Qui e non solo: festa della solidarietà in primo piano

Non poteva essere altrimenti: la grande mobilitazione per la Gigi Ghirotti è naturalmente il titolo principale negli articoli dedicati al nostro Comune nel numero 74 del bimestrale di vallata “Qui e non solo dintorni”, in edicola in questi giorni.

“Grazie al coinvolgimento dell’intero tessuto santolcesino raccogliamo oltre 20 mila euro in una sola serata e questo riempie d’orgoglio le decine di volontari”. Segnatevi la data, sabato 23 settembre. Il posto è sempre lo stesso, il palazzetto dello sport. Seguiranno dettagli sulla serata, ma vi diamo qualche anticipazione: non mancherà la presenza del numero uno della Gigi Ghirotti, ormai pronto ad attivare un punto di day hospital al Pastorino di Bolzaneto, dove già opera l’hospice dell’associazione. L’evento solidale sarà abbinato nuovamente a una puntata speciale della trasmissione “Viaggio in Liguria” in onda il mercoledì successivo alle 21 su Primocanale, con nuove sorprese sugli angoli più suggestivi del nostro territorio.

Un’altra anticpazione e un’altra data da segnare. Il 17 settembre gli ambulanti del Mercatino di Forte dei Marmi faranno tappa nella rinnovata Manesseno. “Una scelta dettata anche dalla nuova veste dell’arredo urbano e dunque una particolare soddisfazione” dicono in coro i membri della Giunta comunale. Facile legare questo argomento alla partenza della messa in sicurezza dei pedoni nel tratto compreso tra piazza Caporale Luigi Torre e il palazzetto dello sport e anche alla nascita della struttura ideata per calisthenics ossia, investimento fortemente richiesto dalla Consulta Giovanile.

Parlando di sicurezza, a fronte delle buone notizie sulla pulizia dei rivi e sull’imminente approvazione del nuovo piano comunale, si sta riflettendo sulle severe disposizioni governative emanate dalla normativa Minniti in tema di eventi pubblici: “Dovremo trovare le modalità per garantire sicurezza ai nostri appuntamenti senza disattendere la legge resa necessaria dopo gli incidenti di Torino”. Una questione spinosa che dovremo cercare di risolvere a livello intercomunale e metropolitano.

Infine, una chicca. Nel giornale, da qualche parte, si parla del “Modello Sanna”. A voi scoprire dove e perché. Andando in edicola o abbonandosi al magazine, al costo annuale di 14 euro.

Per ulteriori informazioni:

Direzione: Via V. Veneto 137/11
16018 Mignanego
Cell. 328/2020805

redazionequi@gmail.com

Annunci

Gnocchi e cima: i segreti delle ragazze di Manesseno

Su Primocanale, a Liguria Ancheu, si è parlato di gnocchi e cima alla genovese in vista delle tante sagre. Ecco la vera ricetta con le cuoche di Manesseno.
Clicca qui per vedere il servizio. Buona visione!

Qui e non solo: in edicola il nuovo numero

logo

E’ arrivato in edicola il numero 72 del bimestrale di vallata “Qui e non solo dintorni”, con i consueti aggiornamenti molto interessanti sul nostro Comune e non solo.

Tanti i temi nelle pagine dedicate al nostro territorio: dall’importante risultato dell’apprvazione unanime del bilancio, ai conseguenti lavori sulle frazioni: la messa in sicurezza dei rivi nella zona di Torrazza e Vicomorasso e i miglioramenti sulla piazzetta della chiesa di Trensasco sono gli argomenti citati nel pezzo.

Tanta carne al fuoco anche sul fronte giovani: l’ormai classico corso di giornalismo, il progetto per il recupero di vecchi computer e la biblioteca per i più piccoli in allestimento a Villa Serra. E poi spazio allo sport , con la costruzione del nuovo campo da tennis di Manesseno, e alle aziende locali protagoniste del successo del mercatino a Km0.

Per approfondire questi e gli altri temi abbonati al magazine, al costo annuale di 14 euro.

Per ulteriori informazioni:

Direzione: Via V. Veneto 137/11
16018 Mignanego
Cell. 328/2020805

redazionequi@gmail.com

Tutti i servizi di “Viaggio in Liguria”

Dal sito ufficiale di primocanale. Repliche su canale 10: domenica 7.30; su canale 112 sabato ore 18 domenica 11.40,18.30 e 22.45.

