Attività commerciali del Comune aperte: tutti i dettagli

Ecco l’elenco delle nostre attività che in questo periodo rimangono aperte sulla base del DPCM 22 Marzo 2020: i dati dell’adeguamento degli orari all’emergenza e la possibilità di consegne a domicilio sono stati raccolti porta a porta dall’amministrazione nei giorni scorsi.

Ringraziamo tutte le attività per la disponibilità che stanno mostrando e per il servizio che stanno garantendo in questo momento di difficoltà che li espone per primi al rischio della loro stessa salute!

Raccomandiamo però alla cittadinanza di limitare gli spostamenti allo stretto necessario evitando assembramenti e concentrazioni di persone! Chiediamo la massima collaborazione certi della vostra comprensione per superare al più presto questo difficile momento!

Clicca qui per scaricare l’elenco completo in formato pdf.

Coronavirus: ATP riduce gli orari ma istituisce il servizio a prenotazione

Il DPCM del 22 marzo 2020 di fatto vieta a tutte le persone fisiche di trasferirsi o spostarsi con mezzi di trasporto pubblici o privati in un comune diverso da quello in cui si trovano, salvo che per comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza ovvero per motivi di salute. Pertanto a partire da lunedì 30 marzo 2020 entrerà in vigore un servizio di linea giornaliero (da lunedì a domenica), erogato con le modalità del “servizio festivo invernale”.

Dopo le mediazioni di molti Comuni, tra cui il nostro, per non penalizzare troppo la cittadinanza, si è riusciti ad attivare un servizio di trasporto a prenotazione “CHIAMA il BUS” dal lunedì al venerdì “con modulazione giornaliera” dalle ore 05.00 alle ore 19.00, ove non presenti corse di linea, telefonando al seguente NUMERO VERDE:

800 499 999

attivo dalle ore 8.00 alle ore 12.00 (dal lunedì al sabato, a partire da venerdì 27 marzo 2020).

La prenotazione dovrà essere effettuata entro il giorno precedente l’effettuazione della corsa. Le corse saranno effettuate, di norma, in base all’ordine di prenotazione. L’utente dovrà avvisare in caso di disdetta della prenotazione per cause proprie.

L’utente sarà richiamato per la conferma della prenotazione e dell’orario della corsa.

L’utente dovrà tassativamente essere munito di autocertificazione per la verifica.

Le tariffe applicate saranno quelle abituali; potranno pertanto accedere al servizio tutti i titolari di abbonamenti e
titoli di viaggio ordinari. Non verranno applicati supplementi. Si ricorda di munirsi sempre di valido titolo di viaggio
prima della salita in quanto è temporaneamente sospesa la vendita a bordo.

Per informazioni rimangono operativi sia il canale Telegram, sia il numero dedicato 0185.373323.

Clicca qui per il comunicato stampa.

Coronavirus: la santolcesina Mestel trasforma le maschere da sub in protezioni

Tramutare la maschera da sub in una protezione contro il contagio da coronavirus. L’idea diventa realtà grazie al brevetto internazionale depositato lunedì 16 marzo dalla Mestel Safety, ramo del gruppo OceanReef con sede operativa a Sant’Olcese.

L’azienda, con questo marchio, produce maschere per lo snorkeling e le immersioni.

Il brevetto riguarda un adattatore in grado di collegare le maschere prodotte da Ocean Reef con filtri di tipo “P3” o altri che siano in grado di trasformarle in dispositivi di protezione personale. L’azienda ha spiegato attraverso un comunicato che i prezzi al consumo per l’adattatore dovrebbero essere intenzionalmente bassi per aiutare le persone a convertire le proprie maschere nel modo più economico possibile.

Poste: l’ufficio di Piccarello aperto nei giorni di pagamento delle pensioni

La Direzione di poste italiane comunica che, durante il periodo di pagamento pensioni (26 marzo/1° aprile, secondo il prospetto pubblicato in fondo all’articolo), l’Ufficio di Piccarello lavorerà su sei giorni lavorativi, riprendendo la razionalizzazione in figura (apertura al lunedì, mercoledì e venerdì) successivamente al 1° di Aprile.

L’Ufficio di Manesseno, già chiuso per effetto della razionalizzazione indotta dall’emergenza COVID-19, continuerà a rimanere chiuso.

Rifiuti: appello a non appesantire le isole ecologiche

Riportiamo di seguito la comunicazione dell’assessorato alle Politiche ambientali:

Oggetto: appello ad un corretto conferimento dei rifiuti

Vista la situazione di grave emergenza in cui  coinvolti, considerate le difficoltà e le limitazioni al servizio di raccolta comunicate in precedenza, l’amministrazione vuole richiamare tutta la popolazione a mantenere, soprattutto in questa fase storica, un’attenzione ancor maggiore al conferimento dei rifiuti.

