Un arcobaleno di desideri

Lo sappiamo tutti. È un periodo in cui dobbiamo inseguire decreti, ordinanze. Giorni in cui i cittadini pongono, giustamente, tante domande.

Un periodo in cui ognuno di Noi elabora questa situazione in maniera differente. Le quattro mura domestiche stanno diventando il Nostro punto di ripartenza. Ecco allora chi prova a rendersi utile, chi sperimenta nuove attività, chi legge, chi lavora. Abbiamo sentito parlare di economia, di lavoro e di bilanci. Ci hanno chiesto di stare in casa per fare passare presto la tempesta, per proteggere le Nostre persone anziane. Per protegge noi stessi da questo nemico invisibile.

Fra chi resta a casa ci sono i Nostri ragazzi e le Nostre ragazze a cui tutto questo ha tolto la quotidianità dello studiare, dell’andare a scuola, dell’incontrarsi dietro ad un pallone, al campo, al palazzetto, dai giardinetti, con gli amici e le amiche. Abbracciarsi.

Abbiamo voglia di vederlo quell’arcobaleno. Lo immaginiamo, lo vorremmo toccare.

Sulle finestre, ai balconi si sono visti dappertutto arcobaleni che le Nostre bambine e i Nostri bambini hanno voluto disegnare. Ne prendiamo uno per tutte/i. Quello che ci ha disegnato Filippo.

L’arcobaleno di Filippo lo abbiamo appeso al balcone del comune, e con lui, idealmente, tutti quelli di tutti Voi. 

Un arcobaleno in cui riponiamo i desideri, le speranze e la voglia di abbracciarsi. Distanti ma vicini, sappiamo che andrà tutto bene! 

Grazie a Filippo e a tutte/i Voi, bambini, bambine, ragazzi e ragazze. 

Un abbraccio virtuale da tutti Noi!

 

Cronache di una giornata mai vissuta

Quando il Sindaco ci diede le deleghe, oramai quasi dieci mesi fa, mai avremmo pensato di vivere un periodo così.

Sono giorni difficili, drammatici. Lo sappiamo tutti.

Una giornata iniziata alle 8.
Un’altra ordinanza da ottemperare.
Chiudi strade, sentieri. Poi a Manesseno che ci sono i supermercati, bisogna evitare assembramenti. Amministratori, protezione civile, polizia municipale. Siamo lì, cerchiamo di fare rispettare quanto previsto.

Così per tutto il dì.

La gente in queste settimane ci scrive, ci chiama. Ha paura. Vuole che le prescrizioni vengano rispettate.

Noi proviamo a fare tutto quello che è nelle Nostre possiblità.

È dannatamente complicato. Siamo un comune fortunato ci dicono. Noi abbiamo volontari, amministratori volenterosi e un corpo di polizia locale disponibile e sinergico.

Ma così è dura. Abbiamo bisogno di sostegno. Non abbiamo bisogno di ordinanze che dicano ai sindaci di arrangiarsi.

Ci arrangiamo già. Sempre.

Oggi ho visto un Sindaco, un Assessore con delega alla Polizia Locale, un comandante e un volontario fermare macchine sul ponte di Manesseno. Tanti non residenti sono stati mandati indietro. Armando, Matteo, Gianluca, Silvio.

Ho visto un presidente del Consiglio comunale controllare la zona del valico di Trensasco. Zona sensibile agli assembramenti. Fabrizio.

Oggi ho visto assessori caricare transenne, mettere cartelli, parlare con le persone, fermare macchine. Guanti e mascherina. Beatrice, Sara, Enrico.

Ho visto un delegato alla protezione civile, sulle stampelle, esserci nonostante tutto, dando informazioni a quanti, confusi, chiedevano delucidazioni. Simone.

Ho visto volontari sempre pronti, disponibili, desiderosi di sporcarsi le mani.

Ho visto la polizia locale di Sant’Olcese al Nostro fianco, encomiabili come in ogni circostanza.

Sia chiaro, abbiamo paura. Ma si deve remare, tutti assieme. Solo così ne usciremo.

Questa volta è davvero alta la montagna.

Ma non ci fermiamo.

