Aree Ex-Garaventa: missione quasi compiuta

Nelle foto è documentato lo stato di avanzamento dei lavori nelle aree ex-Garaventa in frazione Torrazza, acquisite definitivamente dal Comune dopo una lunghissima ma fruttuosa trattativa. Come si può vedere, è stata approntata sulle parti nuove un’asfaltatura provvisoria: la posa definitiva è prevista come ovvio in primavera,  e coinvolgerà anche altre zone di tutto il territorio. Prossimi passi: installazione del Guard Rail di protezione e rimozione delle vecchie installazioni di illuminazione pubblica. Non dimentichiamo che la parte più importante, vale a dire la messa in sicurezza idrogeologica è stata terminata. Prima di Natale il Led arriverà a San Bernardo  (bianco nella periferia, giallo nel cuore del borgo), a impreziosire una zona già illuminata dallo splendido presepe contadino.

 

Annunci

Kit raccolta differenziata: ancora pochi giorni disponibili per la consegna

C’è tempo ancora questa settimana per ritirare i kit per il nuovo sistema di raccolta differenziata.

Chi non lo avesse ancora fatto, può recarsi in Comune, al II piano, nei seguenti orari:

Mattina dal Lunedì  al Sabato 9-12

Pomeriggio dal Lunedì al Venerdì 14-17

Lavori Pubblici: la corsa di fine anno

Proseguono a ritmo serrato i lavori programmati per questo 2018. Naturalmente, come ogni anno, intoppi burocratici e tecnici hanno rallentato un po’ l’iter di progetti comunque molto complessi, ma contiamo di chiudere come da programma.

In queste foto si possono vedere i lavori al Palazzetto. Nuovi spogliatoi, anche funzionali al tennis, che consentiranno non solo alle squadre ma anche ad arbitri e direttori di gara di usufruire adeguatamente della struttura. Già abbattuto il vecchio e fatiscente locale caldaia, per far spazio ad uno totalmente nuovo con annesso magazzino. Nuovi accessi e servizi anche per gli spettatori della gradinata lato est, per una struttura omologata a doppia gradinata (una delle poche nella provincia di Genova). Qualche disagio inevitabile per gli utenti del palazzetto, di cui ci scusiamo, e grande collaborazione da parte della Polisportiva, che ringraziamo.

Altro fronte caldo, naturalmente, quello dell’area ex-Garaventa. Anche qui si concluderà tutto entro fine anno, ad eccezione delle asfaltature, per le quali è consigliato un periodo meno freddo. Nelle foto si può vedere lo stato di avanzamento dei lavori.

Infine, sono partiti gli scavi anche per il nuovo campo in erba sintetica di Manesseno. Tra qualche giorno vi aggiorneremo anche su questo.

Bonus sociale per la luce e per il gas: tutte le informazioni

Il Comune comunica che anche quest’anno è possibile fare richiesta per ottenere il Bonus Energia, il Bonus Sociale dello Stato per risparmiare sulle bollette di luce e gas. Queste tipi di agevolazioni sono rivolti alle famiglie (e ad i singoli cittadini) in disagio economico o alle famiglie numerose.

Per quanto riguarda il Bonus Elettrico possono accedervi tutti coloro che necessitano apparecchiature perché affetti da grave malattia o che ospitano un soggetto affetto da malattia. Inoltre possono richiedere ed ottenere il bonus coloro che apportino una certificazione ISEE di 8.107,5 € per la generalità degli aventi diritto oppure 20.000 € per i nuclei familiari con più di tre figli a carico.

Per il Bonus Gas vigono le stesse regole viste sopra ed inoltre è ad appannaggio di tutti coloro che siano in possesso di un misuratore gas di classe non superiore a G6.

