesseno, dove lo abbiamo visto giocare nel campetto di calcio e la domenica in Chiesa, sia convocato da una Federazione Italiana del Coni per rappresentare l’Italia ad un Campionato Europeo sotto l’egida di una Federazione Internazionale riconosciuta dal Comitato Olimpico Internazionale”. Così scriveva stamattina su Facebook Cinzia Bevegni, nome di spicco dell’Associazione World Dance Liguria di Sant’Olcese, parlando della convocazione del santolcesino Daniel Buonarrivo al Campionato Europeo Wdsf Danze Standard.

Abbiamo allora contattato il padre Michelangelo, che ci ha mandato un po’ di storia e delle immagini significative di Daniel e di Anastasiia Martynova, la sua partner in questa specialità.

In bocca al lupo e complimenti da tutti noi!

La prima foto si riferisce al Campionato Italiano Assoluto Danze Standard Youth (primi classificati).

La seconda testimonia la prima posizione a Klaipeda (Lithuania).

Bellissima l’immagine del terzo posto a Monaco (Germania).

Infine ecco un’altra splendida immagine del Campionato Italiano Assoluto.

Daniel ha iniziato la carriera da Atleta di Danza Sportiva a 7 anni e, dopo diversi successi nelle categorie Juvenalis e Junior, riesce a raggiungere il gradino più alto del podio al Campionato Italiano Assoluto 2018 Danze Standard nella categoria Youth (16/18 anni), guadagnandosi la convocazione al Campionato Europeo che si svolgerà a Timisoara (Romania) il 9 giugno ed al Campionato del Mondo in programma a settembre in Ungheria. Successo storico per la Danza Sportiva Ligure infatti mai una coppia ligure ha vinto questo titolo in questa categoria.

La sua partner si chiama Anastasiia Martynova; dopo alcune prove Anastasiia ha deciso di trasferirsi dalla Russia in Italia per formare la coppia con Daniel infatti i ragazzi sono tesserati per la società sportiva di Sant’Olcese (sul territorio dal 1996) World Dance Liguria. Tanti i sacrifici che fanno questi giovani ragazzi infatti, quali Atleti di alto livello, le loro giornate sono dedicate interamente agli allenamenti, lezioni, stage e quasi tutti i weekend, tra un aereo e l’altro, in gara in Italia o all’estero.

Testamento biologico: tutto quello che serve sapere

Già prima dell’entrata in vigore della legge 22 dicembre n. 219, il Comune di Sant’Olcese aveva approvato l’istituzione del Registro comunale dei testamenti biologici. Una scelta che, in assenza di una specifica legislazione nazionale ricopriva un importante valore etico, il riconoscimento formale della dichiarazione anticipata del trattamento sanitario.

Adesso la legge prevede che ogni persona maggiorenne e capace di intendere e di volere, in previsione di un’eventuale futura incapacità di autodeterminarsi e dopo avere acquisito adeguate informazioni mediche sulle conseguenze delle sue scelte, possa, attraverso le DAT (Disposizioni anticipate di trattamento), esprimere le proprie volontà in materia qualsiasi accertamento diagnostico o trattamento sanitario indicato dal medico per la sua patologia o singoli atti del trattamento stesso. Queste volontà possono inoltre essere revocate in qualsiasi momento.

Tutte le informazioni sono reperibili sul sito ufficiale del Comune.

Scarica anche il Regolamento comunale con moduli di richiesta (formato pdf)

Tutto pronto per la 39^ “Vai come vuoi”!

39 anni di corse. 39 anni di Vai come vuoi!

Torna domenica in collaborazione con UISP Genova, la trentanovesima edizione della corsa podistica su strada più vecchia di Genova. Anche quest’anno la macchina organizzativa si è messa in moto per tempo, in modo da garantire una bella giornata di Sport a grandi e piccini! Il presidente del Gruppo Sportivo Comunale (nonché Nostro sindaco Armando) e tutti i Volontari hanno lavorato e lavoreranno alacremente da qui a domenica.

WhatsApp Image 2018-05-11 at 10.36.31

Preparazione pacchi gara

Già tantissime pre-iscrizioni, con nomi altisonanti! Di poco fa’ infatti la notizia che la Nostra amica, campionessa e vincitrice dell’ultima mezza maratona di Genova, la grande Emma Linda Quaglia, sarà ai nastri di partenza! Un grande onore per tutti Noi.

Le pre-iscrizioni alla Vai come vuoi le potete effettuare al seguente link:

PRE-ISCRIZIONI VAI COME VUOI

Non potete mancare dunque! Vi aspettiamo!

