Cronache di una giornata mai vissuta

Quando il Sindaco ci diede le deleghe, oramai quasi dieci mesi fa, mai avremmo pensato di vivere un periodo così.

Sono giorni difficili, drammatici. Lo sappiamo tutti.

Una giornata iniziata alle 8.
Un’altra ordinanza da ottemperare.
Chiudi strade, sentieri. Poi a Manesseno che ci sono i supermercati, bisogna evitare assembramenti. Amministratori, protezione civile, polizia municipale. Siamo lì, cerchiamo di fare rispettare quanto previsto.

Così per tutto il dì.

La gente in queste settimane ci scrive, ci chiama. Ha paura. Vuole che le prescrizioni vengano rispettate.

Noi proviamo a fare tutto quello che è nelle Nostre possiblità.

È dannatamente complicato. Siamo un comune fortunato ci dicono. Noi abbiamo volontari, amministratori volenterosi e un corpo di polizia locale disponibile e sinergico.

Ma così è dura. Abbiamo bisogno di sostegno. Non abbiamo bisogno di ordinanze che dicano ai sindaci di arrangiarsi.

Ci arrangiamo già. Sempre.

Oggi ho visto un Sindaco, un Assessore con delega alla Polizia Locale, un comandante e un volontario fermare macchine sul ponte di Manesseno. Tanti non residenti sono stati mandati indietro. Armando, Matteo, Gianluca, Silvio.

Ho visto un presidente del Consiglio comunale controllare la zona del valico di Trensasco. Zona sensibile agli assembramenti. Fabrizio.

Oggi ho visto assessori caricare transenne, mettere cartelli, parlare con le persone, fermare macchine. Guanti e mascherina. Beatrice, Sara, Enrico.

Ho visto un delegato alla protezione civile, sulle stampelle, esserci nonostante tutto, dando informazioni a quanti, confusi, chiedevano delucidazioni. Simone.

Ho visto volontari sempre pronti, disponibili, desiderosi di sporcarsi le mani.

Ho visto la polizia locale di Sant’Olcese al Nostro fianco, encomiabili come in ogni circostanza.

Sia chiaro, abbiamo paura. Ma si deve remare, tutti assieme. Solo così ne usciremo.

Questa volta è davvero alta la montagna.

Ma non ci fermiamo.

Matteo Boero, Assessore delegato alla Polizia Locale

Con voi, #DistantimaVicini!

Sappiamo come ci sia bisogno di Noi per far capire a tutti che, prima ci lasceremo alle spalle questo momento difficilissimo, prima torneremo tutti insieme a vivere la nostra libertà “in mezzo alla gente”… 
Si, in mezzo alla gente. #santolcesando, #alritmodiArmando, i nostri cavalli di battaglia. Ora purtroppo il messaggio da dare è un altro. Noi ci siamo sempre, magari un po’ più distanti del solito, ma ancora più vicini con il cuore.
#DistantiMaVicini

La sintesi di un lungo progetto

Si chiude quest’oggi a Palazzo Ducale il progetto PROTERINA-3Èvolution. Un lavoro di due anni, svolto sul territorio del nostro Comune e non solo, dato che sono state coinvolte la regione Toscana, la Sardegna e la Francia con la partecipazione della Corsica e della Costa Azzurra.

In questo biennio sono stati realizzati incontri rivolti alla cittadinanza, è stata fatta (la settimana scorsa) un esercitazione che ha visto coinvolti i comuni della Val Polcevera e le relative scuole, ma soprattutto sono stati organizzati molti incontri tecnici per comprendere meglio le risposte del nostro territorio agli eventi alluvionali.

Oggi la conclusione di tutti i risultati ottenuti ed il nostro Comune è sempre in prima fila sulle tematiche di Protezione Civile e non solo

“Perché scegliere l’Europa”: un incontro con AICCRE e CCR

Il Comune di Sant’Olcese, l’Associazione italiana per il Consiglio dei Comuni e delle Regioni d’Europa (AICCRE) ed il Consiglio comunale dei ragazzi sono lieti di invitare la popolazione all’incontro dal titolo “Perché scegliere l’Europa”, che si terrà il giorno venerdì 31 gennaio a partire dalle 10.30 presso l’auditorium di Villa Serra.

