Operazione trasparenza: puntata 1 – Beleno

Sta per iniziare l’ultimo quadrimestre di questo 2018. Le difficoltà e le criticità da risolvere al solito sono molte, tra imprevisti grandi e piccoli, le programmazioni da portare a termine e gli equilibri precari di bilancio da salvaguardare. Per questo motivo la Giunta ha deciso di affidare i molti temi da spiegare ai cittadini al Sindaco e al giornale di vallata “La Polcevera”.

Nella prima intervista si parla della frana di Beleno. Per leggere l’articolo completo clicca qui.

Annunci

Parliamo di nutrizione con Anna Sessi: la “food sensitivity”

Con l’anno nuovo si ritorna a parlare di nutrizione con Anna Sessi che, a breve, ci segnalerà anche nuovi incontri sul tema sul territorio. Con questo primo articolo del 2018 si vuole fare un po’ di chiarezza sull’intolleranza alimentare e sulla food sensitivity o infiammazione da cibo.

Buona lettura!

Continua a leggere

Bilancio trasparente: l’assestamento 2017

PEG

La scadenza del 31 luglio 2017 ha segnato come ogni anno una serie importante di adempimenti per il nostro settore finanziario.  I nostri responsabili hanno dovuto infatti assolvere diversi obblighi in materia di bilancio: dall’assestamento generale di bilancio, alla verifica degli equilibri, lo stato di attuazione dei programmi, il monitoraggio del pareggio di bilancio e il Documento unico di programmazione 2018–2020, primo tassello del bilancio dei prossimi anni.

Importantissimi sono gli investimenti che sono stati messi in cantiere per quest’ultima parte dell’anno, con l’applicazione di una cospicua fetta di avanzo di amministrazione. Potrete vedere ed ascoltare i dettagli nel video del Consiglio comunale di lunedì scorso. Intanto mettiamo a disposizione il prospetto analitico delle variazioni di bilancio appena approvato.

Sport in Santo: prima puntata

img-20170226-wa0024Parte oggi questa mini rubrica che, ogni lunedì, avrà l’obiettivo di fare un panoramica sulle attività sportive del Nostro territorio.

L’onere dell’esordio va alla Polisportiva Sant’Olcese pallamano. Nella giornata di sabato, i ragazzi e le ragazze di Fausto Cerboni, si sono distiniti/e nel triangolare 1° Memorial Garry. Un’occasione per divertirsi e confrontarsi con i pari età.

Sempre nella giornata di sabato si è svolta la Festa del rugby sul campo di Sant’Olcese che ha coinvolto oltre 100 mini atleti provenienti da tutta la Liguria. Un appuntamento importante ed una kermesse fissa che porta ogni anno nel Nostro comune centinaia di persone. Un plauso va ai piccoli atleti, ad allenatori, dirigenti, papà e mamme per il grande sforzo organizzativo che, puntualmente, viene tramutato ad ogni occasione in un grande successo.

Continua la cavalcata del Sant’Olcese calcio. Vittoria in trasferta per i ragazzi di Repetti che rafforzano ancor di più il primato in classifica. Quasi una favola. Due anni or sono tutti Noi cullavamo il desiderio di rivedere il calcio a Sant’Olcese e ora, ci troviamo di fronte a qualcosa che avrebbe dell’incredibile! Ma non diciamo nulla per scaramanzia.

Domenica infine, si è svolto al palazzetto il secondo appuntamento regionale di formazione ed aggiornamento per tecnici, arbitri e giudici di judo. Un’occasione importante per tutto il movimento.

Al prossimo appuntamento e..non fermatevi!

Matteo Boero

Delegato allo Sport

 

 

 

Luoghi da vedere: la Chiesa di San Martino

La Chiesa di S.Martino

La Chiesa di S.Martino

Straordinario successo per la visita guidata delle opere d’arte della Chiesa Parrocchiale di Manesseno del 15 gennaio scorso, un altro appuntamento del percorso di ricerca delle bellezze artistiche del nostro comune che la Pro Loco, in collaborazione con il Comune, sta provando a disegnare da un po’ di tempo.

Chi non ha potuto partecipare può trovare a questo link gli appunti usati dai “ciceroni” Luciano Lanzavecchia, Simona Lottici e Gabriele Garau, per il loro racconto. Alla prossima!

sanmartino

Parliamo di nutrizione con Anna Sessi: anno nuovo, stile di vita nuovo

Le Feste sono ormai archiviate, il Nuovo Anno ha preso l’avvio e, ognuno di noi, si pone nuovi obiettivi e buoni propositi da realizzare.

