armandosanna
Armando Sanna: tempo di correre

La notizia era già nell’aria, ma ora è ufficiale: il nostro Consigliere delegato allo sport Armando Sanna è il candidato Sindaco del nostro Gruppo per le elezioni amministrative del 2014. La decisione è un segnale concreto di rinnovamento ed un punto di partenza decisivo per costruire in quest’ottica la nuova squadra.

Una compagine ancora ovviamente in via di definizione ma che potrà contare sull’entusiasmo di Armando e sulla forza di tutti componenti del nostro Gruppo, i quali hanno dato la loro disponibilità ad appoggiare il nuovo candidato. Qualcuno ancora all’interno della lista che verrà presto formata e presentata, altri dall’esterno, con l’importantissimo lavoro di supporto ed i consigli che solo chi ha un’esperienza amministrativa può dare ai giovani.

Con la giornata delle primarie PD inizieranno le occasioni di discussione, confronto ed incontro con i nuovi candidati. Vi terremo aggiornati.

Di seguito una breve nota biografica di Armando:

Armando Sanna nasce a Genova il 7 novembre 1981: la sua figura è stata fino ad oggi associata al mondo dello sport, in particolare a quello del settore atletica leggera-podismo, e del volontariato.

Armando scopre da adolescente le grandi doti che madre natura gli ha fornito verso la corsa e i risultati non tardano ad arrivare: la bacheca dei trofei comincia ben presto ad accumulare premi su premi. Comincia quindi a fare la trafila nei settori giovanili di varie importanti società genovesi, gli viene anche offerta la possibilità di accedere a Gruppi sportivi militari ma la strada di Armando è in salita, non può permettersi una simile distrazione e per fare quadrare il bilancio familiare è costretto a rinunciare alla proposta e affiancare allo studio il lavoro.

L’oleificio Sant’Agata, situato ai piedi del Santuario della Madonna della Guardia, diventa per Armando una seconda famiglia, la dura gavetta iniziale non gli impedisce di crescere professionalmente e conciliare lo studio ai vari duri allenamenti previsti. Di Armando colpiscono subito la disponibilità e la semplicità, chi lo conosce capisce immediatamente di avere di fronte il classico bravo ragazzo della porta accanto. Gli stessi avversari sportivi, da lui battuti spesso e volentieri, ne riconoscono la completa lealtà e il rispetto verso i veri principi e valori dello sport e della vita in generale.

Armando ha vestito la maglia della nazionale azzurra giovanile e vinto alcuni titoli nazionali. Può vantare di aver corso per diverse stagioni tra le fila della rinomata “Cover Mapei” e attualmente veste la casacca della “Cambiaso Risso Running Team”, la più importante società podistica ligure.

Da circa 10 anni Armando ricopre anche la carica di Presidente del Gruppo Sportivo Comunale Sant’Olcese, trasmettendo la sua passione a tutti i tesserati, dal più giovane al più anziano, prodigando consigli e aiuti, organizzando eventi e cene di beneficenza. Nel nostro Comune tutti lo conoscono e lo stimano: alle scorse elezioni gli è stato offerto un ruolo in giunta comunale per occuparsi, tra le altre cose, anche del settore sportivo: i risultati hanno confermato la sua stima e la sua popolarità.

Negli ultimi due anni, complice anche l’improvviso arrivo della celiachia nella sua vita e la conseguente difficoltà ad allenarsi ad alti livelli, le energie di Armando si sono trasferite dalla corsa all’impegno sul nostro territorio, ed è proprio questo periodo che ha segnato la scoperta di una vera e propria passione verso la politica locale. Una delle vittorie più belle è stata senza dubbio la ristrutturazione dei locali “ex vimini” di via Poirè, trasformati da rudere fatiscente a splendida sede del Gruppo Sportivo, nonché presidio Gigi Ghirotti e ufficio della neonata Pro Loco.

Armando, dopo l’esperienza acquistata in questi anni, è pronto quindi a riversare tutta la sua voglia di fare in questa nuova avventura e fare crescere Sant’Olcese, il suo paese natale: la corsa verso la carica di Sindaco non sarà facile, ma Armando è abituato a lottare!!

Per conoscere ancora meglio Armando ecco un link ad una sua bella intervista del 2009, quando il suo impegno politico doveva ancora iniziare. (fonte Genova di Corsa)