Rifiuti: appello a non appesantire le isole ecologiche

Riportiamo di seguito la comunicazione dell’assessorato alle Politiche ambientali:

Oggetto: appello ad un corretto conferimento dei rifiuti

Vista la situazione di grave emergenza in cui  coinvolti, considerate le difficoltà e le limitazioni al servizio di raccolta comunicate in precedenza, l’amministrazione vuole richiamare tutta la popolazione a mantenere, soprattutto in questa fase storica, un’attenzione ancor maggiore al conferimento dei rifiuti.

Invitiamo dunque la cittadinanza a continuare un corretto conferimento delle frazioni differenziate di vetro, plastica, umido e carta.

Segnaliamo la necessità che, per la frazione del secco residuo, venga utilizzato il relativo sacchetto, evitando di porre il rifiuto direttamente a contatto con il mastello o bidone condominiale.

Chiediamo a tutta la cittadinanza di non prevedere in questa fase svuotamento o pulizie straordinarie di locali che comportino un cospicuo conferimento di rifiuti, al fine di evitare di mandare in sofferenza isole ecologiche, mastelli e bidoni condominiali, già duramente provati da questa situazione emergenziale.

Vi ringrazio, confidando nella Vostra comprensione e collaborazione.

Matteo Boero Assessore alle Politiche Ambientali

Amiu: limitazioni al servizio


Amiu comunica che, in riferimento all emergenza CoronaVirus e in ottemperanza alle prescrizioni, fino al prossimo 3 aprile verranno sospesi i servizi di: front office, servizio Ecovan, servizio Ecocar, ritiro ingombranti a domicilio e ritiro sfalci e potature.
Vengono confermati tutti i servizi di raccolta mediante svuotamento di tutti i contenitori (stradali, dedicati, mastelli),non comportando gli stessi un ravvicinato contatto con le utenze da parte del personale operativo.


Resta altresì confermato il servizio di call center e di clean app attraverso i quali, le utenze potranno fare segnalazioni o richieste(nuove forniture di mastelli, sacchetti , ecc. ecc.). Le stesse saranno effettuate previo accordo con le utenze, nel rispetto delle indicazioni, per limitare i rischi di una potenziale espansione del contagio.

L’amministrazione e l’ufficio ambiente sono a disposizione per qualsiasi chiarimento.

Il programma 2020 dei lavori su acquedotti e fognature

 

E’ partita con lettera ufficiale del Sindaco la formalizzazione delle richieste del Comune, dopo gli incontri avvenuti nelle scorse settimane per gli interventi e dei relativi finanziamenti su pubblica fognatura e acquedotto in seno all’ATO (Ambito Territoriale Ottimale) per l’anno 2020, tutti finanziati dall’Autorità d’ambito.

  • Frazione di Comago – Progettazione e realizzazione rete nera (lotto 4 – verifica ed integrazione ex Lotto 0).
  • Frazione di Manesseno – Sostituzione condotta acquedotto – Integrazione coperture economiche per ripristino asfaltaure intaccate dalle opere di cantiere.
  • Frazione di Trensasco – Via Otrali – Completamento sostituzione condotte acquedotto, con sostituzione muro di contenimento.
  • Frazione di Casanova – Progettazione e realizzazione rete nera.
  • Località Beleno – Progettazione e realizzazione rete nera ed acquedotto.
  • Frazione di Comago – Via Trepexi parte alta – interramento tubo acquedotto pubblico al momento posizionato al bordo della strada nella canalina di scolo delle acque piovane.
  • Località Campi – Valutazione della sostituzione della condotta dell’acquedotto, viste le continue rotture.

Gli interventi sono in ordine di priorità.

L’ Ambito Territoriale Ottimale (A.T.O.) è il territorio sul quale occorre organizzare il servizio idrico integrato. Con Deliberazione del Consiglio della Regione Liguria dell’ 8 luglio 1997 n° 43 sono stati individuati n° 4 A.T.O. corrispondenti ai limiti amministrativi delle quattro Provincie Liguri. Ricadono quindi nel territorio dell’A.T.O. della Provincia di Genova tutti i 67 Comuni della Provincia. L’Autorità di Ambito Territoriale Ottimale (A.A.T.O.) della Provincia di Genova è l’organismo costituito dai rappresentanti dei 67 Comuni ricadenti nell’A.T.O. Gli stessi hanno scelto di associarsi nella forma della “convenzione di cooperazione” in base allo schema predisposto dalla Giunta Regionale con propria deliberazione n.1736 dell’11 giugno 1998. L’Autorità è presieduta dal Presidente della Provincia di Genova, o da un suo delegato. Per maggiori informazioni consulta il sito ufficiale.