Quasi tutti, dopo gli sgarri natalizi, si ripropongono di mettersi a dieta. Anche i media ci suggeriscono nuove fantastiche strategie per rientrare nell’abitino attillato o per far rientrare nei parametri glicemia e pressione arteriosa.

Occorre però fare attenzione, ed evitare dannose scorciatoie come digiuni o diete strettamente ipocaloriche, seguendo invece il buon senso e adottando nuovi stili di vita salutari, da ora e per sempre. Vediamo come.

Continua a leggere

Il GSC Walking festeggia il Natale al Rifugio Lorefice

Un momento della giornata di oggi

Il rifugio Lorefice

Il GSC Sant’Olcese Walking invita a partecipare a questa giornata per camminare insieme e per lo scambio gli auguri per le festività natalizie.

Da Sant’Olcese si marcerà verso il Rifugio Ciaè attraverso il Sentiero Botanico, per raggiungere il monte Rostegasso ed il Rifugio Lorefice. Possibilità di raggiungere il punto di accesso anche  con la Ferrovia Genova Casella.

Appuntamento per la mattinata di domenica 11 dicembre. Per informazioni http://www.gscswalking.it

Parliamo di nutrizione con Anna Sessi: il buon pane quotidiano

pani2

L’istruttrice del GSC Walking Anna Sessi, che principalmente si occupa di nutrizione, inaugura questa nuova rubrica che pensiamo possa essere gradita. Il primo articolo che ha preparato per noi ci parla del pane. Buona lettura!

Continua a leggere

Bilancio trasparente: l’assestamento 2016

PEG

La scadenza del 31 luglio 2016 è stata individuata dal legislatore per una serie di adempimenti che hanno messo a dura prova gli uffici finanziari degli enti locali.  I nostri responsabili economico finanziari hanno dovuto infatti assolvere diversi obblighi in materia di bilancio senza però avere, al solito, un quadro ben definito per poter pianificare le attività.

Gli atti straordinari da redigere riguardano infatti l’assestamento generale di bilancio, la verifica degli equilibri con l’eventuale salvaguardia, lo stato di attuazione dei programmi, il monitoraggio del pareggio di bilancio e il Documento unico di programmazione 2017–2019, approvato con delibera di Giunta.

Le risultanze finali del Comune di Sant’Olcese sono schematizzate nel prospetto analitico delle variazioni consultabile in questo articolo.

Bilancio trasparente: l’assestamento 2015

PEG

L’art. 175 del d.Lgs. 18/08/2000, n. 267  prevede che, mediante la variazione di assestamento generale, deliberata dall’organo consiliare dell’ente entro il 30 novembre di ciascun anno, si attui la verifica generale di tutte le voci di entrata e di uscita, compreso il fondo di riserva, al fine di assicurare il mantenimento del pareggio di bilancio.

Le risultanze finali del Comune di Sant’Olcese sono schematizzate nel testo della delibera e nel prospetto analitico consultabili in questo articolo, contenenti anche le importantissime misure di applicazione dell’avanzo, consentite quest’anno dalla Legge Finanziaria dello stato

Raccolta dei rifiuti: il Comune scrive al gestore

cassonettiAbbiamo parlato spesso di inciviltà, di abbandono dei rifiuti, di scarso rispetto per il territorio. Non sono infatti infrequenti segnalazioni pervenute dalla popolazione riguardo a rifiuti di ogni genere abbandonati. Nell’ultimo periodo questo scarso rispetto lo avvertiamo nei nostri confronti anche da parte di AMIU. E’ la prima volta che lo diciamo così apertamente, perché conosciamo le difficoltà dell’azienda. Questa foto risale al 25 settembre scorso. Già tre giorni prima ci erano arrivate delle segnalazioni sulle difficoltà di conferire carta e plastica-metallo in via Vicomorasso e le prime telefonate erano partite verso il gestore della raccolta. Nessun problema, cose che succedono: un mezzo guasto, un qualsiasi disguido. Tre giorni sono lunghi, ma sono ancora nel campo dell’accettabilità.

