Elezioni 2019: l’esercizio del voto ambulatoriale ed a domicilio

E’ reperibile sul sito ufficiale del Comune la documentazione con tutte le informazioni necessarie per la richiesta del voto ambulatoriale ed a domicilio in occasione delle elezioni europee e comunali del 26 maggio 2019.

Leggi il comunicato cliccando qui.

Annunci

Consiglio comunale convocato per martedì 30 aprile

Sant'Olcese

Il Consiglio comunale è convocato in sessione ordinaria per martedì 30 aprile 2019 alle ore 18:30 presso la sala consiliare allestita presso il Centro Socio Culturale di via Gramsci 9.

Rendiconto di bilancio 2018 in primo piano negli argomenti in agenda per l’ultima seduta del primo mandato Sanna. Si parlerà anche di protezione civile con l’approvazione del nuovo Piano comunale.

La cittadinanza è invitata a partecipare.

Di seguito gli argomenti trattati:

Continua a leggere

Protezione civile: importanti novità dalla Giunta

La Giunta ha deliberato nella giornata di ieri tre convenzioni, rispettivamente con Croce Rossa di Sant’Olcese, Croce d’Oro di Manesseno e Croce Bianca di Torrazza, per il supporto al servizio di Protezione civile. Tre atti formali importanti, che certificano e riconoscono concretamente il prezioso lavoro che queste tre associazioni già svolgono in Comune da moltissimo tempo, affiancando con competenze diverse la Guardia Antincendi di Sant’Olcese. Il Consiglio comunale congiunto con i ragazzi del 15 maggio prossimo sarà l’occasione per ringraziare pubblicamente queste splendide realtà del nostro Comune.

Sarà approvato inoltre nel prossimo Consiglio comunale, l’ultimo di questo mandato amministrativo, anche l’aggiornamento del Piano di Protezione civile, documento di fondamentale importanza per il nostro territorio.

La relazione di fine mandato

E’ disponibile sul Portale Amministrazione Trasparente è stata la Relazione di Fine Mandato Sottoscritta dal Sindaco. Numeri e parole, ma soprattutto fatti, per certificare 5 anni “a ritmo alto”.

Per raggiungere direttamente la sezione cliccare qui.

#alritmodiArmando

Benvenuto al Responsabile del nuovo Ufficio Ambiente!

santolceseOKIl Sindaco e la Giunta comunale danno il loro benvenuto al nuovo Responsabile del neonato ufficio Ambiente-SUAP Dott. Gianluca Mastropasqua, augurandogli un proficuo e sereno lavoro nel nostro Comune.

L’ufficio dedicato all’Ambiente, pensato dalla Giunta in questo momento delicato per la gestione del nuovo sistema di raccolta rifiuti, si occuperà naturalmente anche di ambiente in senso più ampio, forte dell’esperienza di questa nuova figura, anch’essa fortemente voluta dal Comune nell’ambito del potenziamento del proprio organico.

 

La riqualificazione continua in tutto il Comune

Nei giorni scorsi si sono concluse le prime operazioni di asfaltatura delle nostre provinciali. L’opera di riqualificazione, in collaborazione tra Comune e Città Metropolitana, proseguirà con la messa in sicurezza dei Guard Rail nei punti più critici, rifacimento di muretti di contenimento adiacenti alla strade, per concludersi con nuovi interventi di asfaltatura in altri punti, secondo il programma definito dal Bando Periferie (più di 1 milione di euro di investimento).

Intanto, le asfaltature proseguiranno nelle strade comunali. Ma la riqualificazione non si ferma a questo. Tra le operazioni più importanti, la partenza del primo lotto di marciapiedi da Manesseno ad Arvigo (100mila euro di investimenti appena approvati in Consiglio comunale), operazione che garantirà la messa in sicurezza del tratto di strada ed il rinnovo degli arredi urbani. Nella foto, la rimozione di una pensilina ATP ormai completamente inutilizzabile, che verrà sostituita al termine dei lavori con una più moderna e funzionale, come già fatto in altre zone del Comune, come a Sant’Olcese Chiesa e di fronte a Villa Serra. A proposito, imminente la sostituzione delle ringhiere proprio nelle adiacenze del parco.

