La ripartenza del nostro trenino rappresenta senz’altro una delle più belle ed importanti novità di questo 2016. Certamente non è un punto di arrivo ma, al contrario, un trampolino di lancio per moltissime attività produttive e turistiche della zona. E, per i cittadini, una piacevole riscoperta di un modo alternativo e sicuramente piacevole di raggiungere il centro di Genova, magari per lavoro. Sul tavolo ci sono tante iniziative per la sua anima turistica e c’è sicuramente molto da fare per integrare sia come orari che come tariffe una realtà che, per costruzione, offrirebbe molti vantaggi per razionalizzare le varie offerte risparmiando ed offrendo un servizio migliore alla cittadinanza.

Enrico Vesco
Enrico Vesco

Purtroppo la situazione è complessa. Ci sono aziende pubbliche che si contrappongono, ci sono Comuni che hanno sensibilità diverse nel privilegiare la soluzione su gomma o la ferrovia, ci sono figure politiche che remano verso l’una o l’altra parte, anche se oggi tutti o quasi si affannano ad essere entusiasti della ripartenza dell’amato trenino, o perlomeno si guardano bene dal parlarne male in questo momento.

Massimiliano Tovo
Massimiliano Tovo

Di sicuro la Regione sta facendo bene il lavoro che le compete come proprietaria dell’impianto. Gli uffici rispondono alle nostre richieste, l’Assessore Berrino si è dimostrato finora disponibile e propositivo, il controllo verso il gestore sembra ad oggi puntuale. Il nostro intento è quello di vigilare sulla gestione, sugli investimenti, sull’integrazione, sulla valorizzazione. Per far si che la festa del 21 maggio non rimanga fine a se stessa, ma sia l’inizio di una storia di buona gestione e buona politica del trasporto pubblico nel nostro territorio.

Una cosa ci teniamo però a dirla. Se siamo arrivati a questo punto non bisogna dimenticare il ruolo della Giunta Burlando e soprattutto dell’Assessore Vesco. L’impegno concreto, il rapporto ottimo con i pendolari, le associazioni ed i Comuni attraversati dal Comune, il suo modo di fare sempre sincero ed onesto fanno di Enrico una persona speciale prima che un politico capace.

Allo stesso modo, a livello comunale, noi abbiamo proseguito l’opera della precedente amministrazione, con l’Assessore Massimiliano Tovo sempre in prima linea.

La politica dimentica in fretta. Il Comune di Sant’Olcese no. Vogliamo quindi ringraziare queste persone per tutto quello che hanno fatto per il trenino, in prima persona e all’interno delle proprie giunte: se siamo qui a festeggiare è anche merito loro.

Annunci