qui

E’ arrivato sabato scorso In edicola il numero 64 del bimestrale di vallata “Qui e non solo dintorni”. Vi invitiamo ancora una volta ad acquistarlo, perché ci sono notizie molto importanti sul nostro Comune.

“Se fai il giornalista non diventerai ricco” è il titolo del consueto articolo che parla del corso di giornalismo offerto ai nostri ragazzi della scuola media. Passione, tenacia e curiosità: sono questi i requisiti per intraprendere questo affascinante mestiere.

Piena di contenuti è al solito la pagina dedicata alla nostra Amministrazione: “Ora la gente esce da messa e si ferma a parlare. A Manesseno non si era mai visto”, chiosa il Sindaco esprimendo il nostro orgoglio per la conclusione del cantiere di Manesseno, tra l’altro con il cronoprogramma rispettato senza ritardi.

Il 2016 sarà invece caratterizzato dagli annunciati investimenti sulla sicurezzatelecamere intelligenti ai varchi del paese ed illuminazione pubblica affidata ad una società esterna che potrà garantirci risparmi e rinnovamenti degli impianti.

L’attesa dei pagamenti dei fondi alluvionali da parte della Regione (mancano 300mila euro) ed il suo parziale dietro-front sui finanziamenti per il palazzetto (arrivati 60mila a fronte degli 80mila che ci erano stati tolti) e gli incontri con la popolazione completano il pezzo. Insieme con le importanti novità su Arvigo: la casa travolta dal torrente e oggi potenziale pericolo sarà abbattuta nel 2016 e, poi, insieme alla Regione, valuteremo l’allargamento dell’attuale collegamento viario (per il ponte esiste già un progetto preliminare).

“L’alta orologeria svizzera nasce a Sant’Olcese” è invece il pezzo che parla di Mestel Safety Srl e Mestey Rss, due aziende importantissime che hanno radici e sedi a Sant’Olcese. Se volete sapere di più di queste realtà che occupano lavoratori polceveraschi per oltre il 60% della totalità della forza lavoro, correte a comprare il bimestrale. Positivo il rapporto con l’amministrazione comunale, secondo i dirigenti: “Dialogo formale, tuttavia abbiamo sempre notato grande disponibilità. Rispetto al capoluogo ligure, poi, non è secondario l’indice di una pressione fiscale più bassa per le imposte comunali come quella sui rifiuti”, spiegano dall’azienda. E scusate se è poco.

In periodo di Natale, come non parlare di alimentazione? I nostri salumi, i nostri dolci, ma un progetto che ci vede coinvolti insieme con comuni di Serra Riccò, Ceranesi e Ronco Scrivia, per migliorare il servizio mensa delle scuole, con l’ambizione di introdurre una percentuale di cibo biologico, possibilmente senza esborsi per le famiglie. E quando si parla di buon cibo, è naturale arrivare a citare il buon vino. Ed è grazie all’uva dei vigneti di Sant’Olcese e Serra Riccò che arriva il primo spumante doc di Valpolcevera denominato Janua.

Un’ultima riflessione riguarda il mestiere del Sindaco. Andrea Torre, ex primo cittadino di Serra Riccò non sente in modo alcuno il richiamo della politica. Atletico, dinamico, è adesso lui il vero podista della valle, mentre il nostro Armando ha ridotto. drasticamente secondo il magazine, il chilometraggio da quando governa Sant’Olcese. Chissà perché …

Per approfondire questi e gli altri temi abbonati al magazine, al costo annuale di 14 euro.

Per ulteriori informazioni:

Direzione: Via V. Veneto 137/11
16018 Mignanego
Cell. 328/2020805
redazionequi@gmail.com