Il Comune ufficializza aliquote e tariffe 2019

Il Consiglio ha appena deliberato ufficialmente le nuove disposizioni per i tributi comunali 2019:

  • Addizionale comunale IRPEF: 8 per mille, esenti sotto i 10mila euro, invariato.
  • IMU: prima casa esente; seconda casa: 9,5 per mille; fabbricati rurali ad uso strumentale esente, invariato; TASI: prima casa esente; seconda casa ed inquilini esenti, invariato nonostante lo sblocco degli aumenti varato del Governo.
  • Servizi comunali: sostanzialmente invariati, a parte un piccolo adeguamento sul trasporto scolastico.
  • TARI: coefficienti inalterati, esenzioni geografiche sospese per la seconda parte dell’anno, in cui andrà a regime il nuovo sistema di raccolta, tariffe leggermente modificate per le variazioni dei costi del servizio. I dettagli elencati nella tabella riportata di seguito.
Nucleo familiare Quota fissa

(€/mq./anno)

Quota variabile

(€/anno)

1 componente 0,94 86,93
2 componenti 1,11 156,85
3 componenti 1,24 192,75
4 componenti 1,34 232,44
5 componenti 1,45 284,41
6 o più componenti 1,53 321,26
Categorie di attività Quota fissa

(€/mq./anno)

Quota variabile

(€/mq./anno)

01. Associazioni, biblioteche, musei, scuole (ballo, guida ecc.) 0,91 1,28
02. Cinematografi, teatri 0,00 0,00
03. Autorimesse, magazzini senza vendita diretta 1,06 1,48
04. Campeggi, distributori carburanti, impianti sportivi 1,29 1,82
05. Stabilimenti balneari 0,00 0,00
06. Autosaloni, esposizioni 0,00 0,00
07. Alberghi con ristorante 2,28 3,21
08. Alberghi senza ristorante 2,17 1,36
09. Carceri, case di cura e di riposo, caserme 1,84 2,58
10. Ospedali 0,00 0,00
11. Agenzie, studi professionali, uffici 2,24 3,14
12. Banche e istituti di credito 1,07 1,52
13. Cartolerie, librerie, negozi di beni durevoli, calzature, ferramenta 2,07 2,91
14. Edicole, farmacie, plurilicenza, tabaccai 2,44 3,44
15. Negozi di Antiquariato, cappelli, filatelia, ombrelli, tappeti, tende e tessuti 1,15 1,62
16. Banchi di mercato beni durevoli 0,00 0,00
17. Barbiere, estetista, parrucchiere 2,06 2,90
18. Attività artigianali tipo botteghe (elettricista, fabbro, falegname, idraulico, fabbro, elettricista) 1,46 2,05
19. Autofficina, carrozzeria, elettrauto 1,99 2,78
20. Attività industriali con capannoni di produzione 1,19 1,68
21. Attività artigianali di produzione beni specifici 1,44 2,03
22. Osterie, pizzerie, pub, ristoranti, trattorie 6,56 9,22
23. Birrerie, hamburgerie, mense 0,00 0,00
24. Bar, caffè, pasticceria 4,66 6,55
25. Generi alimentari (macellerie, pane e pasta, salumi e formaggi, supermercati) 3,84 5,41
26. Plurilicenze alimentari e miste 2,27 3,18
27. Fiori e piante, ortofrutta, pescherie, pizza al taglio 8,45 11,86
28. Ipermercati di generi misti 0,00 0,00
29. Banchi di mercato generi alimentari 0,00 0,00
30. Discoteche, night club 0,00 0,00

Consiglio comunale convocato per giovedì 28 marzo

Sant'Olcese

Il Consiglio comunale è convocato in sessione ordinaria per giovedì 28 marzo 2019 alle ore 19 presso la sala consiliare allestita presso il Centro Socio Culturale di via Gramsci 9.

Tutte le delibere connesse al Bilancio di Previsione 2019-2021 in primo piano negli argomenti in agenda. Un programma molto corposo, dove si parlerà anche del nuovo Regolamento edilizio comunale.

La cittadinanza è invitata a partecipare.

Di seguito gli argomenti trattati:

Continua a leggere

In partenza le asfaltature delle Provinciali … e non solo

La nostra battaglia per far ripartire il bando periferie sta dando i primi frutti, almeno per ciò che riguarda le nostre strade provinciali.

