Consulta e CCR: ecco i giovani che si impegnano nelle istituzioni

Si è conclusa nei giorni scorsi la giornata dedicata alle politiche giovanili con la prima Assemblea per l’elezione del nuovo direttivo della Consulta Giovanile del Comune di Sant’Olcese.

Di seguito le cariche:

1. Marco Mastrocola (Presidente)
2. Matteo Sobrero (Vice Presidente)
3. Chiara Poirè (Segretario)
4. Maura Melchiorri (Tesoriere).

Dopo il voto non si sono fatti attendere i commenti, molto più che positivi, sul Consiglio comunale svoltosi in mattina, dove è stato peraltro approvato lo Statuto. Sono emerse numerose proposte e idee che, dopo un dialogo costruttivo con i rappresentanti della maggioranza e dell’opposizione, sono state fatte proprie dai ragazzi come linee programmatiche per questi cinque anni; reduci e ben formati dall’esperienza passata, i membri della Consulta confermano che lo spirito che li guiderà sarà quello di continuità con il passato e apertura e rinnovamento verso nuovi eventi e differenti fasce d’età.

Anche a questa realtà, profondamente operativa da anni sul nostro territorio, il Consiglio augura buon lavoro e auspica una stretta collaborazione con il Consiglio Comunale dei Ragazzi.

E, a proposito di CCR, ecco la composizione per l’anno scolastico 2019/2020:

1. Classe I D Orofino Emma
2. Classe I D Cannavò Jacopo Emanuele
3. Classe II D D’Orazi Alessandro
4. Classe II D Panfili Gabriele
5. Classe III D Azzar o Diego
6. Classe III D Morchio Emma (Presidente)
7. Classe I E Deiana Samuela
8. Classe I E Scrocco Abdissa
9. Classe II E Confetti Martina
10. Classe II E Fonsatti Davide
11. Classe III E Cosso Emanuele
12. Classe III E Milanese Marco
13. Classe I F Di Blasi Alessia
14. Classe I F Vezza Daniele
15. Classe II F Fontana Agnese
16. Classe II F Sanna Tiziano
17. Classe III F El Mansouri Youssef
18. Classe III F Ventimiglia Samuele

Buon lavoro a tutti!

Consulta giovanile: si rinnovano lo Statuto e il Direttivo

Dopo il grandissimo successo riscosso nella serata “L’apericena delle idee” la Consulta Giovanile di Sant’Olcese procede lesta verso la formazione del suo direttivo!

Gli appuntamenti da non perdere sono due: l’approvazione dello statuto durante il Consiglio Comunale che si terrà domani giovedì 7 novembre alle ore 9:30 nella sala Auditorium di Villa Serra e la prima convocazione dell’Assemblea il medesimo giorno alle ore 20:30, presso il Centro Socio Culturale di Via Gramsci 11 a Manesseno.

“Sarà un’occasione, oltre che per votare, anche per raccogliere idee e le iscrizioni dei ragazzi e le ragazze interessati a fare parte del nuovo corso di questo progetto.”, scrivono i ragazzi orgogliosi e propositivi sulla loro pagina Facebook nel post d’invito ai giovani di Sant’Olcese.

Per tenerti aggiornato segui la Consulta su Facebook e Instagram.

Il Sapere e l’Artigiano: due modi speciali di fare cultura a Sant’Olcese

Ne abbiamo già parlato nel consueto articolo di lancio che scriviamo all’uscita del bimestrale di vallata “Qui e non solo dintorni”.Non vogliamo togliervi il gusto di leggere per intero i pezzi a loro dedicati, ma certo è che questi due pilastri della nostra comunità meritano un po’ di spazio in più.

“Purtroppo ho perso un po’ di memoria, ma quanto è sistemato in questi scaffali fatti su misura risulta censito su apposito registro. Tuttavia, un posto del genere non credo che lo troviate con tanta facilità” ha raccontato Attilio Besagno parlando della sua xiloteca di via Tullo. Un omaggio alla biodiversità di un uomo giunto al compleanno numero 92 con 80 annualità di studio giornaliero, e non solo sulle piante e sul legno. Un piccolo grande Leonardo santolcesino, ci piace chiamarlo così.