Di seguito il programma:

10.30: saluti del Sindaco Armando Sanna;

10.40:  breve storia dell’Unione europea – Desi Slivar Segretaria AICCRE

Confini e dogane : una storia lunga nel tempo

11.00: breve spezzone del film “ Non ci resta che piangere “

11.15: “Tutto da dichiarare” spettacolo teatrale della Quinta Praticabile

L’Unione europea e i progetti che hanno migliorato la vita dei cittadini:

11.30: i progetti europei – Roberto Salvarani già funzionario  Commissione europea

12.00: le opportunità dell’Ue per i giovani – Pietro Adorni – studente Università di Genova

12.15: videomessaggio dell’Europarlamentare Brando Benifei

12.20: conclusioni

Nel nuovo decennio #alritmodiArmando

Ed eccoci qui, nel 2020. Mandiamo in archivio un 2019 molto particolare, un anno di elezioni in cui inevitabilmente il ritmo viene un po’ spezzato dall’impegno della campagna elettorale e dal fatto che comunque a fine mandato si è più impegnati a tirare le somme e a disegnare i sogni, più che mettere in campo le fasi esecutive dei progetti.

Un ritmo che è stato poi ulteriormente messo a dura prova da un autunno davvero difficile dal punto di vista meteo, che però ci ha confermato che la nuova squadra è veramente composta di persone validissime, di estrema disponibilità, un giusto mix tra i più esperti ed i giovani che rappresentano il futuro dell’amministrazione comunale del nuovo decennio.

Adesso è il momento di pensare a programmare bene questo 2020, chiudendo i numerosi progetti già finanziati e cercando di focalizzarci sulle priorità dei nostri cittadini in un contesto in cui amministrare un piccolo comune diventa sempre più difficile.

Uno dei fronti caldi sarà rappresentato dai lavori pubblici: i lavori alla scuola elementare Matteotti di Manesseno saranno importantissimi, mentre proseguono i lavori di perizia sulle opzioni in campo per l’acquisto dell’area per la costruzione di un nuovo polo scolastico.

Il tratto di marciapiedi Manesseno-Arvigo metterà in sicurezza i pedoni della zona, che cambierà volto diventando finalmente un posto a misura d’uomo. Nel frattempo il comune si è impegnato, a fronte degli stop del primo Governo Conte, a portare a conclusione l’iter per il rifacimento del ponte di Arvigo.

Spostandosi a Comago, il Comune ha operato sulla fognatura incontrando moltissime problematiche progettuali ma, nel frattempo, sta facendo partire una progettazione che potrà portare a chiedere finanziamenti importanti ed attesi per le curve “Bargellini” e “Serralunga”.

Tutto ciò si inserisce in un contesto molto fragile, comune a tutta la Liguria. Sarà quindi nostra cura andare ad intervenire, soprattutto nelle frazioni alte, per sanare le problematiche idrogeologiche e cercare l’aiuto della Regione e del Governo per mettere in campo misure più strutturali che il Comune da solo non può affrontare.

Sperando in un 2020 meno denso di emergenze, cercheremo di avere inoltre un piano di finanziamento per la manutenzione straordinaria dei cimiteri, anche se in questo comparto non sono molte le possibilità di trovare risorse esterne.

L’occhio del Comune sarà poi sempre vigile per monitorare e migliorare il servizio di raccolta rifiuti, che ha avuto risultati di tutto rispetto anche grazie all’impegno della stragrande maggioranza dei cittadini. Obiettivo prioritario sarà anche la sicurezza sulle nostre strade, un ambito che vivrà il 2020 un anno interventi decisivi. Senza dimenticare la pianificazione urbanistica, con le fasi cruciali dell’iter del PUC, l’avvio dei lavori della banda Ultra Larga, l’estensione dei servizi di ricarica elettrica e il conseguente progetto di rinnovamento in chiave sostenibile dei mezzi in dotazione al comune.

Il tutto dovrà essere necessariamente pianificato senza intaccare l’ottimo livello dei servizi esistenti soprattutto in ambito sociale, vedremo con quali e quante risorse nel bilancio che verrà approvato a breve.

Per fare tutto questo il Comune selezionerà nuovi dipendenti da inserire in organico, con uno sforzo organizzativo senza precedenti.