Sono in partenza infatti i lavori di asfaltatura per la SP2 e la SP43; nello specifico, sarà terminato il tratto di Busalletta, iniziato pochi giorni prima del blocco imposto dal Governo. Asfalto anche per l’abitato di Sant’Olcese Chiesa e per tutta la parte più critica della SP2, quella a valle di Piccarello. E ancora sulla strada che porta a Torrazza ed il tratto che collega Campi alla Galleria di Pino. Merito di un lavoro incessante con Città Metropolitana per un’operazione che il nostro Comune aspetta da tanto tempo. A seguire, a partire da aprile, inizierà il lavoro anche sulle comunali, prime fra tutte le zone di ex-Garaventa di Torrazza da completare, per poi proseguire su gran parte delle strade comunali del territorio.

Una nuova ZTL in via dell’Acquedotto

La Giunta ha recentemente deliberato, vista la richiesta pervenuta dai cittadini residenti nella zona, l’istituzione di una limitazione all’accesso degli autoveicoli lungo la strada di uso pubblico denominata via dell’Acquedotto nella frazione di Torrazza. La decisione è stata adottata a causa dell’eccessivo transito e sosta dei veicoli che causano intralcio e impedimenti alla circolazione dei residenti per della limitata larghezza della carreggiata, impedendo l’eventuale accesso ai mezzi di soccorso.

La deliberazione, essendo la strada al confine con il Comune di Genova, è naturalmente valida per la parte insistente sul territorio del Comune di Sant’Olcese, con divieto di accesso agli autoveicoli eccetto:

– autoveicoli intestati o condotti da persone residenti in via dell’Acquedotto , via Costa di Pino o le altre vie ubicate nel territorio del limitrofo comune di Genova lungo la prosecuzione di tale strada;
– autoveicoli di proprietà o condotti da proprietari o conduttori di immobili o fondi ubicati lungo il tracciato della strada, anche ubicati nel limitrofo comune di Genova;
– autoveicoli diretti e provenienti da sedi di attività sportive ed economiche site lungo il tracciato della strada, anche ubicate nel limitrofo comune di Genova;
– veicoli dei servizi di polizia, ambulanze, Vigili del Fuoco, Poste italiane, corrieri e manutenzione impianti dei servizi pubblici (gas, acqua, fognature, elettricità, telefono, Poste italiane);
– veicoli di proprietà di Enti pubblici territoriali.

Naturalmente viene demandato al Settore Polizia municipale e al Settore Lavori pubblici, ognuno per la rispettiva
competenza, gli ulteriori adempimenti al riguardo per rendere operativa questa decisione della Giunta.

Il Comune di Sant’Olcese aderisce al Progetto Stavoltavoto

La Giunta ha deliberato l’adesione al progetto Stavoltavoto-GenovaMetropoli, promosso dall’Unione europea e dalla Città Metropolitana di Genova. Di che cosa si tratta?

Il prossimo 26 maggio 2019 si voterà, oltre che per le Elezioni comunali, anche per quelle europee. Il Parlamento Europeo ha attivato la campagna stavoltavoto.eu, attraverso la quale intende creare nei territori una rete di cittadini interessati a essere coinvolti attivamente sul tema delle prossime elezioni. L’obiettivo della campagna istituzionale è quello di realizzare, entro marzo 2019, occasioni di sensibilizzazione che favoriscano l’affluenza al voto e che accompagnino gli elettori verso una scelta consapevole, anche attraverso la collaborazione delle istituzioni.

La Città Metropolitana di Genova, quale ente di coordinamento dell’intero territorio metropolitano ha inteso quindi di farsi promotrice del progetto denominato appunto ‘Stavoltavoto-GenovaMetropoli’, che punta a coinvolgere attivamente tutti i Comuni metropolitani, per sensibilizzare l’intera comunità alle Elezioni Europee, anche attraverso una capillare informazione sugli strumenti del Parlamento europeo e favorire, così, un dibattito pubblico ampio e libero. Il progetto ‘Stavoltavoto-GenovaMetropoli’ prevede azioni digitali di disseminazione istituzionale sul territorio, con il supporto del Centro di Informazione Europe Direct Genova.

Quando si parla di partecipazione, di dibattito libero, di trasparenza e di dialogo, il Comune di Sant’Olcese c’è.

