Gita sul Trenino con l’Auser

Auser organizza per il 29 Aprile una gita sul Trenino di Casella.

Tutti i dettagli nella locandina ufficiale.

Per info e iscrizioni: Catia 3400097123 (dalle 15;00 alle 18;00).

Annunci

Martedì 16 non perdete l’appuntamento con  “L’Impromissa”!

Martedì 16 Aprile al Centro Socio Culturale in Via Gramsci 11, Chiara Ferraris presenterà il suo romanzo “L’Impromissa”.

L’appuntamento con l’autrice del libro che sta facendo sognare tanti Santolcesini è assolutamente da non perdere!

Vi aspettiamo!

Non una di meno!

Nè, fiori, né regali, ma il semplice riconoscimento dei loro diritti è questo che chiedono oggi le donne per celebrare degnamente la giornata internazionale a loro dedicata.

Non è un mistero che, in una società sempre più sviluppata, i diritti delle donne, dati alla mano, vengano negati quotidianamente.

La negazione del diritto all’autodeterminazione si traduce in un bollettino di guerra: ogni 72 ore una donna perde la vita. Il femminicidio, la grande emergenza della nostra società.

Ma cosa si cela dietro questi abusi? E’ possibile che questa escalation di violenza non riesca a scuotere le nostre coscienze?

Il problema, purtroppo, è la nostra cultura: è da lì, dai luoghi comuni e dalla vita di ogni giorno che emerge questa fragilissima condizione femminile.

Accanto alle innocenti vittime del femminicidio, ogni giorno vi è una lenta agonia delle prerogative femminili.

E così, succede che, a poco, a poco, dopo un vita di battaglie e di diritti conquistati a fatica, nel 2019 le la percentuale di ragazze che abbandonano gli studi sia di nuovo in aumento, il divario salariale sia stabile, se non addirittura in crescita e, quello che è più grave, non esista una vera tutela della donna dagli abusi e dalle violenze. La Politica, colei che dovrebbe garantire l’applicazione dell’Art.51 della Costituzione per difendere le pari opportunità, deve addirittura darsi una legge, spesso poi disattesa, per passare da una presenza risicata del 20% delle donne al suo interno ad un 30% che fa quasi scalpore. Ed ecco ciò che veramente le donne devono chiedere per questo 8 Marzo 2019: di non essere relegate ad un ruolo subalterno, di essere valutate per il loro apporto reale e per le loro capacità, di non essere sempre costrette al silenzio dall’egemonia del potere maschile. Questo è quello che uomini e donne oggi devono chiedere insieme per tutte coloro che hanno pagato con la vita la mancanza di rispetto nei confronti della donna.

Buona giornata della donna a tutti!

Il Carrossezzu di Santo: un ritorno in grande stile

Dopo il rinvio dello scorso anno, tornano a Sant’Olcese coriandoli, stelle filanti, schiuma. Ed è subito festa!

Visi dipinti, sorrisi di bimbi e carri in sfilata, questo è il Carrossezzu di Sant’Olcese!

Una giornata spensierata, in cui anche l’amministrazione Comunale con la sua goliardia indossa la maschera ed il Sindaco e la Giunta diventano Robin e gli Amici della foresta che, in questo caso, rubano ai poveri per dare ai ricchi.

Un momento di spensieratezza per salutare la stagione invernale e dare il benvenuto ad una primavera a “ritmi alti”, insieme alle scuole  ai volontari di tutte le associazioni.

Come sempre, quando la cittadinanza è chiamata a partecipare, risponde con grande entusiasmo e così si è dato vita ad uno spettacolare corteo che, non ce ne vogliate, per qualche ora ha destabilizzato bonariamente il traffico di Manesseno. Lotte tra i carri ed i passanti con mille coriandoli hanno caratterizzato il nostro pomeriggio. E poi l’arrivo in Villa Serra con la rottura delle pentolaccia dove la festa si è conclusa per tutti.

Un vero successo per cui, come sempre dobbiamo ringraziare chi ci supporta e sopporta…in primis le associazioni e le scuole locali, che dedicano un gran lavoro a questa giornata e poi tutti i cittadini  che non ci fanno mai mancare il loro entusiasmo!

Vamos Santo!

 

Raccolta differenziata: nuovo punto della situazione 

Con tempistiche un po’ più lente rispetto a quanto ci aspettavamo,  il nuovo sistema di raccolta differenziata continua ad essere implementato.

Questa settimana Amiu ha iniziato a spedire alle utenze non condominiali le chiavi per i cassonetti dedicati alla raccolta stradale dell’organico.

È iniziata, inoltre,  la sostituzione di alcuni cassonetti della plastica con contenitori più voluminosi nelle zone di maggior utenza. 