ALLEGATI PER FARE LA DOMANDA
https://luce-gas.it/prezzo/bonus-sociale

FASCE DI CONSUMO
https://puntienergia.com/guida/bonus-sociale

NORMATIVA DELL’AUTORITA’
https://www.servizioelettriconazionale.it/it-IT/tariffe/uso-domestico/bonus-sociale

Consorzio forestale del genovesato: un’opportunità sempre attiva!

Nel 2016 è stata approvata l’adesione al Consorzio Forestale del Genovesato finalizzato alla gestione delle proprietà forestali dell’area dell’Appennino genovese. Un’opportunità che per i nostri cittadini è sempre attiva: riteniamo dunque doveroso riproporre l’intervista di 2 anni fa.

L’obiettivo del Consorzio è la valorizzazione e la manutenzione dell’ambiente boschivo e montano, mediante la regolamentazione degli interventi dei cittadini sul territorio, affinché questi siano utili alla mitigazione dei danni da dissesto idrogeologico.

Il vantaggio sta nel tenere pulite le zone boschive che ad oggi non si riescono a curare perché in stato di abbandono e ricavarne, per esempio, della legna. Ed è il primo passo per la costruzione della filiera: la legna derivante può essere venduta o impiegata in opere di manutenzione e messa in sicurezza del territorio.

Il cittadino può aderire al Consorzio Forestale del Genovesato facendo domanda nel proprio Comune, tenendo così puliti i terreni. Opera che, ricordiamo, nel caso di contiguità con le strade aperte al pubblico, è un preciso obbligo sancito anche dal codice della strada e che, se non assolto, può, in caso di danni, portare a sanzioni e ordinanze di ripristino a carico del cittadino.

Il nuovo Consiglio dei ragazzi pronto al giuramento: convocata seduta congiunta

santolceseOK

Il nuovo Consiglio dei ragazzi è pronto a giurare e a presentarsi al Consiglio dei “grandi” e alla cittadinanza.

Appuntamento all’auditorium di Villa Serra per giovedì 29 novembre alle ore 9.30 per conoscere i nuovi Consiglieri e soprattutto i loro progetti per l’anno scolastico 2018/19.

In agenda anche le delibere finanziarie di fine anno, connesse con le ultime variazioni ed il debito contratto durante l’ultima allerta meteo.

La cittadinanza è invitata a partecipare. Di seguito gli argomenti trattati.

COMUNICAZIONI

INSEDIAMENTO CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI E GIURAMENTO NUOVI CONSIGLIERI ELETTI

VARIAZIONE AL BILANCIO DI PREVISIONE FINANZIARIO 2018/2020 (ART. 175, COMMA 2, DEL D. LGS. N. 267/2000)

DEBITI FUORI BILANCIO DELL’ IMPORTO DI EURO 32.000,00 LAVORI PUBBLICI DI SOMMA URGENZA PER INTERVENTI DI MESSA IN SICUREZZA DELLA RETE DELLA PUBBLICA ILLUMINAZIONE SULLA RETE STRADALE COMUNALE A SEGUITO DEGLI EVENTI ALLUVIONALI DEL 27 OTTOBRE 2018. RICONOSCIMENTO DI LEGITTIMITA’ E PROVVEDIMENTO DI RIPIANO AI SENSI DEGLI ARTICOLI 193 E 194 DEL D. LGS. N. 267/2000. VARIAZIONE DI BILANCIO.

Consegna kit Amiu: prorogato il termine al 24 Novembre 

Amiu ha prorogato al 24 Novembre il termine per il ritiro dei kit per il nuovo sistema di raccolta differenziata.

Ricordiamo gli orari di ritiro:

Mattina

dal Lunedì al Sabato dalle 9:00 alle 12:00

Pomeriggio

dal Lunedì al Venerdì dalle 14:00 alle 17:00

Dove: al secondo piano della nuova casa comunale di piazza Marconi, Piccarello.

