Quattro Comuni della Valpolcevera, Sant’Olcese, Mignanego, Ceranesi e Campomorone, hanno scritto una lettera aperta a Regione Liguria e Città Metropolitana sulla questione raccolta differenziata.

I quattro Comuni hanno cercato di organizzare un sistema di raccolta differenziata dei rifiuti che raccogliesse tutti i territori. Con un lavoro lungo e complesso si sono raccolte le esigenze di tutto il territorio per dar corso ad una gara di appalto che comprendesse i cinque Comuni. Nel 2014 è stata inoltrata richiesta formale alla Provincia di Genova per affidare l’esecuzione della gara di affidamento del servizio raccolta differenziata per i 5 Comuni dell’Alta Valpolcevera.

La gara purtroppo non è mai stata indetta poiché la Provincia, diventata Città Metropolitana e adeguatasi alla normativa Regionale, ha disposto che tutto doveva essere sospeso e annullato in attesa della definizione delle aree e delle direttive disposte dalle nuove legge regionale in merito alla differenziazione dei rifiuti.

Queste nuove disposizioni di legge prevedono delle sanzioni per i Comuni che entro alcuni periodi stabiliti  non avranno ottenuto i risultati indicati dalle norme, che dovranno versare una cifra maggiorata per ogni tonnellata di rifiuto raccolto in modo indifferenziato.

Con queste premesse, i Comuni di Campomorone, Ceranesi, Mignanego e Sant’Olcese, coscienti del fatto che quasi certamente nel corso del 2016 non riusciranno a raggiungere gli obiettivi previsti dal Piano Regionale in merito alla differenziazione dei rifiuti, sono fermamente convinti di non dover sostenere l’onere di una sanzione per il mancato raggiungimento degli obiettivi previsti.

E’ assolutamente inconcepibile pensare di sanzionare degli enti, quando si impedisce loro per motivi burocratici di ottemperare in tempo a delle disposizioni di legge.

I Comuni di Campomorone, Ceranesi, Mignanego, Sant’Olcese sono pertanto intenzionati, qualora le argomentazioni espresse non vengano prese in considerazione, a ricorrere anche alle vie legali per far valere la loro posizione e le loro argomentazioni.

Paola Guidi – Sindaco di Campomorone
Mauro Vigo – Sindaco di Ceranesi
Maria Grazia Grondona – Sindaco di Mignanego
Armando Sanna – Sindaco di Sant’Olcese

Leggi il testo integrale della lettera di seguito.

image

image

image

Annunci