Dalla prossima settimana verranno consegnate agli amministratori condominiali le chiavi per i cassonetti da distribuire ai condomini.

Piccoli miglioramenti saranno messi in campo in maniera continuativa.

La strada per arrivare a regime è ancora lunga, ma si procede a piccoli passi.

Continuate ad inviarci le vostre preziose segnalazioni per cercare di lavorare insieme e migliorare le criticità che,  immancabilmente, emergeranno in corso d’opera.

Gli Amici di Enzo: teatro e solidarietà 

Da anni la nostra Compagnia dialettale de “Gli Amici di Enzo” porta in scena nelle frazioni del nostro Comune, ma anche in altri Enti, le sue esilaranti commedie in genovese. Lo scopo delle loro rappresentazioni non è mai a scopo di lucro e così il ricavato che può emergere dalle loro serate è reinvestito totalmente in materiale per il teatro, oppure devoluto in beneficenza a chi ne ha più bisogno, come è accaduto a dicembre, quando la Compagni ha voluto donare un sorriso ai bambini del Gaslini.

Un grazie di cuore da parte di tutta la comunità di Sant’Olcese.

Gite ed incontri culturali con Auser

Auser organizza per i prossimi mesi due interessanti incontri culturali e una gita a Loano.

Le date da segnare sul calendario sono:

  • 19 Febbraio – Visita guidata alle Chiese di Genova
  • 12 Marzo – Gita a Loano
  • 16 Aprile – Visita guidata ai palazzi di Genova

Tutti i dettagli sono riportati nelle locandine qui di seguito.

AMIU: i passi avanti di questa settimana e i prossimi sviluppi

Si è tenuto giovedì scorso un altro incontro tra i 5 Comuni dell’Alta Valpocevera  e la dirigenza AMIU presso la sede di via D’Annunzio.

Le questioni aperte, come sappiamo, sono ancora tante, per questo motivo abbiamo richiesto nuovamente un timing sull’operatività e l’organizzazione del nuovo servizio. Sicuramente questa fase di transizione non è semplice per le Amministrazioni Comunali, perché il sistema che si sta implementando è nuovo, ma, proprio per questo, occorre avere un piano d’azione più chiaro e un aggiornamento costante da parte del gestore.

I piccoli passi di questa settimana sono stati i seguenti:

  • Mappature delle zone di raccolta mastelli con MARIS, la società che gestisce il servizio con AMIU;
  • Posizionamento di alcune nuove postazioni stradali e mappature delle attuali;
  • Consegna dei cassonetti condominiali ( al momento ancora privi di chiavi);
  • Incontri del gestore presso le attività produttive.

Cosa abbiamo chiesto nel corso della settimana:

  • Maggiore celerità nel definitivo posizionamento delle isole stradali;
  • Consegna a breve termine delle chiavi dei cassonetti di prossimità e dei cassonetti condominiali;
  • Mappature totale delle Attività Produttive e delle sedi associative;
  • Miglioramento del servizio sulla raccolta dei mastellini.

Pertanto:

  • Dalla prossima settimana inizieranno ad essere consegnate agli amministratori di condominio le chiavi dei cassonetti condominiali da distribuire ai condomini;
  • Sempre dalla prossima settimana, AMIU inizierà a consegnare nelle cassette della posta delle utenze che usufruiscono dei cassonetti dell’organico stradale, le chiavi per questo cassonetti;
  • Da lunedì AMIU continuerà gli incontri con i singoli operatori economici per definire le dotazioni necessarie alle varie attività;
  • Entro il 28 Febbraio saranno posizionate tutte le isole di prossimità mancanti.

Ogni settimana, vi informeremo sull’evolversi della situazione e inoltreremo puntualmente al gestore tutte le eventuali segnalazioni che ci perverranno da parte vostra. Vi ricordiamo, pertanto, che, per qualsiasi esigenza in materia di raccolta rifiuti potete scrivere all’indirizzo e-mail differenziata@amiu.genova.it o chiamare il Call center al numero 010.89.80.800, dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 12:30, oppure al front office, tutti i mercoledì dalle 11:00 alle 13:00  al II piano della casa Comunale. O, ancora, presso l’ufficio tecnico del comune.

Le vostre segnalazioni sono importanti per capire le criticità da sottoporre al gestore.

La Rete Produttori Agricoli Alta Valpolcevera diventa realtà

Con grande soddisfazione annunciamo che ieri, lunedì 4 Febbraio, è nata ufficialmente la RETE PRODUTTORI AGRICOLI ALTA VALPOLCEVERA, che comprende le seguenti aziende: Mirella Notario – Dolce Ronzio – Az Agricola Forte Diamante – Az Agricola Tortonesi – Az Agricola Le Reixe – Agriturismo La Morona – Az. Agricola Porcile – Gualco Roberto.