Matteo Boero, Assessore delegato alla Polizia Locale

Rifiuti: appello a non appesantire le isole ecologiche

Riportiamo di seguito la comunicazione dell’assessorato alle Politiche ambientali:

Oggetto: appello ad un corretto conferimento dei rifiuti

Vista la situazione di grave emergenza in cui  coinvolti, considerate le difficoltà e le limitazioni al servizio di raccolta comunicate in precedenza, l’amministrazione vuole richiamare tutta la popolazione a mantenere, soprattutto in questa fase storica, un’attenzione ancor maggiore al conferimento dei rifiuti.

Invitiamo dunque la cittadinanza a continuare un corretto conferimento delle frazioni differenziate di vetro, plastica, umido e carta.

Segnaliamo la necessità che, per la frazione del secco residuo, venga utilizzato il relativo sacchetto, evitando di porre il rifiuto direttamente a contatto con il mastello o bidone condominiale.

Chiediamo a tutta la cittadinanza di non prevedere in questa fase svuotamento o pulizie straordinarie di locali che comportino un cospicuo conferimento di rifiuti, al fine di evitare di mandare in sofferenza isole ecologiche, mastelli e bidoni condominiali, già duramente provati da questa situazione emergenziale.

Vi ringrazio, confidando nella Vostra comprensione e collaborazione.

Matteo Boero Assessore alle Politiche Ambientali

Covid-19: Aggiornamento e appello dall’amministrazione

Sì è conclusa pochi minuti fa la riunione operativa in essere dalle prime ore di questa mattina, al fine di recepire correttamente quanto indicato nell’ultimo DPCM.

Oltre alle ulteriori restrizioni agli esercizi commerciali, quelli rimasti aperti dovranno dotarsi delle prescrizioni previste.

Inoltre, l’orario degli uffici pubblici verrà ridotto, mantenendo quanto già comunicato per le modalità di accesso. Gli verranno comunicati nelle prossime ore.

Verranno intensificate le operazioni di controllo da parte della polizia municipale su tutto il territorio, con l’ausilio di altri corpi di polizia.

L’amministrazione invita tutti a restare a casa, se non per compravate ed irrinunciabili esigenze.

In particolare si chiede alle famiglie, viste le numerose segnalazioni pervenute, di verificare che ragazzini e ragazzine osservino quanto prescritto.

Chiediamo ancora una volta la collaborazione di tutti.

Solo così torneremo alla Nostra quotidianità.

Noi ci siamo! Ecco i contatti di Sindaco e Giunta

Nella serata di ieri, la Polizia municipale e il Sindaco hanno compiuto un giro per il comune al fine di verificare l’ottemperanza del decreto Ministeriale.

Un tour triste, ma doveroso.

Come già comunicato ieri, gli uffici comunali saranno attivi ma limitati negli accessi. Qui potete trovare tutte le informazioni.

L’amministrazione inoltre, è costantemente in contatto con gli enti preposti.

La situazione è complicata, surreale e totalmente nuova.

Come anticipato ieri, è necessario camminare tutti nella stessa direzione. Da amministratori Vi abbiamo chiesto, Vi chiediamo e Vi chiederemo tutto l’aiuto possibile per superare, tutti assieme, questo momento così difficile.

Per questo motivo, è Nostra intenzione dimostrare a tutti Voi, ancor di più, la Nostra disponibilità, se Ve ne fosse la necessità.

Vi lasciamo dunque i contatti diretti del Sindaco e dei membri della Giunta.

Vista la situazione d’emergenza Vi chiediamo di utilizzare il contatto telefonico per le emergenze. Potete altrimenti utilizzare la messaggistica Whatsapp, SMS o e-mail.

Ecco dunque i contatti:

  • Armando Sanna, Sindaco, cel. 3356944823
    e-mail sindaco@comune.santolcese.ge.it
  • Sara Dante, Assessore, cel. 3356944738
    e-mail dante.sara@comune.santolcese.ge.it
  • Enrico Trucco, Assessore, cel. 3358484334
    e-mail trucco.enrico@comune.santolcese.ge.it
  • Matteo Boero, Assessore, cel. 335361529
    e-mail boero.matteo@comune.santolcese.ge.it
  • Beatrice Cabella, Assessore, cel. 3351250535
    e-mail cabella.beatrice@comune.santolcese.ge.it

NOI CI SIAMO!