Il rifugio di Ciaè (servizio completo)

Il rifugio di Ciaè (estratto per il TG)

Le colombe di Preti

Il rifugio Lorefice

Le uova di Preti (servizio completo)

Le uova di Preti (estratto per il TG)

Con Giunta e Pro Loco all’osteria del Gallina

Conclusione a Villa Serra

Qui e non solo: carnevale a Sant’Olcese in primo piano

16836473_1341780285867817_2528913234003163020_o

E’ in edicola il numero 71 del bimestrale di vallata “Qui e non solo dintorni”. Vi invitiamo ancora una volta ad acquistarlo, perché sono come sempre molti gli articoli dedicati al nostro territorio.

Al solito molto interessante l’articolo sul corso di giornalismo, con gli studenti che intervistano, con domande tutt’altro che comode, l’Assessore Taddeo.

Non poteva mancare la copertina per “Biancaneve e i 7 giuntoli”, per un carnevale tra la gente e con il sorriso per tutta la Giunta. Ma nell’articolo dedicato al nostro Comune si parla anche di casa dell’acqua, di bilancio e dell’avvio dell’intervento per la messa in sicurezza del versante di Torrazza. Un’opera da 570 mila euro che prevede un intervento regionale e 170 mila di cofinanziamento comunale. Ancora Torrazza protagonista con l’arrivo dei corsi di mountain bike, ai quali è legata un’azione di pulizia dei sentieri con la collaborazione dell’Asd Righi Valbisagno.

Infine, un “gustoso” articolo tutto da scoprire. Vi lasciamo solo il titolo e la curiosità: “Salame e Savoia, la ricetta del Marchese”. Per approfondire questi e gli altri temi abbonati al magazine, al costo annuale di 14 euro.

Per ulteriori informazioni:

Direzione: Via V. Veneto 137/11
16018 Mignanego
Cell. 328/2020805
redazionequi@gmail.com

Mensa scolastica: parlano di noi a Rai Tre!

Nella puntata di questa sera del programma di Rai Tre dedicato all’alimentazione si parlerà di ristorazione scolastica. E, tra gli esempi positivi,  un piccolo spazio ci sarà anche per il servizio avviato da poco più di un mese nel nostro comune. 

Piccole-grandi soddisfazioni soprattutto per la qualità della vita dei nostri cittadini. 

Riportiamo di seguito il comunicato stampa della Rai. 

RAI3: INDOVINA CHI VIENE A CENA

Focus sulle mense scolastiche e il cibo bio

07/11/2016 – 21:05

Nella puntata “Mens sana” della trasmissione “Indovina chi viene a cena” in onda lunedì 7 novembre alle 21,05 su Rai3, sotto la lente d’ingrandimento le mense scolastiche e le due novità del momento: il panino libero (al quale si è opposto anche il Ministero della salute e il sindaco di Torino) e la scelta vegana senza obbligo di presentazione di un certificato.  
La trasmissione presenterà per la prima volta l’applicazione creata ad hoc per i genitori che consente di valutare sulla base di un punteggio il valore nutrizionale della mensa del proprio figlio. Il servizio poi mostrerà l’opacità dell’etichettatura del cibo con la materia prima biologica e l’inadeguatezza di molti menu italiani che si rifanno alle linee guida del ministero della Salute, linee guida incredibilmente non aggiornate sulla base degli studi più recenti e delle raccomandazioni dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, che consigliano di non somministrare salumi ai bambini e di ridurre l’eccesso di proteine animali. Non mancano poi i modelli positivi, come Reggio Emilia e sette comuni della provincia di Genova, che abbattono i costi pur garantendo cibo biologico al 95% e pesce fresco.

Qui e non solo: un nuovo sogno per la sicurezza a Sant’Olcese

E’ in edicola il numero 69 del bimestrale di vallata “Qui e non solo dintorni”.
Accanto ai temi di interesse nazionale legati a migranti e referendum costituzionale, non mancano gli argomenti di stampo più prettamente santolcesino.

Gli importanti lavori in via Costa Monti e via Isola, insieme con il progetto appena approvato in consiglio che rinnoverà radicalmente l’illuminazione pubblica del paese, sono gli argomenti più importanti che vengono approfonditi dal periodico.

Non mancano poi gli articoli più leggeri, ma ugualmente importanti per la vita della nostra comunità: dal protettorato del salame, al ponte Sandro Pertini, fino ad arrivare ai primi dettagli sulle feste di paese che ci porteranno al Natale.

Una comunità che non deve smettere di sognare e di progettare. E “Qui” anticipa con un’indiscrezione la nostra nuova, difficile, partita: mettere in sucurezza il tratto che va da piazza della Costituzione a Villa Serra. Una promessa? Forse un piccolo sogno? Continuate a seguirci!

