logo_pd

In questi giorni alcuni gravi episodi di teppismo (Bolzaneto) hanno risvegliato il candore di alcuni esponenti genovesi della destra cittadina e regionale, cercando di coinvolgere anche nostri concittadini di Sant’Olcese, sicuramente preoccupati dai soliti, fastidiosi e ricorrenti episodi di microcriminalità nel territorio.

Peccato che la facile polemica e la strumentalizzazione continui a dimenticare quanto lavoro ed attenzione sia stato fatto negli ultimi anni, sia dalla passata amministrazione che dall’attuale, in costante collaborazione con i Carabinieri, proprio per contrastare questi fenomeni con un maggior controllo delle strade da parte delle Forze di Polizia, della nostra Polizia Municipale e della Polizia della Città Metropolitana.

Questo ha portato anche ad una maggiore coscienza da parte dei Concittadini sulla necessità di avvisare immediatamente nei casi di movimenti strani le Forze di Polizia e di preoccuparsi di quelle persone anziane soprattutto sole, dove spesso ci si dimentica delle loro esigenze e della loro protezione.

Già nella presentazione del programma elettorale il Partito Democratico e la lista di Centrosinistra hanno voluto fermamente impegnarsi per la sicurezza, cercando di trovare finanziamenti e forme per il controllo visivo del territorio e per favorire sempre di più la collaborazione e lo scambio di informazioni con gli inquirenti.

Ribadiamo che soltanto con il rispetto della giustizia e delle normali regole di convivenza civile si possono assicurare a tutte le persone una vita dignitosa: infrangerle significa calpestare i diritti di tutti ed in particolare dei soggetti più indifesi (i nostri anziani, le nostre donne, i nostri ragazzi e bambini).

Ma non si può certo risolvere cause di disagio, microcriminalità, violenza gratuita, urlando soluzioni “finali” ed agitando il pugno di ferro, magari con lo sventolamento di ronde organizzate dal Comune di cui non si riesce a concepire l’utilità ma solo il rischio di intralcio per l’attività investigativa, per poi continuare a non presidiare il territorio togliendo magari alle amministrazioni locali le forze economiche per rispondere anche a questi problemi.

Oltre a non aver visto alcuni signori così prodighi di consigli e soluzioni ad agitarsi, calpestare i marciapiedi e portare la normale solidarietà in altri episodi cittadini tra cui il vandalismo della nostra sede PD di Sampierdarena.

Noi, da sempre, ci siamo nel territorio, vigilando, attenti a tutte le esigenze e le problematiche dei nostri Concittadini e portando avanti con la nostra Amministrazione una buona politica, basata sull’impegno e sulla presenza costante.

E così continueremo.

Il Circolo PD di Sant’Olcese

Advertisements