ATP: da lunedì riparte la linea di Trensasco

Un altro piccolo, atteso passo per il ritorno alla normalità. Dopo la lettera ufficiale, le valutazioni delle segnalazioni della popolazione e i numerosi incontri tra Comune ed azienda, la linea Staglieno-Trensasco-Campi riparte da lunedì 29 giugno.

Non siamo ancora ritornati agli standard pre-covid, ne su questa ne su altre linee di tutto il territorio provinciale, ma la situazione ora è certamente più accettabile, in attesa che ATP possa finalmente, come tutte le aziende, avere la possibilità di ritornare a lavorare nelle condizioni precedenti all’epidemia, sia come costi che come gestione del personale e dell’accesso del pubblico ai mezzi. Possiamo certamente dire però che, rispetto a situazioni analoghe su linee periferiche di altri Comuni, questa riapertura rappresenta un passo importante.

Il Comune ha chiesto ed ottenuto inoltre una maggiore integrazione di questa linea con la Ferrovia Genova Casella, con particolare riferimento alla stazione di Campi. Continueremo a lavorare, nel rispetto di tutti, per ulteriori miglioramenti.

Scarica i nuovi orari cliccando qui.

 

ATP: bilancio in attivo, ora si pensi all’entroterra

Si è svolto qualche giorno fa il consiglio di amministrazione di ATP Esercizio.

Il consuntivo di bilancio si è chiuso con un attivo di circa 24 mila euro, con la conferma dell’attuale Cda formato da Enzo Sivori con la carica di presidente, Carlo Malerba con la carica di vicepresidente, e Manuela Bruzzone consigliera.

Si legge anche di importanti progetti turistici e l’aumento delle corse sulla linea 82 tra Santa Margherita e Portofino, con 50 corse giornaliere.

L’azienda è dunque in salute, ma le lamentele per la mancata ripartenza di molti servizi nell’entroterra genovese si moltiplicano. Un’azienda che sembra progressivamente perdere, per precisa scelta politica, la sua vocazione di servizio pubblico a favore di tutti per favorire solo ed unicamente le linee ad alta redditività.

Una società ben amministrata si vede anche da questo, non solo dai numeri, ai quali peraltro i nostri comuni offrono un solido contributo. Per noi, a distanza di quasi una settimana dalla lettera del comune ancora nessuna risposta ufficiale, ma una promessa informale di risentirci a breve. Continuiamo a lavorare.

Isole ecologiche: si torna all’accesso libero

A partire da lunedì 29 giugno, le tre isole ecologiche di Genova tornano ad accesso libero, senza più l’obbligo di prenotare il conferimento. I cittadini potranno portare i loro mobili, elettrodomestici, rifiuti ingormbranti e pericolosi nelle Isole di Pontedecimo (via Gastaldi), Staglieno (Lungobisagno Dalmazia) e Pra’ (Fascia di rispetto).

Sarà possibile conferire i rifiuti liberamente da lunedì a sabato, con orario continuato dalle ore 7.30 alle 18.30. All’interno delle Isole ecologiche, è utile ricordare che valgono le misure di tutela e prevenzione previste dalle ordinanze comunali per contrastare il contagio da Covid-19.

Fino a sabato 27 giugno il servizio delle Isole ecologiche resta ancora su prenotazione, fino a esaurimento delle disponibiltà di giorni e orari, chiamando il numero 010 8980800 (da lunedì a venerdì con orario 9-16).

Ricordiamo inoltre che per le informazioni relative ai servizi di raccolta sul nostro territorio si può consultare la pagina dedicata.

Comuni Alta Valpolcevera

ATP e Trensasco: il Comune scrive all’azienda e alla Città Metropolitana

Spett.le
ATP Esercizio Srl
Via Conturli, 53
16042 Carasco (GE)

e p.c. Alla Città Metropolitana di Genova
P.le Mazzini, 2
16122 Genova
c.a. Claudio Garbarino

Oggetto: Linea ATP Campi-Trensasco-Staglieno

Lo scrivente Ente vuole porre in evidenza la situazione di malcontento che è venuta a crearsi, soprattutto nella frazione di Trensasco, a seguito del mancato ripristino della linea in oggetto dopo la sua soppressione a seguito dell’emergenza Covid-19.