Per approfondire questi e gli altri temi abbonati al magazine, al costo annuale di 14 euro.

Per ulteriori informazioni:

Direzione: Via V. Veneto 137/11
16018 Mignanego
Cell. 328/2020805

redazionequi@gmail.com

Qui e non solo: sicurezza a Sant’Olcese in primo piano

ImmagineE’ arrivato da un paio di giorni in edicola il numero 68 del bimestrale di vallata “Qui e non solo dintorni”. Vi invitiamo ancora una volta ad acquistarlo, soprattutto per gli amanti del nostro trenino di Sant’Olcese.

Sicurezza in primo piano nell’articolo dedicato al nostro Comune, con l’iter per il nuovo ponte di Arvigo, l’abbattimento della casa distrutta dall’alluvione, la pulizia e gli importantissimi lavori sui rivi e tante altre novità in tema di allerta e nuove tecnologie. Senza dimenticare i restyling di palazzetto ed asilo nido.

Da non perdere anche i gustosi servizi sullo strano incontro di calcio Stato-Chiesa (tra i partecipanti un’atletica ma purtroppo sconfitta Simona Lottici) e sul compleanno centenario di Meri Trucco da Vicomorasso.

Per approfondire questi e gli altri temi abbonati al magazine, al costo annuale di 14 euro.

Per ulteriori informazioni:

Direzione: Via V. Veneto 137/11
16018 Mignanego
Cell. 328/2020805
redazionequi@gmail.com

Qui e non solo: problemi, soddisfazioni e sogni di un Comune

logo

E’ arrivato in edicola il numero 67 del bimestrale di vallata “Qui e non solo dintorni”. Vi invitiamo ancora una volta ad acquistarlo, perché ci sono notizie molto interessanti sul nostro Comune e non solo.

Il consueto articolo che parla del corso di giornalismo offerto ai nostri ragazzi della scuola media racconta della loro gita sulla terrazza più alta di Genova, quella di Primocanale. È stata la conclusione del percorso che ha guidato i giovani delle classi terze alla scoperta delle nozioni base del mondo giornalistico tra linguaggi cartacei, radiofonici, televisivi e web.

Piena di contenuti è al solito la pagina dedicata alla nostra Amministrazione: si parte dalle considerazioni sui negozi in difficoltà (tutta la Valpocevera è stata snobbata dal nuovo bando Regionale per le botteghe dell’entroterra), aspettando la nuova gelateria di Manesseno, senza dimenticare la soddisfazione per la ritrovata sicurezza di Manesseno, che non ha prezzo. E poi altre soddisfazioni: la riapertura del trenino e la nuova piazza di Piccarello; ma si lavora senza sosta per provare il sogno di una nuova scuola a Sant’Olcese e, soprattutto, per risolvere definitivamente i problemi legati al fallimento Garaventa a Torrazza e Comago.

Per approfondire questi e gli altri temi abbonati al magazine, al costo annuale di 14 euro.

Per ulteriori informazioni:

Direzione: Via V. Veneto 137/11
16018 Mignanego
Cell. 328/2020805
redazionequi@gmail.com

Qui e non solo: trenino indiscusso protagonista

copertina_66

E’ arrivato da un paio di giorni in edicola il numero 66 del bimestrale di vallata “Qui e non solo dintorni”. Vi invitiamo ancora una volta ad acquistarlo, soprattutto per gli amanti del nostro trenino di Sant’Olcese.

Un treno per uscire dal tunnel, è l’incipit di questo numero. Al suo interno un prezioso articolo in cui Roberto Rava e Andrea Martinelli ci presentano, con la consueta competenza, la storia di questo favoloso impianto. Un ulteriore articolo ci ricorda le enormi potenzialità turistiche con tutte le iniziative dei vari Comuni attraversati dal trenino.

Continua a leggere

Qui e non solo: dagli Addams ai giochi di Vicomorasso

gomez

Sanna-Gomez

E’ arrivato da un paio di giorni in edicola il numero 65 del bimestrale di vallata “Qui e non solo dintorni”. Vi invitiamo ancora una volta ad acquistarlo, perché anche questa volta non mancano le notizie importanti sul nostro Comune.

I temi più caldi ovviamente la fanno da padrone, dal trenino ai problemi della raccolta differenziata, fino ad arrivare ai nuovi giochi ecologici di Vicomorasso.