Un grande lavoro svolto dalla aziende dell’alta Valpolcevera, tra cui alcune proprio di Sant’Olcese, con l’ausilio dell’assessore del Comune di Serra Riccò, Angela Negri.

Da anni si pensava ad una soluzione per far sì che le aziende agricole della nostra Vallata potessero creare una rete per vendere i loro prodotti anche tramite altri agricoltori, quando non riuscivano ad essere presenti ai mercati a Km0. Finalmente la rete è realtà e da oggi potrà rappresentare i prodotti di tutti gli appartenenti.

Casa della Salute: da domani anche a Manesseno

Casa della Salute comunica che da Lunedì 4 Febbraio sarà attivo il Laboratorio di Analisi anche nella sede di Manesseno.

Il servizio sarà aperto dal Lunedì al Venerdì dalle 7:30 alle 10:00, al Sabato dalle 8:30 alle 10:00. Non è necessaria la prenotazione.

I servizi proposti sono esami del sangue e molteplici possibilità di scelta fra i pacchetti prevenzione, ideati per andare incontro ad ogni esigenza.

Per maggiori informazioni:

https://www.casasalute.eu/2019/01/17/casa-della-salute-a-manesseno/

Mail: commerciale@casasalute.eu

Telefono: 010.9641083

Raccolta differenziata: tanti nodi ancora da sciogliere

Dal 14 Gennaio, data di avvio del nuovo servizio di raccolta differenziata, stiamo ricevendo molte segnalazioni relative a dubbi e mancanze del servizio. Come tutte le novità, anche questo sistema di raccolta differenziata che la normativa ci impone, ha bisogno di superare la fase transitoria in cui possono emergere, proprio perché è nuovo, aspetti da migliorare e problemi di organizzazione. Per questo, pensiamo occorra fare un po’ di chiarezza e lavorare con il gestore affinché le criticità iniziali vengano superate al più presto.

Primo punto, posizionamento nuovi cassonetti:

Le nuove isole di raccolta non sono ancora state posizionate in toto e in maniera definitiva sul territorio comunale. Le attuali collocazioni, dovranno in parte essere riposizionate, superata questa fase transitoria di passaggio dal vecchio al nuovo sistema, quando i cassonetti verdi della raccolta indifferenziata verranno rimossi.

Cassonetti condominiali

Il gestore sta consegnando ai condomini i cassonetti dedicati alla raccolta del secco e dell’organico. I cassonetti, attualmente, saranno consegnati chiusi. Le chiavi verranno recapitate agli utenti verso la fine di questa settimana/inizio della prossima. abbiamo sollecitato una rapida distribuzione per fornire all’utenza la possibilità di partire con la raccolta domiciliare.

Attività Produttive

In questi giorni gli incaricati AMIU effettueranno i sopralluoghi nelle attività del Comune per verificare i relativi fabbisogni e consegnare ad ognuno i contenitori necessari per il servizio. chi avesse bisogno di essere contattato da AMIU può scrivere a differenziata@amiu.genova.it o lasciare la propria richiesta in Comune.

Contatti AMIU

Ci è stato segnalato che i seguenti contatti:

differenziata@amiu.genova.it

Call center 010 89 80 800

Front Office: mercoledì dalle 11:00 alle 13:00 in Comune

hanno rilasciato informazioni non corrette o incomplete. Abbiamo portato all’attenzione della direzione AMIU questa grave mancanza, durante una riunione tenutasi la scorsa settimana con il gestore, in cui tutti i Comuni coinvolti nell’implementazione del nuovo sistema hanno fatto presente le criticità emerse e richiesto una rapida soluzione.

Raccolta mastelli frazione secca/residua

E’ già attiva la raccolta dei mastelli della frazione secca. Il mastello va posizionato in prossimità della strada pubblica a partire dalla domenica sera alle 20:00 per consentire il ritiro agli operatori. Poiché siamo stati informati che in alcune zone non sono stati ritirati i mastelli, nella giornata di domani, lunedì 4 Febbraio, effettueremo un sopralluogo congiunto con il gestore per mappare le i punti di raccolta dei mastelli.

Questa settimana, inoltre, si terrà un nuovo vertice in AMIU alla presenza di tutti i Comuni dell’Alta Valpolcevera per fare uno stato dell’arte della risoluzione delle problematiche rese note nell’ultimo incontro. Come sempre, vi terremo informati e vi ringraziamo per le vostre preziose segnalazioni.