25 settembre 2015

25 settembre 2015

Continua a leggere

Bilancio trasparente: il piano esecutivo di gestione 2015

PEGIl piano esecutivo di gestione (PEG), recentemente approvato dalla Giunta, rappresenta lo strumento operativo attraverso il quale è possibile tradurre gli indirizzi ed in programmi in obiettivi specifici quantificando i mezzi, anche finanziari a disposizione dei singoli Responsabili di Servizio attraverso la disaggregazione dei servizi in centri di costo e degli interventi in capitoli.

Guarda la delibera e gli allegati (ENTRATE ed USCITE per l’anno 2015).

Notizie dal consiglio: il rendiconto

PEGPoco altro da dire sul consiglio di oggi, di cui sarà a breve disponibile il video. lanci di cinipide effettuati, mozione del Comitato ritirata e poco di più. L’argomento principale è stato appunto il rendiconto, di cui vi parliamo di seguito.

Il rendiconto della gestione costituisce il momento conclusivo di un processo di programmazione e controllo che trova la sintesi finale proprio in questo documento contabile.

Se, infatti, la relazione previsionale e programmatica ed il bilancio di previsione rappresentano la fase iniziale della programmazione gestionale, nella quale l’amministrazione individua le linee strategiche e tattiche della propria azione di governo, il rendiconto della gestione costituisce la successiva fase di verifica dei risultati conseguiti, necessaria al fine di esprimere una valutazione di efficacia dell’azione condotta.

Nello stesso tempo il confronto tra il dato preventivo e quello consuntivo riveste un’importanza fondamentale nello sviluppo della programmazione, costituendo un momento virtuoso per l’affinamento di tecniche e scelte da effettuare.

E’ facile intuire, dunque, che i documenti che sintetizzano tali dati devono essere attentamente analizzati per evidenziare gli scostamenti riscontrati e comprenderne le cause, cercando di migliorare le performance dell’anno successivo.

L’avanzo complessivo del nostro Ente ammonta oggi a più di un milione di euro. Negli ultimi anni, il forte irrigidimento delle norme sul patto di stabilità interno, hanno reso oltremodo difficile la naturale trasformazione degli impegni in pagamenti. Non vi è dubbio, che la risoluzione del problema del patto di stabilità debba essere ricercata nell’allentamento dei vincoli fissati per gli enti locali, attraverso una rivisitazione degli obiettivi assegnati ai vari comparti della Pubblica Amministrazione, e nella modifica strutturale delle regole del Patto al fine di evitare l’accumulo di residui passivi.

Lo scenario che ha caratterizzato il passato esercizio è stato fortemente condizionato dalle scelte nazionali caratterizzate da un quadro normativo soggetto a continue modifiche e aggiornamenti. Sono venute meno le funzioni programmatorie e decisionali degli Enti Locali rendendo vane qualsivoglia scelta discrezionale, con prospettive future che non vedono a breve un positivo epilogo, in quanto conseguenti e soggette a continui vincoli imposti dal Governo Centrale.

Basti pensare che il nostro Ente, come tanti altri Comuni Liguri, a fronte degli eventi alluvioni di ottobre e novembre 2014, ha attivato immediatamente interventi di somma urgenza per mettere in sicurezza il territorio con le risorse disponibili, applicando quota dell’avanzo di amministrazione, ma ad oggi non ha ricevuto rassicurazioni in merito alle “promesse”:

  • di riduzione degli obiettivi del patto di stabilità sulle suddette somme urgenze e sulle spese sostenute per far fronte ai danni arrecati dall’alluvione;
  • di esclusione dalle riduzioni del Fondo di solidarietà comunale previste per il 2015;
  • di accensione di mutui dedicati alla difesa del suolo: in tema di dissesto idrogeologico, infrastrutture idriche ed edilizia scolastica, con l’obiettivo di favorire gli interventi di risanamento idrogeologico e ambientale per la messa in sicurezza del territorio, nonché la prevenzione dei rischi idrogeologici, con oneri a carico dello Stato.

Guarda i documenti: il  conto di bilancio 2014 (entrata) e il conto di bilancio 2014 (uscita).

Bilancio trasparente: l’assestamento

PEGL’art. 175 del d.Lgs. 18/08/2000, n. 267  prevede che, mediante la variazione di assestamento generale, deliberata dall’organo consiliare dell’ente entro il 30 novembre di ciascun anno, si attui la verifica generale di tutte le voci di entrata e di uscita, compreso il fondo di riserva, al fine di assicurare il mantenimento del pareggio di bilancio.

Le risultanze finali del Comune di Sant’Olcese sono schematizzate nella delibera e nel prospetto analitico consultabili in questo articolo.