Insomma, vogliamo entrare in questo nuovo decennio a ritmo sempre alto, grazie alla fiducia enorme che ci è arrivata dalle urne, una fiducia ovviamente accompagnata da una grandissima responsabilità. La stessa responsabilità che i nuovi consiglieri hanno ricevuto dalle mani del Sindaco, seguendo progetti importantissimi sul turismo, sulla cultura, sull’ambiente, sulla mobilità sostenibile, sulla protezione civile, sulla solidarietà, sullo sport, sulla comunicazione.

Tutto questo potrà essere ottenuto solo con la collaborazione dei nostri dipendenti, dei nostri volontari, le associazioni, la Pro Loco e Villa Serra, il tessuto produttivo con la sua Consulta, con gli stimoli che arrivano dagli studenti e dal personale scolastico, dal Consiglio comunale dei Ragazzi e della Consulta giovanile, con le segnalazioni e, perché no, anche con le lamentele costruttive dei cittadini.

Quindi che dire? Buon 2020 a tutti e grazie per tutto quello che riuscirete a fare per il vostro Comune. Noi cercheremo di fare il massimo per rendere Sant’Olcese un posto ancora migliore.

La solidarietà arriva a Natale!

Oggi è stata una vigilia di Natale speciale. Un giro agli alloggi protetti per portare un sorriso e un po’ di allegria ai nostri ospiti, una visita a qualche famiglia che sta passando un momento difficile. E, infine, la consegna della spesa solidale all’associazione San Vincenzo e al Centro d’ascolto vicariale.

Con parte del ricavato delle nostre feste e della vendita delle nostre felpe, abbiamo infatti riempito di cose semplici qualche carrello della spesa. Generi di prima necessità che verranno distribuiti a chi ne ha bisogno.

Con noi, nella foto scattata al momento della consegna, il Presidente della San Vincenzo Giancarlo Silvestri e alcuni volontari. L’associazione ha, lo ripetiamo, un presidio attivo a Manesseno nei locali della parrocchia, aperto il primo ed il terzo giovedì del mese dalle ore 17, che accoglie nel proprio percorso tantissime persone.

Grazie al lavoro dei volontari e alla partecipazione della cittadinanza, abbiamo dato un piccolo aiuto alla nostra gente. GRAZIE!

E il progetto non si ferma. Le nostre felpe saranno in vendita a Sant’Olcese durante la manifestazione della calza della befana, sempre con un occhio alla solidarietà e sempre #santolcesando.

Buon Natale!

Il Natale arriva … #santolcesando

Non si può certo dire che l’edizione 2019 dei mercatini di Natale sia nata sotto i migliori auspici. Prima il rinvio per l’allerta del 1° dicembre, poi il tempo incerto di oggi. Ma alla fine anche quest’anno lo spirito del Natale è arrivato. Lo hanno portato Babbo Natale, la magica cornamusa, il buon cibo, le bancarelle, i fuochi d’artificio e le tante sorprese di una giornata a cui tutti noi teniamo molto.

Lo hanno portato soprattutto loro, i bambini, questo spirito. Un’atmosfera magica che ha avuto il suo culmine nel concerto dei piccoli, davvero bravissimi.

Grazie ancora una volta a tutti coloro che hanno reso possibile questo evento. La consulta delle attività produttive, le associazioni, le aziende, gli artigiani, i commercianti, i volontari. E soprattutto voi, che ci avete riempito il cuore con la vostra presenza.

Buon Natale, e arrivederci all’anno prossimo, sempre #santolcesando!

Domani mercatini a Sant’Olcese!

L’EVENTO SI SVOLGERÀ ANCHE IN CASO DI MALTEMPO

Giornata intensa quella di domani a Sant’Olcese!

Dalle ore 8 si parte, con tanti stand che occuperanno tutta Via Poiré, con maxischermo che riprodurrà il video del Nostro territorio per tutta la giornata. Contemporaneamente saranno disponibili le felpe #santolcesando, presso lo stand dell’amministrazione, zona pista di pattinaggio.

Alle 11 invece inaugurazione delle nuove colonnine per la ricarica delle auto elettriche.