Pulizia straordinaria delle vie del Carrossezzu

Comunicazione di servizio: nei prossimi giorni verrà fatta pulizia straordinaria delle vie interessate dalla sfilata di ieri, che al momento non ha potuto ancora avere luogo a causa della pioggia che rende impossibile la rimozione dei coriandoli.

Colonnine di ricarica: il bando IRE offre contributi anche ai privati

Il nostro Comune, dopo aver istallato la prima stazione, si muoverà in questo 2020 con nuove azioni sul terreno della mobilità sostenibile. Ma non solo i soggetti pubblici, ma anche quelli privati possono aderire al bando IRE per il  contributo regionale per la realizzazione di infrastrutture di ricarica elettriche.

IRE riconosce ai soggetti privati:

  • per i punti di ricarica da 22 kW: circa 1800 euro (25% spesa)
  • per le Fast Charge 50 kW: circa 12.000 euro (40% spesa)

Ecco il link dell’avviso sul sito di IRE dove potrà trovare l’avviso ed il modulo privati per la domanda

La scadenza è entro il 28 febbraio 2020.

 

Eco-compattatore a Sant’Olcese: work in progress

L’amministrazione comunale sta lavorando da diversi mesi all’installazione sul territorio comunale di un Eco-compattatore utile ad incentivare il recupero degli imballaggi di plastica.

In questi mesi di confronti continui fra gestore e amministrazione, è già stata individuata la location dove verrà posizionata la nuova macchina.

Oltre gli aspetti prettamente legati alla cultura del riciclo, questa nuova macchina andrà a sviluppare altre opportunità, di cui parleremo in seguito.

Un progetto cercato e voluto dall’amministrazione, che ha lavorato in questi mesi per compiere un altro passo avanti nel programma di educativa ambientale del Nostro territorio.

Presto tutti i dettagli.

Forte Diamante: ora aiutateci a recuperarlo!

È questo l’appello del Sindaco che appare oggi sulle pagine de “Il Secolo XIX”. Un appello fatto da anni a tutti gli Enti a noi sovraordinati e al Comune di Genova, che annuncia inteventi sui forti del proprio territorio.

Il Diamante invece è a Sant’Olcese. Ovviamente un comune come il nostro non può permettersi senza aiuti superiori alcun intervento di restauro o di messa in sicurezza. Insomma, Genova è meravigliosa ma non bastano gli slogan, serve sedersi ad un tavolo tutti insieme. Sindaco metropolitano, Governatore, Ministro, alziamo il ritmo, noi ci siamo!

Lotta agli abbandoni: nuove segnalazioni

Abbiamo recentemente riportato l’ottimo risultato che stiamo registrando sulla raccolta differenziata grazie all’impegno di tutta la comunità. Purtroppo l’inciviltà di alcuni non perde però occasione per manifestarsi; ieri abbiamo registrato una segnalazione di altri abbandoni in Arvigo superiore, prontamente supervisionato dal nostro comandante della PM.

L’ Amministrazione provvederà nei prossimi giorni alla rimozione e allo smaltimento dei rifiuti, attività che ricordiamo costituiscono ulteriori costi per l’Ente. Contestualmente saranno visionati i filmati delle telecamere di accesso ai varchi.

Ulteriori iniziative sono al vaglio per combattere e punire questi comportamenti che non solo sono illegali e incivili, ma anche un danno alla nostra comunità e al nostro ambiente.

Venerdì 24 Gennaio lavaggio marciapiedi

nuova_idropulitrice_aimeri_15_luglio_2015_3

Dopo gli ottimi risultati derivanti dal nuovo sistema di raccolta differenziata(soprattutto grazie al grande impegno dei cittadini) continua il piano dell’amministrazione sulle opere di pulizia e prevenzione.