Frana di Beleno: arriva il contributo regionale

Ci siamo. La Giunta regionale ha deliberato il finanziamento di parte dei fondi richiesti dal Comune per il consolidamento della frana di via Amendola. Lo ha comunicato oggi l’assessore competente, specificando i termini dei 27 interventi sulla viabilità di tutta la Liguria, danneggiata dagli eventi alluvionali che si sono succeduti dal 2014 al 2017.

Un risultato importante, che arriva in ritardo anche per i numerosi eventi negativi che hanno caratterizzato la storia della nostra Regione nel 2018. Un contributo di 100 mila euro che certamente risulterà decisivo per il completamento di quel tratto di strada, dopo che il Comune si era esposto con fondi propri sia nella fase progettuale che nei primi lavori, messi in campo per non peggiorare la situazione del versante. Una tenacia che alla fine è stata premiata.

Per leggere il comunicato stampa completo clicca qui. Di seguito lo stralcio del prospetto di delibera che assegna ufficialmente i fondi a Sant’Olcese.

Il marciapiede in via Don Luigi Sturzo è terminato: grazie a tutti per la collaborazione!

Manca ancora qualche dettaglio sull’illuminazione di sicurezza a bordo strada, ma i lavori per la messa in sicurezza dell’ultimo tratto mancante dal Palazzetto al Ponte Pertini sono giunti al termine. Grazie ai fondi necessari trovati nel bilancio e al lavoro dei tecnici e dell’azienda che ha bene operato, tutto si sta concludendo al meglio. Nulla sarebbe stato possibile però senza la disponibilità dei proprietari della zona interessata, che hanno messo “del loro” a disposizione della sicurezza della comunità ed hanno sopportato il disagio di queste settimane di lavoro. Grazie da parte dell’amministrazione comunale.

Prima

Dopo

AMIU: i passi avanti di questa settimana e i prossimi sviluppi

Si è tenuto giovedì scorso un altro incontro tra i 5 Comuni dell’Alta Valpocevera  e la dirigenza AMIU presso la sede di via D’Annunzio.

Le questioni aperte, come sappiamo, sono ancora tante, per questo motivo abbiamo richiesto nuovamente un timing sull’operatività e l’organizzazione del nuovo servizio. Sicuramente questa fase di transizione non è semplice per le Amministrazioni Comunali, perché il sistema che si sta implementando è nuovo, ma, proprio per questo, occorre avere un piano d’azione più chiaro e un aggiornamento costante da parte del gestore.

I piccoli passi di questa settimana sono stati i seguenti:

  • Mappature delle zone di raccolta mastelli con MARIS, la società che gestisce il servizio con AMIU;
  • Posizionamento di alcune nuove postazioni stradali e mappature delle attuali;
  • Consegna dei cassonetti condominiali ( al momento ancora privi di chiavi);
  • Incontri del gestore presso le attività produttive.

Cosa abbiamo chiesto nel corso della settimana:

  • Maggiore celerità nel definitivo posizionamento delle isole stradali;
  • Consegna a breve termine delle chiavi dei cassonetti di prossimità e dei cassonetti condominiali;
  • Mappature totale delle Attività Produttive e delle sedi associative;
  • Miglioramento del servizio sulla raccolta dei mastellini.

Pertanto:

  • Dalla prossima settimana inizieranno ad essere consegnate agli amministratori di condominio le chiavi dei cassonetti condominiali da distribuire ai condomini;
  • Sempre dalla prossima settimana, AMIU inizierà a consegnare nelle cassette della posta delle utenze che usufruiscono dei cassonetti dell’organico stradale, le chiavi per questo cassonetti;
  • Da lunedì AMIU continuerà gli incontri con i singoli operatori economici per definire le dotazioni necessarie alle varie attività;
  • Entro il 28 Febbraio saranno posizionate tutte le isole di prossimità mancanti.

Ogni settimana, vi informeremo sull’evolversi della situazione e inoltreremo puntualmente al gestore tutte le eventuali segnalazioni che ci perverranno da parte vostra. Vi ricordiamo, pertanto, che, per qualsiasi esigenza in materia di raccolta rifiuti potete scrivere all’indirizzo e-mail differenziata@amiu.genova.it o chiamare il Call center al numero 010.89.80.800, dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 12:30, oppure al front office, tutti i mercoledì dalle 11:00 alle 13:00  al II piano della casa Comunale. O, ancora, presso l’ufficio tecnico del comune.

Le vostre segnalazioni sono importanti per capire le criticità da sottoporre al gestore.