jackpot-slot-machineQualche mese fa, rispondendo ad una mozione in Consiglio comunale in cui si chiedeva di adottare un Regolamento contro il gioco d’azzardo, l’assessore Taddeo dichiarava: “La Giunta è da sempre sensibile al tema del contrasto al gioco d’azzardo. Abbiamo organizzato vari incontri con la cittadinanza. Bisogna però commisurare il problema al contesto territoriale“.

Il Comune di Genova, portato ad esempio nella mozione, ha infatti recentemente adottato un regolamento perché possiede un territorio particolarmente complesso, quindi ha dovuto prevedere norme specifiche da affiancare alla legge regionale del 2012.

La specificità di Genova ed i suoi problemi rendono dunque il suo contesto di riferimento molto diverso da quello di Sant’Olcese. Per questo motivo si è voluto istituire un Gruppo di Lavoro, previa adesione di un numero sufficiente di membri, formato dai Consiglieri di tutti i gruppi che vogliano prenderne parte, per studiare la normativa nazionale e regionale e valutare se sia necessario adottare un regolamento comunale.

Questo è uno strumento concreto, lontano dai provvedimenti atti solo a far parlare di se, per valutare effettivamente innanzitutto la portata del fenomeno, che si sta allontanando dai bar ed ormai vicinissimo agli smartphone rispetto al momento in cui la Legge regionale fu concepita. E poi anche l’effetto benefico dei provvedimenti particolari che il nuovo regolamento, se nascerà, porterà al nostro territorio, proprio perché, a differenza della Legge che comunque va applicata, terrà conto delle particolarità dello stesso.

Advertisements