 

 

 

 

 

Amiu: limitazioni al servizio


Amiu comunica che, in riferimento all emergenza CoronaVirus e in ottemperanza alle prescrizioni, fino al prossimo 3 aprile verranno sospesi i servizi di: front office, servizio Ecovan, servizio Ecocar, ritiro ingombranti a domicilio e ritiro sfalci e potature.
Vengono confermati tutti i servizi di raccolta mediante svuotamento di tutti i contenitori (stradali, dedicati, mastelli),non comportando gli stessi un ravvicinato contatto con le utenze da parte del personale operativo.


Resta altresì confermato il servizio di call center e di clean app attraverso i quali, le utenze potranno fare segnalazioni o richieste(nuove forniture di mastelli, sacchetti , ecc. ecc.). Le stesse saranno effettuate previo accordo con le utenze, nel rispetto delle indicazioni, per limitare i rischi di una potenziale espansione del contagio.

L’amministrazione e l’ufficio ambiente sono a disposizione per qualsiasi chiarimento.

Il Sindaco: “Camminiamo tutti nella stessa direzione”

0001

Questa mattina si è fatto un nuovo punto della situazione dopo il DPCM 09/03/2020.

Il decreto estende le restrizioni sull’intero territorio nazionale.

La polizia locale continuerà il lavoro di comunicazione delle disposizioni a tutti i soggetti coinvolti, in coerenza con gli ultimi aggiornamenti.

A questo proposito, tutti i circoli e Centri Sociali (ARCI, ACLI, CIRCOLI ENDAS e simili) dovranno sospendere tutte le proprie attività sociali e ricreative. Potrà essere effettuata la sola attività di somministrazione, come i bar, fino alle ore 18, ponendo attenzione all’adempimento delle misure di contenimento.

Il sindaco, gli Assessori e i Consiglieri confidano nel supporto dei propri cittadini in questa difficile situazione. Solo camminando tutti nella medesima direzione giungeremo all’obiettivo finale: ritrovare la Nostra serenità e la Nostra quotidianità.

Comunicazione del Sindaco

Carissimi,

ognuno di Noi segue il particolare momento che sta attraversando il Paese con molta attenzione.

La Nostra amministrazione comunale, nel costante monitoraggio degli eventi, ha scelto di divulgare notizie certe, sostenute da atti ufficiali quali decreti ministeriali o ordinanze regionali. Questo sin dal primo istante di questa emergenza.

Sarà Nostra premura poi informare la cittadinanza sulle eventuali prescrizioni o indicazioni presentate, secondo le competenze che verranno assegnate ad enti come il Nostro.

Inutile nascondere la difficoltà del momento. Proprio per questo secondo il sottoscritto e tutta la giunta, risulta ancora più importante riportare informazioni certe, successivamente ad atti ufficiali.

Non sarà Nostra politica seguire post apparsi su social network o similari.

Stiamo lavorando insieme agli altri enti preposti per garantire un’informazione corretta, trovando un criterio preciso con lo scopo di evitare possibili confusioni.
Come sempre chiediamo a Voi, cittadine e cittadini, uno sforzo nel seguire attentamente le indicazioni che Vi verranno fornite.
Vi ringrazio

Il Sindaco e la Giunta

Eco-compattatore a Sant’Olcese: work in progress

L’amministrazione comunale sta lavorando da diversi mesi all’installazione sul territorio comunale di un Eco-compattatore utile ad incentivare il recupero degli imballaggi di plastica.

In questi mesi di confronti continui fra gestore e amministrazione, è già stata individuata la location dove verrà posizionata la nuova macchina.

Oltre gli aspetti prettamente legati alla cultura del riciclo, questa nuova macchina andrà a sviluppare altre opportunità, di cui parleremo in seguito.

Un progetto cercato e voluto dall’amministrazione, che ha lavorato in questi mesi per compiere un altro passo avanti nel programma di educativa ambientale del Nostro territorio.

Presto tutti i dettagli.

Cittadinanza..attiva!

Lo abbiamo sempre detto: il volontariato è il sale di questo territorio.

