In partenza anche i lavori sull’acquedotto in via Poiré

Dopo Comago, altro importante investimento (circa 160 mila euro ottenuti dal comune) per i nostri cittadini. I lavori per il rinnovamento del tratto di acquedotto per via Poiré, evidenziato nella planimetria allegata (644 ml), inizieranno a far data dal 8 luglio 2019, con inizio scavo direzione monte (rotatoria) verso valle; i lavori verranno eseguiti più celermente possibile, terminando la prima fase entro il 9 agosto, per proseguire, dopo il periodo di ferie, dal 26 agosto sino al termine lavori presumibilmente per la fine di novembre.

Annunci

Comago: in partenza il 3° lotto per l’estendimento della fognatura

E’ in partenza il 3° lotto di estendimento della fognatura in frazione Comago. E non solo. Partenza nella parte bassa (via Canzio) il giorno 8 luglio: i lavori dureranno circa un mese e non riguarderanno solo la rete fognaria, ma anche gas e acquedotto.

Il cantiere sulla parte alta di Comago (dalla Madonnina fino alla piazza) riprenderà invece dopo 15 giorni di stop, intorno al 25 agosto, in modo che la zona sia libera da cantieri nel periodo di ferragosto.

Alla fine dei lavori, inizierà la campagna per gli allacci alla nuova rete da parte del Gestore. Un altro obiettivo atteso da decenni dai cittadini sta per essere raggiunto: oltre 330 mila euro di investimenti ottenuti dal nostro comune.

Qui e non solo: squadra, sogni e sociale

 

Il nuovo numero di “Qui e non solo dintorni”, in edicola in questi giorni, non può non essere legato alla tornata elettorale del 26 maggio. Annunci delle nuove squadre della vallata, citazioni per gli exploit più significativi in termini di preferenze (tra tutti il nostro Vice Sindaco Dante e il neo Assessore Boero. Il Sindaco si divide invece tra bilanci del primo quinquennio ed i sogni del prossimo, con in testa ovviamente la scuola. Ma anche le piccole grandi operazioni che si stanno mettendo in campo da subito, in un momento di tagli: riqualificazione sui giardini di Manesseno, i cantieri nella parte nord della stessa frazione, la “Festa in Piazza” con la raccolta risorse e alimenti in favore di Centro d’Ascolto Vicariale e San Vincenzo, l’investimento aggiuntivo sul trasporto sociale per garantire supporto agli anziani nelle visite mediche.

Già il sociale: politiche invisibili, a volte invisibili ai cittadini. Un esempio? Le cifre raccolte da alcune realtà municipali di vallata grazie al 5×1000 dell’ultima dichiarazione dei redditi (1540 euro a Sant’Olcese, la migliore): una riflessione interessante in un articolo dedicato, per una fonte di introito che il Comune lascia certo volentieri alle altre organizzazioni no profit del territorio. Risorse che però, come si può notare facilmente scorrendo le liste delle onlus nazionali, a volte vanno per scarsa attenzione o banale dimenticanza ad associazioni che con il sociale ben poco hanno a che fare.

Infine, “Qui” annuncia in anteprima l’appuntamento per il 18 luglio a Piccarello con lo show di Ugo Dighero (dettagli in arrivo) e porta (con la scuola di giornalismo) i ragazzi dell’Ada Negri sul tetto della nostra città, il grattacielo di Primocanale.

Per approfondire questi temi abbonati al magazine, al costo annuale di 14 euro.

Per ulteriori informazioni:

Direzione: Via V. Veneto 137/11
16018 Mignanego
Cell. 328/2020805
redazionequi@gmail.com

Viabilità e sicurezza sempre in primo piano

Tutto è pronto per la partenza del primo lotto del marciapiede, che metterà in sicurezza il tratto di strada che collega Manesseno ed Arvigo (100 mila euro).

Intanto le asfaltature continuano sul nostro territorio (150 mila euro): ora è la volta di Vivagna e San Bernardo.

Nuovo parcheggio di via Grandi: lavori in corso

Lavori in corso in via Achille Grandi, per permettere maggiore vivibilità della zona incrementando la possibilità di parcheggio ed aumentando la sicurezza della provinciale in quel tratto, dove i cittadini molto spesso sono costretti a parcheggiare lungo la strada. Sicurezza aumentata anche con l’installazione dei dispositivi luminosi in corrispondenza degli attraversamenti pedonali, in moltissimi punti del nostro comune. Nelle foto, il progetto e lo stato dei lavori.

Marciapiedi Manesseno-Arvigo: ci siamo!

Eccolo il progetto su cui abbiamo lavorato tanto negli ultimi mesi e che è entrato lo scorso 2 di maggio nella sua fase di appalto: 425 mila euro è il costo dell’opera completa, che va dalla rotonda del Ponte Pertini, fino alla scuola dell’infanzia Luzzati di Arvigo. Già operativo il primo lotto funzionale (più di 100mila euro), che partirà proprio dal miglioramento della rotonda e proseguirà percorrendo via Gramsci, ridisegnando il sedime stradale e regolamentando i parcheggi, per mettere in sicurezza una zona ancora pericolosa con il percorso pedonale che potete vedere nei prospetti grafici di progetto. L’incontro elettorale di questa sera a  Manesseno sarà anche l’occasione di discutere quest’opera con la cittadinanza.