Continua a leggere

Forte Diamante tra i castelli più belli d’Italia

Genova_Forte_Diamante

Dopo il parco ora il forte. Una notizia che ci riempie di orgoglio.

Skyscanner, popolare portale di viaggi, ha stilato una classifica dei 20 castelli e fortezze più belli d’Italia, tra storia e magia, per costruire un itinerario dentro atmosfere da favola – tra maestose montagne, boschi, mare – e sentirsi re e regine per un giorno. E tra questi si trova anche il nostro Forte Diamante: “Dovreste guardarlo dall’alto per meravigliarvi pienamente – commentano i redattori di Skyscanner – questo forte settecentesco che sembra adagiarsi dolcemente, come una stella a quattro punte, sul monte Diamante, su cui è costruito e da cui prende il nome. Tra i più caratteristici dell’intera cinta muraria difensiva di Genova, il castello racconta la storia della Repubblica di Genova e degli Asburgo”.

Ecco la classifica completa (fonte genovatoday.it):
  • Castello Scaligero di Malcesine, Veneto
  • Rocca Scaligera di Sirnione, Lombardia
  • Castello Aragonese di Ischia, Campania
  • Rocca Calascio, Abruzzo
  • Forte Diamante, Liguria
  • Castello di Miramare, Friuli-Venezia Giulia
  • Castel dell’Ovo, Campania
  • Forte di Bard, Valle d’Aosta
  • Castel Sant’Angelo, Roma
  • Castello di Torrechiara, Emilia Romagna
  • Castello di Fenis, Valle d’Aosta
  • Castel del Monte, Puglia
  • Rocca di Brisighella, Emilia Romagna
  • Rocca Albornoziana di Spoleto, Umbria
  • Rocca Monaldeschi della Cervara, Lazio
  • Castello Pandone di Venafro, Molise
  • Castello Svevo di Barletta, Puglia
  • Castello di Marostica, Veneto
  • Castello Sforzesco di Milano, Lombardia
  • La Castelluccia di Battipaglia, Campania

 

 

Trenino ancora protagonista questa sera a Primocanale

Puntata speciale quella di Viaggio in Liguria in onda stasera su Primocanale a partire dalle 21. Innumerevoli i temi trattati: uno speciale approfondimento sulle statue in legno presenti sotto al castello di Campoligure, ma anche un focus sulla chiesa genovese di Santa Maria di Castello nonché un’attenzione mirata alle strade storiche che vanno perdendosi. E poi spazio pure per il divertimento del mare.

Ma si parlerà anche e soprattutto di trenino: in studio sarà presente infatti Roberto Rava, Presidente dell’Associazione Amici Ferrovia Genova-Casella e coordinatore del Tavolo tecnico FGC, un gruppo di lavoro che sta prendendo sempre più consapevolezza delle sue potenzialità anche al di fuori di Sant’Olcese e che verrà ricevuto all’inizio del mese prossimo dall’Assessore Regionale ai trasporti Gianni Berrino.

#ioAspettoilTrenino

Qui e non solo: aziende d’eccellenza e progetti del Comune in primo piano

qui

E’ arrivato sabato scorso In edicola il numero 64 del bimestrale di vallata “Qui e non solo dintorni”. Vi invitiamo ancora una volta ad acquistarlo, perché ci sono notizie molto importanti sul nostro Comune.

“Se fai il giornalista non diventerai ricco” è il titolo del consueto articolo che parla del corso di giornalismo offerto ai nostri ragazzi della scuola media. Passione, tenacia e curiosità: sono questi i requisiti per intraprendere questo affascinante mestiere.

Piena di contenuti è al solito la pagina dedicata alla nostra Amministrazione: “Ora la gente esce da messa e si ferma a parlare. A Manesseno non si era mai visto”, chiosa il Sindaco esprimendo il nostro orgoglio per la conclusione del cantiere di Manesseno, tra l’altro con il cronoprogramma rispettato senza ritardi.

Il 2016 sarà invece caratterizzato dagli annunciati investimenti sulla sicurezzatelecamere intelligenti ai varchi del paese ed illuminazione pubblica affidata ad una società esterna che potrà garantirci risparmi e rinnovamenti degli impianti.

Continua a leggere

Le lezioni di Don Sambath e dei giovani santolcesini

Don Giorgio e Don Sambath

Don Giorgio e Don Sambath

Tre splendidi momenti in cui Don Sambath e i giovani ospiti di Liguria Ancheu ci insegnano il genovese e non solo. Tre video da guardare fino in fondo.

Le regole del genovese

L’accoglienza

I bambini di Manesseno, Cremeno e Comago