Aggiornamento Servizio di Raccolta Rifiuti

E’ appena giunto alla nostra Amministrazione un comunicato di Amiu S.p.A., relativo allo stato dei servizi di raccolta rifiuti, che riportiamo:

Nonostante l’attuale indisponibilità di buona parte delle aree della Rimessa di Campi e la ben nota criticità della viabilità cittadina, anche in relazione alla distanza dell’impianto di conferimento rifiuti di Volpara,  il servizio di raccolta dei rifiuti indifferenziati è stato pienamente ristabilito.

Discorso analogo vale per  i servizi di svuotamento delle campane della carta, della plastica e del vetro che sono ad oggi garantiti con le frequenze solite, nonostante che nel caso specifico del vetro il primo sito utile sia il sito di Carasco.

Resta purtroppo ad oggi impossibile garantire il servizio di raccolta mediante ECOVAN così come quello che prevede la possibilità da parte dei vostri cittadini di conferire i rifiuti presso le isole ecologiche.

Certi della Vostra comprensione, e sempre disponibile a tenerVi informati sull’evolversi della nostra critica situazione colgo l’occasione per porgere a Voi e ai Vostri cittadini il nostro ringraziamento per il sostegno manifestatoci.”

In un momento così tragico e delicato, che ha sensibilmente colpito l’azienda, desideriamo ringraziare tutti i dipendenti e la dirigenza per il lavoro svolto e per il continuo supporto.

Manifestiamo la nostra vicinanza alle famiglie dei dipendenti scomparsi a seguito di questa dolorosa pagina di storia della nostra città.

Annunci

Comunicazione di servizio – Amiu S.p.A.

L’azienda di servizio raccolta e smaltimento rifiuti Amiu S.p.A. comunica che, a seguito del crollo del Ponte Morandi, che ha interessato l’area di deposito della Filiale di Campi, l’accesso ai mezzi sarà impossibilitato fino ad ulteriori accertamenti strutturali sul ponte. Pertanto, non potrà essere garantito il servizio completo nei prossimi giorni.

Confidiamo nella comprensione e nella collaborazione di tutti, stante la circostanza.

Il 112: un numero da usare!

In queste foto si possono vedere alcuni dei danni al decoro urbano, sporcizia e danni anche ai privati, risultati delle frequenti scorribande estive che si verificano ultimamente soprattutto nella frazione di Manesseno.

Arrivano segnalazioni ogni giorno in Comune: messaggi, telefonate, denunce sui social, rapporti dalla persona che settimanalmente per conto del Comune cerca di mantenere la pulizia ed il decoro del territorio.

Il Comune è sempre in contatto con le forze dell’ordine, ma con questo articolo vuole far capire ancora una volta l’importanza dell’aiuto dei nostri cittadini.

L’appello dell’Amministrazione è dunque quello di saltare il passaggio della segnalazione in Comune e di chiamare tempestivamente il 112. Per due motivi: la riduzione dei tempi di intervento nel caso di un evento in atto e la statistica. Si, proprio così: perché il numero di chiamate dei cittadini al 112 rappresenta per le forze dell’ordine un parametro fondamentale per capire dove, quando e come programmare la prevenzione, con il presidio del territorio.

Non fraintendeteci, il Comune raccoglierà con piacere tutte le segnalazioni ed è, con tutti i suoi limiti strutturali, sempre al servizio dei cittadini. E siamo contenti che Manesseno abbia ritrovato anche una certa vitalità. Ma se i cittadini privilegeranno i canali corretti di segnalazione e protesta, daranno loro stessi un grandissimo servizio al Comune e alla comunità! Grazie per quello che riuscirete a fare.

Workshop Ingegneria della natura 2018: entusiasmo alle stelle!

Anche per il 2018 si è conclusa la straordinaria esperienza dei ragazzi iscritti alla Facoltà di Architettura di Genova nel sito di Ciaè.

A raccontare quest’esperienza è Massimo Corradi, professore al Dipartimento Architettura e Design di Genova, direttamente dalla sua pagina Facebook: “Siamo giunti alla fine del workshop 2018 Ingegneria nella natura. – spiega il professore – Risultati incredibili conseguiti da 52 studenti dei corsi di Laurea in Architettura e in Progettazione delle aree verdi e del paesaggio guidati da grandi maestri come Mirko Vagge, Daniel Fida (Zafferano di Rosso), Andrea Jentile, Giulia Cerrato e tanti altri amici che ci sono venuti ad aiutare. Un pensiero speciale per Pasquale e Francesca e per tutti i ragazzi che hanno sofferto in modo particolare la fatica di questo grande lavoro. Grazie alla Guardia Antincendi Sant’Olcese e al Sindaco del Comune di Sant’Olcese per averci consentito di vivere questa bella esperienza. E N T U S I A S M O !”.