Donato D’Alessandro detto Pino invece arriva dal meridione, e dire che sia un parrucchiere è cosa riduttiva. “Qui faccio i capelli con
forbici o rasoio e la barba, la mia specialità. Più in generale, però, questo salone è diventato il ritrovo di tante persone che giocano a carte e d’inverno gustano pure qualche specialità bagnata da un buon bicchiere di vino. In fondo, la vita di paese è anche questa. Nel frattempo, sono diventato più genovese io di tanti di loro”.

Grazie per esserci, ragazzi. Siete due facce della stessa medaglia, quella della cultura, del sapere, dell’arte dei mestieri e della socialità. Persone uniche, inabitabili. Santolcesini, appunto.

 

Qui e non solo: le sorprese di Natale prendono forma!

Il nuovo numero di “Qui e non solo dintorni”, in edicola in questi giorni, tocca moltissimi temi legati al nostro Comune. Ve li riassumiamo in pillole.

Si parte dal grande Attilio Besagno e la sua xiloteca. Ottant’anni di sapere e conoscenza, festeggiati anche con le telecamere di Primocanale in casa. La carta anagrafica del maestro indica 92 primavere, ma l’artigiano del legno è innamorato di qualsiasi pianta presente in natura da quando aveva 12 anni: 8 decenni dedicati alla cultura!

In primo piano anche i temi legati ai lavori pubblici: la frana di Beleno, un’opera di ripristino che ha messo a dura prova il Comune dal punto di vista tecnico e finanziario, una difficoltà che forse non tutti hanno colto. Un inseguimento continuo quello della messa in sicurezza del territorio, viste le ridotte capacità di spesa ed i finanziamenti all’osso. Ora si deve cercare di ovviare alle difficoltà delle famiglie coinvolte nel crollo del guado di Mainetto. Un impegno perseguito assieme al Comune di Serra Riccò, in attesa della partenza del progetto definitivo.

Si forniscono ulteriori dettagli anche per le colonnine di ricarica elettrica a Manesseno, un progetto a cui teniamo tantissimo. E poi gli eventi. La novità più eclatante è una grande pista di pattinaggio sul ghiaccio che approderà negli spazi dell’ex campetto di Manesseno dal 30 novembre. E poi giorno successivo accensione dell’albero e mercatini in via Poirè con oltre 130 banchi grazie al coinvolgimento della Consulta Attività Produttive. Sarà l’occasione per presentare il nuovo video promozionale di Sant’Olcese, proiettato su maxischermo all’entrata del paese, e annunciare un impegno benefico in favore della San Vincenzo e del Centro d’Ascolto Vicariale. Il sabato precedente ecco la collocazione di tre panchine rosse, un’iniziativa promossa in sinergia con il consiglio comunale dei ragazzi per porre l’accento sul terribile fenomeno della violenza contro le donne. Davvero tantissime le iniziative, che elencheremo man mano, con tutti i classici eventi confermati, dal tradizionale concerto dei ragazzi alla cena per gli over 60.

Ultima chicca, siamo al lavoro per portare al di fuori di Sant’Olcese la sera del 6 dicembre, il Memorial Sbacche, con una diretta televisiva che vuol essere un appuntamento ambitissimo dalle squadre dei canterini trallalero e, quindi, un ulteriore orgoglio per Sant’Olcese.

Dopo l’immancabile e meritato spazio per il Nobile Protettorato dell’arte del salame di Sant’Olcese troverete, per finire, anche un parrucchiere santolcesino, non certo un parrucchiere come tutti gli altri.

Per approfondire questi temi abbonati al magazine, al costo annuale di 14 euro.

Per ulteriori informazioni:

Direzione: Via V. Veneto 137/11
16018 Mignanego
Cell. 328/2020805
redazionequi@gmail.com

I colori della Ferrovia Genova Casella

Un altro lavoro che parla del nostro trenino targato edizioni L’impronta di Sant’Olcese. Un viaggio nei colori delle livree della Ferrovia.

