img-20161215-wa0002.jpgObiettivi raggiunti: nel nostro programma elettorale si leggeva che “Al fine di migliorare l’accessibilità e la fruibilità dei servizi ai cittadini proseguiremo l’operato avviato dall’amministrazione uscente con la ristrutturazione della Casa Comunale. Il Comune, infatti, si
trova ora ad avere una sede più moderna e, soprattutto, di proprietà che consente una razionalizzazione
sia degli spazi dedicati ai servizi per i cittadini, sia delle spese per gli affitti. Il prossimo passo sarà la ristrutturazione dei locali dell’ex Municipio, assolutamente necessaria per il trasferimento del settore urbanistica e per la realizzazione di nuovi spazi per i gruppi consiliari. Successivamente, si provvederà alla riqualificazione degli attuali locali del settore tecnico-urbanistico”.

Tutto particamente concluso, con il trasferimento, ormai imminente, della Polizia Municipale a Piccarello. Una cosa che non avevamo scritto ma che era invece nei nostri pensieri era dotare di asscensore la nuova casa comunale. Ora ci siamo, una foto vale più di tante parole.