Importante notizia per gli utenti della Ferrovia Genova Casella: ieri la Regione ha finalmente approvato, dopo qualche mese di riflessioni e modifiche, il nuovo contratto di servizio con AMT, che prevede intressanti novità sulle tariffe, attese soprattutto dai pendolari e dagli studenti.

La notizia si inserisce in un contesto altamente positivo per il nostro trenino, che totalizza 63mila utenti dall’apertura, segno che gli sforzi da parte di istituzioni, associazioni e cittadini che si sono impegnati per favorirla erano nella giusta direzione.

I cambiamenti, attivi dal 1° dicembre, saranno presto visibili sui siti ufficiali di AMT e FGC nella loro completezza

La notizia principale per i non residenti è cge il biglietto di corsa semplice passerà dai 5 euro, precedentemente deliberati, a 4 euro e 50. Particolari agevolazioni saranno invece adottate sia per le famiglie che vogliano prendere il trenino per una gita fuori porta sia per i pendolari residenti nei Comuni serviti dalla linea: il sito Genova 24.it ce ne fornisce una panoramica, che riportiamo di seguito.

Nei festivi e feriali, per le famiglie: 20 euro complessivi per andata e ritorno per nuclei familiari di 3 persone con figlio under 14; 21 euro per andata e ritorno per nuclei familiari di 4 persone con due figli under 14; 22 euro per andata e ritorno per nuclei familiari di 4 persone con tre figli under 14. Per i residenti, vengono introdotti anche gli speciali abbonamenti integrati con la rete urbana AMT: per il settimanale si va dai 19 euro per due zone ai 23 per tre zone; per il mensile dai 55 euro – valido per due zone – ai 62 euro – per tre zone -; per l’annuale dai 520 euro – valido per due zone – ai 580 euro – per tre zone -.

Annunci