Ce ne parla uno degli autori, Roberto Rava: “Mi permetto di dire che questa è un’opera importante, che nessuno finora ha avuto il coraggio (se non l’incoscenza) di fare. Venire a capo delle livree di novant’anni di ferrovia è stato un lavoro di ricerca davvero improbo. Ne siamo però soddisfatti perché convinti sia un ottimo libro, ed il successo che sta avendo nelle prime occasioni di presentazione ci conforta davvero”.

Per info: Edizioni L’impronta
via Tullo 5 – 16010 Sant’Olcese (GE)
mobile 346.6245384 – digitale.impronta@gmail.com

L’Assessore Boero ospite a Primocanale

Dopo l’intervista di questa mattina al Vice Sindaco Sara Dante (nella foto) tocca ora all’Assessore Matteo Boero rispondere alle domande dei giornalisti di Primocananale su tutti i temi caldi del momento. In questo momento Matteo è negli studi pronto a testimoniare l’impegno dell’amministrazione in questi giorni difficili.

Aspettando il nuovo bollettino meteo, sopralluogo nelle zone isolate

Ci vorrà qualche settimana per avere un nuovo guado sul torrente Secca, dopo il crollo che sabato mattina ha lasciato in condizione di semi-isolamento una quarantina di persone in località Ligge.

In mattinata sopralluogo delle due Amministrazioni coinvolte con l’assessore regionale alla protezione civile Giacomo Giampedrone. Subito dopo la fine dell’allerta, incontro in Regione per stabilire i tempi di ripristino provvisorio del passaggio carrabile e per sedersi ad un tavolo per il progetto definitivo del ponte di collegamento sul Secca, il cui studio di fattibilità è stato discusso qualche giorno fa dai Comuni di Sant’Olcese e Serra Riccò.

Prima dell’incontro è stato visionato da tecnici, amministratori e volontari del nostro Comune un percorso di emergenza per i mezzi di soccoreso, risultato idoneo per lo scopo. Le necessarie informazioni di coordinamento sono state divulgate alla centrale del 112 ed alla protezione civile regionale.

Infine, Sindaco e Giunta hanno nuovamente incontrato le famiglie per ribadire tutte le disponibilità dell’Ente, compreso il trasferimento in struttura delle famiglie che dovessero farne richiesta.

In questo momento il Centro Operativo comunale è in costante contatto con la Protezione cvile regionale, che dovrebbe emettere un avviso a breve. Intorno alle 15 nuova riunione per decidere l’eventuale chiusura di scuole e strutture del territorio. Restate aggiornati.

Protezione Civile sempre presente

Si è tenuta questa mattina la riunione operativa insieme ai volontariati delle Pubbliche Assistenze e alla Guardia Antincendi sui temi di Protezione Civile.

Le condizioni meteorologiche hanno modificato il programma della giornata, ma l’incontro ha permesso di aggiornare le procedure da adottare durante le fasi di allerta e di far conoscere gli impegni e gli investimenti fatti dall’amministrazione a tutela del territorio.

Stante inoltre le previsioni meteo di forti piogge per i prossimi giorni seguiranno aggiornamenti in merito

Raduno auto d’epoca: le tre Croci (e il Comune) ringraziano

Si è svolta ieri sera la consegna del ricavato raccolto in occasione del raduno delle auto storiche a favore delle tre Croci del territorio. Oltre ai tre presidenti, erano presenti i rappresentanti delle associazioni che hanno permesso che questa manifestazione fosse possibile nonché i rappresentanti del Club Italiano 500.

Grazie a tutti anche da parte di tutti noi!

Comago: la “Trattoria dal Bibbo” apre i battenti!

Il suo nome è Massimo Pozzi, ma per tutti è il Bibbo. Sempre pronto ad aiutare gli altri nella sua veste di volontario della CRI specializzato in Protezione civile. Ora questo giovane santolcesino parte con una nuova avventura: una trattoria in via Carlo Levi, aiutiamo lui ed i suoi collaboratori a partire con il piede giusto! In bocca al lupo da tutti noi!

Anche Sant’Olcese piange il sindaco di Casella

lutto-2

Il Sindaco di Sant’Olcese Armando Sanna, la Giunta e tutto il consiglio comunale, vogliono esprimere il loro cordoglio per la scomparsa di Francesco Collossetti, sindaco di Casella. 

Ancora increduli per la notizia, ci uniamo al dolore della famiglia e di tutti i cittadini di Casella.