Invitiamo dunque la cittadinanza a continuare un corretto conferimento delle frazioni differenziate di vetro, plastica, umido e carta.

Segnaliamo la necessità che, per la frazione del secco residuo, venga utilizzato il relativo sacchetto, evitando di porre il rifiuto direttamente a contatto con il mastello o bidone condominiale.

Chiediamo a tutta la cittadinanza di non prevedere in questa fase svuotamento o pulizie straordinarie di locali che comportino un cospicuo conferimento di rifiuti, al fine di evitare di mandare in sofferenza isole ecologiche, mastelli e bidoni condominiali, già duramente provati da questa situazione emergenziale.

Vi ringrazio, confidando nella Vostra comprensione e collaborazione.

Matteo Boero Assessore alle Politiche Ambientali

Poste: chiusura a Manesseno confermata. Ufficio di Piccarello aperto tre giorni

La Direzione di poste italiane comunica che sono state adottate nuove misure per gli orari degli uffici, come schematizzato nell’immagine allegata.

Manesseno: ufficio chiuso.

Piccarello:  apertura lunedì, mercoledì, venerdì (8:20 – 13:35).

Trensasco: confermato intervento Enel

Enel comunica in serata che gli interventi programmati per domani sono confermati. Possibili interruzioni dalle 8.30 alle 16 come da volantini affissi. Il Comune, dopo le richieste arrivate questa mattina per analoga situazione a Sant’Olcese Chiesa, ha chiesto informazioni in tal senso ed ha ricevuto solo ora una risposta.

Poste italiane: chiusura a Manesseno da domani. Ufficio di Piccarello aperto

La direzione di poste italiane ha comunicato ufficialmente che l’ufficio postale di Manesseno sarà chiuso al pubblico dalla giornata di domani 12 marzo 2020.  L’ufficio di Piccarello sarà invece regolarmente aperto Di seguito l’agenzia ANSA:

++ Coronavirus: Poste aperte in proporzione ad abitanti ++ Servizio garantito con presenza omogenea, aperture contingentate

Poste Italiane “garantisce il servizio con un numero omogeneo di uffici postali aperti in proporzione agli abitanti di ciascun Comune”. In questa fase di emergenza nel Paese, spiega la società, “saranno dunque contingentate le aperture pomeridiane degli uffici aperti su doppio turno e di quelli aperti solo al mattino” e “nei Comuni con un unico ufficio postale, l’apertura avverrà a giorni alterni”.

Amiu: limitazioni al servizio


Amiu comunica che, in riferimento all emergenza CoronaVirus e in ottemperanza alle prescrizioni, fino al prossimo 3 aprile verranno sospesi i servizi di: front office, servizio Ecovan, servizio Ecocar, ritiro ingombranti a domicilio e ritiro sfalci e potature.
Vengono confermati tutti i servizi di raccolta mediante svuotamento di tutti i contenitori (stradali, dedicati, mastelli),non comportando gli stessi un ravvicinato contatto con le utenze da parte del personale operativo.


Resta altresì confermato il servizio di call center e di clean app attraverso i quali, le utenze potranno fare segnalazioni o richieste(nuove forniture di mastelli, sacchetti , ecc. ecc.). Le stesse saranno effettuate previo accordo con le utenze, nel rispetto delle indicazioni, per limitare i rischi di una potenziale espansione del contagio.

L’amministrazione e l’ufficio ambiente sono a disposizione per qualsiasi chiarimento.

Poste di Manesseno: ufficio nuovamente operativo

La direzione di poste italiane ha comunicato ufficialmente nei giorni scorsi all’ente che l’ufficio di Manesseno è nuovamente operativo. Condividiamo quindi con la popolazione questa notizia che speriamo gradita, dopo un lungo periodo di attesa.

Colonnine di ricarica: il bando IRE offre contributi anche ai privati

Il nostro Comune, dopo aver istallato la prima stazione, si muoverà in questo 2020 con nuove azioni sul terreno della mobilità sostenibile. Ma non solo i soggetti pubblici, ma anche quelli privati possono aderire al bando IRE per il  contributo regionale per la realizzazione di infrastrutture di ricarica elettriche.

IRE riconosce ai soggetti privati:

  • per i punti di ricarica da 22 kW: circa 1800 euro (25% spesa)
  • per le Fast Charge 50 kW: circa 12.000 euro (40% spesa)

Ecco il link dell’avviso sul sito di IRE dove potrà trovare l’avviso ed il modulo privati per la domanda

La scadenza è entro il 28 febbraio 2020.

 

FGC: ritorna il servizio con il treno

DA DOMANI SABATO 1 FEBBRAIO RIPRENDE SERVIZIO REGOLARE CON TRENO

Terminati secondo crono-programma i lavori previsti sulla linea, da domani tutte le corse della Ferrovia Genova – Casella riprenderanno ad essere effettuato con treno secondo l’orario attualmente in vigore.