Poggino

A Cinque, la trasmissione di Primocanale, si è parlato anche di utilizzare i fondi del trenino di Casella per salvare ATP. Per l’assessore regionale Berrino non è la strada giusta: “Chiudere il trenino, andrebbe contro la storia di Genova” dice, anche se ovviamente il salvataggio di ATP è un tema su cui si sta ragionando a 360°.

Non capiamo (anche se ahimè potremmo immaginare) da dove arrivino queste proposte senza senso, credendo alla buona fede del valido giornalista locale che ha posto la domanda. Nel video di Primocanale l’Assessore ammette però solamente che il servizio sostitutivo della Ferrovia (affidato oggi a Genova Rent) potrebbe essere invece svolto da ATP. Due cose: (1) si spera che questo servizio serva ancora per poco; (2) se la prima cosa è vera il provvedimento non basterebbe certo a salvare ATP, come confermato dallo stesso Berrino che ha anche affermato come anche l’ipotetica chiusura della FGC non salverebbe ATP (anche perché le risorse andrebbero divise su tutto il territorio ligure e resterebbero solo briciole).

Bravo Assessore Berrino! Siamo della sua stessa opinione (non c’era bisogno di dirlo). In caso di chiusura tutti i milioni di euro fin qui investiti sul trenino per farlo ripartire andrebbero infatti persi e sarebbe un vero spreco di denaro oltre ad un danno incalcolabile per il territorio, per la città di Genova e per tutti noi!

Guarda il video completo.