corsi formazione

Al via i corsi di formazione professionale della Regione Liguria (approvati con dgr 127/2016) che destina 14,7 milioni di euro del Fondo sociale europeo 2014-2020 per favorire l’occupazione e il reinserimento di disoccupati.
Sono 266 percorsi formativi su tutto il territorio destinati alla qualificazione per disoccupati over 24 e ad attività per favorire lavoratori coinvolti in situazioni di crisi e aggiornamento per chi ha perso il lavoro.
Tra i criteri che hanno guidato la selezione dei progetti, la capacità da parte dei proponenti di garantire un’occupazione in seguito al percorso formativo: è previsto, in base alle dichiarazioni d’interesse delle imprese, l’occupazione di 1959 partecipanti. A questi si aggiungono 110 posti di lavoro garantiti in base ad accordi già stipulati. La Regione si assicurerà che questi impegni vengano mantenuti: la liquidazione dell’intero contributo agli enti di formazione avverrà solo quando sarà verificata la reale occupazione degli allievi.

Per saperne di più e per incontrare gli enti di formazione che organizzano i corsi, sono stati programmati 5 open day dove sarà possibile avere informazioni dettagliate sulla durata dei corsi e i tempi di avvio.

Gli open day di presentazione si svolgeranno:

  • Imperia 18 aprile – polo universitario, via Nizza 8 – dalle 9 alle 18
  • Savona 20 aprile – Scuola edile, via Molinero – dalle 9 alle 18
  • La Spezia 21 aprile – sede dell’Autorità Portuale, via del molo 1 – dalle 9 alle 18
  • Genova 26 aprile – Magazzini del Cotone – dalle 9 alle 18
  • Chiavari 28 aprile – Auditorium San Francesco, piazzale San Francesco 1 -dalle 9 alle 18

Tutte le notizie specifiche verranno diffuse attraverso il bando scheda informativa del corso che verrà pubblicizzata dagli enti promotori.

Di seguito l’elenco dei corsi per provincia:

Genova

Linea di intervento 1 prevede l’attivazione di interventi formativi finalizzati al rilascio di una qualifica tra quelle riconosciute dalla Regione nei settori energia/ambiente, commercio, artigianato, turismo/ristorazione, cultura/spettacolo, elettronica/informatica/ICT, edilizia/legno, marittimo/logistica, servizi alla persona, amministrativo, meccanico ed è rivolta a disoccupati prioritariamente adulti e di lunga durata

La Linea di intervento 2 è finalizzata a salvaguardare l’occupazione e a consentire il ricollocamento di lavoratori coinvolti in situazioni di crisi

La Linea di intervento 3 finanzia percorsi di aggiornamento, recupero delle competenze e azioni di specializzazione ed è rivolta a disoccupati e occupati