Grazie a voi ragazzi, grazie Guardia. Arrivederci al 2019!

Tutto pronto per Ortensie in Serra 2018

Il Consorzio Villa Serra è lieto di annunciare la 14a Edizione di “Ortensie in Serra”, in collaborazione con l’Associazione Volontari Amici Villa Serra ed il Vivaio Borgioli Taddei di Firenze. Appuntamento per il 16 ed il 17 di giugno negli orari di apertura del parco.

La festa delle Ortensie, che apre la stagione delle fioriture della collezione, che va da maggio a ottobre, realizzata nel parco Storico di Villa Serra di Comago. È la prima collezione pubblica in Italia con quasi 270 varietà, per un totale di quasi 2000 piante.

“Ortensie in Serra” è l’occasione per invitare il grande pubblico a visitare la collezione all’inizio della fiortura! Vi ricordiamo che la fioritura prosegue, secondo le diverse varietà, sino ad ottobre.

Durante la festa i visitatori potranno:

– Degustare, nel pomeriggio di domenica, un the dolce, gentilmente offerto dal Consorzio Villa Serra, ricavato dalle foglie di una particolare varietà di Hydrangea serrata, le AMACHA, che vive in Giappone sopra i 1500 mt. di quota.
– Acquistare le specie di Hydrangee viste durante la visita della collezione.
– Consigli dagli esperti del vivaio Borgioli Taddei che saranno a disposizione per le cure che queste piante richiedono.
– Visitare la collezione con la guida di Roberto Taddei ed di Alessandra Borgioli nella giornata di sabato alle ore 15.00 e di domenica alle ore 10.00 e 15.00. Le visite si effettueranno con radioguide. E’ gradita la prenotazione allo 010715577.

Per maggiori informazioni:
Consorzio Villa Serra
tel. 010715577
fax 0107171396
e-mail: info@villaserra.it

A lezione di riciclo

riciclare-o-reciclare-300x299

Mercoledì 6 Giugno, per i ragazzi della Scuola Media Ada Negri ci sarà un interessante fuori programma, una lezione di riciclo!

Come ogni anno, infatti, l’azienda Benfante offrirà loro la possibilità di visitare il centro di raccolta di Via Gramsci, mostrando tutti i procedimenti che avvengono nel recupero dei materiali riciclabili.

In attesa dell’imminente partenza del nuovo sistema di raccolta differenziata, questa iniziativa è portata avanti da anni dalla nostra Amministrazione, allo scopo di far comprendere alle nuove generazioni come una corretta gestione dei rifiuti sia non solo possibile, ma necessaria per la tutela dell’ambiente in cui viviamo.

Ingegneria per la natura 2018: sopralluogo al Borgo di Ciaé

 

Questa mattina primo sopralluogo dei ragazzi di Architettura, guidati dalla nostra Guardia Antincendi, in collaborazione con il prof. Massimo Corradi, responsabile del Corso di Storia e Tecniche di Ingegneria Naturalistica della facoltà di Architettura dell’università di Genova. Vi aggiorneremo sui dettagli, intanto ecco alcune immagini che documentano questa splendida ed ormai tradizionale iniziativa.

“I castagni” di Maggio

I castagni del titolo non sono alberi ma una Via, via dei Castagni in località Beleno.

Questa strada è da anni, purtroppo, la fotografia dell’inciviltà di alcune persone che hanno deputato il luogo a discarica abusiva a cielo aperto. Sappiamo  quanto le discariche abusive siano dannose per l’ambiente e per chi abita il territorio, ma oggi, in collaborazione con la Guardia Antincendi, nell’ambito delle ormai consuete iniziative ecologiche, abbiamo deciso di dare un segnale forte di inversione di tendenza, affinché questa via torni, a poco, a poco, a vedere crescere solo castagni e non lavatrici, pneumatici ed ingombranti in generale.

E così, stamattina di buon’ora abbiamo iniziato l’opera di bonifica della zona che ha già “fruttato” il conferimento di diversi materiali all’Isola ecologica.

Il lavoro da fare è  ancora molto, ma con impegno e buona volontà da parte di tutti siamo certi di poter limitare questi fenomeni. Come sempre, prevenire è meglio che curare e dobbiamo essere tutti sentinelle del nostro territorio e non esitare a segnalare gli autori degli abbandoni. 