 

Consiglio comunale convocato per il 12 novembre

Sant'Olcese

Il Consiglio comunale è convocato in sessione straordinaria per lunedì 12 novembre alle ore 19 presso la sala consiliare allestita presso il Centro Socio Culturale di di Via Gramsci, 9.

Ratifiche delle ultime variazioni di Bilancio e regolamenti su compostaggio domestico e consulta comunale delle attività produttive comunale all’ordine del giorno.

Di seguito gli argomenti trattati: la cittadinanza è invitata a partecipare.

Continua a leggere

Danni a privati: ecco come chiedere il risarcimento

I cittadini che hanno subito danni a seguito degli eventi che si sono verificati nel mese di ottobre 2018, in attesa della Deliberazione del Governo relativa alla richiesta di Stato di Emergenza inoltrata dalla Regione Liguria, potranno presentare la relativa denuncia secondo le modalità approvate con deliberazione di G.R. n. 1562 del 16 dicembre 2011 e modificata dalle successive DGR n.1000/2015 e n.1052/2015.

Le segnalazioni di danno a beni di proprietà di soggetti privati ed assimilati (Associazioni, Fondazioni, Enti, anche religiosi, e istituzioni che perseguono scopi di natura sociale) devono essere trasmesse entro 30 giorni dall’evento ai Comuni, individuati quali centri di raccolta delle segnalazioni, tramite la compilazione del Mod. D (Mod. D0 Istruzioni compilazione).

I modelli “D” di segnalazione danno si trovano sul sito della Regione Liguria http://www.regione.liguria.it – Protezione Civile – Post emergenza segnalazione danni, seguendo questo link.

Il conteggio dei giorni decorre a partire dal giorno successivo all’evento (che pertanto è il primo), e l’ultimo giorno utile per la presentazione della segnalazione è il trentesimo, seguendo le seguenti modalità di presentazione delle domande:

– consegna a mano presso l’ufficio protocollo del Comune;
– trasmissione tramite posta raccomandata al Comune di Sant’Olcese – Protezione Civile piazza Marconi, 40, 16010 Sant’Olcese (GE) – fa fede il timbro postale di partenza;
– trasmissione tramite PEC protocollo@pec.comune.santolcese.ge.it – vale la data di partenza indipendentemente dalla data di protocollo di ricezione della pubblica amministrazione ricevente.

Le segnalazioni di danno presentate, e l’inserimento generale del danno occorso, sono necessarie per accedere a eventuali benefici, ma non danno diritto e non forniscono garanzia di erogazione degli stessi.

Solo a seguito della dichiarazione dello Stato di Emergenza e dell’emissione di un apposito bando, sarà possibile partecipare alla richiesta di contributo per il danno subito a seguito dell’evento calamitoso e ricompreso nelle tipologie indicate dal bando stesso.

Richiesta risarcimento danni da parte di operatori economici e agricoltori: ecco le info

Camera di Commercio e Coldiretti hanno pubblicato in questi giorni le informazioni per la procedura di richiesta da parte degli operatori economici e degli agricoltori del risarcimento danni causati dal maltempo.

Per quanto riguarda le attività economiche non agricole deve essere compilato il modello AE  (reperibile cliccando sul link). Il modello va sempre inviato entro 30 giorni dall’evento allegando copia del documento di identità del legale rappresentante.

Le modalità di trasmissione sono:
– via posta raccomandata, indirizzata alla Camera di Commercio di Genova, via Garibaldi 4, 16124 Genova
– via PEC all’indirizzo: cciaa.genova@ge.legalmail.camcom.it
– per via telematica attraverso la piattaforma webtelemaco.infocamere.it.
– a mano presso lo sportello alluvioni della Camera di Commercio di Genova, via Garibaldi 4, dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 11,45
– a mano presso lo sportello alluvioni della Camera di Commercio a Chiavari, Corso Genova 24, dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 11,45

Si ricorda che l’eventuale erogazione del contributo è in ogni caso subordinata allo stanziamento di idonei fondi statali, regionali o comunitari.