Non ci stancheremo mai di decantare l’impegno e la presenza delle Nostre associazioni che, sempre, mettono a disposizione tempo e forze per coadiuvare l’amministrazione nell’essere forza vitale di questo territorio.

Ma ecco che un gruppo di cittadini, senza divise o gruppi di appartenenza, decide di rimboccarsi le maniche, di sudare per dare il proprio contributo a migliorare il posto dove si vive.

Qualche tempo or sono gli abitanti della frazione di Beleno ci avevano chiesto un incontro. Un appuntamento per condividere pensieri e preoccupazioni per alcune situazioni vicine a loro. Ci siamo incontrati. Fra proposte, idee e suggerimenti, il confronto è stato costruttivo.

Non è però finita lì. Gli abitanti di Beleno hanno deciso di mettersi in gioco e, picco e pala alla mano, hanno iniziato a dare il Loro contributo. E continueranno a farlo. Noi siamo passati, abbiamo visto assieme a loro quali dovrebbero essere gli interventi. Come sempre faremo per quanto ci è possibile la Nostra parte.

Vogliamo sottolineare però come questo sia un esempio per tutti. E non possiamo che ringraziarli ancora una volta!

Venerdì 24 Gennaio lavaggio marciapiedi

nuova_idropulitrice_aimeri_15_luglio_2015_3

Dopo gli ottimi risultati derivanti dal nuovo sistema di raccolta differenziata(soprattutto grazie al grande impegno dei cittadini) continua il piano dell’amministrazione sulle opere di pulizia e prevenzione.

L’assessorato alle politiche ambientali e la polizia municipale in sinergia con il gestore, hanno programmato per domani, venerdì 24 Gennaio, una pulizia straordinaria dei marciapiedi di via Poirè e non solo. La pulizia avverrà mediante lavaggio al alta pressione con macchina idropulitrice. Per questo motivo è stato disposto il divieto di sosta lungo Via Poirè al fine di completare agevolmente il lavaggio. Questo intervento è stato voluto dall’amministrazione anche per rimediare all’usanza di coloro che non raccolgono le deiezioni dei propri animali, arrecando un danno alla comunità.

A tal fine, l’amministrazione sta studiando un piano per contrastare questi comportamenti irrispettosi ed incivili. Prossimamente Ve ne renderemo conto.

 

Offerte servizi di vigilanza privata: il comune smentisce ogni coinvolgimento

Comunichiamo che in questi giorni sono presenti sul territorio degli addetti commerciali della società di vigilanza privata SicurItalia, al fine di proporre offerte relative alla propria professionalità.

L’amministrazione sottolinea che, appurata l’assoluta libertà da parte di soggetti privati di poter pubblicizzare la propria attività, non esiste nessun tipo di accordo fra comune di Sant’Olcese e la suddetta per l’erogazione di determinati servizi.

#santolcesando, fra Babbo Natale e la Befana!

Non una, ma due befane!

Una calza lunghissima, che molti cercano di imitare, senza successo.

Una pista che ha visto l’ultima pattinata degli amministratori a tarda sera.

Tantissime persone.

Così si è concluso il periodo festivo made in Sant’Olcese.

Siamo partiti il 30 novembre con l’apertura della pista di pattinaggio su ghiaccio. Una scommessa consapevole, fatta con lo scopo di far vivere il nostro entroterra, ampiamente vinta, con circa 4000 presenze.
Tante sono state le manifestazioni sul territorio: dai mercatini di Natale, passando per i magici presepi di Vicomorasso, Manesseno e Trensasco, fino alla Calza da record! Tutto possibile grazie ad amministratori e volontari, uniti come sempre per far vivere il nostro entroterra.

Un periodo che ha visto la presentazione del video promozionale del Nostro territorio. Da quel momento ecco le felpe #santolcesando il cui ricavato è stato donato al progetto Silvia, centro d’ascolto vicariale e san Vincenzo.

Un periodo festivo dicevamo, in cui il comune non si è fermato, continuando a lavorare sulle criticità, chiedendo fondi per il dissesto idrogeologico e per altri lavori in partenza nelle varie frazioni.

Non ci fermiamo dunque, pronti a lavorare costantemente per Sant’Olcese.

Ci aspetta un anno pieno di iniziative e progetti da portare avanti, insieme, #santolcesando!