Per oggi, a lavoro concluso, non rimane da parte nostra che ringraziare di cuore la Guardia Antincendi, sempre disponibile ad aiutarci, e la preziosissima Noemi, membro del Consiglio Comunale dei ragazzi, che, invece di trascorrere un tranquillo sabato di svago ha deciso di impegnarsi al massimo per dare il suo contributo all’ambiente; un ottimo esempio per tutti noi.

Offri il tuo contributo alla prima giornata ecologica 2018!

Anche in questo 2018 per chi ha la possibilità e la voglia di rendere un po’ più pulito qualche angolo di Sant’Olcese  è arrivato il momento. L’appuntamento è per sabato 26 maggio 2018 alle ore 8 davanti al Comune in piazza a Piccarello, per poi essere indirizzati in diversi punti del paese.

La giornata è organizzata in collaborazione con la Guardia Antincendi di Sant’Olcese, che ringraziamo anticipatamente.

Abbandono rifiuti a Sant’Olcese: collaborazione e tecnologia

Grande risalto ha avuto ieri sui media locali la notizia della discarica abusiva scoperta nel nostro territorio.

Naturalmente il Comune era al corrente di questa operazione che, come ogni indagine, era coperta dal massimo riserbo. Ancora una volta è la collaborazione l’arma migliore: forze dell’ordine, polizia locale, istituzioni e cittadini.

Ed anche la tecnologia può fare la sua parte: quella già esistente e quella che è stata appena presentata alla Giunta, nell’ambito del progetto di illuminazione pubblica che sta cambiando il volto notturno di Sant’Olcese. Telecamere intelligenti, collegate con le forze dell’ordine, che da settembre presidieranno i varchi del nostro territorio.

Leggi l’articolo di Repubblica.

Mangiaforte 2018: iscrizioni aperte!


Ritorna anche quest’anno l’unico evento enogastronomico a tappe lungo i sentieri dei Forti di Genova!
Dopo il successo dello scorso anno, la Consulta Giovanile di Sant’Olcese, in collaborazione con le associazioni locali e l’Ente comunale ha ufficialmente aperto le iscrizioni per la MangiaForte 2018, che si terrà domenica 20 maggio.

Questa nuova edizione ci accompagnerà alla scoperta di numerose novità, ideate per apprezzare ancor più il patrimonio storico, gastronomico e paesaggistico dell’area dei Forti di Genova.

IL PERCORSO

La registrazione degli iscritti e la conseguente partenza avverrà in prima mattinata, presso la località Campi di Sant’Olcese, in corrispondenza dell’omonima stazione del Trenino di Casella. A tutti i partecipanti verrà consegnato un kit di benvenuto.

Continua a leggere

Raccolta differenziata: urgono provvedimenti!

Da diversi giorni è sotto gli occhi di tutti noi la pessima situazione in cui versano le campane della raccolta differenziata sul nostro territorio: il materiale da differenziare non è stato recuperato dal gestore e le isole su cui sono situate le campane sono piene di carta e plastica

Addetti inviati dal Comune hanno ripulito le zone più critiche, ma il problema permane ed urge un intervento del Gestore, che è  stato più volte sollecitato in merito, sia a mezzo mail, sia con successive telefonate ed, infine, in una riunione svoltasi nella giornata di ieri. La nostra Amministrazione aveva ottenuto rassicurazioni sul fatto che la situazione di grave disagio in cui ci troviamo sarebbe stata risolta entro oggi, ma così non è stato. Questa mattina, pertanto, abbiamo nuovamente interloquito con i nostri referenti e, nonostante i nuovi impegni da parte loro, riteniamo sia doveroso l’invio di una lettera formale a tutta la dirigenza per chiedere chiarimenti ed interventi strutturali che vadano a risolvere definitivamente queste problematiche per il periodo che intercorrerà da adesso fino all’entrata a regime del nuovo sistema di raccolta.

Come Amministrazione, riteniamo sia compito del Gestore trovare soluzioni tempestive ed efficaci su questo punto, senza ulteriori indugi.

Poiché anche gli altri Comuni dell’Alta Valpolcevera, che hanno partecipato insieme a noi al nuovo bando per la raccolta rifiuti, si trovano nella stessa situazione, chiederemo il loro appoggio nel firmare la lettera che invieremo, consapevoli del fatto che l’unione  di più voci ha sempre un peso maggiore, rispetto ad un singolo intervento.

Auspichiamo che i nostri colleghi si uniscano alle nostre richieste.