20 Gennaio, Villa Serra: Nordic Walking e Fitwalking

Domenica 20 gennaio 2019, consueto appuntamento mensile a villa Serra di Comago: lezioni dimostrative gratuite e corsi base di Nordic Walking e Fitwalking con istruttori qualificati.

Alle ore 10.00 si terrà una Lezione dimostrativa gratuita di nordic Walking aperta a tutti (gradita prenotazione) e una Lezione dimostrativa gratuita di Fitwalking con Paolo.

Alle ore 10.00 avrà anche inizio un Corso Base Compatto di Nordic Walking della durata di 3 ore circa (si finisce intorno alle 13.00).
Il Corso base fornisce gli elementi di base della tecnica del nordic walking secondo la didattica delle 5 fasi della Scuola Italiana Nordic Walking. Il costo è di € 25 oltre € 15 per l’iscrizione al GSCSWalking e Uisp.
Si consiglia abbigliamento comodo, scarpe ginniche, zainetto o marsupio, cappellino.

Alle ore 10.30 si terrà inoltre un allenamento di Nordic Power, riservato ai soci – quota allenamento 5 euro. Gli interessati a possono contattare Ottavio: parodiottavio@gmail.com , telefono 3274676316

Dalle 11.00 alle 12.00 sempre Paolo Condurrà un allenamento di fitwalking per i soci praticanti (info tel 3471705359)

N.B. occorre pagare biglietto ingresso alla villa (3 euro).

Info e prenotazioni per tutte le attività di Nordic Walking contattare Anna al numero della segreteria: cell. 3466124281 – info@gscswalking.it

Per il Fitwalking: istruttrore Paolo – tel 3471705359 paolo.pedemonte@gscswalking.it

Annunci

Il Tavolo tecnico FGC si riunisce in Comune a Genova

LogoTavolo

I componenti del Tavolo Tecnico FGC si riuniranno il giorno 24 gennaio 2019 alle ore 18 presso la sala riunioni sita al piano primo di Palazzo Galliera, in Via Garibaldi 9 con il seguente ordine del giorno:

1. Comunicazioni del coordinatore – Firma atto costitutivo per le nuove adesioni.
2. Stato del servizio e aggiornamento situazione infrastruttura e rotabili.
3. Manifestazioni culturali, con particolare riferimento a ipotesi “Giornata degli artisti”.
4. Cartelli per stazioni a cura di AAFGC: aggiornamento.
5. Varie ed eventuali.

Si parla di Coaching al Circolo ARCI Trensasco

ARCI Trensasco, con la presenza del Comune di Sant’Olcese, organizza per la serata di venerdi 11 gennaio alle ore 21.00 presso il circolo Arci Trensasco in via Trensasco 12, Sant’Olcese, una conferenza sul “Coaching e i suoi benefici”.

Vivere una vita piena, appagante e in linea con ciò che siamo veramente è possibile, ma dipende tutto da noi”.

Nella serata di venerdì 11 gennaio si parlerà di consapevolezza, equilibrio, felicità e benessere da un punto di vista un po’ particolare e sotto certi aspetti innovativo, ossia quello del coaching.

Si tratta di un incontro di circa un’ora e mezzo, nel corso del quale affronteremo tematiche ampiamente diffuse nella nostra vita di tutti i giorni, cercando di capire come fare a migliorare, e cosa significa veramente crescita personale.

Mangia, muoviti, conta 100 con il GSC Walking

Segnaliamo questa originale ed utile iniziativa del GSC Walking.

Il nuovo anno è arrivato veloce e puntuale come sempre e il desiderio di cambiare la nostra vita in meglio è tanta. Se desideriamo un cambiamento duraturo è bene porci obiettivi raggiungibili e iniziare a seguire alcuni semplici passi.

La nostra sfida per il 2019 è: MANGIA, MUOVITI, CONTA 100.

Ovvero 100 giorni di Nordic walking e dieta GIFT. Un programma per chi desidera un anno carico di salute ed energia, per chi vuole recuperare il peso forma, per chi vuole imparare a mangiare bene con gusto, per chi vuole recuperare benessere e armonia di corpo e mente. per maggiori informazioni clicca qui.

Calza della Befana a Sant’Olcese 2019: sempre più ricca

befana

Anche quest’anno si rinnova l’appuntamento (nato nell’ormai lontano 1998) con la Calza della Befana a Sant’Olcese; la calza, lunga ben 40 metri, verrà issata al campanile della chiesa. Ai piedi della calza aspetteremo l’arrivo della Befana che porterà in dono a tutti i bambini caramelle e dolcetti.
Non mancherà una ricca merenda… potrete gustare mostardella alla piastra, panini al salame, crostate. cioccolata calda e vin brulè. Vi aspettiamo numerosi.