Un augurio speciale ai nostri nonni!

Un pensiero per i nonni dai bimbi della scuola E. Luzzati

Oggi 2 ottobre ricorre la Festa dei Nonni, i nonni…se non ci fossero come faremmo??

Sono il nostro passato, aiutano la famiglia nella crescita dei nipoti, rappresentano un bagaglio di esperienze, conoscenze, valori da trasmettere alle generazioni future.
Il 2 ottobre ogni anno è dedicata una giornata speciale per celebrarli, ma in realtà ogni giorno dovremmo festeggiarli.

Un augurio speciale a tutti i Nonni da parte dell’Amministrazione Comunale!

Alessandro Sommariva e “L’ancioa de Manesen”

Una raccolta di poesie in genovese del poeta Alessandro Sommariva, che parte da Manesseno, zona delle sue radici e del suo grande amore (non corrisposto):  Alice, una giovane “acciuga”.

A Mortiòu vive ’n figeu inamòu de ’n’Ancioa che a l’é de Manesen, dòppo aveila baxâ o Primmo de l’Anno, o l’é vegnuo in poetastro sensa rimma ma co-o cheu in afanno. Into “Sciùmme” Secca de fronte cà l’ancioa a l’é sparia, e da quello momento in avanti o Poeta o l’à comensòu a scrive, a scrive… e andâ a pescâ co-a ræ e comme lesca a seu poêxîa.

Per saperne di più clicca qui!

Questa sera a “Viaggio in Liguria”: solidarietà, allegria ed un nuovo appello da Sant’Olcese

Ricordate la richiesta dell’anno scorso arrivata proprio da Sant’Olcese, con l’accordo tra ASL3 e Gigi Ghirotti raggiunto in diretta TV? La storia si ripete. Davanti alle telecamere di Primocanale non è mancato infatti il nuovo appello di Franco Henriquet: “Noi ringraziamo Primocanale perchè l’impegno dell’emitettente è stato decisivo lo scorso autunno per avere un piano in più della struttura di Bolzaneto concessa dalla sensiblità del direttore generale Asl3, Luigi Bottaro. Oggi, però, serve un sacrificio della Regione e in modo particolare l’attenzione del presididente Giovanni Toti. La città di Genova urge di un Hospice nel ponente. Non c’è più tempo per aspettare, ma senza la politica noi non andiamo da nessuna parte”.

Non perdete dunque lo speciale di questa sera di Viaggio in Liguria in onda alle 22.30, dove si racconteranno questo ed altri aspetti della serata di grande partecipazione andata in scena presso il nostro palazzetto. Una serata in cui, per il nono anno consecutivo, le associazioni del territorio comunale si sono strette intorno alla Gigi Ghirotti per una cena che porta introiti a doppia cifra per la realtà guidata dal Professore.

Tanto lavoro in allegria, con le magliette del cucinosofo Sergio Rossi, le dedica speciale del Sindaco e della Presidente Pro Loco al Professore “Peter Pan” e le interviste a tutti i protagonisti della serata.

Tornano davanti alle Nostre scuole i Nonni Vigili

IMG_20190920_100419

Con l’avvio del nuovo anno scolastico, è partito anche il servizio dei “Nonni Vigili”.

Si tratta di un progetto dell’Amministrazione Comunale – in collaborazione con la Polizia Municipale, già consolidato negli anni che coinvolgerà quattro “nonni” nell’assistenza e nella vigilanza di fronte ai plessi scolastici, durante gli orari di ingresso e uscita degli allievi.

Il nonno vigile rappresenta ormai una sicurezza, un preciso punto di riferimento per i bambini e per i loro genitori, ma anche un valido aiuto per i nostri vigili. Da quest’anno anche la scuola media Ada Negri e la scuola elementare Di Vittorio di Piccarello potranno contare su questo servizio; ringraziamo perciò Mauro, Gianni, Tomaso e Mimmo per il loro impegno e la preziosa disponibilità.

Se qualche altro cittadino fosse disponibile a dedicare il suo tempo a questo prezioso servizio può contattarci, oppure rivolgersi direttamente al Comando della Polizia Municipale, contattando il numero telefonico 0107267131.