Per quanto riguarda, invece, le imprese agricole bisogna compilare l’apposito modulo di segnalazione da inviare a Regione Liguria sempre entro 30 giorni. Negli uffici zona di Genova, Carasco e Busalla e in tutti i recapiti, Coldiretti offre assistenza gratuita alla compilazione.

Il modulo è scaricabile al seguente link:
https://goo.gl/8UQrnf

Anche in questo caso, la segnalazione è necessaria per accedere ai benefici che eventualmente saranno previsti, ma non dà diritto nè fornisce garanzia di erogazione di contributi, che sono subordinati all’effettivo stanziamento di idonei fondi statali e regionali. A tal proposito è necessario determinare il valore complessivo dei danni nel territorio provinciale; per questo è importante che tutte le imprese agricole segnalino i danni subiti.

 

Le scuole restano aperte, si lavora tutta la notte per strade e energia elettrica

Il Comune, nonostante le criticità delle ultime ore, decide di mantenere il servizio scolastico aperto, visto che le previsioni meteo di domani non sono tali da determinarne la chiusura. Domattina è previsto un sopralluogo su tutta la rete stradale dello scuolabus, il cui servizio potrebbe essere sospeso in parte o totalmente.

Al momento è chiusa la provinciale SP2. I tecnici della provincia interverranno in prima mattinata, ma è prematuro capire i tempi di riapertura, che impatteranno certamente anche sul trasporto ATP. La ferrovia Genova Casella viaggerà con il servizio sostitutivo, visti i numerosi alberi caduti sulla linea in diversi punti. Chiuse al momento anche via 1° maggio, via vicomorasso e via Isola.

Altre criticità riguardano l’energia elettrica, con Sant’Olcese che è stato investito da uno dei guasti più gravi dell’intera area di Genova. Enel conta di ripristinare il servizio in nottata.

Tecnici, volontari ed amministratori lavoreranno tutta la notte per fronteggiare questi gravi problemi.

Situazione molto critica: limitare gli spostamenti e non intasare i mezzi di comunicazione

La situazione è critica e arrivano continuamente segnalazioni con tutti i mezzi. Molte parti del Comune sono senza energia elettrica. Stiamo tutti lavorando al meglio delle nostre possibilità. Limitare gli spostamenti al minimo. Contattateci solo per segnalazioni importanti. Pazienza e collaborazione da parte di tutti. Grazie.

Ultime ore di allerta rossa: squadre al lavoro

Diverse criticità per alberi, pali dell’illuminazione o della linea telefonica caduti o pericolanti. Vigili del fuoco e polizia municipale attivi per risolvere la situazione del tetto della ex-Cristofannini: si prosegue con il senso unico alternato. Diversi alberi caduti sul versante di Torrazza. Particolare attenzione in via Casanova per un palo dell’illuminazione pericolante. Volontari ed operai attivi in supporto alla Telecom per due pali abbattuti in via Costa Monti. Prestare attenzione e seguire gli aggiornamenti.

+++AGGIORNAMENTO+++

Situazione molto delicata su tutto il territorio comunale a causa del forte vento. Molte frazioni del comune sono senza corrente elettrica e non si contano alberi e pali caduti. 

Volontari, amministratori e dipendenti sono da tutto il giorno e anche in questi minuti sul territorio per cercare di tamponare le situazioni più critiche. Chiediamo a tutti i cittadini di avere pazienza. La situazione è delicata. A breve Vi aggiorneremo nuovamente.

Grazie a tutti

+++AGGIORNAMENTO 2+++

AVVISO IMPORTANTE: chiusa SP2 causa smottamento da Arvigo a Piccarello (bivio per Torrazza)

Tempi lunghi per la riapertura.

Castagneto (via 1° maggio) chiusa da Torrazza verso Casanova.

Seguono aggiornamenti.
Seguono aggiornamenti.