Il Centro di Educazione Ambientale e l’Associazione dei Comuni

E’ in corso a Pontedecimo il 14° EXPO VALPOLCEVERA, tre intense giornate ricche di appuntamenti gastronomici, con piatti legati alla tradizione polceverasca, mostre di prodotti tipici, cortei storici con figuranti in costume d’epoca, la Torta dei Genuati e tanti altri eventi.

Nello stand dei Comuni associati di Campomorone, Mignanego, Sant’Olcese e Serra Riccò si parla anche di ambiente, ed in particolare del Centro di Educazione Ambientale Alta Valpolcevera.

Il Centro di Educazione Ambientale nasce nel 1998  all’interno della Comunità Montana Alta Val Polcevera per poi passare alla Comunità Montana Valli Genovesi. Oggi, soppresse le Comunità montane, il CEA ha come riferimento istituzionale una Associazione di Comuni della quale ne fanno parte il Comune di Mignanego (capofila), il Comune di Campomorone, il Comune di Serra Riccò ed il Comune di Sant’Olcese. Il Centro fa parte della Rete Nazionale dei Centri di Educazione Ambientale riconosciuti dal Ministero dell’Ambiente ed è inserito nel sistema ligure dell’educazione ambientale; la sua sede è l’ ex scuola elementare di Torrazza, in seguito modificata con laboratori, biblioteca e sala conferenze.

Il CEA propone progetti finalizzati alla conoscenza dell’ambiente ed allo sviluppo sostenibile, con obiettivo principale la promozione di nuovi valori, atteggiamenti e comportamenti ed una più approfondita conoscenza del territorio e delle sue problematiche.

Le attività principali del CEA sono:

  • Educazione Ambientale per le scuole
  • Educazione Ambientale per adulti
  • Consulenza didattica
  • Documentazione e ricerca
  • Organizzazione di itinerari/escursioni

Il CEA è dotato di una serie di sale, attrezzature e materiali tali da agevolare al massimo la realizzazione dei programmi di educazione ambientale. Alcuni esempi:

  • Laboratorio Alternativa-Mente, dove è possibile, tramite l’utilizzo di modellini funzionanti, comprendere le applicazioni delle principali fonti energetiche alternative.
  • Laboratorio Microcosmos, un laboratorio attrezzato per approfondire tematiche legate all’ambiente, dalla procedura di analisi delle acque con metodo EBI al riconoscimento delle rocce allo studio delle piante e degli animali.
  • Camera di volo delle api, una struttura adatta ad osservare da vicino il lavoro di questi infaticabili insetti, senza il rischio di verificare l’efficacia del loro pungiglione.
  • E poi ancora, la sala delle tradizioni, la biblioteca, la sala auditorium, l’angolo del compostaggio ed il giardino delle farfalle e delle piante officinali.

Il CEA propone percorsi educativi indirizzati a tutta la popolazione scolastica: dalla scuola per l’infanzia, alle elementari, alle medie inferiori e superiori, con attività in aula, sul campo ed in laboratorio. Ecco alcuni esempi:

  • Le mani in pasta: impastando il pane impariamo un po’ di educazione alimentare.
  • Un mondo in prestito: un progetto che ha come obiettivo principale la promozione di nuovi valori, atteggiamenti e comportamenti.
  • E ancora: scoprire la chimica, come produrre meno rifiuti, percorsi storici, artistici e dedicati ai più piccoli.

Come arrivare:
Il CEA Alta Val Polcevera è è facilmente raggiungibile con mezzi propri dalla Val Bisagno o dalla Val Polcevera (disponibilità di ampio parcheggio) e con i mezzi pubblici.
L’accesso al Centro non presenta barriere architettoniche.

CEA Alta Val Polcevera
Via Leonardo Da Vinci 2
16010 Sant’Olcese (GE)
da GE-Molassana: Autobus AMT linea urbana n° 481
da GE-Bolzaneto: Autobus ALI linea extraurbana E
da GE-P.zza Manin: Ferrovia Genova-Casella

Per conoscere il programma completo di EA proposto dal CEA ed i relativi costi, per maggiori informazioni e per prenotazioni
Tel./Fax 010 782707 – 3474689727 (Paola Rossi) – 3289413072 (Elena Toscano)

E-mail: cea.valpolcevera@tiscali.it

Annunci