Pur comprendendo la difficile situazione dovuta all’emergenza, le decisioni di ATP a seguito della ripartenza sono state assolutamente insoddisfacenti e non trasparenti. In prima battuta è stato istituito un servizio a chiamata insufficiente per le esigenze della popolazione; in seguito è stata promessa una ripartenza della linea all’inizio di giugno e un potenziamento del suddetto servizio a chiamata. Nulla di tutto questo ha però avuto un seguito, compreso il fatto che il Comune attendeva notizie ufficiali dei piani aziendali su Sant’Olcese in generale e su Trensasco in particolare entro la settimana appena conclusa.

Un rapporto di questo tipo non è più accettabile, perché disattende il ruolo del Comune, che potrebbe invece svolgere un ruolo importante per la sua conoscenza del territorio e delle esigenze della popolazione dal punto di vista della mobilità ed è invece ridotto ad un lavoro di filtraggio di richieste e lamentele che, anche se hanno una valenza per il miglioramento del servizio, vengono sempre disattese. Come vengono disattese le nostre proposte che giacciono da anni in qualche cassetto dell’azienda e anche della Città Metropolitana. Proposte che prevedono l’integrazione degli orari con AMT e Ferrovia Genova-Casella, l’utilizzo di bus a chiamata per integrare le zone non servite, e tanto altro. Disegni organici che non vengono mai presi in considerazione a scapito del cittadino e a favore di orari che vengono solo incontro alle esigenze aziendali su linee e corse più redditizie e su logiche di turnazione di personale viaggiante, che alla gente interessano poco.

La richiesta dell’ente è quindi di ripartire con questi ragionamenti, appena sarà possibile farlo. Ma prima occorre ripristinare la linea di Trensasco. Poi si potrà, se finalmente l’azienda sarà disponibile, a parlare su un percorso di cambiamento organico del servizio sul nostro Comune sul quale non abbiamo alcun tipo di pregiudizio. Neanche sul servizio a chiamata, purché sia efficiente ed usato per integrare e migliorare il servizio, non per sostituirlo e farlo di fatto cadere sotto lo standard minimo di decenza dello stesso.

Ricordiamo che il Comune di Sant’Olcese ogni anno iscrive a bilancio cifre consistenti per l’Ente, per quanto possano sembrare esigue agli occhi dell’azienda, a favore di un trasporto pubblico degno di questo nome. Anche quest’anno, in cui importanti servizi potrebbero essere tagliati per la crisi in atto. E invece questo momento di difficoltà non solo è stato colto per migliorare e razionalizzare le cose collaborando con i Comuni, ma usato per inaugurare una nuova stagione di tagli indiscriminati e non accettabili.

La gente vuole percepire nuovamente un servizio pubblico degno di questo nome: moderno, efficiente e che non dimentica i più deboli. Esattamente il contrario di ciò che percepisce in questo momento, difficile per tutti, ma che non giustifica la scelta di eliminare del tutto delle linee come fatto per Trensasco, rendendo ancora più evidente di quanto non fosse già la subalternità dell’entroterra genovese su quanto viene fatto nel Levante ligure.

Certi di un cortese riscontro, porgiamo i nostri più cordiali saluti.

Sant’Olcese (GE), 15 giugno 2020

Armando Sanna
Sindaco

Enrico Trucco
Assessore ai Trasporti

ATP: ancora qualche piccolo aggiustamento. Si lavora per il 15 giugno

Qulache piccolo aggiustamento negli orari a partire da domani per le corriere ATP. Le nuove norme anti Covid hanno senz’altro messo in grossa difficoltà l’azienda, costretta a limitare gli accessi nelle corse sulle tratte principali e a tagliare invece le linee a richiesta limitata.

Si continua comunque a lavorare per la data del 15 giugno quando, analizzata la situazione, ci sarà una nuova rimodulazione delle corse frazionali e di linea.

Nel frattempo, ATP ha assicurato il potenziamento per il servizio di trasporto a prenotazione sulla tratta Campi-Trensasco-Staglieno, attivo dal lunedì al venerdì con modulazione giornaliera dalle 5 alle 19. Si prenota il giorno precedente il trasporto telefonando al numero verde 800499999, attivo dalle ore 8 alle 12 da lunedì a sabato.

Fase 2: ripartono ristorazione e accoglienza

A seguito delle ultime disposizioni governative, regionali e comunali, i servizi di ristorazione e le strutture ricettive possono riattivarsi per ricevere i clienti presso i propri i locali, sempre nel rispetto dei protocolli e delle direttive definite per lavoratori e utenti: ricordiamo tra tutte l’uso della mascherina, l’igienizzazione delle mani e il distanziamento di 1 metro tra le persone.

Un ulteriore passo, anche se caratterizzato da nuove regole, verso il ritorno a quanto eravamo abituati prima dell’emergenza covid-19.