A Manesseno arriva il presepe dei giovani della SOC

I giovani della SOC Sacra famiglia di Manesseno hanno allestito un bellissimo ed originale presepe nella Chiesa di S.Martino. Il presepe sarà aperto al pubblico il 1° ed il 6 gennaio dalle 15.30 alle 18.30. Non mancate, ne vale la pena!

Qui e non solo: il primo Natale senza il ponte

E’ in edicola il numero di Natale di “Qui e non solo dintorni”: ecco i principali argomenti di interesse comunale che troverete in questo numero.

Non si può non partire dalle analisi sul fatto che ha segnato tutta la città: interrogativi del primo Natale senza Ponte Morandi, con demolizione e ricostruzione sullo sfondo e disagi della Valpolcevera in primo piano.

Si prosegue con argomenti più leggeri, come è giusto che sia. Ed eccola, come sempre, la scuola di giornalismo della scuola Ada Negri di Manesseno; un po’ di amarcord per i dieci anni di questa bellissima iniziativa del Comune: “il nuovo giornalismo nasce a Manesseno”, si legge. Sant’Olcese centro del mondo? Beh non sarebbe una novità.

Mentre qualche pagina prima si celebrano i giovani amministratori Federico Romeo e Armando Sanna, ecco che, nell’articolo dedicato al nostro Comune, si torna a parlare delle “grandi opere” in corso: lavori sulle aree ex-Garaventa, palazzetto, campo sportivo di Manesseno. E anche della nuova appetibilità delle aree industriali della parte bassa della valle, che si sta popolando sempre più di aziende e lavoratori, sia nel nostro Comune sia nelle zone limitrofe. Questo significa opportunità di lavoro per i cittadini e per i commercianti, anche se, ovviamente, presenta anche un certo disagio in più per il traffico e la vivibilità della zona. Il Comune, anzi i Comuni, lavorano per conciliare le esigenze di tutti. Impossibile? Beh, diciamo che, nonostante i commenti che si leggevano qualche anno fa, Manesseno è molto più bella, vivibile ed attraente oggi di quanto non lo fosse prima. E, dal punto di vista della pianificazione urbanistica, si ricomincia a parlare del ponte di Mainetto, uno di punti principali del nuovo PUC, che potrebbe togliere il traffico pesante da via Don Luigi Sturzo, rendendo questa parte di Manesseno, la via dello sport, del parco, della scuola, dei numerosi negozi e ristoranti, decisamente più bella e sicura.

Spazio anche al progetto di Cisef, la cooperativa sociale che ha appena siglato una convenzione con il Comune per l’utilizzo degli spazi di Arvigo per nuovi ed importanti servizi sul nostro territorio: 37 dipendenti, un impegno dedicato ai servizi educativi e formativi soprattutto rivolti a minori e disabili, oltre a chi cerca lavoro.

Infine, a Natale non si può non parlare di feste. Luminarie, uno sforzo del Comune per sentirsi ancora di più comunità, E, naturalmente, l’impareggiabile calza della befana: obiettivo 40 metri! AUGURI!

Per approfondire questi e gli altri temi abbonati al magazine, al costo annuale di 14 euro.

Per ulteriori informazioni:

Direzione: Via V. Veneto 137/11
16018 Mignanego
Cell. 328.2020805
redazionequi@gmail.com

Questa sera non dimenticate la grande fiaccolata!

Per chi, tra le tante celebrazioni del territorio, decida di partecipare alla messa di Sant’Olcese Chiesa, ricordiamo la tradizionale fiaccolata organizzata dalla nostra Guardia Antincendi. Tutti i dettagli nel manifesto ufficiale.

Ladri in azione: prestare la massima attenzione

Ci giungono segnalazioni di tentativi di furto nel nostro territorio, in particolare nella frazione di Sant’Olcese Chiesa.

La raccomandazione è sempre quella di segnalare mezzi e persone sospette al comando dei Carabinieri di Serra Riccò o al numero 112. Vi invitiamo a prestare la massima attenzione.

Le pattuglie dei Carabinieri già da stamattina stanno girando per il territorio. Nonostante le limitate risorse, si sta tentanto di fare il massimo e il pattugliamento sarà intensificato in questi giorni di festa.

Ricordiamo che risulta fondamentale la segnalazione di targhe sospette anche da parte dei cittadini. Targhe che vengono registrate anche dalle telecamere nei 5 varchi di accesso ed uscita dal territorio.