WhatsApp Image 2018-05-11 at 10.36.32

Emma Linda Quaglia

 

Qui e non solo: un matrimonio da “ritmi alti”

Ci scuserà la redazione del bimestrale di vallata se, in occasione del numero in uscita oggi, non faremo la solita carrellata delle notizie santolcesine per stuzzicare la curiosità dei lettori. Solo qualche pillola delle notizie che ci riguardano: nobile protettorato del salame 2018 (save the date, 15 maggio) con (forse) un famossissimo nuovo protettore, il ripristino del cedimento stradale di Beleno, la riqualificazione di Forte Diamante e le nuove segnaletiche di protezione civile, fino ad arrivare alla Mangiaforte 2018.

E il resto? Armando, Armando e ancora Armando (con Marta però): intervistato dagli studenti sul suo futuro, giudicato insieme con la sua squadra dai giornalisti “veri” in vista delle elezioni 2019. E, infine, lo splendido articolo di Gilberto Volpara, unico documento di questi anni discusso e condiviso in una seduta di Giunta all’insaputa del Sindaco … il matrimonio dell’anno merita uno strappo alla regola. Non certo a quella dei ritmi alti però.

Buona lettura!

Il matrimonio dell’anno – Sull’altare a ritmi alti

Il grande giorno sarà domenica 10 giugno. Dopo un infinito derby tra i parroci di Manesseno e Sant’Olcese, raccontato anche dai quotidiani cittadini, in paese, riferiscono che il paciere sia stato addirittura il cardinale Angelo Bagnasco.

DOVE – “E’ giusto celebrare la cerimonia nella chiesa della sposa” avrebbe detto la guida pastorale genovese, nel corso di un pranzo riservato, davanti ai fidanzati in compagnia di parenti e sacerdoti del borgo. Dunque, funzione in casa di don Giorgio Rivarola con don Giulio Ravera che, accettando il verdetto, scenderà dalla collina del salame per la concelebrazione….

COSA – A Manesseno e dintorni, sarà il matrimonio dell’anno: sull’altare il sindaco Armando Sanna con la bella Marta Clavarezza.

COME – Epilogo di un lunghissimo fidanzamento che ha visto la sposa, laureata in psicologia, usare ogni dote possibile perché l’amore prevalesse sempre davanti a un giovane amministratore abituato alla ripetizione del suo storico slogan tanto in mezzo all’alluvione quanto in una noiosa seduta di consiglio comunale: “Ritmi alti”. Motto per dire che il ruolo comunale va vissuto senza risparmiarsi, giorno e notte.

QUANDO – Ora, a scandire il tempo sarà la trentaduenne Marta. Tuttavia, il primo cittadino pare non aver per nulla delegato la preparazione delle nozze. Le indiscrezioni di palazzo, tratteggiano già la prima “sannata” da buon ritmo: viaggio di nozze tra New York e Aruba, ma soltanto due settimane perché il sindaco non vuole mancare alla festa in piazza del 23 giugno. Poi, post estate, sarà già campagna elettorale. E magari il momento di cullare un bebè. Ma forse, quelli, sarebbero ritmi davvero troppo alti.

Angelo Giulio Torti eletto Presidente del Consorzio Villa Serra

Angelo Giulio Torti

Arriva la comunicazione ufficiale dal sito del Consorzio Villa Serra. Il Consiglio di amministrazione, composto da 3 consiglieri designati dal Comune di Genova e di uno a testa per Sant’Olcese e Serra Riccò, si è espresso per l’elezione di Torti al ruolo di Presidente del sodalizio. Buon lavoro.

E se arriva un altro Sindaco?

Armando con i ragazzi del corso di giornalismo

Piccole e grande emozioni segnano un’esperienza, quella di primo cittadino, davvero unica. Un esempio, la giornata di interviste dei ragazzi della scuola media Negri, protagonisti della scuola di giornalismo. Domande che mostrano una visione mai scontata e banale dei problemi del territorio. Una visione non legata solo alla frazione o alla via in cui si abita, ma che si sforza di comprendere la realtà santolcesina in tutte le sue innumerevoli sfacettature. Requisito essenziale per chi volesse intraprendere l’esperienza di amministratore, ma anche un ottimo spunto per essere cittadini consapevoli.