 

Pillole di amministrazione quotidiana

Non solo campagna elettorale in questi primi giorni (freddi) di maggio, ma tante operazioni più o meno ordinarie e qualche informazione di servizio di seguito indicate.

– Da oggi iniziano gli sfalci su tutto il territorio, pedonali comunali comprese. Prestare attenzione.

– Mercoledì e Giovedì via Poiré divieto di sosta fino a fine lavori per cambio nuove armature a led e tracciatura. Leggere divieti esposti localmente.

– Da lunedì prossimo seconda fase ASFALTATURE. Partenza da Vicomorasso e Comago.

– Si lavora per la notte magica con ordinanza chiusura di via Poiré dalle7 a mezzanotte.

In arrivo nuove recinzioni e guard rail

Nella foto potete apprezzare le nuove (e le vecchie) recinzioni all’altezza di villa Serra. Altre zone del territorio verranno riqualificate con recinzioni nuove nel segno della sicurezza, per un investimento complessivo di 40 mila euro. Inoltre, nella zona di Torrazza, nuovi guard rail per 60 mila euro.

Il nuovo campetto di Manesseno è pronto per l’inaugurazione!

Sono quasi giunti al termine i lavori del nuovo campetto da calcio a 5 di Manesseno. Il nuovo impianto sportivo, che sorgerà alle spalle della chiesa del SS. Nome di Maria, verrà inaugurato come previsto nel mese di Maggio, venerdì 3 per la precisione. Sarà l’occasione per vedere all’opera qualche nuova e vecchia gloria di Sant’Olcese, per testare degnamente il nuovo manto di ultima generazione.

Tutti i dettagli nella locandina ufficiale, in cui vengono citate tre persone che sarebbero certamente felici di questo progetto che va a realizzarsi: Pino, Ettore e Renzo, questa festa è anche per voi!

Quest’opera, finanziata dall’amministrazione comunale, rientra nel quadro di riqualificazione della chiesa Nuova e zone adiacenti. Il vecchio campo in terra battuta lascerà spazio al nuovo sagrato della chiesa e a nuovi posti auto. Un’opera importante resa possibile dalla giusta sinergia fra parroco, curia ed amministrazione comunale.

Per questo motivo vogliamo ringraziare ancora una volta Don Giorgio Rivarola e tutto il consiglio direttivo del Circolo ANSPI.

 

Giardini chiusi per … Nuovi giochi

Da mercoledì 17 aprile fino a fine lavori, giardini pubblici di Manesseno chiusi per consentire i lavori di posizionamento dei nuovi giochi. Un desiderio di moltissimi bambini, uno dei quali aveva scritto una bella letterina di Natale al Sindaco. Un desiderio di Natale che si concretizza … A Pasqua.

In partenza le asfaltature delle Provinciali … e non solo

La nostra battaglia per far ripartire il bando periferie sta dando i primi frutti, almeno per ciò che riguarda le nostre strade provinciali.

Sono in partenza infatti i lavori di asfaltatura per la SP2 e la SP43; nello specifico, sarà terminato il tratto di Busalletta, iniziato pochi giorni prima del blocco imposto dal Governo. Asfalto anche per l’abitato di Sant’Olcese Chiesa e per tutta la parte più critica della SP2, quella a valle di Piccarello. E ancora sulla strada che porta a Torrazza ed il tratto che collega Campi alla Galleria di Pino. Merito di un lavoro incessante con Città Metropolitana per un’operazione che il nostro Comune aspetta da tanto tempo. A seguire, a partire da aprile, inizierà il lavoro anche sulle comunali, prime fra tutte le zone di ex-Garaventa di Torrazza da completare, per poi proseguire su gran parte delle strade comunali del territorio.

Frana di Beleno: arriva il contributo regionale

Ci siamo. La Giunta regionale ha deliberato il finanziamento di parte dei fondi richiesti dal Comune per il consolidamento della frana di via Amendola. Lo ha comunicato oggi l’assessore competente, specificando i termini dei 27 interventi sulla viabilità di tutta la Liguria, danneggiata dagli eventi alluvionali che si sono succeduti dal 2014 al 2017.

Un risultato importante, che arriva in ritardo anche per i numerosi eventi negativi che hanno caratterizzato la storia della nostra Regione nel 2018. Un contributo di 100 mila euro che certamente risulterà decisivo per il completamento di quel tratto di strada, dopo che il Comune si era esposto con fondi propri sia nella fase progettuale che nei primi lavori, messi in campo per non peggiorare la situazione del versante. Una tenacia che alla fine è stata premiata.

Per leggere il comunicato stampa completo clicca qui. Di seguito lo stralcio del prospetto di delibera che assegna ufficialmente i fondi a Sant’Olcese.