Le realtà del settore sul nostro territorio sono pronte a ripartire, anche supportate dalla libera circolazione all’interno della nostra Regione e dalla ripresa di flussi legati all’apertura delle numerose attività e aziende nel nostro Comune.

Elenchiamo quindi qui di seguito le attività del servizio ristorazione e accoglienza che hanno riaperto o riapriranno nei prossimi giorni, con il relativo contatto telefonico per informazioni e prenotazioni. Scarica l’elenco in formato pdf cliccando qui.

Buon lavoro a tutti!

Consiglio comunale convocato per giovedì 28 maggio

Sant'Olcese

Il Consiglio comunale è convocato in sessione ordinaria per giovedì 28 maggio 2020 alle ore 18.30 in video conferenza.

Tutte le delibere connesse al Bilancio di Previsione 2020-2022 in primo piano negli argomenti in agenda. Un programma molto corposo, dove si parlerà anche del Consiglio dei Ragazzi, di Giorgio Lorefice e di Servizi di Asilo Nido e Scuola dell’Infanzia.

Di seguito gli argomenti trattati:

Continua a leggere

Fgc: da lunedì una coppia di treni in più

Inizia la fase due anche per la Ferrovia Genova Casella: da lunedì prossimo sarà inserita in orario una coppia di treni in più dal lunedì al venerdì, mentre per il momento resterà invariato il numero di treni previsti nel WE.

Si raccomanda sempre il rispetto delle misure di prevenzione specificate dall’azienda.

Un nuovo studio dentistico a Piccarello

Ci sarà tempo per una grande inaugurazione. Di questi tempi non è possibile, ma vedere una nuova attività partire proprio in questo momento per noi è una gioia doppia.

Apre infatti i battenti oggi, martedì 12 maggio, il nuovo studio dentistico PG DENTAL, sito in via Pian del Mulino 51.

Un grande in bocca al lupo da tutti noi!

Amiu: ripartono i servizi Ecovan ed Ecocar

Da lunedì 11 maggio VERRANNO RIPRISTINATI i servizi di Ecovan ed Ecocar seguendo le modalità di esecuzione (numero personale impiegato, luoghi ed orari) già adottate prima dell’emergenza e sulla base del calendario a suo tempo comunicato.

In questa fase occorrerà adodattare le seduenti precauzioni:

– uso di mascherine e guanti monouso

– distanziamento sociale (minima distanza 1 metro) nei confronti degli addetti ai servizi in oggetto, ma anche di altri cittadini interessati.

Nel caso in cui, nel corso della prima settimana di esercizio, emergessero condizioni di criticità AMIU si riserva di apportare, di concerto con le Amministrazioni, modifiche all’organizzazione.

#DistantimaVicini, nel rispetto delle regole!

In seguito all’Ordinanza 22/2020 della Regione Liguria valida dal 27 Aprile ed in vista dell’entrata in vigore del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri il 4 Maggio, oggi l’Amministrazione Comunale ha provveduto alla consegna nell’intero territorio di cartelli informativi contenenti le principali misure e regole da seguire da parte degli esercenti e dei clienti.

Destinatari non solo le attività commerciali, ma anche le attività di ristorazione che possono organizzarsi per la vendita di cibi e bevande da asporto (take-away), oltre a continuare il servizio a domicilio.

A tal proposito pubblichiamo l’elenco dei servizi da asporto aggiornato ad oggi. La lista verrà aggiornata in base alle informazioni pervenute all’Amministrazione.

Buon lavoro a tutti, alla vigilia di una importante giornata quanto mai significativa in questo momento.

#DistantimaVicini: l’importante iniziativa della Carrozzeria Bruzzese

Sono moltissime le iniziative che dimostrano il grande senso di comunità che alberga nei cittadini, nelle associazioni e nelle aziende santolcesino.

Non è facile elencarle tutte, ma ogni segnalazione che ci arriva per noi è un motivo di orgoglio e cerchiamo di evidenziarle al meglio.

La Carrozzeria Bruzzese ha deciso di prestare gratuitamente il servizio disanificazione dei veicoli della Protezione civile, delle Pubbliche Assistenze e di tutti i mezzi impegnati nelle attività di soccorso, assistenza e monitoraggio operanti in questo difficile periodo.

Il servizio viene effettuato con prodotti disinfettanti, igienizzanti e con l’ausilio del generatore di ozono per una sanificazione completa del veicolo, garantendo la sicurezza di volontari e addetti operanti sui veicoli.

Grazie per questo contributo!

#DistantimaVicini