Alle 15 arriva babbo Natale, Olaf dalla pista di pattinaggio, concerto ragazzi delle scuole e…sorpresa!

Vi aspettiamo!!

Consiglio comunale convocato per il 19 dicembre

Sant'Olcese

Il Consiglio comunale è convocato in sessione straordinaria per giovedì 19 dicembre 2019 alle ore 18.30 presso la sala consiliare allestita nel Centro socio culturale di via Gramsci 9 a Manesseno.

Un consiglio in cui si discuteranno molte importanti delibere di fine anno relative a patrimonio, bilancio, lavori pubblici, urbanistica, servizi sociali e ambiente.

La cittadinanza è invitata a partecipare.

Di seguito gli argomenti trattati:

Continua a leggere

Consiglio comunale dei ragazzi in Regione: le foto!

Ieri mattina i Consiglieri dei ragazzi di molti Comuni e municipi liguri hanno presentato le dichiarazioni del Comune “Amico dei bambini” firmate in occasione dei 30 anni della Convenzione ONU sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza; non poteva di certo mancare una piccola delegazione del Comune di Sant’Olcese.

Durante il consiglio oltre alla presentazione delle linee programmatiche dell’anno scolastico 2019/2020 su come attuare e garantire effettivi sul territorio alcuni dei diritti dei bambini, numerosi interventi tra cui quello di Franco Cirio, Presidente del Comitato Unicef Genova, che ha invitato i ragazzi a supportare un disegno di legge di iniziativa popolare proposto dall’associazione, volto a rendere Genova Plastic Free.

I ragazzi hanno accettato, con particolare entusiasmo, la sfida e hanno dichiarato che oltre a render nota la proposta, raccoglieranno le firme nei diversi territori organizzando delle giornate di raccolta firme.

Rappresentanti dei Consigli comunali dei ragazzi in Regione per promuovere la “Liguria Plastic Free”

Domani, lunedì 9 dicembre, dalle 10 alle 12.45 nell’aula del consigli oregionale in via Fieschi 15 a Genova, si svolgerà l’annuale incontro con alcuni dei giovanissimi componenti dei “Consigli comunali dei ragazzi” della Liguria. L’iniziativa, giunta alla quarta edizione, è stata organizzata in collaborazione con Unicef.

Partecipano oltre 60 rappresentanti dei “Consigli comunali dei ragazzi”: naturalmente insieme con Recco, Bogliasco, Cairo Montenotte, Pieve Ligure, Sori, Serra Riccò Ronco Scrivia, Arenzano, Cicagna, Moconesi, Gattorna, Quiliano, Mignanego, Ventimiglia, Arma di Taggia, Imperia, Bordighera, Ospedaletti e Vallecrosia non poteva mancare il CCR di Sant’Olcese.

Il presidente del consiglio regionale Alessandro Piana aprirà i lavori. Partecipano, fra gli altri, consiglieri regionali, il vicepresidente della giunta Sonia Viale, il presidente del comitato regionale dell’Unicef Franco Cirio e il Garante regionale per l’infanzia e l’adolescenza Francesco Lalla.

Dopo il “question time” in cui i giovanissimi consiglieri rivolgeranno una serie di domande agli amministratori liguri” e ai rappresentanti Unicef, verrà consegnata ai ragazzi la proposta di legge regionale di iniziativa popolare “Per una Liguria amica dei bambini e libera dalla plastica”, depositata il 30 settembre presso l’ufficio legislativo del consiglio regionale da tre rappresentanti dell’Unicef, affinché si facciano promotori per raccogliere le 5 mila firme necessarie per presentarla all’assemblea legislativa.

La manifestazione è stata organizzata per celebrare la “Giornata internazionale dei diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza”.

Backstage dai monti innevati ….

Come di consueto, il nostro Gruppo consiliare ha voluto unire gli auguri di buon Natale e di un felice anno nuovo ad un piccolo calendario che ci accompagnerà nell’anno nuovo, in distribuzione a tutte le famiglie a partire da domani.

Quest’anno ci siamo spostati in un comune limitrofo per scattare qualche foto nella neve, per la gioia dei più giovani e con qualche perplessità dei più anziani ….

In attesa di ricevere il nostro piccolo dono di Natale, ecco qualche foto dal “backstage”.