Si è parlato di illuminazione pubblica, di rifiuti, di cultutra, naturalmente di scuola. Problemi, progetti … e sogni. E poi la domanda fatidica. Sindaco, ti ricandidi nel 2019? E ancora: ma se arriva un altro Sindaco cancella tutto? E qui Armando non scioglie tutte le riserve, ma allo stesso tempo rassicura i ragazzi e non solo: “Secondo la mia opinione il percorso di un Sindaco, o meglio di un’Amministrazione, deve avere il respiro giusto. Ecco, 10 anni servono tutti, all’inizio per capire e iniziare a sognare, poi per mettere i sogni in cammino ed infine per verderli, forse, realizzati”. E qui entra in gioco la squadra. “Se ci saranno le condizioni, se la squadra è disponibile a continuare questo lavoro, perché lasciare il lavoro a metà?”, chiosa il Sindaco. E poi: “se arriverà qualcun’altro, niente paura. Per fare il Sindaco bisogna crederci e chiunque dovesse arrivare avrà le carte in regola per fare bene”.

Sant’Olcese Chiesa: nasce lo studio fisioterapico di Maura Ravera

Salutiamo sempre con piacere l’apertura di una nuova attività sul nostro territorio. Questa volta si tratta di una professionista qualificata nel settore fisoterapico: tutti i dettagli nelle locandine ufficiali.

In bocca al lupo a Maura per il suo importante lavoro!

Fabrizio Nitti in concerto

Il 23 Febbraio il nostro concittadino Fabrizio Nitti  sarà  in concerto presso la Claque di Genova, per presentare il suo nuovo lavoro da solista.

Dividerà il palco con Paolo Agnello, con cui partecipò al Festival di Sanremo nel 1998 in un doppio concerto. Sul palco ci saranno inoltre i musicisti Luca Lamari (pianoforte), Fabio Balostro e Alessio Siena (chitarra acustica).

Ulteriori dettagli nella locandina.

Due incontri “con la nutrizione” a Manesseno

Riceviamo dalla “nostra” Anna Sessi qualche dettaglio sui due incontri “con la nutrizione”, organizzati in accordo con Comune, SPI e medici di famiglia del territorio. Tutti le informazioni nel volantino ufficiale.

Nel turbinio di pubblicità di cibi spazzatura da una parte e di diete magiche e integratori dall’altra, è necessario fare un po’ d’ordine e chiarirsi le idee. L’intento di questi incontri, è di dare qualche consiglio pratico di corretta alimentazione, sia per recuperare il peso forma che per prevenire molte malattie. Il discorso prevenzione, oggi, ha un altissimo valore non solo per gli adulti ma, anche e soprattutto per i giovani che, sempre in maggior numero si trovano a dover affrontare problemi di sovrappeso, obesità, malattie metaboliche, infiammazioni da cibo e disturbi dell’apprendimento. Ecco di seguito gli appuntamenti previsti a breve. Se da questi scaturiranno interessi particolari si provvederà ad organizzare altri momenti d’incontro dedicati. Vi aspetto numerosi per una piacevole chiacchierata.

Anna Sessi

 

Loredana: il cordoglio del Sindaco e della Comunità

Tantissime persone si sono radunate stamane nella Chiesa di Manesseno per l’ultimo saluto a Loredana. “E’ una giornata dolorosa per la nostra comunità. E’ giusto ricordare Loredana, è il simbolo di Villa Serra” ha detto il Sindaco Armando Serra parlando della nostra amica, ad una settimana dall’incidente sul posto di lavoro.

“Era una ragazza conosciuta dal mondo dell’associazionismo, non solo del volontariato, era molto impegnata in questo campo – prosegue il primo cittadino nell’intervista a Primocanale -. Nessuno di noi riesce a farsi una ragione di quanto successo. Spero che al più presto si faccia luce su cosa accaduto” conclude Sanna.

Loredana: Sant’Olcese proclama il lutto cittadino

Il Comune ha deciso di proclamare il lutto cittadino per lunedì 5 febbraio, giorno delle esequie. Di seguito il testo dell’ordinanza sindacale.

“Ritenuto doveroso rappresentare alla famiglia la vicinanza e la solidarietà dell’intera cittadinanza per la tragica e prematura scomparsa,- si legge nell’ordinanza – e ritenuto che tutte le attività commerciali compartecipino al lutto cittadino evitando attività che contrastino con lo spirito del lutto cittadino il Sindaco dispone la proclamazione di lutto cittadino per il 5 febbraio 2018 e ordina l’esposizione a mezz’asta delle bandiere poste negli edifici comunali, in segno di lutto; che i titolari di attività commerciali esprimano la loro partecipazione evitando comportamenti che contrastino con lo spirito del lutto cittadino per l’intera giornata.
Il Sindaco ordina che durante la cerimonia vengano sospese le attività ludiche e ricreative e ogni altro comportamento che contrasti con il carattere luttuoso della stessa. Inoltre si invitano i titolari di esercizi commerciali e artigianali e delle imprese alla sospensione delle attività al passaggio del corteo funebre, con l’abbassamento delle serrande”.