LogoTavolo

Dopo la prima fase in cui il Tavolo tecnico di confronto e rilancio della Ferrovia Genova-Casella è stato retto dagli assessori competenti del Comune, ora è il momento che inizi a “camminare con le sue gambe”, senza che la nostra amministrazione si disimpegni nel supporto di questo centro di proposte e discussioni, anzi. E’ stato infatti nominato come coordinatore Roberto Rava, Presidente dell’Associazione Amici FGC, una garanzia di competenza e di passione per il trenino.

Queste le sue primi pensieri dopo la nomina: “Credo che il Tavolo sia importante per il “trenino” ma anche, e soprattutto, per le economie locali. Se saprà essere attivo e omnirappresentativo, riuscirà ad incrementare lo sviluppo della ferrovia, ma anche essere elemento di aggregazione e stimolo per gli operatori commerciali dei Comuni interessati. Mi adopererò perché questo si realizzi”, esordisce Roberto.

“Sarebbe indubbiamente un risultato di grande rilievo – continua Rava – coinvolgere i rappresentanti di tutte le quattro amministrazioni comunali. Il lavoro che potrebbero svolgere sarebbe estremamente proficuo, sia per una gestione del TPL coordinata in cui la FGC avrebbe il suo ruolo che, se marginale per Genova, non lo è per Casella, Sant’Olcese, Serra Riccò, sia per il ruolo di vettore turistico che essa ha sempre rivestito e che maggiormente potrà rivestire”.

E, proprio in quest’ottica, nei prossimi giorni il tavolo tecnico incontrerà tutti i Comuni che il nostro trenino attraversa.

Intanto è giunto alla conclusione il percorso dei quattro studenti del Master in Innovazione nella Pubblica Amministrazione (MIPA) – Dott. Raffaele Bonato, Dott.ssa Dora Cento, Dott.ssa Selene Militello, Dott. Marco Peloso, che hanno discusso proprio in questi giorni il progetto “La Ferrovia Genova – Casella: il sistema tariffario integrato come rilancio del territorio e valorizzazione del patrimonio culturale e naturalistico”.

Il tavolo tecnico ha avuto il piacere di dare una mano soprattutto nella fase di raccolta dati, fase che ha rilevato un campione di 469 persone, di cui 42 pendolari del Trenino (nello specifico 24 donne e 18 uomini), 66 possibili utenti (di cui 43 donne e 23 uomini) e 361 tra viaggiatori occasionale e turisti (nel dettaglio 205 donne e 156 uomini). Ora il frutto di questa ricerca ci è stato fornito in anteprima e verrà letto attentamente da tutti i componenti del tavolo.

 

#ioAspettoilTrenino

Roberto Rava "in azione"
Roberto Rava “in azione”
Annunci