centrosinistraPrima puntata tematica del report 2015.

FINANZE E PATRIMONIO

  • Approvazione di un bilancio a suo modo storico per il nostro Comune, che ha visto anche il voto favorevole di parte dell’opposizione. Investimenti epocali, razionalizzazione delle spese senza l’aumento di IMU e TASI, nonostante i tagli del Governo.
  • Il Comune di Sant’Olcese è oggi in buona salute finanziaria e noi continueremo su questa strada rivedendo dove possibile la spesa dell’ente, analizzando attentamente costi ed inefficienze e cercando di accrescere il patrimonio comunale.
  • Il 2016 vedrà uno scenario ancora una volta stravolto dal nuovo regime di tassazione sulla prima casa e chissà da quali altre novità. Sarà quindi oltremodo difficile ripetersi ma non disperiamo: con il gioco di squadra riusciremo a trovare le giuste soluzioni anche l’anno prossimo.
  • La regolarizzazione catastale della strada comunale adiacente ai campi sportivi di Sant’Olcese porterà alla definizione formale di parcheggio ad uso pubblico per l’area attigua alla suddetta strada.
  • Il Garage ex Sasso di Piazza Marconi verrà invece acquistato dal Comune nell’ottica di accentramento di tutte le funzioni a Piccarello, operazione che porterà all’alienazione o all’affitto degli uffici non più utilizzati dall’ente.

TRASPORTI

  • In quest’anno e mezzo non sono stati operati tagli alle corse ATP, ma il futuro dell’azienda è molto difficile. Per questo le nostre idee proposte all’azienda per ora giacciono nel cassetto della Dirigenza. Abbiamo proposto da tempo la creazione della linea Staglieno-Trensasco-Campi-Casanova-Piccarello che, ben integrata con la Bolzaneto-Sant’Olcese potrebbe essere ben più utile dell’attuale assetto che, di fatto, isola Trensasco dal centro amministrativo del Comune e rende il servizio su Casanova quasi prossimo allo zero.
  • Grazie all’iniziativa dei selfie #ioAspettoilTrenino, promossa prima dai nostri cittadini, poi da tutto il Consiglio comunale, la vicenda trenino ha avuto risalto nazionale e molti politici “che contano” si sono sbilanciati in favore del trenino. La Giunta regionale ha comunque assicurato i finanziamenti per completare le opere di ripristino. Insomma l’opinione pubblica ha smosso nella maniera giusta quel clima di torpore non malvisto da tutti. Importante il bel gioco di squadra: l’apporto fondamentale mai venuto meno dell’Associazione Amici FGC, frutto di un’encomiabile passione. E poi i lavoratori della Ferrovia, che non si sono mai risparmiati. Il nostro Ente ha inoltre collaborato, con l’aiuto dei volontari della Guardia Antincendi, a diversi lavori per la sicurezza delle aree adiacenti alla linea, in un’ottica di collaborazione esemplare.
  • Abbiamo promosso il tavolo tecnico per la Ferrovia Genova Casella, un centro riconosciuto e qualificato di discussioni, proposte e progetti che, come primo risultato, ha portato all’attenzione un progetto di quattro studenti del Master in innovazione della Pubblica Amministrazione che ha dotato l’azienda di interessantissime soluzioni per il rilancio del trenino. Un rilancio che dovrà essere in grande stile.
  • Il tavolo per portare una linea urbana AMT a Manesseno è aperto. Si attendono segnali dal Comune di Genova e da AMT, che versa come ATP in condizioni non facili. Serve un’azienda unica, sana per razionalizzare percorsi, orari e tariffe. Un’operazione che cambierebbe il volto del trasporto pubblico a Sant’Olcese e alla quale noi crediamo molto.
  • Infine, i problemi legati alle nuove fermate ATP in sponda sinistra. Più un problema di viabilità che di trasporti. La competenza su rotonda, pensiline (peraltro non mancano solo a Manesseno, ed il Comune ha avviato anche importanti investimenti su questo fronte), fermate e strisce pedonali sono del settore viabilità di Genova, il quale, seguendo le nostre pressanti richieste, ci darà udienza non appena l’ordinanza definitiva sulla viabilità di via Poirè verrà emanata. Richieste che faremo nonostante ad oggi non siano arrivate sul nostro tavolo grosse lamentele dell’utenza di ATP per queste problematiche (semmai i problemi, grossi, sono su altre frazioni meno considerate dai media). La gente è mediamente felice della nuova soluzione, migliorabile senz’altro, ma che permette di non pagare il biglietto extraurbano per raggiungere Manesseno.

INTERNET

  • Un punto Wi-Fi free in piazza Marconi a Piccarello è stato avviato. Nel 2016 anche la zona Pro Loco a Manesseno vedrà un nuovo punto di connessione gratuita. Anche il centro socio-culturale è stato dotato di una linea veloce.
  • Il sistema di Protezione civile si arricchirà nel 2016 di un sito internet e di una nuova applicazione dove monitorare meteo, strade, fiumi, scuole del nostro Comune.
  • Il sito internet ufficiale del Comune sarà rinnovato.

 

Annunci