La Giunta approva il Piano Esecutivo di Gestione 2013

La Giunta comunale, a seguito dell’approvazione del bilancio annuale e pluriennale e della relazione previsionale e programmatica 2013/2015, passati al vaglio nell’ultimo Consiglio Comunale, ha recentemente approvato anche il Piano Esecutivo di Gestione 2013.

I documenti approvati dal Consiglio sono degli atti programmatori, che contengono gli indirizzi ed i programmi che l’amministrazione intende perseguire nell’arco temporale di riferimento dei documenti stessi; il PEG rappresenta invece lo strumento operativo attraverso il quale è possibile tradurre gli indirizzi ed in programmi in obiettivi specifici quantificando i mezzi, anche finanziari a disposizione dei singoli Responsabili di Servizio attraverso la disaggregazione dei servizi in centri di costo e degli interventi in capitoli.

Per gli Enti Locali con popolazione inferiore a 15mila abitanti, l’organo esecutivo ha facoltà di definire il PEG prima dell’inizio dell’esercizio, determinando gli obiettivi di gestione ed affidando gli stessi, unitamente alle dotazioni necessarie, ai responsabili dei servizi, sulla base del bilancio di previsione deliberato dal Consiglio in tempi già strettissimi nell’ottica di rendere gli uffici operativi a pieno titolo.

Il nostro Comune, pur non avendo l’obbligo, ha creduto opportuno approvare il PEG, ritenendolo un documento programmatico che consente di dare attuazione concreta alla separazione delle attività di indirizzo e di controllo dall’attività di gestione e, conseguentemente, permette di valutare l’operato dei responsabili dei servizi, nonché il grado di raggiungimento complessivo degli obiettivi rispetto agli indirizzi e ai programmi dell’amministrazione. Il PEG infatti, oltre ad individuare gli obiettivi gestionali e ad assegnare le risorse per conseguirli, consente anche la misurazione dei risultati ottenuti in relazione a ciascuno degli obiettivi definiti, considerato che gli obiettivi stessi contenuti nel PEG devono essere coerenti con quelli individuati nel piano della performance ai fini della  misurazione dei risultati. Siano essi quelli strategici dell’amministrazione, quelli gestionali per i settori o quelli delle performance individuali del personale.

Uno strumento anche di trasparenza, che vi invitiamo a leggere, insieme alle decine di nostri articoli pubblicati sul tema complesso del bilancio, per avere un quadro più completo e non fermarsi ad approssimazioni di primo livello. Collegatevi quindi al sito ufficiale del Comune, cercate l’albo pretorio on line, anche nella sezione “Storico” dove sono contenute tutte le delibere anche del passato. Troverete che, specialmente nel 2013, gli uffici hanno fatto un gran lavoro anche di chiarezza e comprensibilità degli atti, elemento essenziale per una buona gestione dell’Ente.

Annunci