L’assessorato alle politiche ambientali e la polizia municipale in sinergia con il gestore, hanno programmato per domani, venerdì 24 Gennaio, una pulizia straordinaria dei marciapiedi di via Poirè e non solo. La pulizia avverrà mediante lavaggio al alta pressione con macchina idropulitrice. Per questo motivo è stato disposto il divieto di sosta lungo Via Poirè al fine di completare agevolmente il lavaggio. Questo intervento è stato voluto dall’amministrazione anche per rimediare all’usanza di coloro che non raccolgono le deiezioni dei propri animali, arrecando un danno alla comunità.

A tal fine, l’amministrazione sta studiando un piano per contrastare questi comportamenti irrispettosi ed incivili. Prossimamente Ve ne renderemo conto.

 

ECOVAN ed ECOCAR: due servizi sempre più utilizzati dai santolcesini


Ecovan ed Ecocar, servizi disponibili con il sistema di raccolta avviato nel 2019, stanno sempre più entrando nelle abitudini dei santolcesini.

Ricordiamo quindi ancora una volta di controllare i calendari e gli eventuali cambi di orario sulla pagina del sito AMIU dedicata ai comuni dell’alta valpolcevera , raggiungibile anche dalla nostra pagina dedicata al nuovo sistema di raccolta.
Cosa sono i servizi ECOVAN ed ECOCAR?

ECOVAN è un furgone attrezzato per la raccolta dei rifiuti ingombranti (mobili, divani, armadi, etc.) piccoli RAEE (telefonino, computer, etc.). Si ferma in giorni ed orari diversi, in punti prefissati. Il servizio è gratuito.

ECOCAR è un furgoncino attrezzato per la raccolta di rifiuti pericolosi (batterie auto, moto, pile e tuner esausti, olii esausti, etc.). Anche questo servizio si svolge in giorni e orari prefissati ed è gratuito.

Consiglio comunale convocato per il 19 dicembre

Sant'Olcese

Il Consiglio comunale è convocato in sessione straordinaria per giovedì 19 dicembre 2019 alle ore 18.30 presso la sala consiliare allestita nel Centro socio culturale di via Gramsci 9 a Manesseno.

Un consiglio in cui si discuteranno molte importanti delibere di fine anno relative a patrimonio, bilancio, lavori pubblici, urbanistica, servizi sociali e ambiente.

La cittadinanza è invitata a partecipare.

Di seguito gli argomenti trattati:

Continua a leggere

Rappresentanti dei Consigli comunali dei ragazzi in Regione per promuovere la “Liguria Plastic Free”

Domani, lunedì 9 dicembre, dalle 10 alle 12.45 nell’aula del consigli oregionale in via Fieschi 15 a Genova, si svolgerà l’annuale incontro con alcuni dei giovanissimi componenti dei “Consigli comunali dei ragazzi” della Liguria. L’iniziativa, giunta alla quarta edizione, è stata organizzata in collaborazione con Unicef.

Partecipano oltre 60 rappresentanti dei “Consigli comunali dei ragazzi”: naturalmente insieme con Recco, Bogliasco, Cairo Montenotte, Pieve Ligure, Sori, Serra Riccò Ronco Scrivia, Arenzano, Cicagna, Moconesi, Gattorna, Quiliano, Mignanego, Ventimiglia, Arma di Taggia, Imperia, Bordighera, Ospedaletti e Vallecrosia non poteva mancare il CCR di Sant’Olcese.

Il presidente del consiglio regionale Alessandro Piana aprirà i lavori. Partecipano, fra gli altri, consiglieri regionali, il vicepresidente della giunta Sonia Viale, il presidente del comitato regionale dell’Unicef Franco Cirio e il Garante regionale per l’infanzia e l’adolescenza Francesco Lalla.

Dopo il “question time” in cui i giovanissimi consiglieri rivolgeranno una serie di domande agli amministratori liguri” e ai rappresentanti Unicef, verrà consegnata ai ragazzi la proposta di legge regionale di iniziativa popolare “Per una Liguria amica dei bambini e libera dalla plastica”, depositata il 30 settembre presso l’ufficio legislativo del consiglio regionale da tre rappresentanti dell’Unicef, affinché si facciano promotori per raccogliere le 5 mila firme necessarie per presentarla all’assemblea legislativa.

La manifestazione è stata organizzata per celebrare la “Giornata internazionale dei diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza”.